Industria e Finanza

Seat
Griffiths: "Alla Spagna serve una fabbrica di batterie"

Seat
Griffiths: "Alla Spagna serve una fabbrica di batterie"
Chiudi

La Spagna ha bisogno di una fabbrica per le batterie: lo ha detto Wayne Griffiths, presidente della Seat e della Cupra. Il manager, a margine della presentazione della Formentor VZ5, ha dichiarato di aver avviato "conversazioni avanzate" con il governo riguardo all'opportunità di iniziare a produrre una piccola vettura elettrica nello stabilimento di Martorell, vicino a Barcellona, entro il 2025. Non è stato esplicitato di quale auto si tratti, ma potrebbe essere la Born, della quale sono stati comunicati alcuni dettagli.

Occhi puntati sulla fabbrica della Nissan. Il manager ha detto di ritenere "essenziale" avere una fabbrica di accumulatori nel Paese, ancor meglio se situata vicino all’impianto di Martorell; in questo senso, un candidato ideale potrebbe essere lo stabilimento della Nissan di Barcellona, che a partire da dicembre cesserà le proprie attività, ma che potrebbe trasformarsi in un Battery Hub. "Il governo non può perdere il treno dell'elettrificazione" ha continuato Griffiths, sottolineando che la Spagna deve assumere un ruolo guida nel settore delle auto elettriche e che una parte delle risorse del Recovery Found dovrebbe essere utilizzata con questo obiettivo. Il numero uno della Seat, poi, ha evidenziato come l'investimento in una fabbrica di batterie in Spagna andrebbe a creare nuovi posti di lavoro in uno dei Paesi con i più alti tassi di disoccupazione dell'Europa occidentale.

COMMENTI

  • Altro lecchinaggio politico Vag... PSA, o meglio Stellantis, si è costruita le sue due fabbriche di batterie per il fabbisogno interno sia a Vigo (e‐Corsa) che a Saragozza (e-2008) senza fare tanto clamore.