Primo contatto

BMW X3
Un restyling efficiente e tecnologico: ecco come va la xDrive 30d

BMW X3
Un restyling efficiente e tecnologico: ecco come va la xDrive 30d
Chiudi

Il doppio rene è cresciuto, ma non a dismisura. I proiettori (full Led) sono più bassi di un centimetro e il fascione paraurti ha un’indole piuttosto aggressiva, ma il restyling – completato da lievi ritocchi al posteriore – non ha appesantito la BMW X3. Nonostante l’ostracismo spesso riservato al motore a gasolio, i signori di Monaco hanno deciso che in questo Test Day si potessero guidare soltanto (vivaddio) motori sei cilindri. Quindi, in attesa delle impressioni della M240i Coupé e della M440i Gran Coupé, che potrete leggere fra qualche giorno, darò pane ai denti degli affezionati del diesel con la X3 xDrive 30d, che in Italia parte da 66.950 euro. Ed è disponibile – a listino invariato – pure in versione da 183 kW (a prestazioni sostanzialmente allineate, assicurano dalla Germania) per evitare la morsa del superbollo.

Mild hybrid di lusso. A spingere, il 6 cilindri tremila biturbodiesel da 286 cavalli e 650 Newtonmetro di coppia, disponibili fra i 1.500 e i 2.500 giri. Grazie anche all’elettrificazione leggera a 48 volt, la Casa dichiara un consumo medio (Wltp) compreso fra i 14,3 e i 16,1 chilometri con un litro di gasolio, a seconda dell’allestimento. Ciò significa, in sostanza, circa 11-12 nel mondo reale. Valori comunque notevoli, se si pensa che la BMW X3 xDrive 30d stazza 2.000 chili. By the way, può accelerare – pure per merito dell’ottimo automatico Steptronic a 8 rapporti – da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi, raggiungendo i 245 km/h.

2021-bmw-x3-_8

Tira forte. All’atto pratico, questo 6 cilindri è una goduria: risponde prontissimo nello scatto breve e continua a spingere imperterrito anche quando si è già in zona “ritiro patente”. Non serve nemmeno giocare con le modalità di guida, perché basta lasciare tutto in Comfort per muoversi con gran brillantezza. C’è un filo di ruvidità di fondo, va bene, ma si tratta davvero di cercare il pelo nell’uovo. Come dicevo, la stazza si sente e, quando arrivano le curve, non si può certo pensare di essere alla guida di una Serie 3: ciò detto, la X3 non è mai mollacciona e – rimanendo nei limiti del buonsenso – restituisce sempre una piacevole sensazione di sicurezza. Il suo pane, comunque, sono i grandi trasferimenti autostradali: autonomia notevole, abitacolo piuttosto silenzioso, fa venir voglia di viaggiare.

Più connessa. Dentro c’è un nuovo tunnel, con i classici pulsanti per le modalità di guida e il manopolone del sistema multimediale in bella evidenza, e si arricchisce l’elettronica: se presente, il navigatore sfrutta il cloud per adattare il percorso al traffico e si può interagire con la domotica di casa grazie ad Amazon Alexa. Naturalmente, non mancano tutte le connettività per dispositivi Android ed Apple (quest'ultimo anche in modalità wireless). Infine, sulla X3 debuttano gli aggiornamenti software over the air. La diagonale dello schermo dell'infotainment può arrivare fino a 12,3".

2021-bmw-x3-_14

Gamma ampia. Se a tutto ciò si aggiunge un bagagliaio degno di una Suv da 4,71 metri di lunghezza (secondo BMW, il vano ha una capacità compresa fra i 550 e i 1.600 litri) e tanto spazio per i passeggeri, la “vecchia” X3 ha ancora tanto da dire. Specie se siete fra quelli che percorrono un sacco di chilometri all’anno, spesso e volentieri in montagna. Per chi fa meno strada c’è anche la X3 30e, ibrida plug-in da 292 cavalli (66.700 euro) e la iX3, elettrica pura da 460 km di autonomia (Wltp) e 70.900 euro. Oltre alle versioni a gasolio (18d, 20d, M40d) e benzina (20i, 30i, M40i). Insomma, quasi l’imbarazzo della scelta.

COMMENTI

  • A parte i discorsi di liberta' etc., io mi chiedo come si fa oggi a comprare una vettura diesel a 70 mila Euro. Specialmente quando sono disponibili, allo stesso prezzo, i mdelli plug in e full electric. Una domanda ulteriore, ma questo e' un altro tema, e' come si fa a comprare una vettura cosi' brutta (a prescindere dalla motorizzazione), sembra una vecchia scarpa se la guardi di fianco, per 70 mila Euro? Viviamo proprio in un mondo di cattivo gusto e di crandissimi cafoni.
     Leggi le risposte
  • Sono stato fortunato possessore di una X4 con il motore 6c td nella versione da 256CV e successivamente di una Macan sempre TD, quindi mi sento autorizzato a parlarne. Non mi dilungo nei particolari ma al netto dei propri gusti personali posso dire che se per quanto riguarda le doti dinamiche trovo prevalga leggermente la Porsche (in velocità infonde una sicurezza incredibile) riguardo l'accoppiata 6c in linea e ZF, BMW si prende la sua rivincita. Non parlo di prestazioni, pressoché identiche, ma di sensazioni, di un maggiore, e per me piacevolissimo, nervosismo fatto di strappetti ad ogni comando al paddle in modalità sport e da contraltare in confort di una morbidezza incredibile e con consumi sempre più contenuti del rivale. Insomma un motore eclettico il BMW contro un altro ottimo motore solo con un po' meno carattere. @ 21 qwerty: mi tengo lontano dalla disputa EV, NO-EV come la peste, anche se la mia scelta l’ho fatta, ma non crede che tra le libertà individuali non ci siano anche quelle di poter comprare un'auto elettrica in piena consapevolezza?
     Leggi le risposte
  • Indiscutibilmente il miglior 6 cilindri Diesel sul mercato. Mercedes sta dietro, Audi non lo vede neanche.
  • Io guido diesel perché credo che l'automobile sia un aiuto per la propria libertà individuale con il miglior compromesso riguardo i costi. Sono contento che ci sia qualcuno che apprezzi che vengano pubblicati articoli su veicoli diesel. Viva la libertà individuale.
     Leggi le risposte
  • Incredibile, un ciclo Diesel! Allora esistono ancora anche su queste pagine! E vanno pure bene, ma dai! E consumano poco a parità di stazza. Anche se oramai la rivelazione del consumo effettivo è uno scornabecco canzonatorio riservato ai soli motori a gasolio: tutti i benzinai fanno i 18 km/l e tutte le elettriche fanno gli 8 km/kWh in autostrada a 130, e ripristinano l’autonomia all’80% in sette secondi. Solo i diesel sono cattivi e non arrivano a tanto.
     Leggi le risposte