DACIA Jogger

>

La Dacia Jogger è una crossover nel senso più pieno del termine. Si tratta infatti di una vettura che si pone a cavallo di segmenti diversi, in questo caso addirittura tre: ha una sagoma simile a quella di una station wagon, una flessibilità interna paragonabile a quella di una monovolume e dettagli estetici che ammiccano al mondo delle Suv. Questa sua poliedricità trova una logica conseguenza in un listino abbastanza articolato e in un’offerta che soddisfa una clientela trasversale, sia a livello di motori sia di allestimenti.

Dacia Jogger: la storia del modello

La Dacia Jogger è stata presentata al grande pubblico in occasione del Salone di Monaco di Baviera, a settembre 2021. Con questo modello la Casa rumena rimpiazza in listino la monovolume Lodgy, la station wagon Logan MCV e per certi versi anche la multispazio Dokker. Con il boom del segmento C-Suv tutte le altre fasce limitrofe di mercato hanno iniziato a perdere smalto e così la Dacia ha deciso di razionalizzare la sua gamma puntando su un veicolo dal taglio più dinamico e con una spiccata vocazione outdoor. Il cambiamento non è però solo estetico e filosofico: anche da un punto di vista tecnico il salto generazionale è evidente. La Casa è infatti passata dal pianale M0 utilizzato per la Lodgy alla più moderna piattaforma modulare Cmf-B, la stessa impiegata all’interno dell’Alleanza dalle varie Renault Clio e Captur, oltre che della Nissan Juke.

Corpo vettura

  • Anno modello: 2021 - 2022
  • Posti: da 5 a 7
  • Porte: 5
  • Serbatoio: da 40l a 50l
  • Altezza Altezza: 163 cm
  • Larghezza Larghezza: 178 cm
  • Lunghezza Lunghezza: 455 cm

Offerte e Promozioni

La Dacia Jogger fa della competitività del listino ufficiale un’arma importante. La politica commerciale della Casa non lascia dunque molto margine ai concessionari per praticare ulteriori sconti. Ciò non toglie comunque che consultando l’apposita sezione del nostro sito si possano trovare offerte appetibili e rari esemplari già immatricolati con la vantaggiosa formula a Km0.

Dacia Jogger nuova: il listino, gli allestimenti e i motori

La Dacia Jogger guarda a quegli automobilisti che desiderano una Suv, ma non accettano compromessi in fatto di praticità. Ha infatti un’abitabilità molto generosa in rapporto alla lunghezza complessiva, che è di 455 cm. L’interno sfoggia tante piccole astuzie che consentono di sfruttare bene lo spazio disponibile. Grazie a un passo di ben 2,9 metri, la Dacia Jogger può essere dotata anche di una terza fila, con due sedili supplementari. Quando le sedute sono tutte occupate il volume del bagagliaio è di 160 litri, che salgono a 565 abbattendo gli schienali delle poltroncine e 710 rimuovendole del tutto, ovvero nella classica configurazione a cinque posti. La flessibilità dell’abitacolo è tale che sistemando in modo diverso i sette sedili si possono ottenere più di cinquanta configurazioni diverse. Gli allestimenti sono espressione del nuovo approccio al pubblico da parte del marchio, che, dopo essersi a lungo proposto come brand low-cost, oggi pone più l’accento sull’idea di “value-for-money”. Le dotazioni sono dunque più ricche che in passato. A catalogo ci sono, tra le altre cose, il climatizzatore automatico, la chiave elettronica, la retrocamera, il monitoraggio dell’angolo cieco e i sensori di parcheggio, tutti di serie della Jogger Extreme UP. La versione entry level è la Essential, mentre andando in crescendo ci sono la Comfort e la Extreme, riconoscibile per gli skid plate e i numerosi dettagli neri. Per avere un quadro completo degli equipaggiamenti standard e degli optional non c’è niente di meglio del nostro configuratore.

La gamma della Dacia Jogger si articola attorno a due motori, entrambi abbinati alla trazione anteriore e a un cambio manuale a sei marce. Il primo è il turbobenzina 1.0 TCe da 100 cv e il secondo è il pari cilindrata ECO-G bifuel, che può funzionare sia a benzina sia a Gpl. Come vuole la tendenza attuale, l’offerta non comprende più i motori turbodiesel. Chi desidera tenere a bada le spese per il carburante può comunque orientarsi proprio verso l’unità a gas. È inoltre prevista una Jogger ibrida.

Allestimenti

Allestimenti   cm3 kW/CV euro Prezzo  
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe 110 CV 5 posti Essential
Jogger 1.0 TCe 110 CV 5 posti Essential
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe 110 CV 5 posti Comfort
Jogger 1.0 TCe 110 CV 5 posti Expres.
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe 110 CV 5 posti Extreme
Jogger 1.0 TCe 110 CV 5 posti Extreme
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe 110 CV 5 posti Extreme Up
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe 110 CV 7 posti Comfort
Jogger 1.0 TCe 110 CV 7 posti Expres.
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe 110 CV 7 posti Extreme
Jogger 1.0 TCe 110 CV 7 posti Extreme
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe 110 CV 7 posti Extreme Up
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 5pti Essential
Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 5pti Essential
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 5 posti Comfort
Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 5 posti Expres.
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 5 posti Extreme
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 5pti Extreme Up
Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 5 posti Extreme
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 7 posti Comfort
Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 7 posti Expres.
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 7 posti Extreme
Esaurimento Scorte Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 7pti Extreme Up
Jogger 1.0 TCe GPL 100CV 7 posti Extreme

Proposte dall'usato

La Dacia Jogger vanta una buona diffusione all’interno della sezione dell’usato del nostro sito, con entrambi i tipi di alimentazione proposti. Accanto agli esemplari a Gpl, che rappresentano la quota maggiore, sono infatti numerosi anche quelli a benzina. Il panorama è monopolizzato dalle Jogger a cambio manuale, con la trasmissione automatica che resta un oggetto del desiderio per tanti.

Prove su strada

News correlate dacia

Dacia Jogger: le opinioni

La Dacia Jogger fa della versatilità il suo cavallo di battaglia. I centimetri a bordo abbondano, sia per i passeggeri sia per i bagagli. Per i piccoli oggetti di uso quotidiano ci sono poi anche numerosi vani nell’abitacolo. Gli arredi badano al sodo, il posto di guida e la plancia hanno un look sobrio e sono organizzati in modo convenzionale. In compenso, si apprezzano i rivestimenti con inserti di tessuto e plastiche di buona qualità che segnano un passo avanti rispetto al passato. Anche per quanto riguarda il comportamento su strada, la Jogger è diventata tutt’altra macchina rispetto alla Lodgy: più composta, più rigorosa e più efficace anche sullo sconnesso. Assetto morbido e pneumatici dalla spalla alta fanno il loro dovere, senza nemmeno pagare dazio con rollio o trasferimenti di carico eccessivi. Discreto anche lo sterzo, leggero ma comunque comunicativo.