La nostra prova su strada Fiat Panda 4x4 1.3 MJT

 

Sempre libera e pronta a tutto. Ma senza più quell'aria spartana ed essenziale tipica della prima serie del 1983. La Panda 4x4 è tornata, ed è un'altra cosa anche rispetto al modello del 2004, che ha sostituito. È diventata più macchina, gli ingombri sono cresciuti, ma la sua filosofia è stata soltanto aggiornata, con una maggior vocazione urbana e chic, pur mantenendo il lato avventuroso. Alla Fiat, infatti, hanno lavorato parecchio sulla dotazione elettronica per l'off-road, come sulla qualità degli interni: obiettivi, secondo noi, centrati. Due le motorizzazioni, il benzina Twin-Air di 0.9 litri da 85 CV e l'1.3 MJT da 75, entrambe dotate di Start&Stop. Noi qui ci concentriamo sulla diesel, abbinata al cambio manuale a cinque marce.

Caratteristiche. L'allestimento è unico (Climbing), la dotazione di serie adeguata (autoradio, climatizzatore manuale, fendinebbia, specchi regolabili elettricamente), ulteriormente completabile per quanto riguarda la modularità dei sedili. La qualità di base, la trazione integrale e il motore diesel fanno sì che il prezzo di listino ? 17.650 euro ? non sia proprio da utilitaria, ma più in linea con quello di un modello del segmento C. Il nostro esemplare, poi, con alcuni accessori, supera i 20.000 euro: non certo pochi, anche se qui si paga soprattutto la versatilità d'impiego. Il look, solido e deciso, si basa su un corpo vettura rialzato, sui passaruota pronunciati e sui paracolpi laterali che recano impresso il logo del modello; ma nella vista d'insieme incidono parecchio anche le protezioni più avvolgenti dedicate al frontale e alla coda.

Interni. Di buona fattura i sedili, abbastanza ampi e ben profilati, in tessuto e con inserti di eco-pelle che si ritrovano anche sui pannelli porta. Il volante e il pomello del cambio rivestiti di pelle (optional) offrono poi un tocco di classe e un bel feeling. In pratica, l'unica traccia della trazione integrale si ritrova nel tasto Eld (blocco elettronico del differenziale), posizionato davanti alla leva del cambio. I comandi si trovano facilmente, raggruppati come sono sulle razze e su "isole" in bella mostra sulla console. Alla base del mobiletto centrale si trova poi un nuovo vano portaoggetti, peraltro poco sfruttabile. Lo spazio disponibile non è cambiato in modo significativo, ma tutto è stato traslato verso l'alto di circa 5 cm, inclusa la posizione del guidatore rispetto al suolo e l'altezza della soglia di carico. Il quinto passeggero ? laddove previsto dalla relativa opzione visto che la Panda è omologata per quattro ? deve armarsi di santa pazienza, soprattutto nel caso di lunghe percorrenze. Invariata anche la cubatura del bagagliaio, che è di 206 litri, con forma del vano abbastanza sfruttabile, anche se non si può contare su una grande modularità, perché lo schienale del divano posteriore si reclina in un pezzo unico. La variante frazionata, il divano scorrevole e il sedile anteriore destro reclinabile a tavolino si pagano a parte.

Come va. La posizione di guida rialzata vale parte del biglietto. Perché esalta la già buona visibilità della vettura, caratterizzata da ampie superfici vetrate e montanti poco fastidiosi. L'agilità tipica della Panda si ritrova anche sulla 4x4, pur con la massa cresciuta di 110 chili a parità di motore. La guida rimane gradevole, alla portata di tutti, e anche nei percorsi misti, in montagna, non sfigura affatto. Le sospensioni sono state riviste per l'impiego fuoristradistico, così l'assetto risulta solido e, a volte, sull'asfalto ondulato tende un po' a "saltellare". Inoltre la reazione sugli ostacoli brevi è secca, e a farne maggiormente le spese sono i passeggeri che siedono dietro.

Confort di marcia. Il 1.300 si fa sentire anche a caldo e, nonostante l'abitacolo risulti ben isolato da rumori di rotolamento e fruscii, ruvidità e ticchettii del diesel sono una costante. Quest'unità offre una buona dose di brillantezza e muove la 4x4 senza fatica, anche se in autostrada bisogna fare i conti con una quinta corta. Il cambio ha una buona manovrabilità ed è affiancato da una frizione modulabile, che si apprezza nell'off-road: la rapportatura (un po' spaziata) rende la ripresa abbastanza convincente in quarta e quinta, a patto di mantenere il motore sopra i 1.500 giri. La prima corta torna molto utile lontano dall'asfalto, perché consente di togliersi d'impaccio in situazioni di forte pendenza e scarsa aderenza, anche se bisogna ripartire da fermi. Certo, qui la trazione integrale permanente è decisiva, ma anche i sistemi elettronici giocano una partita importante: l'Esp, infatti, è completo di funzione Eld, attivabile dal guidatore, che frena le ruote in perdita d'aderenza, trasferendo la coppia su quelle in presa. Per quanto riguarda i consumi, infine, si sfiorano addirittura i 18 chilometri al litro in città, con i 16 di media, mentre nella situazione più sfavorevole ? ossia l'autostrada ? resta appena sotto i 13. In questo modo passa in secondo piano anche il fatto che abbia un serbatoio da soli 35 litri.

In sintesi. A ogni passaggio, la Panda 4x4 ha saputo aggiornarsi. Da rude e tremendamente efficace, qual era la prima, a "borghese" e ben accessoriata. Ora ha compiuto un altro passo, diventando più grande e acquisendo un'aria più esclusiva, pur senza perdere di vista il suo obiettivo: la versatilità d'uso. Non si parla di percorsi estremi o troppo impegnativi, ma questa prova ha confermato la bontà della formula. Qualcosa, si sa, è sempre migliorabile: il diesel è un po' rumoroso e ai bassissimi giri ha poca coppia. Inoltre un divanetto un po' più sfruttabile non avrebbe guastato. Resta, in ogni caso, l'impressione di un'auto solida, ben fatta e simpatica, che asseconda al meglio il desiderio di uscire dagli schemi di tutti i giorni.



Pregi e difetti

FIAT Panda Panda 1.3 MJT S&S 4x4

Pregi

Versatilità Bene in città, tutto ok sullo sterrato e sui fondi scivolosi, con le gomme M+S. Buon grip su ogni terreno, trazione efficace. Vera "quattro stagioni". Insomma, istiga a partire.
Consumi Contenuti quasi sempre, tranne in autostrada. Di media si fanno i 16 km al litro: un bel risultato.

Difetti

Quinta corta La rapportatura del cambio è orientata all'off-road. Ok, ma una quinta un po' più lunga (o una sesta) ci poteva stare bene, per migliorare il confort.
Bagagliaio Come sulla due ruote motrici, è piccolo. E per disporre di maggior modularità, bisogna spendere.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
156.88 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
14.5 s
400M DA FERMO
19.2 s
1KM DA FERMO
36.2 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
18.9 / 22.3
1 KM DA 70 KM/H
32.5
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
17.7 km/l
AUTOSTRADA
12.9 km/l
CITTÀ
17.9 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

COMMENTI

  • Valida come le altre. .. l'ho guidata! Il prezzo è a prova di stupidotto, perché dopo un paio d'anni Usata si trova alla metà e magari con pochi km! La mia di listino costava 14250... ho pensato SIETE FUORI? Ahah poi km 0 l'ho presa a 8800!
  • Valida come le altre. .. l'ho guidata! Il prezzo è a prova di stupidotto, perché dopo un paio d'anni Usata si trova alla metà e magari con pochi km! La mia di listino costava 14250... ho pensato SIETE FUORI? Ahah poi km 0 l'ho presa a 8800!
  • Valida come le altre. .. l'ho guidata! Il prezzo è a prova di stupidotto, perché dopo un paio d'anni Usata si trova alla metà e magari con pochi km! La mia di listino costava 14250... ho pensato SIETE FUORI? Ahah poi km 0 l'ho presa a 8800!
  • Ne ho viste diverse in montagna durante le feste. Un'auto che trasmette solidità già dall'esterno. I contenuti mi sembrano più che buoni e nel suo segmento secondo me non ha rivali. Chi vive in montagna o in aperta campagna secondo me ci dovrebbe fare un pensierino. Molto versatile ed ora anche comoda.
  • Come al solito prove sempre favorevoli alle tedesche: Golf 2.0 TDI consumo dichiarato statale 3,6L/100Km reale 5,4 (50% in più), in città dichiarati 5,0L/100Km reali 6,1 (22% in più). Consumo dichiarato Panda 4x4 1,3 MTJ strada statale 4,0L/100Km reale 5,6 (40% in più), in città 5,5L/100km esattamente UGUALE a quello da voi registrato. Risultato voto consumi 5 stelle alla GOLF, 4 alla PANDA 4x4...
     Leggi risposte
  • Da possessore di due 4x4 sono rimasto deluso per questa Panda 4x4 multijet (e soddisfatto per l'attuale Cross del 2011) perché: 1) MANCA LA SESTA MARCIA (ovvero il primino) 2) IL GIUNTO ELETTROIDRAULICO NON HA LA POSSIBILITA' DI ESSERE BLOCCATO 50:50 3) I FARI SONO SEMPRE OMOFOCALI CON LAMPADA H4. 4) manca GUARNIZIONE SOTTOPORTA 5) SEDE AUTORADIO NON UNIFICATA Troppo poco...evoluta.
     Leggi risposte
  • Quoto!
  • Leggendo i commenti ,da possessore di diverse panda 4x4 (sisley del 1988, 1.2climbling del 2005, cross del 2011) vorrei dire alcune cose:
     Leggi risposte
  • a parte i motori veramente miseri, non é neanche una cattiva auto....
     Leggi risposte
  • vebbè dai 20.000 euro abbiamo capito che è praticamente regalata. quest'auto ha tutti gli optional possibili e immaginabili e venendo da Pomigliano ha pure il tasto che se schiacci esce lo sfaccimm....ahahahah (Elio e le s.t.)
     Leggi risposte
  • Io preferisco la Lada 4x4 Tsarina. Questa si che è un 4x4
     Leggi risposte
  • MA 85 / 90CV INVECE CHE I MISERI 75?? NON FOSSE PER ESSERE ANCHE PIU BRILLANTE
     Leggi risposte
  • Scusate ma, per dire: In famiglia siamo in 4. In 25 anni abbiamo fatto decine di vacanze estive, decine di settimane bianche, due traslochi, abbiamo un cane di taglia media da 6 anni. MAI sdoppiato il sedile. Reclinato si, tutto insieme. Ma MAI sentita la necessità di sdoppiarlo. E dire che dal '98 abbiamo macchine col sedile sdoppiato in casa. Vi scannate sull'aria fritta, per me.
     Leggi risposte
  • buon anno a tutti belli e brutti
  • Aggiungo un commento che mi sembra assente, un aumento di peso di oltre un quintale significa, maggiori consumi, frenata peggiore, tenuta di strada peggiore, rapidità minore nei cambi di direzione, minore stabilità...un fallimento ingegneristico insomma, magari sarà un successo commerciale, certo che per rivedere innovazione nell'automobilismo italiano chissà quanto dovremo aspettare!!
     Leggi risposte
  • 20k per una panda 1.3 diesel? Allora una countryman all4 dovrebbe costare 50k!
     Leggi risposte
  • Lavorando con le auto, una Kuga 4*4 tdci 140 cv l'o pago 18+iva, una Tiguan 20+iva, certo scontate, visto che il nostro mercato, rumeno, ha prezzi piu bassi. Ma 20 k per una Panada 4*4, per potersi vendere devonno andare con 50% sconto, per esserre il linea con VW e l'altri. E poi dicono ce la industria auto e in crisi in tutta Europa?? Nn sia che noi, tutti consumatori siamo stanchi di loro!
     Leggi risposte
  • @cirin. OFFTOPIC si parrebbe una 500-punto. Non male come idea
  • ma scusate solo nel mio pc la foto 6 del servizio mostra chiaramente un divano posteriore unico, quasi uguale a quello della mia vecchia 127 rustica, oppure sono io che nel mio accanimento contro la fiat ho dei disturbi della vista? 20.000 euro per un'auto col sedile della 128 del 1969 di mio zio. Vergogna.
     Leggi risposte
  • Carina, peccato per i motori un po' scarsini...
  • le panda 4x4 sono care ,però sono anche dei assegni circolari da vendere con una svalutazione minima da record. per le nuove sono contento che arriva un benzina più forte, anche se non so ancora com'è sto 2 cilindri. il diesel è meno interessante perchè adesso ha il filtro e dato che la maggior parte usa questa macchina per piccoli tragitti potrebbero nascere dei problemi d'intasamento. buon anno.
  • URKA HANNO MESSO IL SEDILE DELLA PANDA PRIMA SERIE NELLE FOTO DI 4R!!!!!! non è sdoppiato come afferma il prode spensatello. Caspita è un complotto internazionale!!! FAREMO UNA COMMISSIONE D'INCHIESTA!
     Leggi risposte
  • buon giorno, le 4x4 sono sempre state care. la y10 4x4 di mia madre nel 1994 (senza abs, clima, radio, 5 porte) è costata scontate lire 18.000.000. e l'ha venduta nel 2006 per 1.000,00 euro ad un cacciatore . le panda prima serie ed y10 sono ricercate, perchè hanno il peso molto basso e così vanno benissimo in discesa sulla neve e la trazione pur molto semplice era la più efficace sulla neve e
  • Non so quante vetture 4x4 diesel con questa dotazione e con questa tenuta del valore dell'usato si possano trovare in commercio. La risposta la conoscono già i tantissimi possessori delle Panda 4x4 precedenti: nessuna. Lamentarsi anche di questa macchina mi sembra eccessivo. I numeri stanno arrivando, le vendite aumentano e la vecchia influisce sempre meno nel totale. Quindi??????
     Leggi risposte
  • la 500x allora a quanto la venderanno a 40.000???? d'altronde 500 fa "brand"...
     Leggi risposte
  • molto bella ma come dite voi stessi, 20mila euro per una panda sono decisamente troppi.
     Leggi risposte
  • radio,e 390 per il metallizzto a meno che non si scelga bianca o blu che son gratuiti. La Delsey è per averla già full e costa 19.100 e di serie ha tutto incluso l'esp che nella laurèate costa 300? ,ma la radio si paga sempre a parte. Detto questo mi soffermo sulla Panda. Sicuramente ottima auto,qualitativamente superiore alla Duster,e con la possibilità di affrontare spazi angusti,come spesso
     Leggi risposte
  • Per chi dice che costa troppo vorrei far notare che di listino costa 17650 + ipt. Ha gia di serie clima, radio, 6 airbag, ESC, cerchi, specchi elettrici, fendinebbia, sed post sdopp, barre portapacchi, freni a disco post, ecc ecc. Diciamo che non c'è bisogno di aggiungere altro. Se consideriamo le promo si arriva a spendere meno di 16000 che è diverso dai 20.000 tanto criticati.
     Leggi risposte
  • come fa VW che ti fa pagare di più la Golf in confronto a quello che vale.. la Fiat fa pagare cara questa panda 4x4... legge della domanda/offerta
     Leggi risposte
  • al prezzo di una panda 4x4 1.3 mjet ci si può comprare ul Duster laureate 15 dci 4x4 e avanzano i soldi anche per un motard KTM di un paio d'anni. Convenientissima. Si si, ottimo acquisto. Complimenti vivissimi a chi se la compra...
     Leggi risposte
  • Serve? Si, senza dubbio. A parità di prezzo cosa c'è in alternativa? La duster, che ha un bagagliaio e un motore immensamente superiori. Un comfort a bordo di altra categoria,la sesta marcia e il motore renault (altra roba). E' un suv? No, dato che gli sbalzi centrali fanno ridere. A chi è consigliata? Alle persone che pensano che la fiat sia migliore di tutte le altre auto.
     Leggi risposte
  • fantastica!!! e' il piu' piccolo suv sul mercato..un vero 4x4... UNA ICONA!!!
  • Da possessore panda old: provata, piaciuta! ben fatta e solida. Non ha di serie il divanetto posteriore modulabile?su una panda a che serve??Nuova non la prenderei mai: come la prima serie, il fatto che sia 4x4 costa uno sproposito (ricordate le sisley?) La dacia dovrebbe essere l'alternativa?no...troppo grande,non mi potrei infilare nel bosco con disinvoltura(chi ha una panda 4x4 sa di cosa dico)
     Leggi risposte
  • capitano nei paesini della mia Sicilia.Ma i pregi a mio parere finiscono qui. Il Duster ha dalla sua una corpo vettura più lungo con tutto ciò che ne concerne,è 22 cm alta da terra,ha il pianale,le sospensioni post. e la trazione integrale della Nissan Qasqhai che ti permette di selezionare la sola trazione ant. o automatico o il bloccaggio;In più parliamo di un 1.5 dCi da 110cv a 6 marce.
  • Certo sul Duster non ci sono sconti ne rottamazioni quindi verosimilmente si spendono circa 1200-2000? in più rispetto alla panda.Ci sono i soliti pro e contro in ogni modello,ma io forse sarò di parte ma prenderei il Dustert. Certo se il prezzo della panda si aggirasse intorno ai 13-14000 "reali" allora sarebbe diverso
     Leggi risposte
  • 16 euro credo siano buoni per una 4x4 da tratturo montano a 5 porte meno scomoda di una Jimmy e molto più confortevole o rivendibile di una Daiastu, unica alternativa vera forse è la Urban Cruise.
     Leggi risposte
  • Francamente (almeno) 3000 euro in più per la 4x4 rispetto alla 'stradale' mi paiono eccessivi
     Leggi risposte
  • 20.000 euro. Siamo su scherzi a parte vero?
     Leggi risposte
  • Punti a sfavore: prezzo elevato e consumi (soprattutto in autostrada). Punti a favore: è unica nel suo genere (dove la trovate un'altra citycar 4x4 nuova di pacca?) e questo FIAT lo sa e forse per questo non ha limato il prezzo, ha materiali decisamente migliori del vecchio modello con un confort superiore, ha una bella linea, è prodotta in Italia.
     Leggi risposte
  • E meno male che sono i tedeschi che ci vanno pesante sui prezzi...una panda da oltre 20000 euro non si può sentire,siamo impazziti..
     Leggi risposte
  • Signor Federico Caobelli,scusi se mi permetto ma su Dacia Duster non è esattamente come dice lei. Io lavoro in Renault,i prezzi del Duster sono: 1.5 dCi 110cv 4X4 Laurèate 18.100 ? con di serie il Clima manuale,Abs,Computer di bordo,Barre sul tetto,Fendinebbia e retrovisori elettrici. Certo se poi si vogliono le cromature i cerchi in lega e i vetri oscurati si spendono 700?,altri 350 per
     Leggi risposte
  • La cosa più esilarante tra i commenti dei vari insipienti è che le continue lamentele sui prezzi (presenti anche sulle precedenti versioni della panda 4x4) non le impediranno di essere la best seller che è sempre stata nella categoria.. Al solito c'è chi ritiene il prezzo più che adeguato alla vettura e chi vuol finire l'anno come lo ha cominciato, cioè rendendoci partecipi della propria ignoranza
     Leggi risposte
  • sulle salite sterrate. nel 2006 ha comprato una 1.2 climbing 4x4met. nuova d'importazione a euro 12.200,00, macchina venduta dopo tre anni al prezzo di euro 9.600,00. il motore era un po fiacco e il 4x4 sulla neve non era il massimo. nel 2009 ha acquistato la 4x4 diesel met. climbing d'importazione al prezzo di euro 13.440,00 e sono covinto che a primavera riuscirà a venderla a euro 10,000,00.
  • Del resto, quando gli altri hanno un prodotto "di punta" se la tirano un pò e ci guadagnano qualche soldo, magari per reinvestirlo nel rendere migliore il resto della gamma. La Panda 4X4 è un'istituzione, come la Mini o la MX-5. Quindi il prezzo "premium" ben venga. Che poi a ben vedere concorrenti dirette non ne vedo (la Swift, che pure apprezzo, non c'entra nulla. Hanno in comune solo 4WD)
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona