La nostra prova su strada Mitsubishi Outlander

La nostra prova su strada
Mitsubishi Outlander
Chiudi
 

Se all'esordio, nel 2003 in Europa, la Mitsubishi Outlander si presentava con un look aggressivo e fuoristradistico, oggi la terza serie ha imboccato decisamente la strada della crossover tutta viaggio e famiglia, già intrapresa dalla generazione di mezzo. Lo dimostra pure il fatto che ora la carrozzeria sia diventata più bassa di quattro centimetri, a fronte della lunghezza (4,66 metri) e del passo (2,67) rimasti invariati. Un modo per proporsi a un pubblico più ampio e diversificato possibile, non solo quello legato alla trazione integrale. Non a caso, la gamma è stata ripensata e la novità delle versioni a due ruote motrici, a benzina e a gasolio, ha reso ben più appetibili i prezzi. La versione in prova è la più costosa (33.750 euro) 2.2 DI-D 4WD in allestimento Instyle a sette posti, con il cambio automatico in opzione.

Caratteristiche. L'aria volutamente minimalista, l'Outlander non l'ha persa neanche oggi, ma si nota lo sforzo di rendere più accoglienti gli interni. Tutto è pensato per un utilizzo facile. Pulito anche il tunnel, col tasto 4WD in bella evidenza e la ghiera del cambio automatico. Sfruttabili i vani portaoggetti. Certo, il lusso è un'altra cosa, per quanto la dotazione di serie sia piuttosto robusta. Come da prassi della Casa, però, quando si passa agli accessori, non c'è scelta: tutto è incluso in un super pack, il Diamond, nel quale si trovano, tra gli altri, gli interni di pelle, il navigatore, il sedile guida e il portellone elettrico. Il tutto al prezzo vincolante, oltre che poco abbordabile, di 4.950 euro. Ma è sulla modularità che l'Outlander gioca le sue carte migliori; a cominciare dai sette posti con la terza fila di sedili estraibile dal pavimento. A bordo si sta benone in quattro e non male in cinque, con un bagagliaio ancora generoso (da 392 litri utili ai 566 (più 22 litri nel doppiofondo) che si ottengono con il divano tutto avanzato. Se poi si reclinano la seconda e la terza fila, si ottiene un piano ben livellato e sfruttabile, profondo fino a 205 centimetri.

Come va. All'Outlander III si può chiedere una marcia disinvolta ed efficace su tutti i fondi alla portata. Sano il comportamento su strada, sottosterzante (con una certa lentezza a rientrare in traiettoria) e piuttosto prevedibile; più regolare che rapido l'inserimento in curva. Lo sterzo è piuttosto demoltiplicato, ma con buone doti di base, tra cui la progressione, il carico e il feedback. Inoltre non si avvertono più fastidiose reazioni al volante quando s'insiste con l'acceleratore nelle marce basse. Convincente il 2.2 a gasolio, di cubatura elevata rispetto ai 150 cavalli, ma ben dotato di coppia, già a partire dai regimi più bassi. Massa e cambio automatico con convertitore non aiutano a consumare poco (e non c'è lo Start&Stop), soprattutto in città, dove si sfiorano i 10 con un litro: la media, comunque, si attesta vicino agli 11.

In e off-road. Il cambio è adatto alle circostanze, pur senza entusiasmare. In Drive è regolare, con tendenza a salire subito di marcia; poi, basta sfiorare il gas e scala. Risponde però in modo pigro quando si va a riaccelerare ed è lento in manuale. Utile la funzione Low, su tracciati in pendenza, con passaggio "bloccato" prima-seconda. I viaggi risultano confortevoli, anche se ci sono rivali più silenziose. Inoltre, l'ampia escursione delle sospensioni consente di superare al meglio buche o tratti accidentati; soltanto sugli ostacoli più secchi la vettura diventa un po' più rigida sull'assale posteriore. Pure l'off-road medio-leggero conferma la versatilità della crossover nipponica. Si può scegliere fra tre modalità 4x4: Eco, Auto e Lock, quest'ultima per le situazioni più difficili. Così, e senza le marce ridotte, è possibile superare passaggi non troppo impegnativi su fondi anche scivolosi, ma senza pendenze eccessive. In fondo, basta non esagerare.

In sintesi. Non la si sceglie perché di moda o per richiami altisonanti. La terza Outlander non è auto che faccia scalpore. Spaziosa, con tante soluzioni di carico a disposizione, oltre alla risorsa dei sette posti, è una vettura alta da famiglia, per chi cerca contenuti solidi e di qualità. Con finiture un po' più accattivanti e un motore grande e generoso, è stata pensata per essere il più possibile trasversale. Ecco, magari a bordo non si troveranno grandi concessioni al lusso o soluzioni scenografiche, ma quel che serve c'è, anche per la sicurezza, e il "di più" si acquista a parte.

Pregi e difetti

MITSUBISHI Outlander Outlander 2.2 DI-D 4WD Instyle 7p.

Pregi

Soluzioni di carico Ne offre a bizzeffe, tra i sette posti, il divano modulare e i due sedili a scomparsa. Un motivo d'acquisto.
Godibilità Improntata alla guida rilassata, da viaggio, l'Outlander mostra su strada (ma pure fuori) il meglio di un "pacchetto" che mette sempre a proprio agio.

Difetti

Personalizzazione La dotazione di serie è corposa, ma se si vuole dare un tocco più sfizioso all'auto, non c'è scelta: si devono sborsare i quasi 5.000 euro del Diamond pack.
Bocchette Quelle posteriori non ci sono. Un peccato, considerata la fascia di prezzo.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
184.451 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
10.0 s
400M DA FERMO
17.1 s
1KM DA FERMO
31.3 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
9.6 / 10.5
1 KM DA 70 KM/H
28.0
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
12.0 km/l
AUTOSTRADA
10.4 km/l
CITTÀ
9.9 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

cesare ghirardelli

è un ottima auto media, con un sistema di trazione eccellente, purtroppo da noi si vendono le tiguan 2WD per fare "figura" con il vicino di casa che non capisce un H di automobili.

COMMENTI

  • è un ottima auto media, con un sistema di trazione eccellente, purtroppo da noi si vendono le tiguan 2WD per fare "figura" con il vicino di casa che non capisce un H di automobili.
     Leggi risposte
  • Della serie... Chi l'ha vista?!?!?
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona