Prove su strada

Mercedes-AMG

G 63, lusso e prestazioni pazzesche - VIDEO

Mercedes-AMG
G 63, lusso e prestazioni pazzesche - VIDEO
Chiudi

MERCEDES Classe G

Prezzo
€ 173.591
Motore
V8 biturbobenzina 3.982 cm3
Potenza
430 kW/585 CV
Consumo omologato
7,6 km/l
Consumo rilevato
6,2 km/l
Emissioni omologate
299 g/km
Emissioni rilevate
384 g/km
Costo per 100 km
22,61 euro (benzina 1,403 euro/litro)

Da quarant’anni esatti è fedele a sé stessa: alle sue linee squadrate nate nell’epoca dell’oro di Bruno Sacco (celebre designer Mercedes dal 1975 al 1999), al suo telaio a longheroni e ad altri piccoli dettagli, come le cerniere delle porte a vista o gli indicatori di direzione appoggiati sui passaruota. Ed è proprio questo che la rende unica e affascinante: il passato e il presente (ora ci sono fari a matrice attiva di Led, infotainment con doppio schermo) che si fondono assieme per dar vita a un oggetto particolarissimo, specie se curato dai car guy di Affalterbach. La AMG, infatti, ha riservato a questa G 63 un nuovo avantreno a doppi bracci e uno dei migliori V8 sulla piazza, il 4 litri biturbo da 585 cavalli. Prestazioni pazzesche, anche in fuoristrada, confezionate in un ambiente sempre più lussuoso e opulento.

Mercedes-AMG G63: senza rivali

Modernità e tradizione. Le pedane laterali non sono un complemento d’arredo, ma hanno una reale utilità perché favoriscono l’accesso a un posto guida sistemato a quasi un metro da suolo! Una volta sistemato sul comodissimo sedile rivestito di pregiata pelle, con ventilazione, riscaldamento e massaggio, l’occhio cade inevitabilmente sul doppio schermo formato cinema, firma di tutte le più recenti Mercedes. Un tocco di modernità in un ambiente che conserva, comunque, quella classica atmosfera che da sempre si respira sulla Classe G, con la solidità e il lusso che si fondono assieme. Il nuovo infotainment, dicevo, si basa su due schermi appaiati da 12,3 pollici ciascuno, con quello di sinistra deputato agli strumenti (digitali riconfigurabili) e il destro per l’intrattenimento. L’impianto è il Comand on line di penultima generazione, dunque lo schermo non è touch come l’MBux e per gestirlo ci si deve affidare al touchpad centrale e ai tasti fisici sulla console. Quanto allo spazio a bordo, non ci si deve lasciar fuorviare dall’imponente presenza scenica: dentro è sì grande, ma non quanto suggerirebbero le misure esterne. Come pure il baule, la cui capacità di 421 litri è adeguata ma non smisurata. La sfruttabilità, almeno, è eccellente.

2020-mercedes-amg-g-63-03

Senti come suona. Come un bambino alle giostre, tuttavia, la prima cosa che desideri fare al volante della G 63 AMG è la seguente: modalità Sport+, finestrino abbassato e orecchie puntate verso il doppio scarico sotto alla portiera. Il suono del 4.0 biturbo è straordinario e agli ingegneri di Affalterbach va tutto il mio rispetto per aver tenuto in vita le stesse note del compianto 6.2 aspirato. Sulla spinta, poi, c'è poco da argomentare: 585 CV e 850 Nm per dimenticarsi dei 27 quintali del panzer stellato. Basta affondare per decollare, o almeno quella è la sensazione per via del beccheggio in accelerazione. Perché, a ben vedere, i numeri prodotti (4,8 secondi sullo 0-100 km/h) sono alla portata di una A 35 AMG con la metà dei cavalli. Mettendo da parte il cronometro (o, se preferite, l'orologio Iwc incastonato nella plancia), l'esuberanza del propulsore è qualcosa di realmente impagabile. E il cambio, un nove marce espressamente dedicato, tiene bene il passo: ottima spaziatura e passaggi vellutati, ma in modalità "cattiva" restituisce velocità di cambiata e tanta decisione. Non bastasse, è previsto un riduttore per le strade davvero ripide (rapporto di 2,93) per dar man forte alla trazione integrale (con differenziali bloccabili sia davanti sia dietro), con il retrotreno che riceve il 60% della coppia.

2020-mercedes-amg-g-63-04

Più comoda che agile. Le aspettative in termini di agilità vanno comunque calibrate attorno a un progetto datato e pensato per scopi che non erano di certo le curve della Nordschleife. Fino a un determinato limite, la G 63 appare piacevolmente dinamica; d'altronde, poggia su dei 22 pollici e l'assetto, nella modalità più sportiva, diventa bello rigido. Non appena si oltrepassa quel limite, però, la massa e l'altezza bussano alla porta: le reazioni non sono rapide quanto vorresti, il sottosterzo è evidente e, tra l'altro, non hai un filo diretto con l'avantreno, perché il volante comunica a stento quel che succede lì sotto. Tuttavia, ribadisco, la missione di questa Mercedes-AMG è un'altra e la assolve meravigliosamente. Le sospensioni, per esempio, assorbono che è un piacere: anche la più profonda delle buche viene ridicolizzata. E l'ottimo incapsulamento dell'abitacolo non mette a repentaglio le conversazioni a bordo. Certo, qualche fruscio in velocità, viste le forme squadrate e i decibel prodotti dai pneumatici, è percepibile. Ma mai fastidioso, al pari del suono generato dal biturbo, che si fa veramente sentire forte soltanto attivando la modalità sportiva. Semmai, l'azione del V8 si ripercuote sull'indicatore del carburante, com'è pacifico immaginare: aerodinamica stile palazzina (Cx di 0,539!), massa degna di un veicolo commerciale e potenza di una GT3 da corsa. Tutto considerato, la media di 6,2 chilometri con un litro non è nemmeno male. E poi, con 100 litri di serbatoio, di strada se ne fa parecchia. Almeno quello.

Prova ripresa da Quattroruote di settembre 2020, n. 781

Pregi e difetti

MERCEDES Classe G

G 63 AMG S.W. Premium Plus

Pregi

Motore. Sa essere gentile per portarti a passeggio, ma se pizzichi le corde giuste diventa una furia: per sound e spinta è uno dei migliori V8.

Finiture. Materiali e attenzione del dettaglio sono all'altezza della situazione. E del prezzo.

Difetti

Agilità. Non si può pretendere la rapidità d'azione di una sportiva. E nemmeno di una buona Suv. La sua natura affiora nel giro di poche curve.

Consumo. Elevatissimo in ogni situazione. Ci si consola, si fa per dire, con un serbatoio capiente. Fine.

Velocità

Massima

Accelerazione

0-60 km/h
0-100 km/h
0-110 km/h
0-120 km/h
0-130 km/h
0-140 km/h
0-150 km/h
400 da fermo
Velocità d'uscita (km/h)
1 km da fermo
Velocità d'uscita (km/h)

Ripresa

(a min/max carico)

70-90 km/h
70-100 km/h
70-120 km/h
70-130 km/h
70-140 km/h

Frenata

100 km/h a minimo carico
100 km/h su asfalto asciutto + pavè
100 km/h su asfalto bagnato + ghiaccio

Consumi

90 km/h
100 km/h
130 km/h

Percorrenza media e Autonomia

STATALE
AUTOSTRADA
CITTÀ
MEDIA RILEVATA
MEDIA OMOLOGATA
MERCEDES G 63 AMG S.W. Premium Plus
241,3 km/h
MERCEDES G 63 AMG S.W. Premium Plus
2,5 s
4,8 s
5,5 s
6,3 s
7,3 s
8,4 s
9,5 s
13,0 s
174,6
23,8 s
218,6 s
MERCEDES G 63 AMG S.W. Premium Plus
2,3/2,3 s
3,0/3,0 s
4,4/4,6 s
5,3/5,6 s
6,4/6,8 s
MERCEDES G 63 AMG S.W. Premium Plus
41,6 m
48,1 m
116,8 m
MERCEDES G 63 AMG S.W. Premium Plus
8,3 km/l
7,4 km/l
5,2 km/l
MERCEDES G 63 AMG S.W. Premium Plus
7,6 km/l
755 km
5,5 km/l
552 km
5,9 km/l
592 km
6,2 km/l
620 km
7,6 km/l
757 km

Dati dichiarati

Prezzo
Motore
Potenza Max
Consumi Omologato
Consumi Rilevati
Consumi Costi
Emissioni CO2 Omologato
Emissioni CO2 Rilevati
MERCEDES G 63 AMG S.W. Premium Plus
173.591 €
3.982 cm3 V8 biturbobenzina
430 kW 585 CV
7,6 km/l
6,2 km/l
22,61 €/100 km
299 g/km
384 g/km
LEGENDA
  • N.P. - Rilevazione non possibile
 
Posto guida
Plancia e comandi
Strumentazione
Infotainment
Climatizzazione
Visibilità
Finitura
Accessori
Dotazioni di sicurezza/Adas
Abitabilità
Bagagliaio
Confort
Motore
Accelerazione
Ripresa
Cambio
Sterzo
Freni
Comportamento dinamico
Consumo
MERCEDES G 63 AMG S.W. Premium Plus

Listino & costi


Per le prove su strada Quattroruote utilizza ENI logo

COMMENTI

  • E' strano vedere come i "riccastri" santifichino le Tesla, ma poi te li ritrovi all'aperitivo serale con un'auto così... Qui c'è qualcosa che non torna...
  • sarebbe stato più interessante notare come reagiva una volta fermati (per poi ripartire) nel bel mezzo delle salite al 100% su asfalto e 85% su sterrato... lo stesso nel fango.... inoltre quei cerchi e gomme su roccia di fuoristrada reale di montagna appenninica durerebbero poco, di più...
  • Divertenti Pic e Pawel Z. che, abituati alle loro macchinette francesi, criticano questa icona indiscussa dell'industria automobilistica mondiale.
  • Operazione vincente di Mercedes, in un mercato affollato di SUV lussuosi e potenti, propone un mezzo unico, elitario, distintivo. Macchina per intenditori raffinati, il buzzurro arricchito compra altre cose per fare scena con la gente.
     Leggi le risposte
  • E' un'icona, sono passati 35 anni dalla presentazione ed è sempre il simbolo di classe, eleganza, buon gusto. Non ha concorrenti con gli stessi requisiti. Gli altri suv, paragonati alla G hanno un aspetto modesto, anche se sono avveniristici, non hanno il carisma della G. Inserisci qui il tuo commento
     Leggi le risposte
  • "car guy".... (facepalm)
  • Anche io penso che una potenza così per un fuoristrada ma..il cliente ha sempre ragione.
  • Auto perfetta per mafiosi russi e per emiri che nuotano in piscine di petrodollari.
     Leggi le risposte
  • Vettura mitica! Se ne vedono tante a Lussemburgo.
  • Se fosse almeno bella .., comunque un'automobile inutile ..!
     Leggi le risposte
  • Mi permetto di far notare che se Mercedes ne ha avallato la sua realizzazione già da qualche anno (questa è già la seconda serie), evidentemente c'è un tornaconto economico, fosse anche solo di immagine del brand, la Klasse G non partecipa alla "guerra" contro Bmw e Audi che solitamente porta le 3 case a non lasciarsi clienti a vicenda anche a costo di rimetterci denaro. Quanto alle multe sulla Co2, quelle valgono solo per le immatricolazioni all'interno della UE, mercato che evidentemente ne assorbe poche o nulla di AMG, destinate invece con ogni probabilità ai ricchi mercati di USA, Medio Oriente e Russia....
     Leggi le risposte
  • Vivaddio esistono ancora auto così! Che emozionano. Che non sono semplici elettrodomestici. Che alimentano una passione, e giustificano l'esistenza di una rivista come Quattroruote.
     Leggi le risposte
  • Una scatola di scarpe con 600cv, come vivere senza???
  • Un'auto senza senso.. molto più riuscita l'operazione Defender restando nell'ambito..
     Leggi le risposte
  • Un'auto senza senso.. molto più riuscita l'operazione Defender restando nell'ambito..
     Leggi le risposte
  • Classica vettura da emiri per scorazzare tra grattaceli e deserti degli emirati arabi, da noi improponibile per costo e tasse...
     Leggi le risposte
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca