Mercedes-Benz Classe A La prova della 200 Automatic Premium

Marco Pascali Marco Pascali
Mercedes-Benz Classe A
La prova della 200 Automatic Premium
Chiudi
 
MERCEDES Classe A 5p
Prezzo
€ 36.891
Motore
L4, turbobenzina, 1.332 cm3
Potenza
120 kW/163 CV
Alternative:
VOLKSWAGEN
BMW
Serie 1 3p

È la modernità, bellezza. Fatta di schermi sempre più grandi, grafiche sofisticate, illuminazioni ambientali a Led e interfacce da gestire a tutta intuitività in anni caratterizzati da una forte aspettativa digitale. Al netto dell'auto in sé (offerta, fattura e guidabilità), è in questo perimetro che la nuova Mercedes-Benz Classe A trova picchi d'identità e carisma. Si tratta di un modello che punta forte su abitacolo e intrattenimento grazie a un'interfaccia digitale capace di esprimere i contenuti in modo nuovo. Ultra-contemporaneo, viene da dire: del resto, è stata sviluppata, nel layout e nella fruizione, in collaborazione tra il centro Mercedes di Sindelfingen, in Germania, e la Silicon Valley.

Come va. Stiamo parlando di un modello che, in ogni caso, resta prima di tutto destinato alla quotidianità. E anche sotto questo punto di vista davvero poco è stato lasciato al caso. Compresa la scelta del sofisticato, piccolo, motore turbobenzina che equipaggia questa 200: con 163 cavalli, si rivela reattivo già ai bassi regimi permettendo andature in souplesse. In combinazione con il cambio automatico a doppia frizione, contribuisce a restituire alla "A" una piacevolezza di guida tutta sua.

2018-Mercedes-ClasseA-prova-5

L'infotainment si può aggiornare. Abbiamo dedicato molta attenzione all’analisi del sistema di infotainment MBux, sviluppato da zero per la Classe A. Basato sulla piattaforma Linux, promette di resistere all'obsolescenza digitale grazie alla possibilità di essere aggiornato nel software e nell'hardware. Ogni Classe A va abbinata all'app Mercedes Me per avere accesso al vero potenziale del sistema: la possibilità di accesso alla vettura da remoto, ma pure quella di aggiornare i temi grafici dell'interfaccia, acquistare estensioni software e molto altro. L'esperienza d'uso dell'MBux (che sta per Mercedes-Benz user experience) assomiglia a quella che abbiamo imparato a conoscere attraverso il mondo degli smartphone. Degna di nota, per dire, l'interazione vocale.

Prova ripresa da Quattroruote di maggio 2018, numero 753

Pregi e difetti

MERCEDES Classe A 5p A 200 Automatic Premium

Pregi

Infotainment. La Classe A, con il suo nuovo MBux, coglie nel segno una tendenza dei nostri tempi: piacerà ai "techaddict".

Guida. Nonostante qualche ritrosia di cambio e motore, piace la sua guidabilità. Anche quando è assistita.

Difetti

Bagagliaio. Alla Mercedes hanno lavorato parecchio per incrementare la capacità di cario della Classe A: difatti è aumentata di 30 litri. Ma i suoi 305 litri sono comunque pochi rispetto ai 348 della VW Golf o ai 407 della Peugeot 308.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
219,6 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-60 KM/H
3,8 s
0-100 KM/H
8,4 s
0-120 KM/H
11,8 s
0-130 KM/H
13,7 s
0-150 KM/H
18,2 s
400M DA FERMO
16,6 s
Velocità d'uscita (km/h)
141,1
1KM DA FERMO
29,3 s
Velocità d'uscita (km/h)
180,3
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-90 KM/H
3,5/3,9 (IN D)
70-120 KM/H
8,3/9,3 (IN D)
70-130 KM/H
10,1/11,5 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
39,8 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
43,4 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
109,7 m
CONSUMI IN VI
90 KM/H
19,3 D
100 KM/H
17,3 D
130 KM/H
13,1 D
CONSUMI MEDI
STATALE
15,8 km/l
787 km
AUTOSTRADA
13,7 km/l
683 km
CITTÀ
12,7 km/l
634 km
MEDIA RILEVATA
13,8 km/l
692 km
MEDIA OMOLOGATA
19,2 km/l
960 km

Dati dichiarati

Prezzo
36.891 €
Motore
1.332 cm³ L4 turbobenzina
Potenza Max
120 kW (163 CV)
Consumi Omologato
19,2 km/l
Consumi Rilevati
13,8 km/l
Emissioni CO2 Omologato
120 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
172 g/km

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Assistenza alla guida
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Visibilità
Infotainment
Comportamento dinamico

Listino & costi

COMMENTI

  • Vista di persona proprio ieri sera Una plancia orrenda. Tra l'altro anche esternamente per me è un po' peggiorata rispetto alla vecchia, ma internamente non ci siamo...sembrano tablet in fila... scusate ma per me l'auto è un'altra cosa rispetto a tablet e smartphone, e merita un'altra plancia degna di tal nome... questa va bene per attaccarci la Playstation...
  • Provo a giustificare costoro che provano (riuscendoci) a vendere una pseudo premium base a partire da 30k. Lo diventerà a patto di farcirla di accessori dal suo sconfinato catalogo. Per la maggioranza di noi lo ammetto c’è poco di razionale in tutto questo, a raddoppiare (e anche di più) il prezzo finale. Come contropartita oltre ad avere un unicum, puoi affermare magari sottovoce di avere una E/S-Klasse in miniatura senza dare tanto nell’occhio.
  • guardo, leggo, ascolto e mi chiedo: ma che razza di auto è? cosa la rende superiore alla concorrenza? in cambio di cosa devo spendere 30.000 €? pure lo stile né convince, tanto meno appaga. l'avessero fatta brutta (come la glk, ad esempio), almeno sarebbe originale. l'altro giorno, in colonna su una strada a due corsie per senso di marcia, avevo di fronte due auto con le rispettive code identiche, ma una era marchiata ford, l'altra nissan. e questa mercedes non ha nulla che la faccia notare. mi chiedo allora se è stato giusto pensionare un'auto come la delta 3, dalla meccanica affidabile, dalla vasta gamma di motori, dalla linea capace ancora di far voltare la testa oggi, ad 11 anni dalla presentzione
     Leggi risposte
  • Sempre un piacere ascoltare e vedere le prove dell'Ing. Massai. Sono molto istruttive. Di questa vettura mi delude il design dei tablet interni, non incassati come nella nuova classe C ma messi li come fossero 2 tablet incollati. I finti scarichi sono un'abominio su tutte le vetture ma qua bastava veramente ruotare di 90° il tubo di scarico e allungarlo un poco. Mah. Il consumo in città è buono ma il mio Euro 5, 1.6 litri da 200 cv (turbo) riesce a farmi percorrere quasi 14 km/l in autostrada come questa classe A. Perdo in città dove rimango attorno ai 10 ma non vedo tutto questo progresso nei consumi tra questo motore mercedes (che a quanto pare sembra ipertecnologico) ed il 1.6l PSA della mia RCZ
  • Spero che questa moda degli schermi tattili finisca al più presto, proprio non ci siamo.
  • Perchè presentate un articolo di maggio come se fosse scritto ad agosto ?
  • Secondo me tutte le volte che i designer, finite le idee, si ispirano ad altri settori per fare qualcosa, combinano ciofeche orribili. La plancia di un'auto non deve ispirarsi ad uno smartphone...è una illogicità stupida. Innanzitutto perché mentre si guida impartire comandi con la soluzione touch non è pratico, ma soprattutto è poco sicuro. Mentre si guida, con gli occhi sulla strada, i comandi si devono sentire al tatto e non guardare...quindi meglio pulsanti e rotelle. Chi usa uno smartphone guarda lo smartphone...chi usa un'auto guarda la strada e non lo smartphone...e se la plancia è uno smartphone è molto pericoloso...Mi meraviglio che queste corbellerie vengano pure omologate, e non parlo solo della classe A ma anche e soprattutto delle ultime Audi e Porsche, ove il concetto stupido del touch ha preso piega per accontentare gli smanettoni dei telefonini e della playstation che ora sono grandi. Nella storia dell'automobile una brutta pagina analoga a questa è stata scritta negli anni 50 quando i designer, a corto di idee, disegnavano le auto come gli aerei e le navicelle spaziali...ma le auto sono auto e non devino volare...anzi. La storia ha bollato quel momento come fase bizzarra e le linee di quelle auto fanno oggi ridere francamente. Bene i super display al posto degli strumenti analogici (qui lo scopo è osservare il dato), ma i comandi a mano devono essere riconoscibili al tatto...
     Leggi risposte
  • Preferisco la cla oppure la quattro porte
  • Ragazzi, almeno aspettiamo di vederla su strada e, magari, di provarla di persona. Farà tutto un altro effetto.
  • Alla fine, è un automobile. Non un tablet, per quanto molto ed assai figo sia pure messo lì a caso come già giustamente detto. Quindi: per un 1300 turbo abbastanza spompo Renault/Nissan, un nobilissimo ponte torcente al posteriore, un baule ampio quanto un portaoggetti, un'abitabilità posteriore risicata, con quattro accessori (il tablettone si paga caro, per esempio) sfora i 40 mila euro. Ci metto su 3/4 mila euro e prendo una Giulia 2.0 turbo 200 cavalli, che è una macchina. Non un tablettone. Ad maiora.
  • Concordo con Paolo Dvvv, il design di questa nuova Classe A è decisamente poco piacevole sia esternamente che internamente. Questa classe A non può competere con BMW Serie 1 e AUDI A3, quest'ultima in particolare dotata di una finezza ineguagliabile nel suo segmento.
  • L'unico elemento di attrazione è imho il tablet scenografico e i vari led interni... e solo di notte, essendo terribile tale soluzione come design. Per il resto è una vettura generalista al prezzo di una premium, che nelle versioni base, monta motori generalisti da seg. B e ponte torcente, peraltro con dotazione ridicola. La linea ricorda l'ultima Hyundai, la i30/Elantra, e il posteriore mi evoca la Daewoo Lanos. Molto meglio la CLA. A quei prezzi valuterei una Classe C km0 o con basso kmtraggio.
     Leggi risposte
  • La classe A era secondo me la più bella della categoria... Ora si è banalizzata molto fuori e dentro è inguardabile... A me sti mega schermi fanno abbastanza schifo... Pero mediamente piacciono... Pero questo è di una bruttezza impressionante: sembra che l'auto sia arrivata alla fine della catena di montaggio e si sono accorti che non avevano progettato il cruscotto allora peppino 'o meccanico ha tassellato li alla bene meglio un mega schermo... Orrenda!!!
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona