TRADISCE IL BLASONE Subaru Impreza 2.0R

TRADISCE IL BLASONE
Subaru Impreza 2.0R
Chiudi
 

Dici Subaru e pensi all?Impreza. E se pensi all?Impreza, te l?immagini blu e gialla, mentre supera un dosso volando o impegnata in un lungo controsterzo sullo sterrato. Sì, l?immagine dell?Impreza è così intimamente legata ai rally e alle competizioni, che ti dimentichi dell?esistenza di una versione civile.

Forse - e anche senza forse - è presto per catalogare la nuova Impreza ai primi posti delle classifiche di soddisfazione dei clienti. L?Impreza, del resto, non è quel genere di macchina piena di gadget elettronici o di chissà quali innovative, sofisticate soluzioni tecniche: al di là della collaudatissima trasmissione integrale, questa Subaru è un?automobile semplice. Lo si evince anche dai materiali con cui viene assemblata: i rivestimenti dell?abitacolo, per esempio, sembrano solidi, robusti, ma non sono così appaganti come quelli di una berlina tedesca. A bordo, però, non manca niente. Anzi: la dotazione di accessori è piuttosto completa, al punto da indurre la Casa a offrire come optional soltanto la vernice metallizzata.

Il temperamento dell?Impreza 2.0R è decisamente tranquillo. Il quattro cilindri boxer di 2.0 litri di cilindrata vanta una potenza massima di 150 CV e una coppia di 196 Nm a 3200 giri. Più che altro, è la trasmissione automatica a smorzare gli entusiasmi: un cambio a quattro rapporti, che appare un po? datato rispetto a quanto offerto dalla concorrenza e non è all?altezza del resto della meccanica. L?Impreza si muove fluida, con un?apparente leggerezza. Silenziosa, ma solo fino a una certa velocità; oltre i 140 orari, invece, i rumori di rotolamento e aerodinamico si fanno sentire un po? troppo. Nella norma, invece, la capacità delle sospensioni di assorbire le asperità del manto stradale.

Le perplessità, casomai, arrivano dagli esiti dei nostri test dinamici di sicurezza, come il doppio cambio di corsia sul bagnato o le consuete prove di stabilità sull?asciutto. L?Impreza paga caro un retrotreno sfuggente, il rollio pronunciato e lo sterzo poco progressivo e non abbastanza pronto. Le perdite d?aderenza del "posteriore" obbligano a un intervento anticipato del pilota, che deve controsterzare, oppure sperare che il controllo della stabilità agisca tempestivamente. I freni sono resistenti e non cedono sotto l?utilizzo prolungato e insistente: dalla pista segnalano solo qualche sporadica incertezza dell?Abs.

L?ultimo capitolo lo dedichiamo ai consumi: la trazione integrale e il cambio automatico non aiutano l?Impreza, che nelle migliori condizioni riesce a percorrere 10 km/l. Ne risente, ovviamente, l?autonomia, compresa tra i 500 e i 600 km con un pieno da 60 litri, secondo il tipo di percorso.

Pregi e difetti

leggi tutto

Dati & prestazioni

Pagelle

Listino & costi

COMMENTI

  • Certo sono daccordo che la linea si sia "ammosciata" rispetto alla vecchia versione. Però per chi cerca un 4x4 ad un prezzo onesto mi sembra la migliore, sopratutto il 1.5, per i consumi la vs gpl rimette a posto le cose.Personalmente io,che possiedo un utilitaria, stò valutando l'acquisto del 1.5r bifuel, perchè a guardare nei listini ad oggi non cè niente che si possa paragonare a quel prezzo.
  • Ho letto un pò i commenti...io credo che la linea esterna sia una cosa un pò soggettiva, anche se a me alla fine non dispiace...sono stufo di tutte queste auto uguali.la meccanica credo sia straordinaria...ma concordo con qualcuno quando dice che 4ruote loda solo le tedesche e sopratutto fa delle prove su versioni "inutili".era molto meglio testare la versione diesel e gpl!!!
  • estetica orribile prestazioni scarse consumi ridicoli e il tutto per "soli" 26000 euri e c'è chi parla di malafede? serie 1 e a3 tutta la vita con quei soldi altro che sto cesso dovevano cambiarle almeno nome stanno sputando su un mito come l'impreza sarebbe da querelarli per aver chiamato impreza una macchina con una linea simile
  • non c'è altro da dire.massimo conformismo per questa testata,che come al solito trascura i prodotti giapponesi ed esalta i tedeschi.mai una volta che si veda un confronto tra auto della stessa fascia di prezzo.qualcuno ha avuto occasione di leggere lo scandaloso confronto delle suv pubblicato sul mese di febbraio?come si può a confrontare auto da 50-60 k euri (GLK,X3) con una da 30(Forester etc)
  • Parole soltanto parole buttate al vento,andate a provarla o fate giudicare chi c'è la',la linea è soggettiva i consumi altro mito da sfatare,è +che accettabile per chi' come me non fa il rappresentante.
  • Beh si magari la linea non è il massimo ....però davvero anche della vecchia solo la sti era bella ...non la 1.5 !!! Hanno cambiato linea .... e quindi sembra una focus o una Citroen ....che sono le due quto che mi pare che vincano tutto nel rally ! viva subaru !
  • Quando si parla di Impreza,viene automatico il pensiero della bellissima berlina prodotta per tanti anni col suo alettone posteriore,magari mentre si cimenta in un salto durante una gara.Questa "novità",non è altro che una scopiazzatura di tante altre macchine più o meno anonime che si vedono tutti i giorni.Era molto più opportuno lasciar stare quel nome e usarne uno di totalmente nuovo.
  • Si dice che una vettura deve avere un impatto "emozionale" nei confronti della possibile clientela e le versioni standard della nuova Impreza non mi pare possano vantarlo. L'allestimento STI, che ho visto al salone di Ginevra, è tutto un'altra cosa. Probabilmente il volume di vendita che potrà raggiungere questo modello, sarà gran merito di questa versione.
  • prima di giudicare ricordiamoci che in America viene venduta a prezzi RIDICOLI che noi poveri imb...erbi consumatori italiani ci dimentichiamo: almeno il 30% (trenta!) percento in meno, come minimo. Certo se contingentiamo e castriamo la concorrenza... continueremo a comprare Fiat. Altrimenti sarebbe fallita dalla notte dei tempi...
  • Non mi sono molto chiare le strategie di vendita subaru: per vendere di più hanno tentato di avventurarsi nel segmento c con questa "cosa" che non si capisce bene che cos'è...SE confrontata con una golf è fantastica, ma a confronto con la lancer sportback fa davvero pena...
  • ... dire che è brutta è farle un complimento!!! Mi ricorda la vecchia Daewoo Lanos... Al di là del comportamento stradale, esteticamente non ci siamo, la sportività è pari a zero... Già dalla prima alla seconda serie si erano "asiaticizzati" troppo, ma con questa si tocca il fondo! Peccato...
  • No no e poi no ! Siamo passati da un mito indiscusso, che tutti avrebbero voluto avere, ad una normale macchina che si confonde tra mille altre. Anni di lavoro buttati via. Poi 4 marce per una sportiva !?!?!?!
  • Direi che quest'auto rispetto alle vecchie e gloriose impresa e un disastro... partendo dalla linea e arrivando dalla guidabilità, questo da quanto si deduce dall'articolo... L'impresa è diventata famosa grazie alla sua sportività estrema e con questa credo che abbiamo fatto un grande FLOP....
  • Io l'ho presa ed è un'ottima auto. Pessima invece la "recensione" e opposta alle decine di recensioni di riviste internazionali che lodano il retrotreno con la nuova sospensione. Ottime le doti dinamiche e anche il prezzo, basta compararla con una golf 4motion che è molto inferiore sebbene più costosa. Ovviamente non si menzione che esiste una versione Bi-Fuel GPL, tale da renderla
  • l'impreza sti c'è ancora, è cambiata ma è sempre il solito bolide figlio di generazioni di auto velocissime. non sono certo state le versioni "base" o "normali" dell'impreza a renderla il mito che è, visto che anche le precedenti non erano certo entusiasmanti. basti pensare ai 1800 da 90 cv o a certi allestimenti all'insegna del risparmio.
  • E' che 10 automobilisti su 100 lo sanno gestire. Un conto è avere del sovrasterzo su una Lotus Exige (vettura che si suppone venga acquistata da un certo tipo di guidatore) un altro è averlo su una tranquilla compatta di segmento C da 150 hp...
  • Sono felice possessore, da due settimane, di una Impresa 1.500 bifuel. E' vero, ho dovuto attendere quasi 4 mesi per averla,ma ora sono soddisfattissimo.In pratica nessuna differenza tra benzina e gpl, tenuta di strada eccezionale, gran confort ad un prezzo che ci prendi una panda trekking. Per prestazioni super c'è la Sti.,Dovreste guidarla per apprezzarla. Peccato che venga poco valorizzata.
  • questa auto in versione solo benzina consuma da matti... pur essendo un'auto sportiva sarebbe stata piu interessante la prova della versione gpl !!
  • a parte il disastro a livello di design, sembra che nemmeno in ambito telaistico i tecnici subaru abbiano mantenuto il blasone della splendida versione precedente. Riguardo ai consumi: è un 2.0 da 150 cv montato su una berlina a trazione integrale permanente, che peserà non meno di 1400 kg... pensate che vada ad aria??
  • Non capisco bene qual è il problema nell'avere un retrotreno sfuggente se dalla Impreza ci si aspetta di lavorare di controsterzo... Personalmente trovo quasi impossibile far "correre" una macchina col retrotreno troppo "seduto".
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona