La prova della 1.6 D2 Volvo V70 Polar

La prova della 1.6 D2
Volvo V70 Polar
Chiudi
 

La formula della Volvo V70, pur non essendo più recentissima ? la nuova serie non si dovrebbe vedere prima del tardo 2015 ? è stata da poco aggiornata anche nell'estetica. E si è fatta ancora più allettante, grazie a una sorta di promozione "permanente" che ha fatto scendere il prezzo dell'entry level col diesel di 1.6 litri da 115 CV, da 39.370 a 29.950 euro. Insomma, una segmento D premium al costo di una "C" di alta gamma o di rivali più dirette, come l'Opel Insignia ST e la Peugeot 508 SW. La linea è massiccia e con i suoi 4 metri e 81 di lunghezza e il passo di 2 metri e 82, parla da sola su strada.

Com'è fatta. Una volta al posto di guida, ben sostenuti dal sedile e con una bella sensazione di controllo della strada, la V70 Polar ti convince subito per la sostanza e la solidità che trasmette e la cura con cui è stata costruita. Certo, lo stile è super razionale, ma se da un lato produce comandi un po' concentrati, ciò va a favore della praticità. Piccolo, invece, il monitor da 5 pollici, sulla versione in prova sprovvisto di navigatore. Come dotazione c'è quel che serve, ma a qualcosa bisogna rinunciare: per esempio, sulla Super Polar si "guadagnano" l'impianto audio "high" con display da 7" e il navigatore touch screen con collegamento al web. Al top, gli allestimenti Momentum (con in più sensori posteriori, cruscotto digitale, sedili di pelle e cerchi di lega da 17") e Summum, che include il navi Rti, i fari bixeno attivi e il sedile guida a regolazione elettrica con memorie.

Capacità di carico. Poi si arriva il bagagliaio che - non ce ne vogliano - è forse la parte più bella dell'auto. E non è solo un fatto di misure, ma di finezze come gli occhielli metallici sui fianchetti, la molla a gas che tiene sollevato il piano di carico, la moquette e i binari di alluminio a cui assicurare il carico. Si possono stivare in totale 523 litri, inclusi i 58 del doppiofondo. E qualora servisse, è possibile reclinare gli schienali con frazionamento 40/20/40, per ottenere un piano livellato.

Come va. Vi anticipiamo: sì, il "piccolo" 1.6 riesce a muovere con discreto brio i 17 quintali della V70. Niente partenze sprint al semaforo, ma neppure la sensazione di non averne a sufficienza quando serve. E il merito va alla coppia di 270 Nm, robusta sin da quota 1.500-1.750. Per consumare poco, invece, non ci vuole granché: e in questo si è assistiti dall'indicatore della guida Eco e da quello del cambio marcia. In effetti, la V70 sorprende: 15 km/litro in città, oltre 17 in statale, quasi 16 di media. La marcia è regolare, anche se, quanto a fluidità e vibrazioni ai bassi regimi, ci sembrava un po' più efficace il D2 provato sulla V40. La rapportatura del cambio è più corta del solito, ma in ripresa il diesel non può fare miracoli. Anche perché a bassa andatura non è così agile, senza contare che monta una gommatura turistica da 16". Un peccato, visto che lo sterzo è rapido, l'impostazione sana e, oltre tutto, sulla D2 è di serie il telaio con assetto ribassato (di 20 mm davanti e 15 dietro). Si viaggia in silenzio, ma ciò non toglie che qualcosa sia migliorabile, come la rumorosità in accelerazione e il retrotreno rigido sullo sconnesso. Per finire, abbiamo anche testato involontariamente il sistema City safety, quando uno scooter si è infilato davanti al nostro muso durante una ripartenza: frenata automatica, un tuffo al cuore, ma collisione evitata.

In sintesi. È una scelta di campo: auto di marca a prezzo molto abbordabile. Zeppa di sostanza, più che di novità tecnologiche dell'ultima ora. Si badi bene, 30.000 euro non sono pochi, ma bisogna valutare lo "spessore" della vettura. E, sulla Volvo V70 Polar, di sostanza ce n'è parecchia. Si prende così com'è, quasi "liscia", per la solidità e la capacità di carico, poi col motore D2 da 115 cavalli non insegue le prestazioni, ma offre bassi consumi e viaggi economici. Insomma, è una vettura con cui si vince facile, anche guardando al dopodomani.

Pregi e difetti

VOLVO V70 (2007-2016) V70 D2 Polar

Pregi

Spazio Molto generoso in rapporto al prezzo. A maggior ragione se consideriamo la qualità costruttiva.
Consumi Contenuti, in ogni condizione, senza particolari attenzioni. È uno dei casi in cui la massa viene ben neutralizzata.

Difetti

Ripresa Un po' lenta: coppia e rapportatura giusta non possono fare il miracolo. La regolarità, però, è assicurata.
Regolazioni Quella dello schienale e soprattutto quella lombare sono piuttosto scomode da raggiungere e azionare.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
192.013 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
11.9 s
400M DA FERMO
18.2 s
1KM DA FERMO
33.6 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
18.4 / 21.0
1 KM DA 70 KM/H
32.3
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
17.2 km/l
AUTOSTRADA
15.4 km/l
CITTÀ
15.1 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

Tutto su
VOLVO V70

Marco Bruni

Le Volvo son così ... Non alla moda, ma ottime! E, dopo averne avute sei, lo posso dire! Insieme ad Opel, trovo che sia la marca con il rapporto prezzo/qualità migliore, specie rispetto ad Audi dove, mio malgrado, posso dire che si paga soprattutto il brand - salvo poi ritrovarti la tua Audi con motore nuovo venduta con Marchio Seat alla metà di quello che l'hai pagata te un paio di anni prima ....

COMMENTI

  • Le Volvo son così ... Non alla moda, ma ottime! E, dopo averne avute sei, lo posso dire! Insieme ad Opel, trovo che sia la marca con il rapporto prezzo/qualità migliore, specie rispetto ad Audi dove, mio malgrado, posso dire che si paga soprattutto il brand - salvo poi ritrovarti la tua Audi con motore nuovo venduta con Marchio Seat alla metà di quello che l'hai pagata te un paio di anni prima ....
  • bella auto...un pò demodè, ma di sostanza
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona