i10 1.0 MPI Prime, citycar atipica - VIDEO

Hyundai
i10 1.0 MPI Prime, citycar atipica - VIDEO
Chiudi

Hyundai i10 MPI Prime

Prezzo
€ 16.800
Motore
L3 benzina 998 cm3
Potenza
49 kW/67 CV
Alternative
FIAT
Panda 1.2 Lounge
Prezzo
13.750 €
TOYOTA
Aygo 1.0 VVT-i 72 CV 5p. x-wave orange
 
VOLKSWAGEN
1.0 5p. sport up! BMT
Prezzo
17.350 €

Lo stile, tutto italiano, è completamente nuovo, pur se plasmato sulla piattaforma della generazione precedente. Ciò nonostante, i centimetri a disposizione dei passeggeri sono aumentati, anche se il bagagliaio ha perso qualche litro. Cresciuto anche l’infotainment (il riferimento nella categoria) mentre i consumi si sono abbassati. Su strada, invece, bisogna fare i conti con una ripresa lenta, ma dinamicamente non ci si può proprio lamentare, perché la nuova Hyundai i10 si dimostra sicura in ogni frangente.

Hyundai i10: la prova della piccola grande coreana

Citycar sui generis. Se un certo numero di costruttori, nel segmento delle citycar, sta passando (o ha in animo di farlo nel prossimo futuro) all’elettrico puro, la Hyundai ha scelto una strada diversa. Non banale, sia chiaro. La i10, infatti, sfrutta la stessa base meccanica della serie precedente (motore tre cilindri da 67 CV incluso) e non cede ad aiuti elettrificati come ha fatto la Fiat Panda, sua rivale d’elezione, accogliendo il mild hybrid a 12 V. E poi c’è lo stile, che nel caso della piccola coreana è tutto italiano.

2020-hyundai-i10-18

Firma tricolore. La firma sulla carrozzeria è infatti quella di Davide Varenna, talento da qualche anno in forza alla Hyundai. Un lavoro tutt’altro che facile, anche se aiutato da piccole modifiche alle dimensioni. La lunghezza è rimasta a 3,67 metri, ma il padiglione si è abbassato di un paio di centimetri e ne sono stati guadagnati altrettanti in larghezza: così, l’auto sembra più piantata a terra rispetto a prima, specie se si sceglie il tetto nero a contrasto.

2020-hyundai-i10-04

Sempre abitabile. I quattro centimetri in più nel passo hanno, se possibile, migliorato una situazione già molto positiva: in abitacolo c’è infatti tanto spazio a disposizione in rapporto alle dimensioni esterne. Peccato solo che il vano bagagli abbia perso 29 litri e la cappelliera i classici cavi che la collegano al portellone. Ma ci si può consolare con il piano di carico regolabile su due livelli. La i10 si rifà alla grande alla voce multimedialità, con un infotainment che dispone, fra le altre cose, perfino della connessione online ai servizi BlueLink per avere informazioni in tempo reale su meteo, prezzi del carburante e parcheggi disponibili in zona.

2020-hyundai-i10-39

Lenta, ma sicura. I 67 cavalli del 1.0 MPI non possono fare miracoli: bisogna prendersela con calma, pure se si violenta l’acceleratore. Meglio godersi l’elasticità e l’assenza di vibrazioni, oltre a un consumo più contenuto rispetto al modello precedente (la media rilevata è di 17 km con un litro di benzina). Se la risposta delle sospensioni è piuttosto rigida, specie dietro (difetto comune, nel segmento) arrivano invece notizie positive dalle prove di frenata e dal comportamento dinamico: la i10 è sempre sicura, anche nelle manovre di emergenza. Un bel vantaggio, per un’auto che finirà nelle mani dei neopatentati.

Prova ripresa da Quattroruote di marzo 2020, n. 775

Pregi e difetti

HYUNDAI i10

i10 1.0 MPI Prime

Pregi

Abitabilità. Stupisce – considerando i soli 367 centimetri di lunghezza – la quantità di spazio a disposizione per i passeggeri. Sia davanti sia dietro.

Infotainment. Un impianto multimediale di notevole spessore per un'auto di questa categoria.

Difetti

Bagagliaio. Pur con una capacità tutto sommato in linea con le rivali del segmento, rispetto al passato ha perso 29 litri.

Ripresa. Se si vuole riprendere velocità in fretta, non bisogna risparmiarsi con il cambio.

Velocità

Massima

Accelerazione

0-60 km/h
0-100 km/h
0-110 km/h
0-120 km/h
0-130 km/h
0-140 km/h
0-150 km/h
400 da fermo
Velocità d'uscita (km/h)
1 km da fermo
Velocità d'uscita (km/h)

Ripresa

(a min/max carico)

70-90 km/h
70-100 km/h
70-110 km/h
70-120 km/h
70-130 km/h

Frenata

100 km/h a minimo carico
100 km/h su asfalto asciutto + pavè
100 km/h su asfalto bagnato + ghiaccio

Consumi

90 km/h
100 km/h
130 km/h

Percorrenza media e Autonomia

STATALE
AUTOSTRADA
CITTÀ
MEDIA RILEVATA
MEDIA OMOLOGATA
HYUNDAI i10 1.0 MPI Prime
158,3 km/h
HYUNDAI i10 1.0 MPI Prime
5,6 s
14,6 s
18,5 s
23,7 s
30,0 s
38,1 s
- s
19,3 s
111,7
36,4 s
137,9 s
HYUNDAI i10 1.0 MPI Prime
10,8/13,9 s
16,3/21,3 s
22,7/29,8 s
30,0/- s
- s
HYUNDAI i10 1.0 MPI Prime
37,8 m
47,8 m
112,0 m
HYUNDAI i10 1.0 MPI Prime
22,8 km/l
20,4 km/l
14,5 km/l
HYUNDAI i10 1.0 MPI Prime
18,9 km/l
679 km
15,4 km/l
552 km
17,2 km/l
620 km
17,0 km/l
613 km
20,8 km/l
749 km

Dati dichiarati

Prezzo
Motore
Potenza Max
Consumi Omologato
Consumi Rilevati
Consumi Costo
Emissioni CO2 Omologato
Emissioni CO2 Rilevati
HYUNDAI i10 1.0 MPI Prime
16.800 €
998 cm3 L3 benzina
49 kW 67 CV
20,8 km/l
17,0 km/l
9,30 €/100 km
109 g/km
140 g/km
LEGENDA
  • N.P. - Rilevazione non possibile
 
Posto guida
Plancia e comandi
Strumentazione
Infotainment
Climatizzazione
Visibilità
Finitura
Accessori
Dotazioni di sicurezza/Adas
Abitabilità
Bagagliaio
Confort
Motore
Accelerazione
Ripresa
Cambio
Sterzo
Freni
Comportamento dinamico
Consumo
HYUNDAI i10 1.0 MPI Prime

Listino & costi


Per le prove su strada Quattroruote utilizza ENI logo

COMMENTI

  • Motore letargico, carrozzeria simile alla precedente, che di certo non faceva voltare le persone al suo passaggio, prezzi in linea con i prodotti occidentali. Sarà anche un'auto onesta, probabilmente affidabile e ben costruita, ma nel segmento acquisterei altro.
  • I coreani costruiscono ottimi elettrodomestici.
  • Riuscitissima, nonchè ennesima dimostrazione dela forza dei coreani. Sui motori, il mille al lancio è spompo ma nel gruppo ci sono i 1.0 turbo molto buoni ed elastici (provato su Kona il 120 cavalli, va benissimo) che monterà in futuro in chissà quante declinazioni. Sui prezzi non starei a guardare il listino alla presentazione del modello, basterà aspettare un paio di mesi dal lancio e le versioni d'attacco saranno poco sopra i 10/11 mila euro con l'essenziale per la dotazione di sicurezza e la tecnologia di bordo. Di questo passo, tra un decennio al massimo Hyundai/Kia prenderà il posto di VAG nel mercato generalista. Ad maiora.
     Leggi le risposte
  • Questi mille vanno bene in città, ma purtroppo solo in città...
  • Alla Hyundai sono impazziti con i prezzi
  • Hiunday Kia è il gruppo col miglior progresso qualitativo negli ultimi 10 anni,questa utilitaria di segmento a è ok,non si pretendono sospensioni di un bmw x 5 ma caspita 1.0 3 cilindri 67 cavalli?motore da Opel corsa b 1993 la ww up a prezzi similari max 3000 € in più ha 1,0 turbo iniezione diretta benzina da 90 cavalli ed è pure più corta,prestazioni up vs i 10 asfaltano la hiunday peccato perché un 1.2 aspirato a 80 cv stile Opel corsa d sarebbe stato L ideale per questa vettura
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca