Prove su strada

Sul numero di febbraio

Land Rover Defender, non fa rimpiangere il passato: neanche in off-road - VIDEO

Sul numero di febbraio
Land Rover Defender, non fa rimpiangere il passato: neanche in off-road - VIDEO
Chiudi

Torniamo a parlare di Defender perché è finalmente disponibile la 90, che nel linguaggio Land Rover significa corta, a tre porte, quella che concentra al meglio tutta l’essenza dell’iconica fuoristrada inglese. Inoltre, debutta il nuovo turbodiesel sei cilindri di 3.0 litri mild hybrid, qui nella versione da 249 CV: nobile nel sound e nell’erogazione, è il motore giusto per la Defender.

Land Rover Defender 90: più off-road della vecchia

Spaziosa e confortevole. Rispetto alla 110 a passo lungo, questa versione impone pochi sacrifici: un baule più piccolo, piuttosto striminzito a dire il vero, e l’accessibilità alla zona posteriore, la quale è però spaziosa come sempre. Per il resto, la 90 ripropone lo stesso menu della sorella lunga: un confort regale, più da Range che da Land, e doti off-road che non fanno rimpiangere il passato. A patto di aver ordinato tutti gli accessori specifici. La prova completa è su Quattroruote di febbraio.

Leggi la prova completa su Q Premium

Le prestazioni, i consumi, il comportamento dinamico, la sicurezza, l’analisi tecnica: tutto quello che c’è da sapere sulle auto, spiegato attraverso i dati rilevati in pista dal Centro Prove Quattroruote.

COMMENTI

  • Venduta Wrangler perché siamo nel 2021. Provata nuova Defender su strada è in fuoristrada difficilissimo. Un altro mondo, avanti secoli. Tutto il resto sono chiacchiere da bar.
  • 23 minuti mi sembra il video più lungo mai visto su QR. In più, mi domando: come mai ci si preoccupa tanto di convincerci che questo nuovo Defender sia uguale al precedente in fuoristrada e molto molto meglio su asfalto??? Mi puzza molto di campagna strapagata. Personalmente sono stato sempre un fan della Wrangler e se potessi della Classe G Mercedes, quindi non mi fa né caldo né freddo, ma occhio ragazzi!!!!!!!!!!!!
  • Buongiorno e grazie dei molti commenti; in confidenza, nel FuoriStrada bisogna arrivarci, percorrendo strade statali, anche di montagna con curve e tornanti e spesso autostrade: ebbene in queste condizioni tra scocca portante con sospensioni indipendenti e sterzo a cremagliera e telaio separato con longheroni, con assali rigidi e sterzo relativo, non cè paragone, veramente tanta tanta differenza. E la elettronica, ho lavorato molto su veicoli con più elettronica di questa Defender, è un pò una storia raccontata che si guasti facilmente. Tutte le volte che abbiamo fatto indagini serie, alla fine si scopriva che l'inconveniente derivava da un particolare meccanico mal progettato! Arrivederci, Paolo
     Leggi le risposte
  • Bella , ma tutti sti soldi in fuoristrada, eviterei
  • Qui in Sud Africa di 110 nuove ne ho viste molte, sicuramente bella, sicuramente anche pronta al fuoristrada puro e duro, ma sara` per la dementia senile che avanza io sogno sempre la prima serie della Campagnola.
     Leggi le risposte
  • preferisco la ineos grenadier...
     Leggi le risposte
  • Non è un vero fuoristrada, è una suv "travestita". Il vero fuoristrada devo poter andare su qualsiasi terreno, dalla palude al deserto, deve essere facile da riparare, francamente rimpiango la vecchia 109 a benzina, telaio, e balestre, quella era un'auto che ti portava ovunque, e se si guastava la riparavi sul posto bastava avere la cassetta attrezzi, al massimo, il fabbro del villaggio ed una forgia, mi è capitato veramente quando lavoravo in africa La vecchia montero v6 3600, andava bene ma in europa.
  • ovviamente chi acquisterà codesto veicolo non andrà in "fuori strada puro"... ma foto sulla neve in salita???
  • Ritengo che in JLR abbiano pure valutato di non dare un'erede alla vecchia Defender perchè ci sono stati diversi anni di "buco" tra l'uscita dai listini della vecchia e la presentazione di questa nuova. Per quanto riguarda "l'aristocratizzazione" a cui è stata interessata, bisogna prendere atto che ormai i mezzi da lavoro "duri e puri" sono preda dei costruttori orientali, cinesi e indiani, (il Great Wall Steed è uno dei mezzi più venduti) che possono offrire quei prezzi basici non più alla portata dell'occidente, dubito che chi compra questa Defender, col relativo costo non certo economico, poi la porterà a lavorare dentro le cave o nei deserti che citavano gli amici qui sotto. Se guardiamo le concorrenti storiche come la Wrangler e la Land Cruiser, sono anch'esse divenute più sofisticate e "borghesi", con la Classe G che addirittura sfocia nel lusso (e superlusso con le AMG), segno che il mercato e la clientela sono mutati. in definitiva, il rischio che vedo ora per quest'auto, è che vada a "pestare i piedi" ad altri modelli interni al costruttore, come la Discovery, ma non solo...
     Leggi le risposte
  • forse il fuoristrada duro e puro rappresenta una nicchia di utenza che non giustifica un prodotto specifico.Oggi le auto per rispettare i limiti sulle emissioni l'utilizzo più generalistico le norme di sicurezza per gli occupanti e i pedoni doveno avere dei requisiti che si ottengono con l'elettronica, la forma della carrozzeria e i metariali utilizzati. Non saprei proprio se dovessi scegliere una alternaitva al vecchio Defender probabilmente un Wrangler ma anche quello preso e buttato in una multattiera considerandone il costo....
  • probabilmente vendera' di piu della vecchia, ma la platea che la comprera' non sara' la stessa secondo me. vedendola tutto ti viene in mente, eccetto che buttarla nel fango
  • Bellissima auto come tutte le ultime Land Rover, anche se con pesi e prezzi proibitivi. Detto ciò vorrei sapere, eventuali guasti a parte, come detto nei commenti sotto, chi ha il coraggio di portare questo fuoristrada "in fuoristrada" cioè guadi (con la possibilità di imbarcare acqua), passaggi stretti tra rami che ti rigano la carrozzeria da faro anteriore a quello posteriore e via dicendo. Ergo se devi fare fuoristrada puro meglio scegliere altro
  • Vorrei capire se uno ha un guasto all'elettronica in mezzo al Deserto del Namib come la ripara.
     Leggi le risposte
  • Meglio la 110. Splendida auto. Il mild-Hybrid la rovina purtroppo non essendo utile a niente, ma solo alle officine Land. Purtroppo tutte le auto di questa marca mettono lo schermo centrale troppo in basso che distrae.
  • Questo commento nasce da una riflessione, dopo aver letto tante critiche alla nuova Land Rover Defender per l´abbandono del telaio a longheroni a favore di un monoscocca in alluminio. Fondamentalmente le critiche vertono sul fatto che un monoscocca, quando usato in modo gravoso in fuoristrada "flette" rispetto ad un telaio a longheroni. Tuttavia, le case quando presentano un nuovo modello evidenziano che la rigiditá del telaio é aumentata, ad esempio del 20% rispetto al modello precedente. Ció, si ripete sempre ad ogni nuova uscita del modello. In pratica, dopo 2-3 generazioni, il tealio dovrebbe avere aumentato la rigidezza del 80% (i numeri che indico hanno solo una valenza qualitativa per far capire l´ordine di grandezza) rispetto al modello iniziale. Il monoscocca della Defender (monoscocca giá usato su alri modelli del gruppo Jaguar-Land Rover e che presenta miglioramenti rispetto ai telai precedenti) non é possibile che possa essere arrivato ad un livello di rigiditá tale da offrire le stesse prestazioni di un telaio a longheroni?
     Leggi le risposte
  • Probabilmente avevano messo il 2L da 240cv in attesa che fosse pronto il 6cil in linea (prima avevano un 6cil a V). Beh, il motore è sicuramente più adatto a questo veicolo ed ancora di più per il 110.
  • Splendida vera modernissima fuoristrada, mi fa un pi specie dopo soli pochi mesi il 2.0 td da 240 cv sia sparito, immagino la contentezza di chi ha comperato la 110 l'anno scorso ed è cgia fuori produzione. Comunque ne ho vista una la settimana scorsa in autostrada di 90 colore salvia metallizzato targa a memoria NL fantastica, magari non proprio a buon mercato.
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca