Volvo V90 La prova della D5 AWD Geartronic Inscription

×
 

Il marchio Volvo e la parola station wagon sono indissolubili da più di mezzo secolo. È un dato di fatto perché sono stati proprio gli svedesi a inventare questo tipo di carrozzeria e - piccola curiosità - sapete com’è nato il suo nome? Una volta, quando non c’erano le auto per tutti, chi arrivava col treno alla stazione trovava ad aspettarlo davanti alla stazione (station) grandi carrozze collettive molto capienti (wagon) per trasportare i bagagli. Insomma, i viaggi e le auto spaziose sono nel DNA della Volvo da sempre e la V90 rappresenta l’evoluzione pressoché perfetta delle station wagon. Con lei abbiamo organizzato un viaggio, che vi potete godere guardando la nostra fotogallery in alto. Si parte da Copenhagen, in Danimarca, e si risale fino a Goteborg, dove c’è la fabbrica, risalendo lungo la costa svedese. Non molto, solo 300 km circa, ma da subito mi accorgo che anche se fossero il doppio o il triplo scenderei dalla V90 con la schiena tutta intera e quasi con la voglia di ripartire subito.

La prova in viaggio della nuova Volvo V90

È una questione di sedili. Alla Volvo li sanno costruire con maestria rispettando l’ergonomia e la morfologia umana, senza particolari distinzioni di statura o corporatura: stanno tutti comodi e sereni sulla V90, una volta regolato il tutto al meglio. Sostengo e e posizione perfetti per avere tutto sotto controllo, visuale e principali comandi compresi. Oltretutto questi sedili sono realizzati in una struttura robusta ma molto sottile, per non rubare spazio ai passeggeri dietro. E i posti dietro sono tra i più comodi e spaziosi che si possano immaginare, con clima separato e forma perfetta dello schienale, c’è persino l’agio per accavallare le gambe. In mezzo c’è un tunnel piuttosto alto e ingombrante per i piedi di un quinto passeggero, ma del resto la questa V90 è AWD, All Wheel Drive, e l’albero di trasmissione passa proprio di lì. Il posto guida a priva vista sconcerta un po’, specialmente se venite dalle Volvo del passato, ma anche da una tedesca o da una francese, perché l’approccio alla realizzazione della plancia e dei vari comandi ha seguito una logica del tutto peculiare. Mettendo l’uomo al centro, la Volvo ha sviluppato l’interfaccia “Sensus”, che già ho visto e apprezzato sulla XC90.

Coome va. Sull’autostrada che sale verso Goteborg si può utilizzare la guida assistita (Pilot Assist) che per la Casa svedese è oramai uno standard. Utilizza sensori radar, telecamere e radar per mantenere velocità, corsia e distanza di sicurezza con una precisione ragguardevole, almeno qui dove la segnaletica orizzontale è perfetta e i limiti non cambiano ogni 100 metri. A metà strada fra Malmo e Goteborg, una zona costiera ricca di piccoli golfi e insenature bellissime mi fermo per un po’ perché è il momento di dare un’occhiata al bagagliaio. In fondo questa è una familiare e la capacità di carico è tutto. Le finiture sono perfette ma il vano non è smisurato come le Volvo di un tempo (ne ho avute due e ve lo posso garantire), una delusione ancor più marcata se consideriamo le dimensioni complessive di 4 metri e 94 di lunghezza: il Centro Prove ha sancito 407 litri fino ai finestrini.

Il motore che mi ha fatto compagnia in questo tour fra Danimarca e Svezia è il quattro cilindri D5 da 235 CV a gasolio, vivace in basso anche se la festa finisce presto, verso i 4000 giri. Penso che non sia l’auto giusta per le corse, ma per macinare strada si, eccome. Dai dati delle prove viene fuori un dignitoso zero-cento in 7,7 secondi. Il suo consumo medio sui 300 km, rispettando i limiti, è stato di 15 km/litro. Non è un test affidabile come quello della pista, che ha invece stabilito una percorrenza autostradale più scarsa, di 13,5 km/litro. Consumo e capacità del bagagliaio sono comunque gli unici punti deboli in un modello che si avvicina molto al mio ideale di auto.

Carlo Bellati, redazione WebTV

Pregi e difetti

VOLVO V90 V90 D5 AWD Geartronic Inscription

Pregi

Sicurezza. Di primo livello, come tradizione. E l'implementazione della guida assistita è a uno stadio molto avanzato.

Confort e qualità. Seppur interpretati alla svedese, quindi senza esibizionismi, sono a cinque stelle. Un plauso particolare al posto di guida e ai sedili.

Difetti

Bagagliaio. Ce lo aspettavamo più grande, anche se la modularità è notevole. Le concorrenti tedesche fanno meglio.

Consumo. Un pò più alto della media, specie in città, dove si arriva appena sopra gli 11 km/litro, un valore vicino a quello della XC90. La massa si fa sentire.



Dati & prestazioni

Velocità
Massima
236.366 km/h (IN VIII)
Accelerazione
0-100 KM/H
7.7 s
400M DA FERMO
15.5 s
1KM DA FERMO
28.3 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
7.6/8.1 (IN D)
1 KM DA 70 KM/H
25.7 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
40.1 m
CONSUMI MEDI
STATALE
13.7 km/l
AUTOSTRADA
13.5 km/l
CITTÀ
11.1 km/l
-
Abitabilità
4.5
Accelerazione
4.0
Accessori
4.5
Audio e navigazione
5.0
Bagagliaio
3.5
Cambio
4.5
Climatizzazione
5.0
Confort
5.0
Consumo
3.5
Dotazioni sicurezza
5.0
Finitura
5.0
Freni
4.0
Garanzia
2.0
Motore
4.0
Plancia e comandi
4.5
Posto guida
5.0
Prezzo
3.0
Ripresa
4.0
Sterzo
4.5
Strumentazione
4.5
Su strada
4.0
Visibilità
4.5

Danny Wilde

1. Se con 235CV l'auto non è brillante nonostante l'aerodinamica secondo me ci sono problemi (peso?) o parametri troppo corsaioli di chi l'ha testata. 2. 15Km/l rispettando i limiti di velocità significa avere rispettato i 110km/h autostradali di Danimarca e Svezia (immagino abbia preso il ponte sull'öresund, che fa evitare il traffico cittadino in Helsinghor ed Helsingborg). Diciamo che è un risultato in linea con la V60 d5 205Cv che il sottoscritto guida. Diciamo che beve molto, la V90, avendo un 4 cilindri moderno, non un vetusto 5L. 3. A loro dire quest'auto è fatta solo per tradizione. I numeri non ci sono. E' seppellita dalle SUV XC60 e XC90, in Eu e nel mondo. Io la trovo bellissima e plaudo al vetro posteriore inclinato come nella V60. Il punto rimane sempre: cosa ha deciso di essere VOLVO? auto di fatica o lusso o lusso svedese o cosa?

COMMENTI

  • 1. Se con 235CV l'auto non è brillante nonostante l'aerodinamica secondo me ci sono problemi (peso?) o parametri troppo corsaioli di chi l'ha testata. 2. 15Km/l rispettando i limiti di velocità significa avere rispettato i 110km/h autostradali di Danimarca e Svezia (immagino abbia preso il ponte sull'öresund, che fa evitare il traffico cittadino in Helsinghor ed Helsingborg). Diciamo che è un risultato in linea con la V60 d5 205Cv che il sottoscritto guida. Diciamo che beve molto, la V90, avendo un 4 cilindri moderno, non un vetusto 5L. 3. A loro dire quest'auto è fatta solo per tradizione. I numeri non ci sono. E' seppellita dalle SUV XC60 e XC90, in Eu e nel mondo. Io la trovo bellissima e plaudo al vetro posteriore inclinato come nella V60. Il punto rimane sempre: cosa ha deciso di essere VOLVO? auto di fatica o lusso o lusso svedese o cosa?
     Leggi risposte
  • Non voglio mettere in discussione l'autorevolezza 4R, ma a me risultava che le station wagon erano nate in America negli anni 20 proprio con lo scopo di cui parla Bellati, dato che le abitazioni erano molto disperse sul territorio e non sempre vicine alle stazioni. La parte posteriore, molto simile ad un furgone ma vetrata, era realizzata in legno tanto che l'uso del materiale andò avanti fino ai primi anni '50 creando la moda delle cosiddette "woody". Poi che la Volvo ne abbia promosso l'immagine nell'era moderna è assodato, ma è un altro discorso.
  • ...e condivisibile
  • Onore e gloria ai costruttori che ancora credono e producono le station wagon, meritano di prendersi tutti i clienti di chi non le vuole più proporre al mercato. ..... Ciò premesso, la V90 è senza dubbio una bella auto ma non la cambierei mai con la Bmw 5 Touring, un motore 4 cilindri trasversale per quanto pompato possa essere non raggiungerà mai un 6L longitudinale, del resto Volvo non è mai stata una grande motorista, spesso e volentieri i suoi modelli più iconici del passato erano equipaggiati con unità comprate da fornitore esterno, (VW, Renault etc etc), il confronto tra le 2 auto magari regge solo per le versioni base entry level.....
     Leggi risposte
  • un'auto di 5 metri con la AWD e 235cv che fa tra 13,5-15km/l non è malaccio alla fine, c'è chi fa peggio. 0-100 in 7.7 che se si trattasse di una coupé staremmo qui tutti a dire che è un dato buonissimo e soddisfacente, solo che visto che è una wagon di questa stazza e con altre velleità passa in secondo piano giustamente, ma il "tiro" c'è direi. Baule che non fa gridare al miracolo ma forse perché siamo abituati a bagagliai Volvo da traslochi, anche se 404 lt ai finestrini non sono il massimo per la categoria in effetti. Il resto rasenta la perfezione, gli interni Volvo tra i più belli e curati nel mondo delle auto "umane". Mi piacerebbe capire come si possa anche solo paragonarli a quelli di altre vetture che giocano a fare i premium, penso ad un confronto Xc90- Levante come stato tirato in ballo nei giorni scorsi, 20k euro abbondanti di differenza di listino e un blasone che non dovrebbe lasciare diritto di parola invece perde il confronto a mani basse per qualità e cura costruttiva. Intendo questo per "marchionnata". Una vettura con il tridente sul cofano dovrebbe essere di un'altra categoria in tutto e per tutto, di una dimensione fuori dal normale prossimo alle fuoriserie, invece è una Fiat con l'uso di materiali più pregiati e un motorone sotto al cofano.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona