Fiat Tipo La prova della 1.6 MJT 5 porte Lounge

×
 

Prima o poi doveva tornare anche la Fiat Tipo. Anche se poi, quella di oggi, è molto diversa dall’originale di fine anni 80, alla quale, seppur idealmente, vorrebbe riallacciarsi. Tanto per cominciare, alla Tipo di oggi è spuntata la coda: un terzo volume che c’entra proprio pochino con l’antenata, oltre che con i gusti abituali dell’automobilista europeo. Ciò non toglie che la linea sia equilibrata, gradevole, a tratti persino elegante. E poi ci sono gli aspetti economici: si parte dai 15.000 euro della 1.4 a benzina, ma sono interessanti anche i 20.200 richiesti per la 1.6 a gasolio di questa prova. Si tratta di un’auto completa, con una buona dotazione di accessori, e l’assenza di frizzi e lazzi non l’avvicina alle low cost in senso stretto. Insomma, siamo molto lontani da una Dacia, qualora l’idea del “value for money" vi avesse fatto balenare l’idea d'improbabili paralleli.

La prova su strada della Fiat Tipo a 5 porte

Il discorso rimane valido anche quando si sale a bordo: il lusso e il prestigio sono un’altra cosa, ma ciò non toglie che sia un’auto ben fatta e altrettanto ben dotata. Nessuna concessione al superfluo, nessuna ostentazione e uno stile un po’ austero. Ma anche una congrua disponibilità di spazio: i posti sono cinque, anche se poi, all’atto pratico, si viaggia comodi soprattutto in quattro, con un’apprezzabile ariosità pure per chi siede dietro. La quasi totale assenza del tunnel regala spazio per i piedi e i sedili anteriori non troppo incombenti la rendono perfetta anche per viaggi di un certo impegno, nei quali emergono pure le buone capacità di filtraggio delle sospensioni. E anche dal punto di vista acustico non ci si può lamentare.

Come va. La Tipo del terzo millennio, su strada, fa piuttosto bene il suo dovere e il suo elemento di forza è l'equilibrio tra le ragioni del confort e quelle della guidabilità. Ci fosse bisogno di dirlo, non è il caso di parlare di piacere di guida nel senso classico del termine e tanto meno di sportività. In questo caso, la partita si gioca sul filo della gradevolezza perché, se invece si comincia a forzare il passo, la morbidezza dell'assetto non ci mette poi molto a farsi sentire: il rollio diventa subito evidente e non invoglia il pilota a essere troppo insistente nel chiedere alla Tipo di prestarsi alla bella guida. In questo, ci mette del suo anche la scarsa prontezza dello sterzo. In compenso, il corretto rapporto di demoltiplicazione e una servoassistenza che alle basse velocità rende il volante leggero, ma non evanescente, le regalano un'invidiabile agilità. Al buon carattere della Tipo concorre anche il motore: non ha certo il pregio della novità, perché è in giro ormai da qualche anno, ma regge bene al trascorrere del tempo. Da fuori, soprattutto a freddo, è un po' rumoroso, ma nell'abitacolo ha una presenza che non è per nulla fastidiosa. E poi c'è la brillantezza, che senza ombra di dubbio rappresenta l'aspetto più dinamico della Tipo. Se usate la prima parte del contagiri, più o meno fin verso quota 2.000-2.500, avete a disposizione scioltezza e disponibilità nel prendere i giri, che sfocia poi in un certo temperamento quando invece decidete di proseguire nell'esplorazione, che si conclude attorno ai canonici 4.500 giri.

Consumi. Per chiudere, una buona notizia, perfettamente in sintonia con la più generale attitudine alla temperanza della Tipo: i consumi sono sempre contenuti, quando non addirittura molto bassi. Un discorso che vale in tutte le situazioni, come dimostrano anche i numeri del Centro prove, che si riassumono in una media generale di 16,4 chilometri con un litro di gasolio.

Alessio Viola
(Prova su strada ripresa da Quattroruote di maggio 2016)

Pregi e difetti

FIAT Tipo 5p Tipo 1.6 Mjt S&S 5p. Lounge

Pregi

Capacità di carico e versatilità. La Tipo è un'automobile dove l'ampio spazio è utilizzato con intelligenza. Ampio e ben sfruttabile anche il bagagliaio.

Consumo. Si accontenta di poco un po' in tutte le situazioni. In città si fanno quasi 17 km con un litro, che salgono a poco meno di 20 nell'uso extraurbano.

Difetti

Confort posteriore. Chi siede dietro deve fare i conti con qualche scossone di troppo: l'assorbimento delle sospensioni è migliorabile.

Sterzo. Grazie alla modalità City, è molto leggero nel traffico urbano, il che è un bene. Nell'uso normale manifesta una certa lentezza, del resto coerente con il tipo di auto.



Dati & prestazioni

Velocità
Massima
197.045 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-100 KM/H
10.1 s
400M DA FERMO
17.2 s
1KM DA FERMO
31.8 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
14.2/16.9 (IN VI)
1 KM DA 70 KM/H
30.2 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
39.9 m
CONSUMI MEDI
STATALE
19.9 km/l
AUTOSTRADA
16.9 km/l
CITTÀ
16.8 km/l
-
Abitabilità
5.0
Accelerazione
4.0
Accessori
4.5
Audio e navigazione
4.0
Bagagliaio
5.0
Cambio
4.0
Climatizzazione
3.5
Confort
3.0
Consumo
4.5
Dotazioni sicurezza
4.0
Finitura
4.0
Freni
5.0
Garanzia
2.0
Motore
4.5
Plancia e comandi
4.0
Posto guida
5.0
Prezzo
5.0
Ripresa
4.5
Sterzo
3.5
Strumentazione
4.0
Su strada
4.0
Visibilità
4.0

francesco valenti

col millesei multijet secondo me spinge non poco

COMMENTI

  • col millesei multijet secondo me spinge non poco
  • Personalmente,viaggio ogni giorno per recarmi nella fabbrica dove lavoro con due colleghi,uno che ha comprato 6 mesi fa,la tipo 3 volumi 1.6 mjt e l'altro che ha una audi a4 sw 2.0tdi..Certo le plastiche della prima non saranno morbidose come quelle della seconda,ma considerando il prezzo di 16.500euro,le finiture sono più che dignitose e l'insonorizzazione è praticamente uguale.In più, posso dire che il mjt ha quasi le stesse prestazioni del tdi tedesco,nonostante la differenza di cubatura.nessun lag o vuoto a nessun regime.promossa a pieni voti.considerando poi,che con i soldi di un' Audi si comprano 2 tipo, molto meglio come rapporto prezzo/qualità la fiat.audi troppo soppravalutata per me...
  • E' incredibile che a una nuova auto, la FCA, abbia dato il nome di un incubo degli anni 80.....l'ho guidata, l'hanno avuta dei meie amici....un autentico bidone, fatto da cani, le frecce anteriori, ad alta velocità si staccavano e rimanevano attaccate all'auto solo attraverso i contatti elettrici.....era orrenda, plasticaccia a tutto spiano....pensavo che dopo la Stilo (altro cesso )....l'Fca che per inciso da me non avrà mai un centesimo, si mettesse a fare auto + serie.....il lupo perde il pelo ma non il vizio.........manca solo la Duna 2a edizione..........
     Leggi risposte
  • La più brutta del suo segmento senza se e senza ma.
     Leggi risposte
  • Dalle auto Fiat ho avuto solo guai oltre ad un'assistenza più che scadente; non dalle officine autorizzate, bensì dalle stesse filiali (prima che chiudessero). Ho speso molto più di quanto sia logico accettare ragionevolmente prima di salutarla definitivamente. Qesta Tipo sarà quella che volete, ma ci ho rimesso troppo per tornare a fidarmi della FIAT.
     Leggi risposte
  • Gia'..... la coerenza dei soliti fiattaru e' imbarazzante. Ad ogni articolo, in cui si parla bene di una tedesca, il giornalista e' di parte, o pagato, o sponsorizzato... quando parla bene d' una fiat, ah no, dimenticavo, FCA... Allora e' il massimo della trasparenza.... ma non vi fate un po' schifo da soli??? Non avete un bricilo di dignita'???m Detto questo a me la tipo piace tantissimo, e trovo che fiat con quest' auto, abbia veramente quadrato il cerchio. Queste sono le auto che fiat deve produrre, non certo andare a scontrarsi coi colossi del mercato con auto come la giuliana, facendo le solite figure da caciottari. Ripeto, la tipo mi piace tantissimo, e la trovo azzeccatissima, certo, a 20mila euro neanche sotto tortura.-------
     Leggi risposte
  • Dal mio punto di vista FCA/Fiat con la Tipo mirano principalmente al mercato italiano per offrire agli ancora esistenti clienti Stilo e Bravo un’alternativa e validissima vettura a prezzi molto interessanti, forse riuscire anche a convincere i clienti persi in questo segmento e qualche nuovo cliente che attualmente guida altre vetture europee or altre low cost asiatiche. All’estero la Tipo dovrà vedersela non solo con una concorrenza molto agguerrita e già fortemente radicata ma principalmente dovrà farsi breccia contro i pregiudizi speculativi, specialmente della stampa specializzata, riguardo l’affidabilità e l’alta svalutazione nel mercato dell’usato (500 esclusa) che le vetture Fiat continuano ad avere nonostante negli ultimi anni la qualità e il design sia molto migliorato se non a pari livello di marchi ben noti quali francesi or tedeschi.
     Leggi risposte
  • Continuo a lamentare la mancanza del 1.400 turbo alimentato solo a benzina. Non vedo perchè chi voglia sfruttare la vivacità del turbo, specie con un peso sensibile, debba per forza acquistare la versione a gas; specie se fa pochi chilometri all'anno. Lo stesso vale per la gamma 500L.
     Leggi risposte
  • Come scritto sotto l'ho ritirata ieri; fatte le prime decine di km dunque sarà da vedere l'usura e la qualità nel tempo, ma a primo impatto è evidente che chi parla di auto low cost ha evidenti interessi nel raccontare balle a raffica....(NB, come daltronde sia 4R che le altre testate di settore confermano il non essere una low cost)
     Leggi risposte
  • Vorrei premettere che sara' l'eta' ma non so cosa un troll possa mai essere. Tra l'altro la parola in se la trovo orrenda. Punto numero due io non concepisco nemmeno il tifo per questa o quella casa automobilistica, nessuno con un equilibrio mentale potrebbe mai scrivere post contro una certa auto solo perche' ha un certo marchio sul cofano ( a meno che non parliamo di concessionari ovviamente e io non sono uno di loro ). Le mie considerazioni mi sembrano sensate anzi ripensandoci direi che Fiat ha creato una nuova nicchia per quest'auto che non puo' essere paragonata a quelle da me elencate ma si inserisce in una categoria di auto di segmento C - low cost che ancora non esisteva, questo a parte il record europeo stabilito dalla Fiat non puo' che rattristare l' opinione pubblica Italiana che da sempre sente la Fiat come un marchio che rapprensenta l' Italia e mentre le altre case alzano la qualita' dei propri prodotti in qquesto segmento la Fiat che fa ? Li abbassa. gli unici ad essere contenti di questo nuovo corso low-cost di Fiat sono giustamente i concessionari che vivono di vendite, ma gli appassionati non possono che essere delusi perche' la Fiat invece di creare un auto che ci faccia fare bella figura per tecnica, tecnologia e stile ci propina un auto anni '90 nel 2016. Svilendo il marchio Fiat come gia' fatto con Lancia cosi' via. Una caduta di stile e un colpo all' immagine non indifferente. Concludo dicendo che queste considerazioni avrebbe dovuto farle anche chi ha scritto l'articolo e invece tristemente ha perso l' ennesima occasione per far bene il suo mestiere. Qualunque esso sia a questo punto.
     Leggi risposte
  • Parliamo di stelle. La Sportsvan nella prova di QR ne ottiene due di meno. Considerato che alla voce consumi e accelerazione quelle che ha ottenuto probabilmente sono, come a scuola, per l'impegno, perchè non si parla di decimali ma di numeri ben diversi, secondo il saggio Alex non dovrebbe nemmeno confrontarsi con la Dacia...
     Leggi risposte
  • Beh dovrebbe giocarsela con la Dacia di sicuro ma non ne vedo altre come raffinatezza tecnica, dotazioni di sicurezza ecc.. Pensare che la sicurezza dovrebbe venire prima ma la tipo in versione base prende 3 stelle EuroNCAP e 4 al massimo con il pacchetto safety a pagamento. Con un 60% massimo nella protezione dei bambini. Magari in Italia dei vostri figli in macchina ve ne importa pochino, ma questo nei paesi del nord Europa che voi tanto ammirate da buoni esterofili la distruggera' completamente rovinando anche la reputazione della Fiat che gia' e' ai minimi storici. Vogliamo aprire il capitolo garanzia per vedere come si comporta contro le koreane ? Piu' della Dacia non va quest' auto.
     Leggi risposte
  • Sta carrozzella se la fotografassero davanti allo stadio loro....
     Leggi risposte
  • A me come unica rivale di quest auto viene in mente solo la Dacia. Una volta le concorrenti si chiamavano Megan, 307/8, Focus o Astra e persino Golf. ma adesso le rivali di quest auto quali sarebbero ? Oppure pur di non dire Dacia mettiamo questa Tipo in una nicchia dove sarebbe sola pur di non confrontarla con l' unica con cui se la gioca alla pari ?
     Leggi risposte
  • Mio padre ce l'ha da un paio di mesi, in questo allestimento ma di un bel blu notte. Premesso che non mi piace più di tanto (trovo molto riuscita la SW), è una signora macchina per il prezzo con cui è venduta. Alla fine della fiera, dando in permuta la Grande Punto 1.6 con 13400 euro hai una macchina completa di tutto. Certo, siamo lontani dalla 308 (per me il top della categoria), ma una signora macchina per chi fa 17-18000km l'anno. Punti di forza spazio e consumi, usata per una settimana in tangenziale, autostrada e collina e i 19 km/l non sono una chimera, oltre alla frenata molto potente. Punti deboli sedili, non trattengono nulla e dopo 200km hai la schiena indolenzita (almeno per la mia stazza) e i soliti rumorini dai pannelli porta (metallici). Ma per chi come mio padre ha quasi sempre avuto Fiat queste sono le conferme... Motore eccellente, che io reputo il migliore della categoria, orribile il tablet appoggiato al cruscotto, scomodo anche il volante, con le razze troppo ciccione. Anche il comportamento stradale è uguale alla GPunto, leggermente più marcato il rollio e con lo sterzo molto lento e troppo leggero a qualsiasi velocità (almeno per i miei gusti): sembra quasi di dondolare anche a 110-120 km/h. Per questo prezzo in giro non c'è nulla di meglio ma obbiettivamente, da simpatizzante FCA, non la comprerei mai.
     Leggi risposte
  • Ero a Milano 15 giorni fa e ho visto più Audi A3 nuovo modello che Tipo e Giulia messe insieme.
     Leggi risposte
  • Come ebbi modo di scrivere al mio primo contatto, la Tipo è stata per me una sorpresa in positivo, ho trovato l'abitacolo ben più accogliente e di qualità di quel che mi aspettassi, fatte le debite proporzioni prezzo/immagine lo preferisco a quello della coetanea Giulia, almeno nelle sue prime versioni prive dei pack in pelle etc etc. ..... la versione station wagon resta a mio gusto la più riuscita, la sedan di contro risulta essere un'intrusa nei nostri mercati occidentali, senza il prezzo stracciato a cui venne proposta al lancio non so proprio quante ne avrebbero vendute.....
     Leggi risposte
  • una vera fiat, nella migliore tradizione del marchio: concreta, affidabile, economica ed elegante, come si conviene ad un'auto che rifugge da tentazioni low cost nel pieno rispetto della propria clientela. dinamica a 5 porte, bellissima a 4 (ma questa è una mia personale opinione)
     Leggi risposte
  • ..mi sfugge il perché dell'assenza della versione Business per la motorizzazione a GPL... tale allestimento consente di avere un'auto completa facendo a meno degli assurdi cerchi da 17...
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona