La prova della 208 PureTech 130 GT Line - VIDEO

Peugeot
La prova della 208 PureTech 130 GT Line - VIDEO
Chiudi

Peugeot 208 GT Line PureTech 130 EAT8

Prezzo
€ 24.750
Motore
L3 turbobenzina 1.199 cm3
Potenza
96 kW/131 CV
Alternative
FORD
Fiesta 1.0 Ecoboost 125 CV 5p. ST-Line
 
OPEL
Corsa 1.2 130 CV aut. GS Line
Prezzo
21.250 €
RENAULT
Clio TCe 130 CV EDC FAP 5p. R.S. Line
Prezzo
23.150 €

Una cosa è certa: se l’intenzione della nuova Peugeot 208 è quella di distinguersi dalla massa, l’obiettivo può considerarsi centrato. Fuori, con quello sguardo aggressivo e le forme ben proporzionate, non lascia indifferenti. E dentro, appena apri la portiera, ti si para davanti un abitacolo davvero ben confezionato. Sia per qualità dei materiali sia per l’effetto scenico offerto dal futuristico cockpit, i cui protagonisti sono il grande schermo touch da 10" orientato verso il guidatore e la nuova strumentazione digitale in 3D, efficace nel porre le informazioni principali in primo piano rispetto a quelle secondarie. La Peugeot, tra l’altro, può vantare un bel corredo di Adas: integrando la dotazione di serie con un pacchetto da 500 euro, si accede a una guida assistita di livello 2 molto efficace. Motore e cambio, poi, sono una garanzia: il 1.2 turbo a tre cilindri da 131 cavalli è sempre ben disposto a lavorare con vigore sia in basso sia verso quote più elevate. E in questo è ottimamente supportato dal cambio automatico a otto rapporti con convertitore, che agisce con grande discrezione. Eccellente la frenata, mentre lo sterzo potrebbe essere un po’ più prodigo d’informazioni.

Peugeot 208, è davvero la segmento B più avanzata? La prova definitiva

Plancia con effetto wow. L’infotainment è uno degli aspetti cu cui i costruttori, oggi, puntano maggiormente. E qui la 208 mette in campo soluzioni dal notevole impatto visivo: ci sono un grande display da 10 pollici orientato verso il guidatore e la nuova strumentazione digitale in 3D, che sormonta il piccolo volante squadrato. Poi, certo, non è tutto oro quel che luccica. Occorre infatti scendere a compromessi, seppur in misura minore rispetto a prima, con la posizione di guida, per trovare quella che consenta di sentirsi a proprio agio e al contempo di poter vedere i comandi, talvolta occultati dalla parte superiore della corona. La strumentazione, comunque, resta gradevole ed efficace: le informazioni fluttuano su due livelli e quelle più importanti sono in primo piano, per un'immediata lettura. Quanto all'impianto di navigazione, l'ampio schermo touch consente di servirsi di indicazioni ben leggibili, sebbene sia richiesta un po' di pratica per usare l'interfaccia con la giusta confidenza. Il sistema, peraltro, è online: dunque si può beneficiare di informazioni utili in tempo reale sul traffico, sui prezzi del carburante o dei parcheggi.

2019-peugeot-208-18

Meno stress con la guida assistita. Il secondo aspetto caro ai costruttori è quello relativo agli Adas. E anche in questo comparto la Peugeot 208 è ben attrezzata. Tutta la gamma dispone di serie della frenata automatica d’emergenza e dell’assistente al mantenimento della corsia. È però consigliabile investire 500 euro nel pacchetto Drive assist plus, che consente di raggiungere un livello 2 di guida assistita. Denaro ben speso, in particolare, se i vostri tragitti abituali sono le tangenziali congestionate: in questo caso il cruise control attivo con funzione Stop&Go e il sistema di mantenimento della traiettoria (che lavora bene pure in curva, disegnando linee pulite), supportano il guidatore limitando lo stress nel tragitto casa-lavoro.

2019-peugeot-208-05

Abbinamento riuscito. Convincente anche l'accoppiata motore-cambio. Da un lato ci sono le qualità del 3 cilindri 1.2 turbo: silenzioso ed equilibrato, ha un vigore tale che potresti scambiarlo tranquillamente per un propulsore ben più grosso. Dall'altra c’è l’ottimo cambio automatico con convertitore a otto marce, che snocciola i rapporti in maniera molto disinvolta. Assieme, danno vita a un convincente rapporto fra prestazioni e consumi: 9,3 secondi sullo 0-100 e un consumo medio di 13,7 km/litro. A livello dinamico, la 208 mostra un carattere sicuro e affidabile persino nelle situazioni più critiche, dove si apprezza un buon equilibrio fra agilità e stabilità. Semmai le manca quel pizzico di reattività e d'incisività che renderebbe la guida un po' più coinvolgente. Soddisfacente il confort, grazie a una curata insonorizzazione e alle sospensioni che lavorano diligentemente, al netto di un posteriore un po’ secco sulle sconnessioni più severe.

Prova ripresa da Quattroruote di dicembre 2019, n. 772

Pregi e difetti

PEUGEOT 208

208 PureTech 130 S&S EAT8 5p. GT Line

Pregi

Motore. Nella mischia dei tre cilindri turbo, l'1.2 PSA è senza dubbio uno dei migliori per prestazioni e regolarità di funzionamento.

Freni. Si ferma in un fazzoletto e in maniera sempre stabile e sicura, anche se il fondo non è omogeneo.

Difetti

Bagagliaio. Non il principale motivo di acquisto della 208: capienza solo discreta, pochi accessori pratici. Compensa con una forma regolare.

Sterzo. Pecca un poco in termini di sensazioni trasmesse. E non risulta molto rapido.

Velocità

Massima

Accelerazione

0-60 km/h
0-100 km/h
0-110 km/h
0-120 km/h
0-130 km/h
0-140 km/h
0-150 km/h
400 da fermo
Velocità d'uscita (km/h)
1 km da fermo
Velocità d'uscita (km/h)

Ripresa

(a min/max carico)

70-90 km/h
70-100 km/h
70-120 km/h
70-130 km/h
70-140 km/h

Frenata

100 km/h a minimo carico
100 km/h su asfalto asciutto + pavè
100 km/h su asfalto bagnato + ghiaccio

Consumi

90 km/h
100 km/h
130 km/h

Percorrenza media e Autonomia

STATALE
AUTOSTRADA
CITTÀ
MEDIA RILEVATA
MEDIA OMOLOGATA
PEUGEOT 208 PureTech 130 S
202,3 km/h
PEUGEOT 208 PureTech 130 S
3,9 s
9,3 s
11,2 s
13,5 s
16,0 s
19,1 s
23,2 s
16,6 s
132,1
31,0 s
165,0 s
PEUGEOT 208 PureTech 130 S
3,7/4,2 s
5,2/6,0 s
9,2/10,7 s
11,6/13,6 s
14,5/17,0 s
PEUGEOT 208 PureTech 130 S
37,7 m
45,9 m
116,2 m
PEUGEOT 208 PureTech 130 S
20,1 km/l
18,1 km/l
12,4 km/l
PEUGEOT 208 PureTech 130 S
16,1 km/l
707 km
13,2 km/l
582 km
12,6 km/l
553 km
13,7 km/l
604 km
21,3 km/l
936 km

Dati dichiarati

Prezzo
Motore
Potenza Max
Consumi Omologato
Consumi Rilevati
Emissioni CO2 Omologato
Emissioni CO2 Rilevati
PEUGEOT 208 PureTech 130 S&S EAT8 5p. GT Line
24.750 €
1.199 cm L3 turbobenzina
96 kW (131 CV)
21,3 km/l
13,7 km/l
103 g/km
173 g/km
LEGENDA
  • N.P. - Rilevazione non possibile
 
Posto guida
Plancia e comandi
Strumentazione
Infotainment
Climatizzazione
Visibilità
Finitura
Accessori
Dotazioni di sicurezza/Adas
Abitabilità
Bagagliaio
Confort
Motore
Accelerazione
Ripresa
Cambio
Sterzo
Freni
Comportamento dinamico
Consumo
PEUGEOT 208 PureTech 130 S

Listino & costi


Per le prove su strada Quattroruote utilizza ENI logo

COMMENTI

  • Non riesco ad apprezzare i vostri video per le immagini con cambiamenti troppo rapidi, Vogliamo vedere le auto, poterle apprezzare, non scatti improvvisi che innervosiscono quando vuoi cogliere il dinamismo di una vettura. Non ci interessano i virtuosismi (!!!) dei cineoperatori, ma le macchine!! Non riesco più a vedere un video intero, penso che sospenderò l’abbonamento. Meno scena e più sostanza, insomma. Grazie
  • Al di là di tutte le considerazioni possibili, i dati: Consumo urbano dichiarato: 17,5km/l Rilevato: 12,6km/l differenza -28% Consumo extraurbano dichiarato: 25km/l Rilevato: 16,1km/l differenza: -35,6% Consumo misto dichiarato: 22,2km/l Rilevato: 13,7km/l differenza: -38,3% Io ne ho piene le balle dei valori di consumo che dichiarano le case (tutte), c'è sempre almeno una differenza media del 30% fra dichiarato e reale! Ma che serietà è questa? Per me è una truffa bella e buona!
  • stupenda 205 del nuovo millennio. top
  • Ma quanto è anonima la triste Polo a confronto... Ahahhhh
  • L'ho appena vista in un centro commerciale ed era proprio di questo colore che spero, sia più che altro una trovata pubblicitaria per rimarcare, qualora ce ne fosse bisogno, la linea dell'auto. Ho avuto anche la possibilità di salire sia davanti, al posto di guida, che come passeggiero nel divano posteriore. Non posso esprimermi su come va perché la vettura era visibile solo da ferma, ma mi sono fatto un'idea su tutto il resto. Partiamo dagli esterni. L'auto è molto caratterizzata a livello estetico e si capisce che chi l'ha disegnata voleva dare un netto taglio con il recente passato Peugeot e far ricordare a chi non è più giovane, quella 205 che si meritò a suo tempo l'appellativo di "Sacré Numéro" fondendolo con quanto di più moderno esista per quanto riguarda gruppi ottici. Il risultato che appare è a mio parere forzato all'anteriore (temo che la durata delle "zanne" incastonate nel paraurti senza danni sia proporzionale al numero di uscite del box per andare a parcheggiare nei centri commerciali) mentre al posteriore risulta grintoso e proporzionato. Peccato che in nessun punto della carrozzeria siano previste zone non verniciate, cosa abbastanza frequente del resto nelle moderne auto, ma che in questo caso è ancora più grave in quanto la mascherina stessa dell'auto prende tutto il frontale, rendendolo oltremodo fragile quando si parcheggia in colonna. Gli interni sembrano molto ben costruiti e, nel caso esaminato, quello della ricca GTline, perfino lussuisi. La plancia è innovativa e particolare. Il problema è che tutto l'abitacolo è piccolo. Troppo piccolo. Tanto da essere angusto e claustrofobico. E' vero che io sono alto 1,85 e peso 90kg ma confrontandola con un'auto come la Punto uscita sul mercato nel 2005, lo spazio è decisamente inferiore tanto da sentirmi di consigliare questa nuova 208 solo a persone non più alte di 1,60-1,70 filiformi. Il volante, piccolo (ma credo che si ci possa fare anche la mano) è posto molto in basso e non si può alzare quanti si vorrebbe, pena perdere parte se non tutta, la visione del quadro strumenti. Che sembra, sempre in questa versione top, quello di un videogioco. Salire posteriormente è un vero supplizio, sempre per chi ha la mia taglia, tanto da preferire come accessibilità, altre auto pari seg. in versione 3 porte. Una volta accomodati sui sedili, che anche in questo caso risultano essere comodi, lo spazio a disposizione è pressoché 0. Un quinto passeggero faticherebbe a sistemarsi anche solo per un brevissimo tragitto. Quindi che dire. Si apprezzano le finiture interne, meno certe scelte stilistiche, per nulla lo spazio dell'abitacolo. Saluti.
     Leggi risposte
  • L'ho vista solo in modo fugace, l'estetica esterna è niente male e all'interno, al posto di guida, mi è parso che il famoso "i_cockpit" sia stato leggermente "normalizzato", cioè che il quadro strumenti sia stato posizionato un pò più in basso rispetto alla versione 2.0 della 3008 e la visuale risulta migliore. Appena posso voglio approfondire meglio questo aspetto che per me è sempre stato "controverso".....
     Leggi risposte
  • Vettura molto bella, a mio parere meno il colore, attendiamo prova della 100 cv pure tech manuale per un testa a testa con Clio 100 tce.
  • Vista in un centro commerciale proprio in questo colore... che dire, linea assolutamente riuscita, certo molto appariscente, ma quello che mi ha colpito sono stati gli interni. Dentro Si respira davvero un’aria premium. Ho notato che destava molto interesse tra le persone presenti.
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca