Alfa Romeo Stelvio - Primo Contatto e Opinioni - Al volante della 2.2 turbodiesel 180 CV Q4 - VIDEO - Quattroruote.it
Primo contatto

Alfa Romeo Stelvio
Al volante della 2.2 turbodiesel 180 CV Q4 - VIDEO

Alfa Romeo Stelvio
Al volante della 2.2 turbodiesel 180 CV Q4 - VIDEO
Chiudi

Dalla Ford Cortina alla Chevrolet Bel Air, passando per le attuali Hyundai Santa Fe e Maserati Levante. Sono tantissime le auto che, nel corso della storia, hanno adottato nomi di famose località sparse in giro per il mondo. Luoghi capaci di evocare, almeno secondo le logiche dei costruttori, la filosofia e l’anima del modello. Uno dei casi più recenti riguarda senza dubbio la nuova Alfa Romeo Stelvio. I vertici della casa di Arese hanno scelto il leggendario passo italiano, meta di pellegrinaggio per migliaia di motociclisti e appassionati della guida, per identificare il carattere sportivo della loro prima Suv.

Alfa Romeo Stelvio 2.2 diesel: 180 CV posson bastare?

Con la Stelvio sullo… Stelvio. Per scoprire se questo nome è veramente così azzeccato, abbiamo deciso di provare la Sport utility del Biscione proprio sulle curve dello Stelvio. Quindi su un percorso molto impegnativo, che ha tutte le carte in regola per mettere alla prova le doti dinamiche. Per raggiungere Trafoi, sul versante altoatesino, partendo da Bormio, in Valtellina, bisogna affrontare 75 tornanti, uno più stretto dell’altro, e una pendenza massima del 7,7%. Senza dimenticare che il passo vero e proprio, in cima alle Alpi Retiche, si trova a 2.758 metri sul livello del mare, cifra che lo colloca automaticamente tra i valichi più alti d’Europa.

2017-Alfa-Romeo-Stelvio-2.2-td-17

Al volante del 2.2 diesel 180 CV. Per rendere la prova ancora più insolita non abbiamo scelto la Stelvio in versione top di gamma, ma abbiamo preferito un esemplare spinto dal 2.2 turbodiesel da 180 CV (anche perché nei mesi passati abbiamo già dedicato ampio spazio sia alla versione turbodiesel da 210 CV, che a quella benzina da 280). Un motore decisamente più abbordabile, che deve fare i conti con 30 CV in meno rispetto al suo fratello maggiore, ma che può contare tutto sommato su un valore di coppia analogo. Sono 450 infatti i Nm a disposizione (contro i 470 del 210 CV), per di più in maniera immediata, già a 1.750 giri/min.

Non costringe a rinunce. Ed è questo il segreto principale che non fa rimpiangere la variante a gasolio più potente, anche su un percorso impegnativo come quello che ci stiamo lasciando alle spalle. La Stelvio si arrampica senza esitazioni sul passo come uno stambecco, perfettamente a suo agio anche in questa versione “depotenziata”. Il merito va però anche ad altri alleati. Da un lato, all’ottimo cambio automatico ZF a otto rapporti, tarato in maniera sopraffina dagli ingegneri italiani. Dall’altro alla raffinata trazione integrale Q4 che, privilegiando sempre la coppia al posteriore, non mortifica il piacere ma al contrario lo esalta, regalando una valanga di motricità in più, ma solo quando serve davvero.

Le doti del telaio. In pratica anche il 180 CV lascia emergere in tutta la sua purezza la bontà di un telaio eccezionale, che rende la Stelvio davvero unica nel panorama delle Suv compatte di alta gamma. Lo sterzo, del resto, è sempre quello che abbiamo imparato a conoscere sulla Giulia prima e sulla Suv dopo: semplicemente il più rapido e il più diretto in circolazione, così fulmineo che costringe a ritarare il proprio stile di guida, almeno per i primi chilometri. E poi c’è il peso, davvero contenuto (fino a 150 kg meno della concorrenza diretta), che restituisce una dinamica esaltante, nonostante il baricentro alto tipico delle Sport utility.

Rispetto al 210, cosa cambia. La differenza più grande si riduce quindi solo all’allungo, che sulla versione da 210 CV risulta più corposo, ma comunque solo nella parte alta del contagiri. Quindi anche la versione da 180 CV ha dimostrato di essere all’altezza non solo della propria fama, ma anche del proprio nome. In compenso, la versione meno potente porta con sé una serie di vantaggi non trascurabili. Da un lato, un prezzo più invitante in fase d’acquisto (circa 1.000 euro in meno, a parità di allestimento), dall’altro un costo più contenuto rispetto al diesel da 210 CV per quanto riguarda il bollo e i costi di esercizio, sensibilmente inferiori.

Novità in autunno. Tornare al volante della Sport utility italiana ci ha permesso anche di scoprire qualche novità in arrivo nei prossimi mesi. A ottobre infatti è prevista l’implementazione di Apple CarPlay e Android Auto nel sistema multimediale. Ma in autunno sarà disponibile anche il Pack Performance che, come già visto sulla Giulia, porterà a bordo della Stelvio le sospensioni regolabili e il differenziale autobloccante posteriore. Più avanti potrebbe arrivare anche una inedita variante “entry level” con motore turbodiesel da 150 CV e trazione posteriore, mentre rimangono fuori dai giochi, almeno per il momento, il cambio manuale e i fari full Led.

COMMENTI

  • Qui non è questione di 180 200 o 2000 cv. Il problema è che una Alfiat va benissimo, rilanciamo il marchio ( praticamente americano ) ma non ti devi porre obiettivi troppo troppo alti , vola basso! Fare un furgone che sembra una Giulia gonfiata ( si chiama così quella specie di berlina tamarra?) ,dire che ha 200 cv ( in pratica un centinaio ) e soprattutto farla pagare più di 50000 EURO è assurdo ! Il tuo target è gente che ha sempre guidato alfiat ( convinta di avere una Ferrari in mano) ma non VUOLE SPENDERE 50/60000 euro per la macchina ! A distanza di 3/4 anni quel miniappartamento acquistato è inguardabile , cade a pezzi e vibra come un motozappa! Io ed un collega comprammo contemporaneamente una classe c ex una 159.. a distanza di 5 anni la mia classe c con 200.000 km sembrava avesse un annetto di vita . La sua con 80.ooo km sembrava opaca , consumata , rumorosa , a parte gli interni stra-superati . Sono evidenze non si può negare ! Fai un furgone che competa con la sportage, hyunday, Mazda perché QUELLO è il livello Alfiattaro. Non puntare glc x5 q5 land Rover perché ti ridono in faccia ! Attenzione ... anche le case citate hanno esagerato con i prezzi , stanno lievitando, ma Alfiat deve stare proprio lontana da quei prezzi! Poi parliamoci chiaramente, tutte queste campagne promozionali serviranno a qualcosa.. le aziende serie , a parte qualche regalino , ti dicono .. il prezzo è quello prendere o lasciare .. il mercato del foraggio lo fanno altrove !
     Leggi risposte
  • C'è la musica commerciale adatta alla massa. Musica con interpreti mediocri, con successo stagionali effimeri. Musica che serve solo a far guadagnare le case discografiche. Musica con cantanti che, dopo una stagione, spariscono. E poi c'è la musica di qualità, dove ogni nota trasmette emozioni; con interpreti dalle capacità eccezionali; una musica che dura con brani di qualità. Ecco così sono anche le auto. Ci sono auto per la massa, dove l'importante è avere applecar, internet e altri gingilli. Auto che vengono considerate datate dopo 6 mesi perché non hanno l'ultimo aggiornamento di applecar. Auto dove le case costruttrici non investono piú nella meccanica perché troppo costosa e porta pochi utili. Auto dove si da importanza a tutte le connessioni multimediali poiché non richiedono grossi investimenti (è tutto sviluppato dai fornitori e disponibile sul mercato a tutti a prezzi modesti) ma portano grossi utili. Poi ci sono le auto con la a maiuscola. Auto dove la meccanica è al primo posto. Auto che ad ogni chilometro trasmettono emozioni, piacere di guida. Auto per pochi e non per la massa come Stelvio.
     Leggi risposte
  • scusate, non so come comunicare con la redazione web quindi scrivo qui: volevo segnalare che da alcune settimane non ricevo più le newsletter.......
     Leggi risposte
  • Una volta che la EX fiat tira fuori un prodotto eccellente......si riempie di gente che svalutano i pregi......ora l'handling è poco importante!.....ahahahahah ma guardate che handling non significa essere i primi in circuito....significa prima di tutto sicurezza stabilità comfort e per chi le auto le guida davvero, e non in pista!, e non si limita a guardarlle in conce o a provarle nei viali di città, sono cose che si percepiscono molto evidentemente......come scrive giustamente Francesco Minotta.......e che poi è il pregio di tutte le tedesche e del loro successo(altrimenti una opel insigna o una mazda6 o una talismanoggi come tecnologia raggiungono se non superano molte tedesche).....oggi alfa ha solo alzato il livello di un elemento fondamentale dell'auto. Se oggi Zoppi si diverte con un'auto a baricentro alto..è solo grazie all'handling!!!prova una mercedes ML o una jeep GC...o una range rover....e poi parlami di handling..... Purtroppo questo ottimo livello raggiunto da alfa, assolutamente inaspettato.....fa imbizzarrire e sclerare...i noti detrattori di fca.....che non sanno davvero piu cosa inventarsi per scartabellare "difetti"....che ci sono per carità.....ma mi pare che nessuno si sia scandalizzato che la nuova panamera non ha android auto.....e pure bmw deficita su certi aspetti......ma in compenso puoi vedere le condizioni meteorologiche e le email...interessantissimo soprattutto mentre si è alla guida....bene cosi.
     Leggi risposte
  • Ma i due paddle in stile maniglioni di sicurezza per persone indecenti? Manca solo l'adesivo bianco e blu. I guidatori ci sono già sia qua che su Maserati.
     Leggi risposte
  • A ottobre infatti è prevista l’implementazione di Apple CarPlay e Android Auto nel sistema multimediale.....Questo giusto x rispondere a una delle critiche croniche al progetto Giulia/Stelvio; ma riaggiungo, x l'ennesima volta, che il vero atout di queste macchine è la guida.Se non le si prova è impossibile dare un vero giudizio, anche per i non appassionati di handling o prestazioni, perchè la differenza vera rispetto alla concorrenza è questa; anche il driver comune, non solo l'appassionato, non può fare a meno di divertirsi e, soprattutto, di farlo in assoluta sicurezza. Parola di utente Giulia....saluti
     Leggi risposte
  • Ho letto quasi tutti i commenti (alcuni triti e ritriti li ho onestamente saltati). Sarò breve: 4 anni fa ho acquistato un SUV Audi, oggi ho ritirato la Stelvio 180Cv. 4 anni fa son tornato a casa contento per l'auto nuova ma privo di emozioni... oggi ero come un bambino al luna park e questo va oltre ogni infotainment del quale francamente me ne infischio: stabilità, sterzo, freni e cambio non hanno concorrenza (e prima di acquistarla go provato anelli, stelle, eliche e giaguari...)
     Leggi risposte
  • Concordo con quanto affermano Gerardo e Patrizi. Sostengo anch'io da moltissimo tempo che l' handling sia un concetto piuttosto sopravvalutato, certo da automobilista medio lo si può intuire nelle rare occasioni in cui si può eccedere ma apprezzarlo fino in fondo è roba per manici veri e certamente non lo si può testare nelle strade comuni. Sicuramente è nettamente più percepibile la brillantezza di un motore piuttosto che il confort o il lusso offerto. Un aneddoto divertente mi è capitato alla presentazione della Stelvio: un signore davanti al cofano alzato di una delle SUV presenti nel salone chiedeva al dealer per quale motivo avevano spostato il motore così indietro con tutto lo spazio disponibile che c'era davanti all'asse anteriore!, ecco magari questo tizio, visto che mi sembrava piuttosto interessato, la Stelvio l'ha pure comprata e probabilmente adesso si vanterà di essere un "Alfista" vero.....
     Leggi risposte
  • Molto bella da comprare rigorasamente usata (Nessuno sano di mente darebbe 50K euro sapendo di perderne 15K dopo 6 mesi ). Non si fa una critica all'infotainment anni '90 definito datato e non all'altezza dei soldi che spendi da tutte le riviste del mondo, non si critica la telecamera posteriore che appare in un quadratino dove non si vede niente dunque aiuta poco nelle manovre quando modelli che costano 20K euro meno hanno la visione a 360 gradi. Ha gli schermi e i sistemi digitali tecnologicamente inferiori alle skoda e chi ha fatto la prova non lo ha detto. Il punto purtroppo non e' non dirlo perche' tutti leggiamo anche altre riviste dunque le cose si sanno, il punto e' la credibilita' di una testata che non dice quello che gli altri dicono in tutte le prove Solo perche' sono amicissimi di FCA. Ora sono sicuro che apparira' il solito di 4R a spiegarmi come a loro non frega nulla di questo e che la macchina l'hanno provata per testare altro. Italiani campioni di scuse come sempre mai ad ammettere un errore una mancanza o a dirsi pronti a migliorare. Meglio farsi ridere dietro e farsi prendere per venduti. Detto questo molto probabilmente sara' la mia prossima auto che acquistero' nel 2018 quando la versione in prova la trovero' senza problemi con un annetto e pochissimi Km a circa a 25K Euro. Gliene offro 22K in contanti e me la danno con il pieno.
     Leggi risposte
  • Bella bella bella, in questo blu magnetico e' di una bellezza quasi sconvolgente. Sono riuscito finalmente a provarla, proprio in questa versione, e la facilita' di guida, la tenuta e la brillantezza generale (parlo di freni, sterzo, motore) non la fanno neanche sembrare un suv, ma una berlina piuttosto "allegra". Io, onestamente, tutti questi difetti di montaggio e di finiture non li ho visti, forse perche' abituato a guardare altro in una macchina, ma perche' di gravi difetti non ne ho visti (e forse manco esistono, se non nei sogni di chi critica a priori...). Finalmente si hanno due auto paragonabili (se non superiori) alla miglior concorrenza, all'avanguardia meccanicamente e non che stanno in strada grazie all'elettronica e ai chip. Certo, costa molto, ma ripaga con una qualita' globale molto alta, ne piu' ne meno come le sue concorrenti. Per i miei gusti il top nel segmento, con Evoque e GLC
     Leggi risposte
  • Bella bella bella, in questo blu magnetico e' di una bellezza quasi sconvolgente. Sono riuscito finalmente a provarla, proprio in questa versione, e la facilita' di guida, la tenuta e la brillantezza generale (parlo di freni, sterzo, motore) non la fanno neanche sembrare un suv, ma una berlina piuttosto "allegra". Io, onestamente, tutti questi difetti di montaggio e di finiture non li ho visti, forse perche' abituato a guardare altro in una macchina, ma perche' di gravi difetti non ne ho visti (e forse manco esistono, se non nei sogni di chi critica a priori...). Finalmente si hanno due auto paragonabili (se non superiori) alla miglior concorrenza, all'avanguardia meccanicamente e non che stanno in strada grazie all'elettronica e ai chip. Certo, costa molto, ma ripaga con una qualita' globale molto alta, ne piu' ne meno come le sue concorrenti. Per i miei gusti il top nel segmento, con Evoque e GLC
  • pero' io sinceramente non capisco chi acquista questa motorizzazione. Preciso: so che in tanti lo fanno, ma non li capisco proprio. Cioè, alla fine si risparmiano 1000 euro all'acquisto, qualche decina di euro di bollo (in Lombardia, 383 euro contro 469) e qualche decina di euro di carburante. Il che è un risparmio magari importante per un'utilitaria, ma diventa francamente irrilevante su una vettura che costa 50k euro e piu'. Pero' cosi' facendo si perdono comunque punti in sportività, che è l'arma principale di questa vettura. Capisco già piu' chi si prende una vettura cosi' senza TI (chè per l'uso che se ne fa è quasi inutile) ed eventualmente col cambio manuale.
  • Chapeau! Alfa finalmente con la Giulia e la Stelvio ha fatto prodotti di qualità, soprattutto per quanto riguarda il design e la meccanica. Ci sono ancora margini di miglioramento, ma il prodotto c'è. Ma anche la concorrenza non è perfetta. Mancano alcuni optional rispetto alla concorrenza? Non fondamentali. Di android e compagnia bella in auto non ne sento la necessità. Un plus sono i fari allo xeno, che per esperienza, ritengo ancora migliori dei full LED. Un pensiero alla Stelvio benzina da 200 i 280 cv lo sto facendo. Per mia fortuna non vivendo in Italia non ho superbollo.
     Leggi risposte
  • Spunto critico senza polemica: ma la parte esattamente sotto il controllo clima sia su Giulia che su Stelvio non si poteva mica finirla meglio? In entrambe mi ha dato un impressione di posticcio e fatta alla va là che va bene. Per il resto gran bella macchina sia motoristicamente che telaisticamente. Gli interni sono esteticamente belli ma in quanto a finiture sceso da questa e salito su una Q5 la differenza si nota. Certo da qualche parte bisognava iniziare e questo è un bell'inizio.
  • Su strada la Stelvio ha una presenza davvero importante. Vista molte volte in bianco o in nero, la linea cattura, si nota senza se e senza ma. Immediatamente riconoscibile, più alta rispetto a quello che appare dalle foto e lo trovo decisamente un punto a favore per i miei gusti. Mi associo sugli interni marroni che sono molto belli e curati. E' una vettura che presa a 45-50k euro offre tanto e credo possa appagare tanto, se dovessi spendere questa cifra in questo momento sicuramente la prenderei in considerazione, insieme a F-Pace che però continuo a preferire, Nx e XC60. Preferisco l'italiana a tutte e 3 le tedesche senza pensarci, forse anche a Macan che costa comunque di più. Velar invece resta un oggetto di una dimensione diversa, senza rivali, un altro livello, altri contenuti, altra esclusività, aplomb e raffinatezza. Inarrivabile. Quando sento confronti con Stelvio nonostante l'apprezzi molto credo sia ridicolo e fuori luogo, non si possono paragonare sotto alcun aspetto. Per quanto riguarda la versione da 180cv di Stelvio da quanto si evince è decisamente sufficiente e brillante il giusto, bene anzi benissimo per le vendite del modello, con questa versione si riesce a stare sotto ai 50k euro, se ne vedranno e venderanno tante anche per il discorso flotte aziendali e veicoli NLT, un pò meno per l'immagine del brand che era partita con la QV come qualcosa di davvero esclusivo invece nella realtà gireranno solo vetture "normali" e commerciali, ma questo vale per quasi tutti, quindi ci sta. La versione da 150cv tp secondo me invece inizia ad essere poco a fuoco per il modello e insufficiente a meno che al cliente non interessi altro che l'estetica infischiandosene della natura e peculiarità del modello e del brand, il piacere di guida e la sportività
     Leggi risposte
  • Molto riuscita davvero. Alla fine il muscolo sulla ruota post. si nota poco, per fortuna, anche se a dire il vero dal vivo su Levante disturba molto meno di quanto (a me...) faccia in foto. Se devo trovare un mezzo punto debole personalmente lo sguardo, la forma dei gruppi ottici anteriori. Interni non saranno il top di assemblaggi e finiture ( e tecnologia.......) ma a livello di design le versioni pelle e legno appagano l'occhio alla grande.
     Leggi risposte
  • Stelvio qv è l'unica che prenderei in considerazione. Anche la 280 cv, seppur con soli 4 cilindri, muove il veicolo con sufficiente velocità
     Leggi risposte
  • Sul sito francese di alfa è configurabile da un po' la stelvio base 150cv, tp, automatica
  • spettacolo gli interni caffè. Sono straconvinto che una 150cv sia sufficiente per il 75% delle possibilità di utilizzo. Peccato abbia giurato niente diesel, quindi anche la facessero non la prenderei. aspetto una seg C o Csuv alfa (gpl se non ibrida, un t-jet da 140 cv col tct magari, esageriamo). Riguardando a distanza di tempo la stelvio ribadisco il mio totale apprezzamento. con due postille: il frontale: preferisco la più morbida giulia. L'altezza da terra: solito difetto fca auto troppo sollevate, anche se in strada si nota molto meno che in foto.
     Leggi risposte
  • In francia è già configurabile da un mese anche tp 150cv automatica, base base...mi pare sui 38.000 euro ma la costa circa 2000 euro meno che da noi, poi per cifre precise basta aprire sito francese. Sarebbe bello un confronto prestazioni tra 180cv con jag:-):-)
     Leggi risposte



  • FOTO


    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22808/PROVA ALFA ROMEO STELVIO NEW.jpg La nuova Alfa Romeo Stelvio: in prova sulle Alpi! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-alfa-romeo-stelvio-in-prova-sulle-alpi- Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/3dfc9666-8bbc-47a7-ba1a-5813a7f6eb2d?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22808/PROVA ALFA ROMEO STELVIO NEW.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22808/PROVA ALFA ROMEO STELVIO NEW.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20556/poster_006.jpg Vincenzo Nibali in pista a Vairano http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/vincenzo-nibali-in-pista-a-vairano Mondo Q https://video.player.edidomus.it/video/1/2/93c09654-80bb-4adc-87c8-0424d5033adb?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20556/poster_006.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/20556/poster_006.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/20550/THUMB STELVIO 1.jpg TOP DRIVE: Stelvio vs Giulia, la sfida finale delle Quadrifoglio http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/top-drive-stelvio-vs-giulia Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/e2ea3305-427d-4f14-9a4c-2f3d52f2e016?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/20550/THUMB STELVIO 1.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/20550/THUMB STELVIO 1.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/19824/171203_AR_Stelvio-Quadrifoglio_01_slider.jpg Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, l'abbiamo guidata nel deserto! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/alfa-romeo-stelvio-quadrifoglio-l-abbiamo-guidata-nel-deserto- Première https://video.player.edidomus.it/video/1/2/de8f3727-512c-4071-a876-eb98ca35f557?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/19824/171203_AR_Stelvio-Quadrifoglio_01_slider.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/19824/171203_AR_Stelvio-Quadrifoglio_01_slider.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/f8d0f235-0d6a-4d35-8755-38fb3f678c99?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/19119/stelvio.jpg Alfa Romeo Stelvio 2.2 diesel: 180 CV posson bastare? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/alfa-romeo-stelvio-2-2-diesel-180-cv-posson-bastare- Première https://video.player.edidomus.it/video/1/2/5c0c8c23-f45d-4e25-90a1-4c21e6f64550?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/19119/stelvio.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/19119/stelvio.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18718/poster_011.jpg Alfa Stelvio vs Jaguar F-Pace: meglio l'italiana o l'inglese? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/alfa-stelvio-vs-jaguar-f-pace-meglio-l-italiana-o-l-inglese- Prove in pista https://video.player.edidomus.it/video/1/2/f0f23d52-2d6b-4980-b7ea-55b68192cec7?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18718/poster_011.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/18718/poster_011.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18439/poster_015.jpg A Ginevra riguardiamo da vicino l'Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2017/video/a-ginevra-riguardiamo-da-vicino-l-alfa-romeo-stelvio Eventi https://video.player.edidomus.it/video/1/2/ad075a2d-9cb6-479a-811d-77e64ec93e24?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18439/poster_015.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/18439/poster_015.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/18330/poster_15e48316-1dc0-4c1b-9f41-895e5e1dd1ff.jpg QPreview: l'anteprima della prova della nuova Alfa Stelvio http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/qpreview-l-anteprima-della-prova-della-nuova-alfa-stelvio- Flash https://video.player.edidomus.it/video/1/2/ee256053-4170-4e2c-b9eb-1ba604cdf15b?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/18330/poster_15e48316-1dc0-4c1b-9f41-895e5e1dd1ff.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/18330/poster_15e48316-1dc0-4c1b-9f41-895e5e1dd1ff.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18332/poster_002.jpg Alfa Romeo Stelvio: in prova con la 280 cavalli al Turini! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/alfa-romeo-stelvio-in-prova-con-la-280-cavalli-al-turini- Prove su strada https://video.player.edidomus.it/video/1/2/d6e2a3a9-d1bc-445e-879b-dd373919d1d0?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/18332/poster_002.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/18332/poster_002.jpg

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca