Prove su strada

Sul numero di settembre

Mini JCW GP, go kart feeling allo stato puro

Sul numero di settembre
Mini JCW GP, go kart feeling allo stato puro
Chiudi

È la mini più maxi che c’è: cavalleria, prezzo, carattere, immagine. Questa Mini John Cooper Works estrema è go kart feeling allo stato puro e dà continuità a ciò che ormai ha il sapore della tradizione: di GP, infatti, si sono già viste due generazioni, nel 2006 e nel 2012.

2020-Mini-JCW-GP-02

Le piace ostentare. Stavolta la "tiratura" è di 3.000 unità e, per non sbagliare, c'è quell'enorme numero sui passaruota anteriori che indica il progressivo dell'esemplare. Zero understatement, cosa che vale un po' per tutta la macchina. Certo, le Mini non hanno mai fatto della modestia un loro vanto, ma in questo caso si può parlare di ostentazione. La prova completa è su Quattroruote di settembre.

Per le prove su strada Quattroruote utilizza ENI logo

COMMENTI

  • Bravo Giorgio !
  • Ottima idea, complimenti a BMW, una delle poche case automobilistiche che dedica, nella sua varietà di gamma, ancora qualche modello ai "veri" appassionati di auto purtroppo ormai prevaricati dai cosiddetti "autisti ecosostenibili" che badano più alla ecosostenibilità dei mezzi che usano gli altri che non di quelli che usano loro. Sig Enri Koma, prenda auto che, trattandosi di esercizi tecnici, dedicati ormai di auto di nicchia, nessun fastidio danno nè a Lei nè agli "integralisti" come Lei. Pertanto viva e lasci vivere: lei, a cui pare che le auto "vere" non interessino più di tanto, viaggi tranquillamente sui suoi "frullini" elettrici patendone i disagi (dai problemi di autonomia, ai costi, ai problemi di ricarica), o ancor meglio in treno, ma lasci stare i veri appassionati di auto e le poche case automobilistiche che ancora provano a dare loro dei prodotti "emozionali"
  • Inutile controsenso.. tutti volgono verso soluzioni green MINI spinge la prima elettrica bruciando il nome “S” e subito dopo questa versione “supercar”. Sarebbe stato più sensato seguire VW golf con un modello ibrido sportivo, come la GTE, dimostrando così come sportività ed ecosostenibilità possano ancora convivere.
     Leggi risposte
  • Ricordo che 5 anni fa, alla prima edizione del salone all'aperto di Torino, nello stand Abarth c'era esposta la 500 biposto, a chi gli chiedeva a cosa servisse quel traliccio di tubi al posto del sedile posteriore, l'addetto allo stand rispondeva "a trattenere i bagagli", dovetti spiegare io ai presenti che quella era una "strut bar" (o "barra duomi" come la chiamiamo in italia), e serviva ad irrigidire la scocca per rendere la guida più precisa. ........ Cmq qui nella Mini una sorta di "seduta" l'hanno mantenuta, in emergenza qualcuno ci si siederà in senso contrario alla marcia, come quelli che salgono nel bagagliaio della Smart ForTwo .... (-_-)
     Leggi risposte
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca