Sul numero di aprile La prova della Lexus UX - VIDEO

Redazione Redazione
Sul numero di aprile
La prova della Lexus UX - VIDEO
Chiudi
 

La missione è delicata: infiltrarsi in un segmento non ancora presidiato, quello delle medie; individuare il gruppo delle crossover premium; trovare una posizione d'attacco favorevole con un powertrain esclusivamente ibrido; aprire il fuoco. L'operazione è impegnativa a prescindere dal notevole valore della resistenza, ma per la Lexus UX (dove la sigla sta per urban crossover) si traduce in un'ulteriore sfida, il debutto in un territorio inesplorato.

Lexus UX: se la C-HR non basta

Ambizioni ibride. L'agente provocatore della Casa giapponese assume le ardimentose sembianze di una compatta dalle linee spigolose alternate a bombature di peso e a grandi protezioni di  plastica: per qualcuno, un insieme sin troppo temerario; per altri un segno forte e distintivo, l'uppercut visivo di un'auto che ha, semplicemente, una personalità forte. Ognuno scelga l'interpretazione più vicina alla propria sensibilità: fatto sta che a queste linee, confluite davanti nell'inconfondibile griglia a clessidra e dietro nella lunga striscia di Led che collega i gruppi ottici a rilievo (di fatto, due appendici aerodinamiche), il brand s'affida per raggiungere le 100 mila immatricolazioni europee entro il 2020. Un obiettivo che, ovviamente, considera l'Italia, dove la UX dovrebbe rappresentare, a regime, un quinto delle vendite totali (5 mila unità su 25 mila). La prova completa è su Quattroruote di aprile.

COMMENTI

  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • Scusatemi se approfitto della vostra competenza per chiedervi: se percorro circa 15.000 km all'anno di cui circa 11.000 per il tragitto casa-lavoro per 4 giorni alla settimana (circa 60 km al giorno di cui una decina in urbano e il resto in extraurbano/autostrada quindi max a 130km/h) ed i restanti per brevi spostamenti cittadini ed un paio di viaggi all'anno, per che tipo di alimentazione mi consigliate di optare per 1) non spendere un patrimonio dal benzinaio 2) non essere dipendente dalla "spina" della corrente 3) non rischiare di trovarmi fra qualche anno con un'auto diesel supersvalutata? Grazie
  • l'ho provata oggi. Devo dire che condivido alcuni giudizi negativi: bagagliaio stranamente piccolo. Rimuovendo il ripiano la vasca nascosta migliora parecchio la situazione, ma non nella f.sport dove la vasca di base è divisa in vari scomparti e quidi risulta inutilizzabile. Anche l'abitabilità posteriore e piuttosto insoddisfavente, anche se rispetto alla ct le poltroncine sono molto più confortevoli. Il pannello porta posteriore è deludente, perfino se paragonato con la corolla o la chr. Davanti nulla da dire, eccellente. Io sono un fan del tunnel alto. In ogni caso il salto in avanti rispetto alla mia ct è notevole. E veniamo alle note liete. La linea dal vivo migliora moltissimo. Il frontale è bellissimo e così i fari dietro a pinna. Il profilo è equilibrato. Poi le vere buone notizie: grande feeling di guida, sembra una auto dal baricentro più basso, per me meglio anche della bmw x1 che già mi aveva impressionato per feeling su strada. maneggevole, precisa, consistente. Il motore spinge forte e in modalità sport diventa quasi esuberante. Ho provato anche la corolla e il 2.0 diventa veramente eccellente con meno peso rispetto alla ux. Quanto alla trasmissione su entrambe c'è il sequenziale. ma anche in modalità drive o sport,il famigerato effetto scooter, che tanto disturba i vari top-drivers di questo blog, beh, secondo me è quasi del tutto inavvertibile, perché al rialzo dei giri corrisponde la spinta del motore. Vin, amico Vin, leader dei top drivers de noantri, provala e poi mi dici.
  • gli stessi commenti di quando e' uscita la NX poi le vendite hanno smentito tutti
  • Con queste linee e spazi interni avrebbe avuto senso non HSD, in chiave sportiva e più leggero. Forse esiste ma non in Italy la 200t?
     Leggi risposte
  • Per la prima volta la redazione mi ha cancellato un commento. Evidentemente ci sono andato giù un po' troppo pesante. Beh, vediamo...pioggia di critiche verso questo modello. Il sole sta tramontando sui suv, il recente must ha un solo nome: crossover. Personalmente ritengo la MB GLC coupé stilisticamente inguardabile. Spazio interno rapportato agli ingombri esterni assolutamente risibile. Abitabilità posteriore sacrificata. Eppure è un best seller. Quindi?? Quindi questi sono i crossover. Design ibridi che cercano di mischiare stilemi per ricavarne qualcosa di nuovo. Nella fattispecie, questa UX mi piace anteriormente, molto meno di fianco. Come tante sue simili. Ma questa è la moda. Unico vero difetto è non potersi fregiare di un logo veramente blasonato sul cofano (da permettersi certi listini). Difatti, voglio vedere quanto insisterà ancora Toyota dove Infiniti sta abbandonando il presidio.
     Leggi risposte
  • Sempre più indecifrabile il corso stilistico Toyota/Lexus. Brutta davvero, se poi come dai commenti precedenti uniamo bagagliaio piccolo, scarsa abitabilità, finiture così così...
  • Parlo da estimatore del marchio, ma sono profondamente deluso. Abitabilità posteriore, passo, bagagliaio sono al livello di molte segm. C non rialzate, se non inferiori. Su questo non si può transigere, sia perché il corpo vettura sfiora i 4 metri e mezzo, sia perché si perde ogni legittimazione dell'extra-costo tipico di tutti i C-suv rispetto alle omologhe due volumi. Qui prezzo e dimensioni esterne non sono coerenti con quello che si porta a casa. L'avrei valutata con piacere come mia prossima auto, ma sinceramente non me la sento - né la consiglierò ai familiari. Una stecca di questa portata non si era mai vista nella storia recente di Lexus - che anzi ha sfornato auto stupende, ultima in ordine cronologico la nuova ES. Ripeto, sono parecchio deluso. Forse valuterò Rav, se adeguatamente insonorizzata e proposta a prezzo congruo. Un'altra ibrida mi piacerebbe, ma non questa UX.
     Leggi risposte
  • Le proporzioni sono a mio avviso "sbagliate", troppo basso il corpo vettura, visto dal vivo non ha un buon impatto e troppo ridotta la distanza da terra. Linea non particolarmente felice, poco elegante, niente a che vedere con la Nx. 4, 5 metri di auto con una abitabilità non superiore a vetture anche 20cm più corte. Baule ridicolo. Finiture cosi cosi per il brand in questione. Non ha alcuna velleità off road. Non è in alcun modo una vettura sportiva o almeno sportiveggiante nella dinamica di guida vista la propulsione e quel dannato cambio automatico. Proprio qualche giorno fa si discuteva della RR evoque e su come molti si sentissero delusi dal nuovo modello. Ecco, se penso che questa macchina possa essere considerata per immagine e contenuti una rivale nel segmento..beh allora...
  • Carina fuori, non finita benissimo dentro, come abitabilità posteriore /bagagliao da segmento A... In compenso costa anche carissima... Premiumm veramente di sostanza direi:-)
  • A meno che non diventi un fenomeno di moda (come la cugina CHR) mi chiedo come possa diventare l'auto trainante del marchio Lexus; l'ho vista in concessionaria in versione F-Sport e Luxury (quindi top) e alcune cose mi hanno lasciato molto perplesso, ad esempio i panneli porta posteriori di plastica rigida non degni di Lexus e il bagagliaio ridicolo per un'auto di 4,5m oltre che con una soglia di carico molto alta da terra.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • CUPRA
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona