Prove su strada

Maserati Ghibli

La prova della Diesel da 275 CV

Maserati Ghibli
La prova della Diesel da 275 CV
Chiudi

La Maserati cambia direzione e la Ghibli rappresenta, almeno in parte, il simbolo di questo new deal. Questa berlina di cinque metri, infatti, esce dall’empireo dove le auto col Tridente sono sempre state e si mette a fare i conti col mercato, lanciando un guanto di sfida alle "solite" tedesche premium. La sfida nella sfida sta nel passare alla modalità industriale vera e propria senza perdere il gusto per l'artigianalità. Una soluzione trovata spostando le linee di produzione della Ghibli a Grugliasco, visto che gli impianti di Modena non sarebbero sufficienti per raggiungere l’obiettivo delle 20.000 vetture all’anno.

Sportiveggiante, ma comoda. I tedeschi che cosa penseranno di quest’operazione? Decidiamo di chiederglielo direttamente e, al volante di una scintillante Ghibli nera, equipaggiata con un  3.0 turbodiesel da 275 CV, partiamo alla volta di Monaco di Baviera, dove arriviamo perfettamente riposati. Ci aspettavamo che la sua indole dinamica e sportiveggiante si facesse sentire, e invece no, per nulla anche nel prosieguo del viaggio. Dopo aver chiacchierato con i dipendenti BMW, ci siamo spostati al quartier generale dell’Audi, a Ingolstadt, e infine a Sindelfingen, amena località alle porte di Stoccarda che sta alla Mercedes come Torino alla Fiat. Il risultato di questo breve "sondaggio" è che i tedeschi confidano quasi ciecamente in sé stessi e nei loro prodotti, ma questo non toglie nulla, ma proprio nulla, alla "nostra" Ghibli, che nei 2.000 chilometri del viaggio ha dimostrato di poter essere un’alternativa esotica e stimolante ai loro incrociatori perfetti, rispettabilissimi, ma talvolta un po’ freddini.

Com'è fatta. A bordo della Maserati Ghibli il lusso è evidente, ma è diverso da quello delle rivali germaniche. Là, a risaltare è la ricerca quasi maniacale della perfezione fin nel minimo dettaglio; qui, invece, è l’atmosfera che conta, il calore generale più che l’irreprensibile realizzazione del singolo elemento. Ciò non toglie che qualcosa, sulla Ghibli, si possa migliorare: alcuni dettagli di finitura, per esempio, sembrano presi di peso da modelli di rango inferiore, il devioluci non è il massimo della comodità e la leva del cambio non sempre segue in maniera irreprensibile i desideri del guidatore. A dirla tutta, pure il sistema multimediale fatica a reggere il confronto con certe meraviglie del made in Germany: ha una grafica elementare e una quantità di funzioni non certo fantasmagorica. Ma in fondo va bene così: questa è un’auto perfetta per emozionarsi con la guida, più che per fare una ricerca su Google mentre si viaggia. E il piacere riguarda anche i passeggeri, avvolti da un abitacolo sontuoso e ricoperto da molti metri quadrati di pelle. I comandi sono disposti con cura, la strumentazione è bella ed elegante e i due enormi paddle del cambio (optional) sono un invito alla guida. Anzi, alla bella guida.

Come va. In Germania, nei tratti in cui non c’erano limiti di velocità, la Ghibli non s’è fatta pregare e ha dimostrato subito la sua insofferenza alle "velocità legali". Con un approccio meno gelido di una Mercedes CLS o di una Audi A7, ha occupato la corsia di sorpasso con grande carisma. Con 275 CV, però, non si può pretendere un dominio incontrastato e, nel complesso, si è portati a considerare le prestazioni adeguate, ma non certo fuori catalogo. Il tre litri spinge bene, oltre a consumare poco: non ha un allungo straordinario, ma è pieno di coppia, e poi si sposa alla grande con l'onnipresente ZF a otto marce, che in certe situazioni assomiglia a un doppia frizione, tanto è preciso e puntuale nelle cambiate. Passando dalle autobhan a una strada con un po’ di curve, basta una breve pressione sul tasto Sport per trasformare il suono del V6 a gasolio in quello di un V8 a benzina americano. Un altro clic per mettere il cambio in manuale, e la Maserati dimostra subito di fare con piacere ciò che le rivali, spesso, fanno per dovere. Le due tonnellate e passa rimangono, certo, ma fanno di tutto per tenersi ai margini della vostra esperienza di guida e la sensazione è di stringere il volante di un’auto più corta di mezzo metro rispetto alla realtà. Peccato solo lo sterzo non rispecchi fino in fondo l’anima di una Maserati: è preciso, ma non così affilato come ci si aspetterebbe, oltre a manifestare una leggerezza che, in più di un’occasione, lo rende poco loquace.

In sintesi. Neppure gli appassionati più ottimisti, probabilmente, avrebbero immaginato che la Maserati potesse lanciarsi in quest’avventura: passare da poche migliaia di unità a 50.000 automobili l’anno nel 2015 non è uno scherzo, ma tutto sembra funzionare. Qualche dettaglio qua e là si può migliorare, ma la personalità è strepitosa, e la berlina italiana ha tutte le carte in regola per lanciare la sua sfida alle rivali tedesche.

Pregi e difetti

MASERATI Ghibli

Ghibli V6 Diesel 275 CV

Pregi

Qualità stradali. Come la Quattroporte, è un magico punto d'incontro tra una berlina e una sportiva. Due tonnellate e non sentirle.

Confort. La Ghibli non fa sconti in materia di comodità: morbida e silenziosa, regala viaggi in prima classe.

Difetti

Dotazioni di sicurezza. Ci riferiamo in particolare ai dispositivi elettronici di assistenza alla guida: ormai sono imprescindibili, ma sulla Ghibli non abbondano.

Finitura. Qualche dettaglio non è all'altezza: gli innesti della leva del cambo, per esempio, sono poco definiti.

Velocità

Massima

Accelerazione

0-100 km/h
400 da fermo
1 km da fermo

Ripresa

(a min/max carico)

70-120 km/h
1 km DA 70 km/h

Frenata

100 km/h a minimo carico

Percorrenza media e Autonomia

STATALE
AUTOSTRADA
CITTÀ
MASERATI Ghibli V6 Diesel 275 CV
237,177 km/h
MASERATI Ghibli V6 Diesel 275 CV
6,3 s
14,5 s
26,5 s
MASERATI Ghibli V6 Diesel 275 CV
6,3 / 6,7 s
24,3 s
MASERATI Ghibli V6 Diesel 275 CV
39,6 m
MASERATI Ghibli V6 Diesel 275 CV
13,9 km/l
13,7 km/l
9,6 km/l
LEGENDA
  • N.P. - Rilevazione non possibile
 
Posto guida
Plancia e comandi
Strumentazione
Climatizzazione
Visibilità
Finitura
Accessori
Dotazioni di sicurezza/Adas
Abitabilità
Bagagliaio
Confort
Motore
Accelerazione
Ripresa
Cambio
Sterzo
Freni
Consumo
MASERATI Ghibli V6 Diesel 275 CV

Listino & costi

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Maserati Ghibli - La prova della Diesel da 275 CV

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it

Ultime prove

Servizi Quattroruote

quotazione

Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

Non ricordi la tua targa? Clicca qui

logo

assicura

Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

In collaborazione con logo

finanziamento

Cerca il finanziamento auto su misura per te!

Risparmia fino a 2.000 €!

In collaborazione con logo

usato

Cerca annunci usato

Da a

listino

Trova la tua nuova auto

Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

provePdf

Scarica la prova completa in versione pdf

A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

Cerca