Industria e Finanza

Ford e Volkswagen
Firmati gli accordi per l'alleanza globale

Ford e Volkswagen
Firmati gli accordi per l'alleanza globale
Chiudi

La Ford e la Volkswagen hanno sottoscritto gli accordi definitivi che sanciscono l'avvio della loro alleanza globale nei veicoli elettrici, nei commerciali leggeri e nella guida autonoma. I dettagli della collaborazione tra le due aziende, che non prevede esplicitamente partecipazioni nei rispettivi capitali azionari, nella sostanza non differiscono rispetto a quanto annunciato a partire da gennaio dell'anno scorso.

Focus su van e pick-up. Il cuore dell'intesa riguarda i veicoli commerciali leggeri, a partire da un pick-up di media dimensione che sarà progettato e prodotto dalla Ford e venduto dalla Volkswagen dal 2022 come erede dell'Amarok. Inoltre, già dall'anno prossimo è previsto il debutto di un furgone per servizi di consegna in ambito urbano realizzato sulla base del Volkswagen Caddy, che sarà sviluppato e assemblato dalla divisione apposita del gruppo tedesco. Successivamente arriverà sul mercato un furgone da una tonnellata creato dalla Ford. L'obiettivo è produrre fino a 8 milioni di esemplari dei nuovi modelli durante il loro intero ciclo di vita. 

2020-alleanza-ford-volkswagen-01

L'elettrico. Un altro pilastro dell'alleanza tra i due costruttori verte sul segmento delle elettriche. Gli accordi consentiranno alla Ford l'accesso alla piattaforma Meb di Wolfsburg per progettare e produrre a Colonia, a partire dal 2023, un veicolo a emissioni zero da affiancare in Europa alla Mustang Mach-E, al debutto sul mercato nel 2021; l'Ovale blu punta a vendere 600 mila esemplari della nuova elettrica in sei anni. Le due aziende non hanno invece fornito indicazioni sul secondo veicolo a batteria al centro delle discussioni al tempo dell'annuncio delle trattative, circa un anno fa. Per ora, la Ford e la Volkswagen hanno solamente rivelato l'intenzione di "esplorare altre opzioni per cooperare nei veicoli elettrici".

La guida autonoma. Infine, l'alleanza riguarda la guida autonoma. Il primo passo è stato compiuto già la scorsa settimana con il perfezionamento dell'operazione che ha portato la Volkswagen a entrare nel capitale della Argo AI grazie a un investimento complessivo, tra esborsi economici e conferimenti di asset, da 2,3 miliardi di euro. Ora partiranno i lavori per sviluppare soluzioni tecnologiche efficienti in un mercato che richiede ingenti risorse.

I motivi del sodalizio. La collaborazione tra le due Case rappresenta l'ennesima dimostrazione di come il settore automobilistico stia puntando sulle alleanze tra aziende per ridurre i costi di sviluppo e gli investimenti, in particolare quelli nelle nuove forme della mobilità, a maggior ragione nell'attuale contesto di crisi determinato dal coronavirus. "Alla luce della pandemia del Covid-19 e dei suoi impatti sull'economia globale, è più che mai fondamentale stringere alleanze solide tra società forti", afferma l'amministratore delegato del gruppo Volkswagen, Herbert Diess. "Questa collaborazione ridurrà efficacemente i costi di sviluppo, consentendo una più ampia distribuzione globale di veicoli elettrici e commerciali, e migliorerà il posizionamento di entrambe le società".

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Ford e Volkswagen - Firmati gli accordi per l'alleanza globale

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it