BMW Active Tourer La prova della 218i Luxury

×
 

Nonostante sia riconosciuta come un riferimento in tema di sportività, la BMW ha da tempo abbracciato una nuova filosofia aziendale. Già rivoluzionaria per le abitudini del marchio, ché è monovolume e ha la trazione anteriore, oggi propone ulteriori motivi di discussione fra aficionados in virtù del piccolo motore tre cilindri da 1.5 litri e 136 cavalli a 4.400 giri (quello della Mini). Potrebbe sembrare un'eresia, ma non lo è.

Come va. Il motore è acceso, non c'è traccia di vibrazioni e, quasi, di rumore. Inoltre, in caso d'intervento dello Start&Stop, il riavvio è rapido e accompagnato da un lieve scossone. Prima sensazione: l'erogazione è estremamente rotonda, sin dai regimi più bassi. La spinta non è cattiva, ma sempre disponibile. Proviamo a stuzzicarlo, il "tre": cambio in quinta, poco sopra i 1.000 giri, e acceleratore giù. Niente scintille, ma si recupera velocità con gradualità, grazie alla coppia di 220 Nm a 1.250 giri. E in modo un po' più frizzante in Sport. Non viene spontaneo tirare le marce e, in effetti, l'1.5 sembra dare il meglio in souplesse, cambiando sui 2.000-3.000 giri, con la voce del motore che fa capolino nell'abitacolo. Così, però, ci si muove già con disinvoltura e si riescono a mantenere le marce superiori anche a bassa andatura. Ecco, il cambio: il nuovo manuale a sei marce piace subito. Offre innesti corti e precisi, pur se un po' contrastati; la frizione, però, è un po' pesante. Il cambio si lascia maltrattare nell'uso sportivo e, come sulla Mini, è accompagnato dalla doppietta automatica per favorire la scalata. La buona manovrabilità torna utile anche in accelerazione; infatti il cronometro dà ragione alla 218i: 0-100 in nove secondi netti, in pratica lo stesso risultato della più potente 218d. Con una sorpresa: l'allungo notevole, fino a quota 6.700 giri. Ciò che conta di più è aver sempre margine, con un arco di utilizzo del motore davvero ampio, caratteristica che ha consentito di adottare una rapportatura non troppo spaziata, ma lunga. Va da sé, così la ripresa è più omogenea che rapida, però gli effetti benefici sui consumi si fanno sentire, soprattutto pensando alla massa e alla forma. In autostrada, infatti, si percorrono oltre 14 chilometri con un litro e in città si sfiorano i 12 e mezzo. Più leggera di una settantina di chili rispetto alla 218d provata a suo tempo, la Active Tourer benzina presenta pure una ripartizione delle masse un po' più equilibrata. Se l'auto si è confermata agile e piacevole, oltre che sincera in tutte le situazioni, un po' è anche merito dello sterzo variabile sportivo di serie, rapido, progressivo e verace. Ma la gradevolezza dell'Active Tourer sta anche nella possibilità di modulare a piacere la porzione posteriore dell'abitacolo, grazie al divano scorrevole frazionato. Insomma, scegliete voi se privilegiare il confort o le soluzioni di carico.

In sintesi. La nostra valutazione dell'Active Tourer era già stata positiva in occasione della prima prova su strada, quella della 218d da 150 cavalli (ottobre 2014). Questa volta, poi, sulla 218i c'era un altro elemento nuovo e forte nel pacchetto: il tre cilindri 1.5 turbobenzina. Pareva già di sentirli, i commenti dei puristi: "Manca un cilindro", oppure "non è da BMW". Ebbene, tirando le somme, possiamo dire che i preconcetti, oltre a essere duri a morire, erano pure errati. Intendiamoci, nella vasta gamma della Casa di Monaco, ci sono propulsori più nobili e potenti, oltre che più musicali. Però il "tre" ci ha convinto per il funzionamento a tutto tondo, l'assenza di vibrazioni e la sensazione di aver sempre spinta quando serve. Oltretutto ben si adatta all'Active Tourer, la BMW media votata alla famiglia (graditissimo, al riguardo, il divano scorrevole), ma che non disdegna affatto le curve fatte bene, quando il percorso e le condizioni lo consentono. Poi, come sempre, qualcosa è migliorabile: la frizione è pesante e la ripresa in sesta un po' lenta (i rapporti sono lunghi). Resta, però, l'impressione che la Casa bavarese abbia trovato la quadratura del cerchio anche con questo tre cilindri, efficace e, soprattutto, sobrio nei consumi.

Andrea Stassano
(Prova su strada ripresa da Quattroruote di aprile 2015)

Pregi e difetti

BMW Active Tourer 218i Active Tourer Luxury

Pregi

Motore. Apprezzabile la regolarità e l'utilizzo ad ampio spettro. Oltretutto, consuma poco. Così si fa perdonare una "voce" a tratti non esaltante.

Comportamento. Sicura e veloce, la Active Tourer si rivela anche piacevole ed efficace su strada. Insomma, la monovolume come la concepiscono a Monaco.

Difetti

Visibilità in marcia. Il montante anteriore sinistro, sdoppiato, riduce la visuale, in particolare in prossimità di un incrocio o quando sopraggiunge un pedone.

Ripresa. È un po' lenta in sesta, nonostante la coppia motrice disponibile sin dai bassissimi regimi. Resta, però, sempre rotonda e regolare.



Dati & prestazioni

Velocità
Massima
205,812 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-100 KM/H
9,0 s
400M DA FERMO
16,5 s
1KM DA FERMO
30,3 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
19,1 (IN VI)
1 KM DA 70 KM/H
32,4 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
40,2 m
CONSUMI MEDI
STATALE
14,8 km/l
AUTOSTRADA
14,3 km/l
CITTÀ
12,4 km/l
-
Abitabilità
4.0
Accelerazione
4.5
Accessori
4.5
Audio e navigazione
5.0
Bagagliaio
3.0
Cambio
4.0
Climatizzazione
5.0
Confort
4.0
Consumo
4.0
Dotazioni sicurezza
4.0
Finitura
4.0
Freni
4.5
Garanzia
3.0
Motore
4.5
Plancia e comandi
4.0
Posto guida
4.0
Prezzo
3.0
Ripresa
3.5
Sterzo
4.5
Strumentazione
4.0
Su strada
4.5
Visibilità
3.5

Bruno Mazzuferi

Ho una 220d xdriver : e la giudico con il massimo dei voti su tutto e non condivido assolutamente l'osservazione fatta durante le prove sul fatto della scarsa visibilità anteriore......avendo avuto prima di questa due bmw 320d direi proprio che mettendole a confronto non ho nessun rimpianto.

COMMENTI

  • Ho una 220d xdriver : e la giudico con il massimo dei voti su tutto e non condivido assolutamente l'osservazione fatta durante le prove sul fatto della scarsa visibilità anteriore......avendo avuto prima di questa due bmw 320d direi proprio che mettendole a confronto non ho nessun rimpianto.
  • Ho una 218 i : giudizio estremamente positivo su carrozzeria e meccanica ; purtroppo la rincorsa ai minimi consumi ( obbiettivo riuscito ) ha portato una rapportatura piuttosto lunga ( forse accentuata anche dai cerchi da 18' ) . Non condivido assolutamente le critiche sulla visibilità di 3/4 anteriore e sulla frizione. Unico vero grosso difetto, peraltro mai rilevato nelle prove e test, è la scarsa misura della larghezza della seduta dei sedili anteriori e cosa ancora più grave, l'interferenza laterale sul cuscino anteriore della struttura che contiene i comandi di regolazione del sedile .
  • Prestito tra privati Chiedete di partire da 5000 fino a 100.000.000 di credito per il vostro commercio, piccole imprese, le vostre necessità, investimenti personali ecc... Non esitate a fare la vostra domanda per avere i fondi senza protocollo. Contattare lo smalto: susannarossetto1@gmail.com
  • Prestito tra privati Chiedete di partire da 5000 fino a 100.000.000 di credito per il vostro commercio, piccole imprese, le vostre necessità, investimenti personali ecc... Non esitate a fare la vostra domanda per avere i fondi senza protocollo. Contattare lo smalto: susannarossetto1@gmail.com
  • L'era Bangle è irripetibile!!Le vetture avevano carattere e carisma!!Serie 1 e serie 5 di allora restano ancora più belle di quelle attuali!!Siamo seri dai..
  • ragazzi non per smentire le vostre idee ma a me dal impressione che bmw abbia copiato nel modo più assoluto le linee di kia carens vs bmw serie 2
  • Non ho la benzina 3 cilindri, ma la 218d allestimento sport versione automatica. Mi viene un pó da sorridere leggendo commenti in cui si paragona la a2 active, a prodotti analoghi della concorrenza come Ford e Citroen. Magari saranno più capienti, ma come guida, meccanica e telaio, siamo su altri livelli.
     Leggi risposte
  • Per Pic 67 Ciao, come ho scritto più su, l'auto l'ho configurata io, prima di fare il contratto. La mia è una Active Tourer 218d "Sport" e non "Luxury". Se non ricordo male, la Luxury aveva qualcosa cbe a me non interessava. Comunque, ho il C.A. 8 marce, selleria in pelle ecologica Luci led Active Guard altoparlanti multiamplificati Pacchetto Sport ( con tutte le opzioni contenute) Pacchetto Sport Line con tutte le opzioni contenute) Pacchetto da 500 € Service Inclusive ( 5 tagliandi o fino a 100.000 Km) Per le mie esigenze, più che sufficiente. Saluti
     Leggi risposte
  • Per Pic 67: Quando ho scritto che "ho fatto mangiare un po' di polvere" a qualche altra macchina, volevo intendere che, nonostante i 150CV, trovo in essa un motore molto elastico e scattante. La trovo anche più pronta, dopo che accelero, della BMW X1 - 204 CV - che avevo prima. Con i limiti imposti a 130 Km/h, non mi serviva una coupe. La C4 Picasso non mi convince. Non mi piace. Siccome ho configurat io la Active touter, e con la stessa configurazione ho fatto il contratto, sono riuscito a spuntare un prezzo di 29.500,00 € e me la sono portata a casa. Credo, senza nessuna presunzione, di aver avuto una buona macchina. Ripeto: buona, non bella o bellissima. Per Guido Solo Italiano: Posso dirti che una fiat non la guiderei neanche se me la volessero regalare. Qualsiasi fiat. Per me è brutta forte la tipo, esteticamente. Al pari, o un po' meno, della stessa Active Tourer. Il gusto non si discute. E' personale. Mi pare una tempra. Francamente è un 3 volumi obsoleto, come modello. Per quanto riguarda il motore non saprei. Non la conosco e non mi interessa neanche. Di certo non la comprerei perchè ha un prezzo abbordabile. Saluti
     Leggi risposte
  • Ho visto diverse volte questa vettura in strada ed ogni volta ero convinto di vedere una Mercedes classe B. La somiglianza posteriore e incredibile. Un po' di fantasia in più, in Bmw, potevano mettercela. detto questo, non convincendomi la Mercedes B, non mi convince neppure questa Bmw... 2
  • Ho avuto la pazienza di leggere tutti i commenti. Credo che la BMW disponga di auto per tutti i gusti e tasche. Anche t.p. Leggo anche che da molti viene definita un obbrobrio, abominio ecc... Posso concordare, ma anche contestare. Il gusto è personale, ovvio. Quanti, tra coloro che la criticano, posseggono una BMW? Credo che ci piace andare contro, senza conoscerla. Posseggo la Active Tourer 218 d 150 cv. Dal punto di vista del motore va che è una bellezza. C.A. 8 marce... Senza presunzione, ho fatto mangiare un po' di polvere alla C Max, Audi, Mercedes ecc... (Ho il piede abbastanza pesante). Concludo: la volpe quando non arriva all'uva dice che è acerba. P.s. se in BMW sono capaci di vendere la mortadella per culatello, tanto di cappello. ci sono pur sempre le fiat (schifezza ultima tipo) da comprare e guidare. Saluti....
     Leggi risposte
  • Emrico Polesinanti una cosa l'hai detta giusta: (la mia modesta opionione)...
     Leggi risposte
  • non è molto bella, come in genere tutte le monovolume, ma ci voleva nel listino BMW, le critiche sono faziose, perché per i puristi sono sempre disponibili le TP
  • aspetto la 225xe
     Leggi risposte
  • IO LA TROVO BELLISSIMA.
  • Al di la dei gusti personali, (questa Active Tourer può piacere o meno) ma a 2 anni dalla sua commercializzazione ancora c'è chi la trova assurda solo perchè è una BMW??? La casa bavarese non è un grande un gruppo e dunque non possiede una pletora di marchi con cui differenziare l'offerta, esclusa Mini può contare solo su se stessa, allora perchè dovrebbe lasciare campo libero ai concorrenti tipo la Klasse B dei rivali di sempre??? Poi sullo zoppo motore a 3 cilindri si può discutere a lungo, (io ad esempio ne sono un convinto oppositore), ma è comunque un'unità prodotta internamente e dedicata solo a BMW/Mini non condivisa pure con costruttori low cost romeni.... Anche questo contribuisce ad essere Premium e non semplici generalisti....
     Leggi risposte
  • Vista di sfuggita pare una Honda fr-v. Cmq è brutta ha meno spazio di altre concorrenti e costa un botto....però è una bmw (?) e tanti basta.
  • Scusate ma a che serve una monovolume media se poi il suo bagagliaio varia da 305 litri e, a divano arretrato al massimo, arriva a quello di una C4 Cactus cioè a 363l? Mancano, poi, 10cm e 10 di A.I. (Confort acustico/Indice di articolazione) ai posti anteriori rispetto alla C4 Picasso (oltre a 173litri di bagagliaio). A già la Active Tourer 218 provata costa 41.140Euro...questa a benzina quasi 48000 la D.
     Leggi risposte
  • Punto uno: è brutta. Punto due: è brutta. Punto tre: è davvero brutta. Ma vi chiedo: quanti anni è che non fanno una BMW davvero bella? io non me la ricordo più.... è appena appena carina la serie 4, ma la mascherina frontale fa pena... la serie 1 l'hanno rovinata con l'ultimo restyling, la serie 5 e 7 sembrano sempre quelle dell'ispettore Derrik... auto buone ma dal design pietoso le BMW (mia modesta opinione).
     Leggi risposte
  • piu che un discorso di trazione che secondo me il cliente può anche sorvolare è che questa è proprio brutta e la fanno pagare come una serie3, infatti ne hanno vendute 4 di numero
  • Io sono un BMWista sfegatato... ma questa fa proprio pena. D'altro canto capisco anche che si voglia coprire tutte le fette di mercato per incrementare gli introiti.
     Leggi risposte
  • Per me tutti questi commenti deprimenti sulla trazione sono degni dei peggiori bar di Caracas, cose scritte forse per darsi un tono. Un cesso può essere anche tp e viceversa. Vedendo l'auto per quello per cui è stata progettata e magari guidandola.. non può non risaltare tuttavia il prezzo esoso come vero dato oggettivo. Certo che chi prende questa e crede di essere su una M4 è un pò un pirla (imho).
     Leggi risposte
  • manca un cilindro e non è da BMW. Ci vendono mortadella a prezzo di culatello.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!
    In collaborazione con Facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati