Honda CR-V La prova della 1.6 i-DTEC Executive

×
 

La protagonista della nostra prova su strada è la Honda CR-V, equipaggiata con il 1.6 litri i-DTEC da 160 cavalli, abbinato a un cambio manuale a sei marce e alla trazione (unica scelta) integrale. Grazie a questo nuovo propulsore, la Casa giapponese ha potuto mandare in pensione il 2.2 da 150 cavalli. L'allestimento è quello di punta: l'Executive Navi Adas Sensing AWD, a listino a partire da 39.650 euro.

Caratteristiche. A bordo quasi ogni bendidio è di serie, a partire dalle regolazioni elettriche del posto guida complete di memorie. Seppur vitaminizzata, la Suv nipponica resta tutta dedita alla famiglia e ai bagagli, come si nota dalle sospensioni tarate in modo turistico. L'1.6 turbodiesel è ben isolato e al minimo non si avvertono, o quasi, vibrazioni, persino quando entra in funzione lo Start&Stop. La risposta ai bassissimi regimi è un filo pigra, ma morbida: superati i 1.500 giri si va in scioltezza. Si gioca molto sulla regolarità e sulla progressione, che diventa più corposa varcata quota 2.000, quando è disponibile il picco dei 350 Nm.

Come va. La CR-V ti convince per la sicurezza, la solidità e per la facilità con cui affronta le imperfezioni della strada, merito anche della gommatura poco ribassata e delle sospensioni dall'escursione ampia, anche se poi il retrotreno risente un po' degli ostacoli più secchi. Con queste premesse non stupisce che rollio e sottosterzo siano marcati. A livello di consumi si percorrono in media quasi 14 chilometri con un litro, che scendono a 12 in autostrada. Ma il dato più confortante è quello relativo all'utilizzo urbano, dove si percorrono 13,7 chilometri al litro. In più lo spazio a disposizione è abbondante per quattro persone e per il carico, oltre che ben sfruttabile. Tutte doti importanti, corroborate, sull'esemplare in prova, da una dotazione di serie sontuosa. Citiamo solo: interni di pelle, tetto panoramico con tendine elettriche, navigatore satellitare, portellone ad azionamento automatico, fari allo xeno. Senza contare i tanti sistemi di sicurezza: dalla segnalazione di pericolo in uscita dal parcheggio alla frenata attiva, dall'allarme di collisione frontale al Cruise control adattivo.

In sintesi. Alla prova del cronometro il 1.6 litri i-DTEC ha dimostrato di possedere una buona verve e di aver aggiunto ulteriore brio alla Honda CR-V, senza penalizzare in modo eccessivo i consumi. Qualcuno poteva attendersi magari un po' di cattiveria in più, ma ciò avrebbe alterato lo spirito della CR-V, che resta, a tutti gli effetti, una vettura da famiglia, comoda e spaziosa, dall'indole non sportiva. Come da tradizione, la CR-V è ben realizzata e solida. Allestimenti e dotazioni sono quasi blindati: in pratica, si sceglie la versione in base a quello che si vuole trovare, poi la personalizzazione è ridotta all'osso. In ogni caso, anche la scelta di un allestimento meno ricco di quello dell'esemplare in prova difficilmente deluderà, perché la CR-V è comunque generosa con chi trascorre molto tempo a bordo.

Pregi e difetti

HONDA CR-V CR-V 1.6 i-DTEC Exec. Navi ADAS Sen. 4WD

Pregi

Dotazioni. Molto ricche, sia per quanto riguarda la qualità della vita a bordo e a funzionalità sia per i sistemi di sicurezza disponibili.

Spazio. Abbondante nella zona passeggeri, quanto in quella desinata ai bagagli: vano funzionale e semplice da trasformare.

Difetti

Visibilità posteriore. Vero, i sensori di parcheggio e la retrocamera sono di serie: però la visuale verso la coda non è delle migliori.

Plancia rigida. Nella parte superiore è tutta di plastica poco nobile, e in questa categoria non si può considerare un dettaglio.



Dati & prestazioni

Velocità
Massima
202,118 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-100 KM/H
10,3 s
400M DA FERMO
17,2 s
1KM DA FERMO
31,8 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
17,0/20,9 (IN VI)
1 KM DA 70 KM/H
31,5 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
42,9 m
CONSUMI MEDI
STATALE
16,6 km/l
AUTOSTRADA
12,0 km/l
CITTÀ
13,7 km/l
-
Abitabilità
4.0
Accelerazione
3.5
Accessori
4.5
Audio e navigazione
4.0
Bagagliaio
4.5
Cambio
4.0
Climatizzazione
4.5
Confort
4.0
Consumo
4.0
Dotazioni sicurezza
4.5
Finitura
4.0
Freni
3.5
Garanzia
3.0
Motore
4.0
Plancia e comandi
3.5
Posto guida
4.0
Prezzo
3.5
Ripresa
4.0
Sterzo
4.0
Strumentazione
3.5
Su strada
4.0
Visibilità
3.5

Eugenio Sante Ardizzone

Buonasera a tutti Cosa ne pensate della FRV diesel?

COMMENTI

  • Buonasera a tutti Cosa ne pensate della FRV diesel?
  • Ma sono stati risolti i problemi della trazione 4wd che si comporta in realtà come una 2wd? https://www.youtube.com/watch?v=jkiv-bWbLIo
     Leggi risposte
  • Per fafore,si può sapere quanto misura questa macchina,lunghezza larghezza,altezza,non trovo questi dati grazie.
  • Una prova anonima come la firma di chi ha scritto l'articolo. Complimenti per la professionalità. Vi paragono a TG2 motori per il modo sfacciato con cui trattate il brand honda. Potevate anche farne a meno di questa prova in modo da poter concentrare le energie e risorse per i marchi tedeschi.
     Leggi risposte
  • Mi dispiace molto che non sia prevista la versione piu' potente a 2 ruote motrici e con il cambio automatico. A me piace la linea e il motore ma non le 4WD che fanno consumare di piu' Questa politica del prendere o lasciare senza poter sciegliere della Honda proprio non mi piace
  • posseggo quella della prova la top di gamma con di tutto di più ma con cambio automatico da 3 mesi, ho già fatto 16.000 km e posso solo dire SUPERLATIVA. come sicurezza, comodità eleganza silenziosità posso dire nulla da invidiare alle tedesche, cara? non te la regalano ma metteti tutti questi optional su una X1 per esempio, poi discutiamo concordo con i tester, la plancia fatta con plastiche un pelo più nobili......
     Leggi risposte
  • Io ho la versione Lifestyle Navi AWD, con lo ZF a 9 marce...e posso solo dire di aver fatto un grande acquisto. È la mia terza auto Honda (oltre a svariate moto dello stesso brand) e il prezzo pagato, anche se relativamente alto, è pur sempre minore di 10mila euro di una tedesca di pari segmento...è comodissima, pratica, veloce il giusto e spaziosa senza essere enorme. Pur avendo l'automatico, dai 13,5 ai 15 autostrada compresa, li faccio in tranquillità. Fari potenti, frenata più che buona con le Continental di primo equipaggiamento, raggio di sterzo irrisorio, fai manovra in un fazzoletto, sterzo progressivo ed intuitivo pur avendo il servo elettrico...sinceramente non potrei volere di più!!!
     Leggi risposte
  • se è il suv più venduto al mondo, così brutto non è. A mio giudizio il restyling lo ha appesantito, con dettagli barocchi. Prima il frontale era stupendo. Dal vivo è meno imponente e più filante che in foto. Anche il posteriore, molto discusso, si stempera visto on the road. Per il resto ho un amico che ce l'ha ed è contentissimo, come tutte le persone che conosco che hanno honda
     Leggi risposte
  • E' prevista questa motorizzazione 2 o 4 ruote motrici su HRV??
     Leggi risposte
  • Visto dentro, rispetto al Tucson nuovo è di altro livello.
     Leggi risposte
  • bè secondo me il prezzo è in linea con la concorrenza a parita di dotazioni.......quello che mi stupisce è che a dispetto delle prosopopee che si fanno per consumi ed emissioni, all'atto pratico alla gente frega nulla.....suv ovunque che sono dei veri e propri "proemissioni"......certo lo guardo dal mio punto di vista, che vede spesso autostrade, ma trovo allucinanti i 12km/l in autostrada..ovviamente dovuti alla forma.....un 3.0 biturbo benzina da 3-400 cv..oggi in autostrada consuma anche meno.....
     Leggi risposte
  • Spendi 40K e dopo anni vale la meta' e tra 4 anni 13K. Ma chi con un po di senno butterebbe via cosi' tanti soldi in pochi anni per avere una Honda ? Poi un cliente che spende cosi' tanto e' anche esigente e quindi l' automatico e' d' obbligo.
     Leggi risposte
  • Ottima vettura, ma con 4 adulti e un po' di attrezzatura quest'inverno il motore faceva fatica a salire sciolto
     Leggi risposte
  • Verrà un giorno in cui le Honda saranno anche gradevoli da un punto di vista estetico: saranno dolori per molti altri costruttori, perché come motori e affidabilità il livello è davvero alto. Edo, se posso approfitto della tua conoscenza del mondo Honda: perché una selezione di modelli Acura non viene importata anche in Europa? Capisco che qui le berline non abbiano molto mercato, ma un modello come la RDX venderebbe benissimo anche qui: la qualità è fuori discussione, la linea è molto più bella delle Honda classiche e la taglia è "umana" anche per il nostro mercato, 4.69 metri non è esagerato. La rete di vendita Honda c'è già e pure diffusa, non avrebbe costi così assurdi "specializzare" qualche concessionaria come ha fatto Nissan con Infiniti.
     Leggi risposte
  • Il modello top costa 39000 euro, ha praticamente tutto di serie, ottime finiture, abitabilità e confort, consumi buoni e affidabilità al miglior livello possibile. Mi sembra che tutto quadri! Gran macchina (secondo me).
  • Agghiacciante! Imbarazzante. a partire da 40000 mila euro... Q U A R A N T A M I L A E U R O ! ! !
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona