Primo contatto

Opel Astra
Al volante del facelift, berlina e station

Opel Astra
Al volante del facelift, berlina e station
Chiudi

In passato, le prestazioni erano uno dei principali biglietti da visita di un nuovo modello. Recentemente, però, una notevole dose di attenzione si è spostata anche sull’impatto ambientale. Il restyling dell'Opel Astra lo dimostra: al di là dei piccoli ritocchi estetici, infatti, i cambiamenti più significativi introdotti dall'aggiornamento riguardano le nuove motorizzazioni (tutte Euro 6d), la possibilità di abbinare la trasmissione automatica a nove rapporti e una riduzione media delle emissioni fino al 21%. Nel dettaglio, i motori a benzina (tutti a tre cilindri) con cambio manuale emettono 99 g/km di CO2, mentre il diesel scende a 90 grammi per chilometro. La Casa ha inoltre ampliato la dotazione di sicurezza e di bordo, introducendo la frenata automatica d’emergenza con il rilevamento dei pedoni e un infotainment rivisto.

Al volante della Sports Tourer diesel. Parto al volante della station wagon spinta dalla nuova motorizzazione a gasolio di 1.5 litri, accreditata di 122 CV e 285 Nm di coppia massima e abbinata per la prima volta al cambio automatico a nove rapporti. Sin dalle prime curve, apprezzo il telaio aggiornato con nuovi ammortizzatori e con l'asse posteriore con parallelogramma di Watts, novità che migliorano il feeling di guida. Il tre cilindri a gasolio è progressivo, fluido e, assieme all'automatico - al debutto nel segmento - appare come un buon compagno di viaggio per chi deve fare molti chilometri. Insomma, l'equilibrio generale è buono e si apprezzano anche gli affinamenti a livello di confort: i sedili ergonomici con certificazione AGR, per esempio, hanno la funzione di ventilazione e massaggio.  

2019-Opel-Astra-Sports-Tourer-002

Con la 1.4 Turbo. Sceso dalla station, salgo sull'Astra cinque porte spinta dal tre cilindri 1.4 turbobenzina  con cambio automatico Cvt. L'abbinamento è fluido e ben gestito, anche se ho l'impressione che la spinta effettiva non sia quella della potenza dichiarata. Sul fronte della vita a bordo, come nel caso della station wagon, lo spazio non manca e si viaggia comodi anche in cinque.

Connettività. Su entrambi i modelli provati era presente il sistema di infotainment Multimedia Navi Pro, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Dotato di uno schermo touch a colori da 8" con possibilità di visualizzazione in modalità Tour o Sport, il sistema può essere personalizzato ed è dotato di comandi vocali: facile da usare, integra un moderno navigatore con informazioni sul traffico in tempo reale e l'aggiornamento online delle mappe. In attesa di conoscere il listino, si sa già qualcosa degli allestimenti: in Italia, sarà possibile scegliere tra l'Astra Gs-Line, la Business Elegance e l'Ultimate.

COMMENTI

  • Personalmente le future Opel che saranno solo Peugeot rimarchiate non le comprerei mai eccezion fatta per la corsa elettrica,la migliore astra per me rimane il modello del 2003
  • Mah. Ho la serie precedente, una onesta 1.4 turbo da 140 cavalli di quasi un decennio fa, che almeno fino ad ora si è dimostrata un mulo quanto ad affidabilità e praticità. Quando vidi il restyling, lanciato nel 2015 e che corrisponde in buona sostanza al modello attuale, restai basito. L'auto era sensibimente più corta (circa 5 centimetri) e perdeva terreno in tutto. Finiture, bagagliaio, comportamento su strada. Solo la plancia era passabile, e la vettura montava ovviamente ADAS al passo coi tempi. Tuttavia, a mio parere una delle più grosse "sole" sul mercato, un veicolo spacciato per nuovo modello, in realtà soloun grosso passo indietro. Il baule, per tornarci, era diventato un portaoggetti, mentre il precedente era degno di questo nome. Provai il 3 cilindri turbo, con il cambio manuale più legnoso e impreciso mai sentito dai tempi della mia vecchia fiat punto anni 90. Una cosa imbarazzante. GM, come tutti, al tempo dovette puntare tutto sulle economie di scala come fa anche VAG o PSA e tutti i generalisti. Diventa sempre più complesso scegliere un'auto nuova, se non si è costantemente informati sullo sviluppo dei modelli in uscita e non si vuole correre il rischio di acquistare un veicolo la cui progettazione risale ad oltre un decennio fa, se va bene, con tutte le conseguenze e le "rattoppature" del caso. Ad maiora
  • Fuller Motori diesel. La differenza tra un 122cv (che con 285Nm di coppia non è nemmeno il migliore del lotto… il 1.6 Fiat uscito nel 2008 fornisce 300Nm) e un 136cv c'è, te lo posso assicurare. In ballo non ci sono 2-3 cv ma 14. Che poi possa essere più piacevole come erogazione più essere vero, ma questo è tutto da dimostrare. Ma a parte questo, la prima l'Astra aveva anche un motore diesel da 150cv e qui la differenza sale a 28... e mi pare anche per un breve periodo un 165cv. E' chiaro che l'offerta in passato era ben diversa dall'attuale e che il contenimento dei consumi, ma soprattutto delle emissioni, abbia fatto letteralmente una strage, lasciando sul campo più di una versione. Sul fronte dei motori benzina mi sembra che siano scomparse le versioni più performanti. Che fine hanno fatto le varie GSI o OPC? Una volta queste versioni oltre a vare discreti numeri, facevano soprattutto da traino alle altre meno provviste di cavalleria, ottenendo lusinghieri successi sia nel Rally che in pista. Forse ormai i tempi sono cambiati e per un'auto non premium probabilmente non conviene più investire su versioni che poi giocoforza non ottengono numeri tali da essere remunerativi e la loro ricaduta in termini di immagine ha sempre meno importanza che in passato. Credo che Opel abbia deciso di puntare su altri plus per l'Astra, come contenimento consumi/ecologia, su una visione più matura ma meno emozionale della sua auto. Personalmente lo ritengo un peccato perché come linea, la berlina la trovo una delle più belle del segmento C, dinamica e filante, senza eccessivi inutili orpelli.
  • La nuova Astra K ha i motori benzina e diesel con frazionamento a tre cilindri. Non si tratta di motori di origine PSA in quanto questo modello sfrutta la piattaforma GM Delta II, più leggera rispetto alla piattaforma Delta dell'Astra J. I motori PSA non possono essere montati su piattaforme GM, anche perché la stessa vettura è proposta tuttora sul mercato australiano come Holden Astra (marchio GM per Australia e Nuova Zelanda). Sarebbe antieconomico per GM acquistare i motori da PSA. Nell'accordo di cessione di Opel/Vauxhall PSA si è impegnata a produrre negli stabilimenti Opel le vetture vendute da GM in altri Paesi con altri marchi del costruttore americano fino al termine del loro naturale ciclo produttivo. Così come succede per l'Astra anche Insignia viene prodotta a Rüsselsheim per il mercato australiano (Holden Commodore) mentre la versione americana Buick Regal credo sia prodotta in Messico.
     Leggi risposte
  • Mi pare di capire che Opel abbia deciso di eliminare le versioni maggiormente performanti puntando solo su motori che dovrebbero garantire consumi più bassi. Prima si partiva con 90cv per passare a 125, 150 fino ad arrivare a 200 per i benzina mentre i diesel 110-136-150. Adesso mi pare che l'offerta si sia ristretta. Probabilmente i numeri realizzati da queste versioni più potenti erano troppo bassi.
     Leggi risposte
  • Ma caro Pini l'ha provata la macchina? Le dico questo perchè il diesel è un 3 cilindri e non 4...
  • Strano che si faccia un passo indietro quanto meno nei propulsori diesel lasciando da parte l'ottimo 1.6 da 136 cv per un 1.5 dall'insolito frazionamento. La macchina, parlo della berlina ha ancora una linea valida mentre la sw ha un disgustoso profilo laterale da morgue car... Difatti le vendite sono sempre state molto deludenti e dubito fortemente che questo restyling possa giovare in tal senso.
     Leggi risposte
  • Ho avuto in affitto l'Astra attualmente in commercio in versione 1.4 per 10 giorni e con la quale ci ho percorso più di 1100km. L'ho trovata un'auto onesta, comoda e molto silenziosa. Schiacciando il tasto sport la trasforma in una sportivetta, rendendo il pedale dell'acceleratore molto più sensibile e migliorando l'esperienza di guida complessiva. Peccato che la vettura guidata avesse la gommatura base su cerchi in lega da 16' con gomme Continental Ecocontact 6, chiaramente in difficoltà nelle curve prese in modo irruento. Consumi medi bassi, circa 15km/litro sui 1100km percorsi sempre su strade di montagna. Piccolo e poco sfruttabile il baule con il doppio fondo per la ruota di scorta in relazione alle dimensioni. Questi nuovi motori credo che se saranno ancora più economi, confermeranno la bontà di un'auto da famiglia. Ps. Se l'acquistate, cambiategli le lampadine di serie che illuminano poco e niente.
  • @Alessandro: I futuri motori (elettrificati) benzina PSA, saranno progettati proprio da un reparto di Opel così come sembra anche la possibilità della loro "metanizzazione". E sono già a lavoro.....Sembra che il diesel sia nuovo ma non si capisce, dall'articolo, se è un 3 o 4 cilindri. Prima si scrive: ".... Nel dettaglio, i motori a benzina (tutti a tre cilindri)..." e poi nella prova "...Il quattro cilindri a gasolio è progressivo, fluido..." Sulla carta il 1.5 BlueHdi (4 cilindri) PSA, nella versione 120cv, è accreditato di una coppia massima di 300Nm Vs i 285 del (3 cilindri) GM (?).
     Leggi risposte
  • Anonima, superata, priva di appeal. Come mero strumento di trasporto/lavoro allora risparmio e prendo una Tipo.
     Leggi risposte
  • E poi, in un'altra testata ho letto che tutti i motori della nuova Astra sono Opel al 100%, frutto di un progetto iniziato anni fa, quando ancora Opel non faceva parte di PSA. A proposito: per me, si sono dati una zappa ai piedi quando hanno deciso di annettersi a PSA. Opel, un tempo, faceva ottimi motori e non capisco il motivo per cui non li debba fare più (a parte quelli della nuova Astra, se è vero che sono Opel)
     Leggi risposte
  • Davvero incomprensibile che abbiano cassato la versione a metano.
  • "....nuova motorizzazione a gasolio di 1.5 litri, accreditata di 122 CV e 285 Nm di coppia massima...." Ma è sicuro che non si tratti del 1.5 BlueHdi di PSA? Che senso avrebbe produrre "oggi" un nuovo motore diesel di origine GM/FCA?
     Leggi risposte
  • Brutta e anonima. Inoltre il 1500TD (PSA) dicono che sia molto ruvido e fiacco sotto i 1800 giri.. insomma, davvero un'auto riuscita, il meglio del trash europeo.
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22215/grandlandx.jpg Opel Grandland X Hybrid 4: la prima ibrida di Opel http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/opel-grandland-x-hybrid-4-la-prima-ibrida-di-opel Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22214/corsa.jpg Nuova Opel Corsa 2020: fuori tedesca, sotto francese http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/corsa-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22213/astra.jpg Opel Astra restyling 2020: più adrenalinica e più ricca http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/opel-astra-restyling-2020-pi-adrenalinica-e-pi-ricca Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19759/poster_020.jpg Opel Insignia Country Tourer: l'abbiamo guidata in fuori strada http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/opel-insignia-country-tourer-l-abbiamo-guidata-in-fuori-strada Première
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19565/poster_c8ced8a4-90d2-4214-a580-5dcba30b6c6b.jpg Teaser - Opel Insignia Sports Tourer, le prime immagini della prova su strada http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-opel-insignia-sports-tourer Flash
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19457/poster_020.jpg Opel GrandLand X: ecco come va su strada! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/opel-grandland-x-ecco-come-va-su-strada- Première
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19390/poster_019.jpg Opel Insignia GSi, l'erede della OPC ha meno CV ma va più forte - LIVE http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2017/video/opel-insignia-gsi-l-erede-della-opc-ha-meno-cv-e-va-pi-forte-live Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19365/poster_eb11941d-98e0-42c4-8f1a-9273e15dd2fd.jpg Grandland X: la nuova Suv di Opel a Francoforte http://tv.quattroruote.it/news/video/grandland-x-la-nuova-suv-di-opel-a-francoforte News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19367/poster_231a28b3-0a8e-4e34-aa6f-dbc7d994af76.jpg Opel Insignia: a Francoforte il ritorno della mitica sigla GSi http://tv.quattroruote.it/news/video/opel-insignia-a-francoforte-il-ritorno-della-mitica-sigla-gsi News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19357/poster_6ed14747-a318-4ddc-944f-4a73f46852f8.jpg Opel Grandland X: a Francoforte l'abbiamo guardata da vicino - LIVE http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2017/video/opel-grandland-x-a-francoforte-l-abbiamo-guardata-da-vicino-live Eventi

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca