La nostra prova su strada Toyota Auris Touring Sports

La nostra prova su strada
Toyota Auris Touring Sports
Chiudi
 

Il bagagliaio era già cresciuto, nella due volumi compatta, rispetto alla vecchia Auris. Ma qui, sulla Touring Sports, è tutta un'altra cosa. La media giapponese arriva finalmente in versione station, allungata dietro di una trentina di centimetri (28, per la precisione) e si candida seriamente a rubare il posto della Prius nel cuore dei tassisti italiani. Con la motorizzazione Hybrid, naturalmente, in grado di tenere testa alle turbodiesel di media cilindrata e di offrire una qualità di guida che sorprende per facilità e gradevolezza.

Caratteristiche. A prima vista, la Touring Sports riprende le linee della berlina, tali e quali fino alle porte posteriori. Il pezzo in più di carrozzeria è nello sbalzo, e comporta pochissime modifiche. Posto guida e plancia ricalcano quelli della berlina, improntati allo stile hi-tech e a una certa qualità nelle finiture, soprattutto nella versione Lounge. Salendo a bordo, non si fa forse subito caso al quadrante che, al posto del contagiri, indica le fasi di ricarica, di guida "Eco" o di massima potenza ? con la lancetta che oscilla ogni volta che si varia la pressione sull'acceleratore ? ma non si può fare a meno di notare quella specie di joystick che funge da leva del cambio. Del tutto intuitivo, peraltro, e utilizzabile come un qualunque automatico. L'unica sua stranezza, tipica di tutte le Toyota ibride, è il tasto B: serve ad aumentare il freno motore e a ricaricare più in fretta le batterie, quando si viaggia in discesa. C'è una certa abbondanza di tasti e comandi sulla console ma, nel complesso, si familiarizza presto con tutti i comandi principali.

Spazio a bordo. L'atmosfera è ricercata e non mancano piccoli dettagli di qualità, tuttavia il climatizzatore automatico bizona è privo di bocchette dietro. Sul divano si viaggia comodi in due: centimetri in più della familiare, infatti, si ritrovano alle spalle dell'abitacolo. La profondità del bagagliaio passa da 79 a 105 centimetri, consentendo di raggiungere e superare i fatidici 400 litri di capienza. Ibrida o non ibrida, poi, non cambia niente: le batterie sono sistemate sotto il divano e non rubano minimamente spazio. Dietro è tutto realizzato con intelligenza: due leve permettono di ribaltare gli schienali senza passare dalle porte laterali, ottenendo un fondo piatto all'altezza della soglia di carico.

Come va. La Touring Sports Hybrid conferma pregi e difetti dell'Auris berlina. Senza dilungarci sulle partenze silenziose e sul piacere di "veleggiare" a motore spento in rilascio, ricaricando le batterie, va detto piuttosto che la station, leggermente appesantita (di 42 kg), ottiene risultati ? prestazioni e consumi ? meno entusiasmanti della compatta. Il meglio lo dà in città e alle andature medie e grazie alla buona insonorizzazione dell'abitacolo, l'effetto scooter è quasi scomparso: al massimo dei giri il rumore del quattro cilindri risulta poco invadente o comunque accettabile. Come auto di tutti i giorni, in ogni caso, è difficile immaginarne un'altra così versatile e confortevole, soprattutto in questa categoria e fascia di prezzo. Parcheggia pure da sola (grazie al Park assist, di serie sulla Lounge) e mostra quello che c'è dietro sul display, appena s'inserisce la retromarcia. E le manovre, manco a dirlo, si fanno a motore (termico) spento.

In sintesi. Non sarà la prima station wagon ibrida in assoluto, ma è l'unica nella categoria "compatte" e a un prezzo del tutto abbordabile. E già questo non è poco. Con l'Auris Touring Sports Hybrid, la Toyota, forte della lunga esperienza con la doppia alimentazione, rilancia la sfida alle familiari più gettonate. Certo, in questo caso il piacere di guida non va affidato a velocità pura e sorpassi impetuosi: qui si apprezzano la fluidità di marcia, le riprese pronte, il silenzio alle medie andature, le manovre a motore spento (quello a benzina). Il suo terreno ideale è la città, dove ? a piede leggero ? si fanno anche 20 km con un litro.

Pregi e difetti

TOYOTA Auris Auris 1.8 Hybrid 5p. Lounge

Pregi

Spazio a bordo Tra le station compatte non è quella col bagagliaio più capiente, ma offre un vano generoso, ben sfruttabile e di facile utilizzo.
Prezzo L'ibrido non è più riservato agli ambientalisti che possono permetterselo: costa all'incirca come una rivale turbodiesel.

Difetti

Accelerazione Per quanto progressiva ed efficace, non è un'auto che si sceglie per lo scatto o per le emozioni al volante. Ci si accontenti di un'andatura fluida e sempre gradevole
Bocchette Mancano quelle per i posti dietro, presenti su molte concorrenti di questa categoria.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
189.991 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
12.0 s
400M DA FERMO
18.3 s
1KM DA FERMO
33.4 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
11.4 / 12.9
1 KM DA 70 KM/H
28.9
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
14.4 km/l
AUTOSTRADA
11.2 km/l
CITTÀ
16.3 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

angelo tulli

il pacco batterie ogni quanto va cambiato e quanto costa? grazie

COMMENTI

  • il pacco batterie ogni quanto va cambiato e quanto costa? grazie
  • Sono da poco possessore di una auris touring sports hybrid eco. In generale e' una buona macchina, molto confortevole, con buone sospensioni e silenziosa fino alle medie andature. Punti a mio avviso deboli: alcune plastiche di scarsa qualità, alcune fastidiose vibrazioni della plancia, fruscii aerodinamici ad andature autostradali, sterzo troppo leggero, difficoltà dell'auto in salita. Consumi discreti, molto buoni in città.
  • Mi dispiace ma troppo sistema complesso e poco efficace ? Dopo aver avuto l'esperienza della mia Astra GPLTech, son sempre più convinto che il futuro dell'auto resti gpl e metano!
  • Solo per il fatto che scrivono che il tasto B serve in discesa come freno motore...(vero) ma poi per aumentare la capacita di caricare la batteria HV... Una castroneria, si capisce quanto conoscano effettivamente queste macchine...recensite la FORD modello T. lasciate stare l'Enterprise.
  • Dopo i vari commenti che ho letto oggi l'ho guidata, una sensazione unica, confortevole e silenziosa i consumi non saprei. Io faccio poca strada circa 15 km in città. Avrei intenzione di acquistarla anche se dai vari commenti e' difficile capire i consumi, secondo il concessionarko dovrebbe attestarsi sua 22-23 km/l.
  • Fa piacere sapere che faccia consumi migliori di quanto dichiarato in questa prova 4R (trovo i numeri dichiarati deludenti). Comunque la meccanica hybrid Toyota fa invidia a molti rivali, tuttavia, come molti scrivono, l'estetica della vettura è discutibile (ben non dire brutta). Ma con tutti i soldi che hanno non possono potenziare il centro stile per migliorare in questo settore?
  • Non sono avvocato, ma mi chiedo se non ci siano gli estremi per qualche iniziativa legale di Toyota contro 4R visto il danno di immagine. I dati di 4R sono totalmente sballati. Io guido una Prius 1500 e scendo sotto i 20km/l solo in autostrada. Mia moglie le rare volte che la guida -e guida nervosa pestando acceleratore e freno- fa persino meglio di me,a riprova che non serve guidare da nonno.
     Leggi risposte
  • Suo terreno ideale è la città....Ma se fa i 16,3Km/l....La "normale" nuova C4 Picasso 1.6 e-HDi fa i 15,8km/l (ma anche di + sempre secondo QR) ma non è ibrida e in + è diesel....
  • mah ci si chiede come faccia la toyota a sopravvivere, bizzarro, visto che trattasi del PRIMO produttore al mondo, solo il terrible tsunami le ha fatto perdere la leadership mondiale SOLO per qualche mese. con oltre 6 miliardi di persone, non so quante motorizzate, facciamo considerazioni limitandoci al gusto ed alla realtà nazionale, poco piu' che 30 o 40 milioni. PS in B non si ricarica
  • L'ibrida comporta una guida accorta, altrimenti compriamo dei normali turbodiesel. Da tassista che prossimamente l'acquisterà, posso solo dire che a Genova le Auris berlina e le Prius attualmente in circolazione fanno medie molto più alte di quelle di 4R. Ma soprattutto, per chi ci lavora, si compra perché non si rompe, a differenza di tutti gli altri marchi, tedeschi compresi.
  • Mah, vendendo la zona posteriore, mi chiedo : come fa un designer a proporre questo triste mischio (tra curve tese, angoli inadeguati, volumi storti), prendersi lo stipendio e dormire tranquillo, non avrà neanche un minimo di coscienza professionale?
     Leggi risposte
  • bella questa....una hibrida si compra con il concetto di un elrttrodomestico.....pensi che tutti gli elettrodomestici ti diano le stesse garanzie ? durata affidabilita' consumo,qualita'?!!? per una vettura e' uguale....quella che ogni due per tre e' dal meccanico e quella che non sai manco dove sta' il meccanico.....in tutti i casi la mia scelta e' per quest'ultima ....
     Leggi risposte
  • Una valida alternativa per chi ha bisogno di tanto spazio e gira molto in città. Ora i prezzi sono molto concorrenziali rispetto alle rivali. L'unica pecca è che per chi sceglie una SW lo fa perchè viaggia molto e ha bisogno di spazio per i bagagli, però i consumi in autostrada non sono molto buoni dato che si viaggia praticamente solo con il termico a benzina.
  • capisco in parte il commento di Vin. La auris berlina mi piace molto la sw molto meno, come la civic. Non capisco tanto la definizione elettrodomestico: nel seg. C nessuna vettura fa gridare dall'eccitazione. Meno ancora capisco il sarcasmo di millantati esperti che esaltano brutture simil civic sw. La auris è un'auto, più o meno bella a seconda delle versioni, certamente ben fatta e innovativa.
     Leggi risposte
  • x Daniele Rebecchi,cosa fai in città i 15km/h con accelerazione da 0 in mezzora,perchè i taxisti che ho interpellato(dal momento che a gennaio volevo comperarla)mi hanno dato tutti la stessa risposta in città fà i 15km/l per questo motivo ho lasciato perdere.ps:i consumi si riferiscono a prius delresto con lo stesso sistema.
     Leggi risposte
  • Avevo già letto la vostra recensione della versione berlina, ora ho letto e ascoltato anche quella della Touring Sport, da possessore posso tranquillamente dire che i consumi (rilevati?) della vostra prova sono assolutamente fuorvianti, in città faccio i 26 km/l, nel misto supero sempre i 22 km/l e in autostrada a 130km/h i 19. Come si spiegano tali discrepanze?
     Leggi risposte
  • piu leggo i commenti e piu mi convinco che in italia le auto le valutiamo SOLO SE CI PIACCIONO ESTETICAMENTE..al diavolo la tecnologia sotto il cofano e l' affidabilità! e poi ci reputiamo esperti di auto? ahahahah!!! buona questa! e poi vorrei sapere chi fa i test di consumo sulle ibride? cioè, per favore..
     Leggi risposte
  • Prima o poi i vostri recensori dovranno imparare a guidare un'ibrida. Ogni volta che fate una prova i risultati sono sempre estremamente distanti da chi quell'auto la guida tutti i giorni. Fate un giro su qualche forum, ad esempio hybrid sinergy dove gli utenti hanno medie lit/100km estremamente più basse. Prendete questo mio commento come la critica priva di polemica che è.
  • Credo che la frase scritta all'inizio dal redattore sia un ottimo sunto per quest'auto, "si candida seriamente a rubare il posto della Prius nel cuore dei tassisti italiani". Per quel che riguarda il cuore degli utenti "normali" la vedo molto più dura visto il suo design. Diciamo che la Hybrid è un ottimo elettrodomestico, funzionale ed efficiente, le altre versioni sono totalmente fuori mercato.
     Leggi risposte
  • curioso come sia honda che toyota abbiano disegnato belle berline con ottimi frontali, molto moderni ed agressivi e abbiano toppato completamente le sw, l'una per eccesso di futurismo (inteso proprio nel senso dell'obrobrioso stile marinettiano) l'altra di tradizionalismo. In ogni caso golf, astra, focus, i30 sw non fanno certo gridare di gioia. Per una SW i criteri di valutazione sono ben altri
     Leggi risposte
  • la linea, .....e' un concetto ,un esperienza ,una cultura personale.Cio' che puo'essere bello per te non lo e' per me. la linea, come voi la chiamate e' un imposizione,... e' la massa critica che ti fa scegliere cio' che devi o non devi avere .....a cio' servono i giornali ed il potere sull'informazione. Mi spiego?
     Leggi risposte
  • ormai ne ho la certezza ....di fronte a certe enunciazioni, ho ormai la consapevolezza che italioti si diventa, perche' non si puo' spiegare in altro modo la nostra endemica arretratezza culturale e sociale.Mezzi di informazione proni al volere dei soliti potenti.....non cambieremo mai....
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona