Ford C-Max La prova della 1.5 TDCI 120 CV Titanium X

Ford C-Max
La prova della 1.5 TDCI 120 CV Titanium X
Chiudi
 

Negli anni la Ford C-Max, nata nel lontano 2003 sulla base della Focus, è diventata la numero uno tra le monovolume compatte, sfoggiando tanta sostanza e versatilità, prestazioni/piacere di guida elevati e un prezzo molto competitivo. La protagonista della nostra prova è la versione equipaggiata con il 1.5 TDCi da 120 CV nell'allestimento top di gamma Titanium X, che parte da 27.000 euro. Fra le sue qualità, oltre al design rinnovato, con il muso (oramai stranoto) alla Aston Martin, spiccano un infotainment all'avanguardia e sistemi di assistenza alla guida (sicurezza in primis) di ultima generazione.

Caratteristiche. Rispetto al modello pre-restyliing, basta aprire la portiera per notare i primi cambiamenti di peso: il volante, per cominciare, diventa a tre razze, con tanti tasti ai lati della massiccia pagnotta centrale, mentre la console, pur mantenendo gli stessi ingombri e confini segnati dalle bocchette dell'aria verticali, trova miracolosamente posto al Sync 2 e al suo touch screen da ben 8 pollici, che sostituisce buona parte dei tasti “fisici". Sono evidenti le migliorie in fatto di materiali e finiture: tra l'altro, le plastiche sono più morbide e il vano dietro alla leva del cambio è dotato di pratici separatori che si spostano secondo necessità. Sulla Titanium X, inoltre, sono già compresi interni parzialmente di pelle, con tanto di sedili anteriori riscaldabili e regolazioni elettriche per il guidatore.

Come va. Il cammino verso la riduzione di cc prosegue col 1.5 da 120 CV già apprezzato sulla Focus. Dai primi metri, si conferma dotato di una coppia vigorosa, gradevole nell'erogazione fin dai bassi regimi e quasi privo di vibrazioni, oltre che piuttosto silenzioso. Dà il meglio tra i 2.000 e i 4.000 giri, consentendo di guidare in grande scioltezza, sfruttando nel modo migliore le sei marce del cambio manuale, ben manovrabile persino nell'uso sportiveggiante. L'assetto è morbido ma non troppo, dotato di sospensioni riviste in molti particolari, per migliorare il controllo in ogni situazione. In effetti, nella guida normale e ancor più nei test in pista, emerge un comportamento dinamico senza sbavature. Notevole l'insonorizzazione che consentirebbe di viaggiare in tutta comodità anche oltre i limiti autostradali. Resta sempre il dubbio fra il pubblico: meglio monovolume o familiare? La C-Max, a parità di motori e allestimenti, costa come la Focus station wagon (salvo lievi differenze soltanto su alcune versioni, come la Titanium X). Tra le due ballano venti centimetri di lunghezza e dieci di altezza, ma non solo: sulla bilancia del Centro prove di Vairano, la C-Max risulta un centinaio di chili più pesante della Focus SW. Ed ecco spiegati, tra aerodinamica e massa, il carattere e le prestazioni così differenti. Con lo stesso 1.5 TDCI, in effetti, risulta meno scattante in accelerazione (1,9 secondi in più nello 0-100) e in ripresa (4,5 in più nel 70-120 in sesta). Sul fronte dei consumi, la media è di 15,4 km/litro (contro i 17,1 della familiare), di poco inferiore a quella delle rivali. Per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida, l'Active City Stop ora impedisce i tamponamenti fino a 50 km/h (prima interveniva fino a 30 km/h) e sempre nel pacchetto Driver assistance, un optional da acquistare, si trovano l'avviso angoli bui e di superamento corsia, mentre chi viaggia parecchio in autostrada apprezzerà il Cruise control attivo, che mantiene la distanza.

In sintesi. La concorrenza s'è fatta dura anche tra le monovolume compatte e la C-Max, per anni in cima alle classifiche delle più vendute, torna alla carica con l'atteso aggiornamento stilistico e importanti novità tecnologiche. Il suo 1.5 TDCI da 120 CV rispetto alla Focus Wagon spinge un po' meno, ma resta pur sempre gradevolissimo. Fra le innovazioni più importanti ci sono quelle relative ai dispositivi di sicurezza. Con il Driver assistance di ultima generazione e il Cruise control attivo, la C-Max diventa una delle monovolume più attrezzate per i lunghi viaggi. Nei quali, tra l'altro, si può apprezzare la migliorata silenziosità dell'abitacolo. Infine, la vettura eredita l'ultima versione del sistema multimediale Ford, ovvero quel Sync 2 capace, tra l'altro, di eseguire gli ordini vocali. Il suo touch da 8˝ fa bella figura nella parte alta della console, ben in vista e protetto dai riflessi, sebbene un po' troppo infossato.

Andrea Sansovini
(Prova su strada ripresa da Quattroruote di ottobre 2015)

Pregi e difetti

FORD C-Max C-Max 1.5 TDCi 120 CV S&S Titanium X

Pregi

Confort. Spazio abbondante per cinque, con tutto quel che serve anche dietro: bocchette del climatizzatore, prese, tendine e tavolini (optional).

Dotazioni. Molto migliorate sia dal punto di vista della sicurezza sia per gli aiuti nell'uso quotidiano (parcheggio, apertura portellone) e per l'infotainment.

Difetti

Comandi touch screen. Sono stati eliminati molti tasti "fisici", ma alcuni di quelli touch non sono facili da raggiungere, mentre altri sono ripetitivi.

Panchetta. Fissa, non scorrevole in senso longitudinale come su diverse concorrenti. Di buono c'è che è suddivisa in tre elementi indipendenti, anche asportabili.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
184,429 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-100 KM/H
12,3 s
400M DA FERMO
18,3 s
1KM DA FERMO
33,9 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
21,4/22,8 (IN VI)
1 KM DA 70 KM/H
33,5 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
41,6 m
CONSUMI MEDI
STATALE
18,4 km/l
AUTOSTRADA
13,5 km/l
CITTÀ
15,2 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Audio e navigazione
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Francesco Cerchio

Ho acquistato una C-Max diesel alla fine di febbraio 2016 completa, salvo il tettuccio scorrevole, di tutti i possibili accessori e con cambio automatico. Ebbene, a parte il comfort di guida che è decisamente valido, devo contestare, pesantemente, il sistema di protezione anti-collisione, poichè, dopo ca. 350 km di guida dall'acquisto, in città (a Torino, via Artom) un auto che mi precedeva ad una velocità di ca. 30 Km/h ha inchiodato per svoltare a Dx ed io, che la seguivo più o meno alla stessa velocità, le sono finito dentro con un danno di 4.000€.Non era entrato in funzione neanche il sistema di "forward alert". Alle mie rimostranze alla Ford mi era stato detto che il sistema non previene, ma aiuta la frenata(!) a differenza di quanto sta scritto sul relativo Libretto. Dopo la riparazione devo precisare che la segnalazione di cui sopra avviene, però non sempre sonora! Inoltre I consumi riscontrati sono completamente ben al di sopra di quanto dichiarato dalla Ford. Insomma Tutto sommato devo affermare che la macchina, a parte quanto sopra mi soddisfa, nella quida, nel comfort, ecc. l'unica delusione rimane la poca serietà della FORD.

COMMENTI

  • Ho acquistato una C-Max diesel alla fine di febbraio 2016 completa, salvo il tettuccio scorrevole, di tutti i possibili accessori e con cambio automatico. Ebbene, a parte il comfort di guida che è decisamente valido, devo contestare, pesantemente, il sistema di protezione anti-collisione, poichè, dopo ca. 350 km di guida dall'acquisto, in città (a Torino, via Artom) un auto che mi precedeva ad una velocità di ca. 30 Km/h ha inchiodato per svoltare a Dx ed io, che la seguivo più o meno alla stessa velocità, le sono finito dentro con un danno di 4.000€.Non era entrato in funzione neanche il sistema di "forward alert". Alle mie rimostranze alla Ford mi era stato detto che il sistema non previene, ma aiuta la frenata(!) a differenza di quanto sta scritto sul relativo Libretto. Dopo la riparazione devo precisare che la segnalazione di cui sopra avviene, però non sempre sonora! Inoltre I consumi riscontrati sono completamente ben al di sopra di quanto dichiarato dalla Ford. Insomma Tutto sommato devo affermare che la macchina, a parte quanto sopra mi soddisfa, nella quida, nel comfort, ecc. l'unica delusione rimane la poca serietà della FORD.
  • Prendi una Renault o una Citroen e mettile a confronto con Ford o VW dopo 7-8 anni di vita e poi ne riparliamo ... Parlo per esperienza ...
     Leggi risposte
  • Non mi risulta la numero 1. Il 2015 l'ha chiuso al 63esimo posto in Europa con 83749 consegne dopo la C4 Picasso 49esima con 96.824 immatricolazioni mentre la prima è risultata la Scenic 42esima con 107594 unità. Nei primi 5 mesi del 2016 la prima tra le monovolume risulta in assoluto la C4 Picasso (38esima) con 50.568 seguita al 39esimo posto dalla Touran con 49906. Più distaccate si trovano le BMW Active con 44510 (posto 43), le Golf Sportvan con 40253 (49) e 50esima la 500L con 40197 immatricolazioni (Quattroruote edizione straordinaria). Versatilità? Non avendo i tre sedili posteriori uguali scorrevoli ed lo schienale del sedile passeggero abbattibile, perde anche in questa voce. Con un consumo di 15,4 le sono state regalate anche le 3,5 stelle visto che la C4 Gran Picasso (7 posti) col 2.0 BlueHdi da 150cv ha fatto registrare una media di 16,5 e...4 stelle. Per usare il Sync 2 bisogna avere il braccio destro lungo 1,5m se non si vuole staccare la schiena dal sedile. 5cm ai posti anteriori, 7cm tra i sedili e 6cm per la seduta del divano posteriore in meno rispetto alla francese, fanno la differenza (ma non nel punteggio di 4,5 stelle....). Senza parlare poi della migliore visuale anteriore laterale data dal montante sdoppiato ed il panorama che ti regala un parabrezza enorme. La migliore (al momento) è anche la più venduta nei primi 5 mesi del 2016.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona