Skoda Kodiaq La prova della 2.0 TDI 150 CV 4x4 Dsg Style

Andrea Stassano Andrea Stassano
Skoda Kodiaq
La prova della 2.0 TDI 150 CV 4x4 Dsg Style
Chiudi
 

La Kodiaq rappresenta un punto di svolta per Skoda, che entra così in una zona di mercato finora inesplorata. La taglia, di 4 metri e 70 cm, colloca infatti la nuova Suv a cavallo tra il segmento C e D. E se, come rivali, ci saranno le grandi Nissan X-Trail e Hyundai Santa Fe, in realtà la Kodiaq se la vedrà soprattutto con modelli più compatti, come Mazda CX-5 e Ford Kuga. E aprirà un’offensiva da giocarsi in chiave sport utility.

Diverse finezze. L’esemplare in prova è una 2.0 TDI 150 CV 4x4 Dsg Style. A bordo non si vuole stupire a tutti i costi, tuttavia qua e là spuntano delle finezze, come i rivestimenti delle tasche porta di tessuto e il doppio cassetto sulla plancia. In seconda fila lo spazio è abbondante, e si può scegliere tra una gran varietà di soluzioni: merito del divano frazionato, che scorre per 17 cm. L’opzione dei sette posti è una risorsa in più: nell’ultima fila, tuttavia, possono accomodarsi solo due persone di bassa statura e per tragitti non troppo lunghi.

2017-Skoda-Kodiaq-57

Ottima stradista. Chi pensa alla taglia L della Kodiaq come a un ostacolo per la guida, si dovrà in parte ricredere. Perché la Suv ceca risulta disinvolta e gradevole, più di quanto si potrebbe pensare. Niente prove speciali, s’intende, però il pianale Mqb si fa valere pure qui. E si avverte subito una buona compattezza generale: la Kodiaq è rassicurante e piuttosto silenziosa, con il 2.0 TDI che in autostrada gira poco sopra i 2.000. Sì, c’è qualche fruscio aerodinamico, in ogni caso i chilometri pesano poco. L’esemplare in prova è dotato in opzione del Dcc (Dynamic chassis control), ossia degli ammortizzatori a smorzamento variabile, del Drive mode select e della funzione off-road. Secondo il tipo di percorso, insomma, si hanno a disposizione le armi più adatte per affrontarlo. In modalità Normal ci si gode la buona fluidità di marcia garantita dal turbodiesel, abbastanza vivace in rapporto alla massa importante. Per coppia e carattere, questo 2.0 TDI sembra la scelta azzeccata per la Kodiaq. 

Passando in Sport, la Suv diventa più reattiva all’acceleratore e rapida nelle cambiate, ma soprattutto guadagna un assetto più compatto. Senza per questo diventare troppo rigida: soltanto binari e tombini si sentono un po’ di più, specie sul divano. Sui percorsi tortuosi, la sport utility Skoda se la cava bene, è sincera e intuitiva, oltre che priva di reazioni scomposte: ha un leggero rollio, poi si appoggia senza incertezze. Anche sul bagnato, con un grip davvero elevato. La restante parte del merito di una dinamica sana si deve alla trazione integrale, che rende tutto facile, e allo sterzo equilibrato e demoltiplicato il giusto. Con il carico volante che varia, anche se non di molto, in Sport: alle basse andature tende a essere piuttosto leggero, poi cresce con la velocità. Se la guida è gradevole e rilassante, lo si deve pure al comportamento del cambio Dsg a sette marce, che risulta abbastanza fluido in Drive, quanto più si adotta una guida priva di strappi. In ogni caso, basta una leggera pressione sull’acceleratore per attivare il kick-down e disporre dello spunto utile a disimpegnarsi. Volendo, si possono sfruttare i paddle: in questo caso la risposta è abbastanza rapida, anche in salita di marcia.

Sintesi della Prova su strada pubblicata su Quattroruote di aprile 2017

Pregi e difetti

SKODA Kodiaq Kodiaq 2.0 TDI SCR 4x4 DSG Style

Pregi

Spazio e versatilità. Ce n'è da vendere, sulla Kodiaq, ma soprattutto si può modulare a piacere. Grazie al divano scorrevole e ai sette posti (in opzione).

Grande routière. È poco affaticante, anche dopo tanti chilometri. Rientrava nei suoi "compiti", certo, ma l'obiettivo è stato perfettamente centrato.

Difetti

Visibilità agli incroci. Il montante spesso e lo specchio retrovisore grande riducono un pò la visuale, in particolare quando si incrociano veicoli o pedoni.

Uscita dalla terza fila. Non è agevole, e non è cosa per tutti, come anche entrare. E come sempre accade, del resto, su auto di questo tipo.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
190.7 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-100 KM/H
10.4 s
400M DA FERMO
17.3 s
1KM DA FERMO
32.3 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
10.7/11.9 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
39.7 m
CONSUMI MEDI
STATALE
14.2 km/l
AUTOSTRADA
12.8 km/l
CITTÀ
12.7 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Audio e navigazione
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

Pawel Zimny

L' unica Skoda che comprerei si chiama Yeti...., probabilmente fuori produzione.., tutte le altre , idem vari cloni Seat ..trovo semplicememte tristi e piatti stilisticamente parlando , vedi anche interni..........

COMMENTI

  • L' unica Skoda che comprerei si chiama Yeti...., probabilmente fuori produzione.., tutte le altre , idem vari cloni Seat ..trovo semplicememte tristi e piatti stilisticamente parlando , vedi anche interni..........
  • Ho la kodiaq da circa un mese e i consumi dichiarati non sono quelli reali anche se parlo del modello da 190 cv. Devo però spezzare una lancia a favore dei consumi dichiarati (in termini di km/litro non di emissioni...altro discorso) perché con una guida attenta e rispettando i limiti si possono percorrere anche più km del dichiarato. Io ho chiuso una media di 6.5 L/100 con un mix equilibrato di città/statale/autostrada. Per la questione bagagliaio dipende sempre dalla legge cosa dice...se carichi a filo cappelliera il dato é più basso del dichiarato ma se carichi a norma di legge (fino al limite della visibilità quindi oltre il filo cappelliera) é più grande del dichiarato.
     Leggi risposte
  • Interessante osservare il divario tra i consumi misurati da QR e quelli dichiarati: In città dichiarati 6,8 l/100km (14,7 km/litro) --> reali 7,9 l/100km (12,7 km/litro) +16,2% Extraurbano dichiarati 5,2 l/100km (19,2 km/litro) --> reali 7,0 l/100km (14,2 km/litro) +34,6% Chissà quando potremo avere certezza sui consumi dichiarati...
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona