Hyundai i30 Wagon La prova della 1.4 T-GDI e della 1.6 CRDI - VIDEO

Andrea Sansovini Andrea Sansovini
Hyundai i30 Wagon
La prova della 1.4 T-GDI e della 1.6 CRDI - VIDEO
Chiudi
 
HYUNDAI i30 station Listino
Prezzo
€ 25.450
Motore
L4 turbobenzina 1.353 cm3
Potenza
103 kW/140 CV

HYUNDAI i30 station Listino
Prezzo
€ 27.200
Motore
L4 turbodiesel 1.582 cm3
Potenza
100 kW/136 CV

Un quarto di metro in più, da 434 a 459 centimetri, trasforma la Hyundai i30 berlina in una filante familiare. Senza grandi ambizioni da “sport wagon", almeno nella linea e nel sobrio design, ma elegante e ben fatta. Abbiamo provato la 1.6 CRDi, versione più gettonata e adatta a carichi e viaggi, a fianco della nuova 1.4 T-GDI con il turbobenzina da 140 CV. Nessuna delle due ha velleità sportive, ma alla prova dei fatti la guida si è rivelata brillante e piacevole in ogni situazione per entrambe le protagoniste del test, grazie anche all'ottimo accompagnamento del cambio a doppia frizione. Che, lo diciamo subito, offre un dettaglio non scontato per chi ama guidare: le levette al volante di serie, piccole ma facilmente raggiungibili, sempre pronte a favorire cambiate manuali per anticipare il pur rapido automatico o per divertirsi sui tornanti.

Hyundai i30 Wagon: meglio benzina o diesel?

La 1.4 T-GDI. Tra le due versioni, la differenza è di appena 4 CV a favore del turbobenzina, ma anche di una quarantina di chili e di una sessantina di Nm (di più sulla CRDi). In tema di prestazioni, nel confronto risulta vincente la 1.4 T-GDI: parte piano nei primi metri, ma poi sfodera un vigore convincente. Il suo 4 cilindri è silenzioso, omogeneo, e soltanto in alcune situazioni, quando riprende da andature molto tranquille, appare un tantino pigro. Per renderlo più vivace, è sufficiente attivare la modalità Sport.

La 1.6 CRDi. Quanto al turbodiesel, le sue virtù sono note: pochissime vibrazioni e spinta sempre bella piena. Entrambe le vetture si guidano con soddisfazione: la versione a benzina se si prediligono confort e risposte rapide, la diesel se si hanno in agenda tante trasferte. Tra l'altro, il cambio a 7 marce permette di viaggiare a velocità di crociera a regimi davvero contenuti e con medie di percorrenza elevate. In termini assoluti fa più strada la CRDi, ma nel confronto con le sue simili risulta migliore la T-GDI. E a ben vedere, alle andature autostradali benzina e turbodiesel hanno una resa quasi identica.

2017-Hyundai-i30-10-1

Sicurezza e Adas. Come la berlina da cui deriva, la Wagon assicura un confort più che soddisfacente, sia acustico sia per quanto riguarda l'assorbimento delle sospensioni. E nulla cambia sul fronte sicurezza e assistenza di guida. Il Safety pack riservato alle Style (da 1.400 euro) completa la frenata automatica con il riconoscimento pedone, mentre con il cambio automatico Dct il regolatore di velocità attivo diventa “intelligente" e capace di gestire anche gli stop&go.

Il bagagliaio. Trattandosi di una station, un occhio di riguardo spetta al bagagliaio. Qui una cosa manca, a ben vedere: non è disponibile, nemmeno a pagamento, l'apertura elettrica del portellone (cosa che rivali come la Skoda Octavia offrono a poche centinaia di euro). In compenso, il vano è molto ampio e versatile: la botola per gli sci (già presente sulla berlina) e gli scomparti sotto il fondo permettono di sfruttare tutto lo spazio disponibile.

(Prova ripresa da Quattroruote di agosto 2017, n. 744)

Pregi e difetti

HYUNDAI i30 station i30 Wagon 1.4 T-GDI DCT Style

Pregi

Prestazioni. In particolare, quelle del quattro cilindri turbobenzina, che assicura accelerazioni e riprese notevoli. Anche la CRDi, in ogni caso, segna tempi di tutto rispetto e si guida con piacere.

Percorrenze. Buona la media di 16.2 km/litro per un turbodiesel da 136 cavalli e con il cambio automatico. Ancora meglio, in proporzione, quella di 14,6 del turbobenzina.

Difetti

Frenate. Del tutto adeguate su asfalto asciutto, con punte di 1,03 g nella decelerazione da 160 all'ora. Però sui fondo diferenziati a bassa aderenza gli spazi si allungano troppo.

Accessibilità posteriore. L'abitabilità dietro è buona anche per le persone alte. La linea rastremata del padiglione, però, impone loro qualche attenzione quando salgono o scendono.



HYUNDAI i30 station i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV DCT Style

Pregi

Prestazioni. In particolare, quelle del quattro cilindri turbobenzina, che assicura accelerazioni e riprese notevoli. Anche la CRDi, in ogni caso, segna tempi di tutto rispetto e si guida con piacere.

Percorrenze. Buona la media di 16.2 km/litro per un turbodiesel da 136 cavalli e con il cambio automatico. Ancora meglio, in proporzione, quella di 14,6 del turbobenzina.

Difetti

Frenate. Del tutto adeguate su asfalto asciutto, con punte di 1,03 g nella decelerazione da 160 all'ora. Però sui fondo diferenziati a bassa aderenza gli spazi si allungano troppo.

Accessibilità posteriore. L'abitabilità dietro è buona anche per le persone alte. La linea rastremata del padiglione, però, impone loro qualche attenzione quando salgono o scendono.



Dati & prestazioni

 
HYUNDAI i30 Wagon 1.4 T-GDI DCT Style
HYUNDAI i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV DCT Style
Velocità
Massima
212,2 km/h (IN VI)
197,5 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-60 KM/H
4,3 s
4,2 s
0-100 KM/H
9,3 s
9,9 s
0-110 KM/H
10,9 s
11,9 s
0-130 KM/H
14,9 s
17,1 s
0-160 KM/H
23,8 s
28,6 s
400M DA FERMO
16,8 s
17,1 s
Velocità d'uscita (km/h)
137,0
129,9
1KM DA FERMO
30,4 s
31,5 s
Velocità d'uscita (km/h)
173,0
164,8
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-90 KM/H
4,0 (IN D)
4,2 (IN D)
70-100 KM/H
5,4 (IN D)
5,9 (IN D)
70-120 KM/H
9,0 (IN D)
10,3 (IN D)
70-130 KM/H
11,2 (IN D)
12,9 (IN D)
70-140 KM/H
13,6 (IN D)
15,9 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
39,7 m
39,6 m
100 KM/H A MASSIMO CARICO
39,7 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
51,0 m
47,5 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
115,7 m
112,5 m
CONSUMI IN VI
90 KM/H
20,8 D
21,1 D
100 KM/H
18,8 D
18,8 D
130 KM/H
13,9 D
14,3 D
CONSUMI MEDI
STATALE
16,3 km/l
814 km
18,6 km/l
931 km
AUTOSTRADA
14,6 km/l
730 km
14,8 km/l
742 km
CITTÀ
13,3 km/l
667 km
15,6 km/l
782 km
MEDIA RILEVATA
14,6 km/l
730 km
16,2 km/l
809 km
MEDIA OMOLOGATA
18,2 km/l
910 km
23,3 km/l
1.165 km

Dati dichiarati

 
HYUNDAI i30 Wagon 1.4 T-GDI DCT Style
HYUNDAI i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV DCT Style
Prezzo
27.450
29.200
Motore
L4 turbobenzina 1.353 cm³
L4 turbodiesel 1.582 cm³
Potenza Max
103 kW/140 CV
100 kW/136 CV
Consumi Omologato
Consumi Rilevati
Emissioni CO2 Omologato
Emissioni CO2 Rilevati
-
 
HYUNDAI i30 Wagon 1.4 T-GDI DCT Style
  • HYUNDAI i30 Wagon 1.4 T-GDI DCT Style
  • HYUNDAI i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV DCT Style
HYUNDAI i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV DCT Style
  • HYUNDAI i30 Wagon 1.4 T-GDI DCT Style
  • HYUNDAI i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV DCT Style
Abitabilità
4.0
4.0
Accelerazione
4.5
4.0
Accessori
4.0
4.0
Assistenza alla guida
4.5
4.5
Audio e navigazione
4.0
4.0
Bagagliaio
4.5
4.5
Cambio
4.5
4.5
Climatizzazione
4.5
4.5
Confort
4.0
4.0
Consumo
4.5
4.0
Dotazioni sicurezza
4.0
4.0
Finitura
4.0
4.0
Freni
4.0
4.0
Garanzia
5.0
5.0
Motore
4.0
4.5
Plancia e comandi
4.0
4.0
Posto guida
4.0
4.0
Ripresa
5.0
4.5
Sterzo
4.0
4.0
Strumentazione
4.0
4.0
Su strada
4.0
4.0
Visibilità
3.5
3.5

Confronta queste auto

Matteo Mori

Interessante, ma dopo qualche controllino mi risulta che il DCT sia un 7 marce con frizioni a secco... dopo la disastrosa esperienza VW, c'è qualcuno che vuole provarci di nuovo??

COMMENTI

  • Interessante, ma dopo qualche controllino mi risulta che il DCT sia un 7 marce con frizioni a secco... dopo la disastrosa esperienza VW, c'è qualcuno che vuole provarci di nuovo??
  • cla più che cls
     Leggi risposte
  • cls shooting brake d'asia
  • Apprezzabile la ormai consueta dedizione dei coreani di offrire una gamma estesa che vada a coprire molte esigenze per quel che riguarda carrozzerie motori e cambi, .... ciò premesso dal punto estetico queste i30 non mi convincono del tutto, contrariamente ad altri loro modelli (Tucson, Sportage etc) non credo le preferirei ad alcune concorrenti europee nonostante la lunga garanzia che offrono......
  • Le station del segmento C sono diventate ormai delle vere e proprie station wagon. Nonostante lo stile da classe superiore e gli arricchimenti, oggi hanno perso molto appeal, ben altri tempi quelli dell'Astra e della prima Focus, dove si badava molto al sodo. L'unica che vedo più dinamica e carina è la Megane. Ma questa I30 emozioni zero non me ne vogliano gli estimatori del brand.
  • SERVIZI QUATTRORUOTE