Abarth 695 Biposto Sportiva vera omologata per la strada

Abarth 695 Biposto
Sportiva vera omologata per la strada
Chiudi
 

Non è un solo particolare a colpire, sull'Abarth 695 biposto. È l'insieme, l'idea. Un'auto da corsa, piccola, "street legal", ma in grado di dare del filo da torcere alle grandi in pista. Dalla maggiore impronta al suolo ai passaruota allargati, dai cerchi leggeri OZ da 18 pollici all'impianto frenante della Brembo, di derivazione agonistica, dall'estrattore in fibra di carbonio all'immancabile doppio scarico: ogni dettaglio della 695 mette in risalto il suo Dna sportivo. Inoltre, l'esemplare in prova offre gran parte degli optional inclusi nel catalogo dello Scorpione: cambio a innesti frontali (10.000 euro), kit carbonio (5.000), kit Pista (5.000), kit 124 Speciale (4.000). Facendo quattro conti, dal prezzo di listino di 39.900 euro qui si arriva a quota 63.900. Follia? Dipende dai punti di vista...

Com'è fatta. Anche a bordo è stato eliminato il superfluo per risparmiare chili: dalla radio al climatizzatore, al divanetto posteriore. Il bel sedile Sabelt, con guscio di carbonio, fascia come si deve, anche se non è regolabile in altezza. Il volante risulta pulito, senza tasti, con la corona ben sagomata. L'occhio, però, più che sulla strumentazione classica, molto fitta, cade sul display centrale della Aim (kit Pista), immediato nel fornire informazioni come giri motore, marcia inserita e tempi. Per chiudere la porta, poi, basta tirare una strip rossa.

Nel traffico cittadino. L'1.4 Turbo si avvia con la chiave, con vibrazioni minime. La mano, però, è attratta subito dalla bellissima torretta del cambio a innesti frontali, con l'"H" a vista. Premiamo la pesante frizione (16,8 chili) e la prima entra decisa, con un secco "clonk". La modulabilità non è il suo forte, in particolare a freddo: se malauguratamente ci si ritrova in coda, la biposto diventa scorbutica e i sobbalzi non mancano. Di serie, comunque, viene offerto il classico manuale a cinque marce: meno impegnativo anche se, ovviamente, meno coinvolgente. Gli innesti vicini e millimetrici, infatti, richiedono movimenti energici e soprattutto rapidi, pena qualche grattata. Effettuare la doppietta può aiutare, ma bisogna ascoltare e capire bene qual è il regime giusto per cambiare. L'assetto è tra i più rigidi provati su una stradale, tant'è che la biposto saltella spesso, con continui "messaggi" indirizzati alla schiena. Si sente tutto: tombini, buche e avvallamenti vanno affrontati con giudizio.

Piacere di guida. In compenso, l'Abarth ripaga con un'agilità sorprendente. Ogni curva si trasforma in una virata piatta, precisa, senza incertezze. Un piacere in tempo reale. Rispetto alle 500/595, è stato effettuato un gran lavoro su sospensioni e assetto e, se a pagare il conto è il confort, in compenso si guadagna tanto in fatto di sensazioni e di efficacia. Su tutto, vale il riferimento sul giro a Vairano (1'22"560), dove la biposto si è rivelata divertente e velocissima, grazie a un inserimento in curva preciso e all'appoggio sicuro sulla gommatura "large". Il divertimento, comunque, non esclude la sicurezza: i controlli elettronici, infatti, non sono disinseribili, ma tarati "alti", e intervengono esclusivamente quando serve. Anche su strada, comunque, si può apprezzare l'azione del differenziale autobloccante meccanico, che tiene a bada il sottosterzo e contribuisce a mantenere l'auto "stretta" in curva. Non prontissimo ai bassi regimi, l'1.4 T-Jet da 190 cavalli si fa perdonare a partire dai 2.700 giri, quando in Sport la spinta diventa robusta e inizia la progressione. In partenza la cavalleria va dosata, perché il pattinamento è sempre dietro l'angolo, e lo sterzo va impugnato saldamente, mentre l'accelerazione è entusiasmante: in sei secondi e spiccioli si arriva già a 100 orari e dopo appena 26,5 secondi si sfiorano i 200. Per divertirsi, insomma, la soluzione del "track day" è sempre da tenere ben presente.  

In sintesi. Nessun cedimento al confort e all'intrattenimento di bordo: via tutto ciò che pesa e riduce le prestazioni. Qui l'importante è correre più forte, il tempo sul giro, la qualità delle sensazioni. Non si compra la 695 biposto per moda, ma per scelta. Si tratta di un'auto da gara, anche se utilizzabile su strada, un discorso ancora più vero nel caso dell'esemplare in prova, che riunisce quasi tutti i pack optional.  L'alleggerimento come filosofia, dunque, come fine ultimo per andare più forte, anche perché 190 CV sono tanti, ma quando la massa si riduce tanto meglio. Il risultato lo si vede nel tempo ottenuto da questa super Abarth a Vairano. Nel caso della biposto, però, è soprattutto un accessorio a fare la macchina: il cambio a innesti frontali, un oggetto da 10 mila euro, ma qui praticamente irrinunciabile. Un azzardo? No, un esempio dell'artigianalità italiana, che era difficile da trovare su una vettura stradale. Certo, la biposto costa molto, moltissimo: quella in prova sfiora addirittura i 64 mila euro. Troppi? Questione di gusti. E poi la 695 ha il merito, non da poco, di aver reso guidabile su strada ciò che, finora, si poteva ammirare esclusivamente ai box o alle rievocazioni storiche. 

Andrea Stassano
(Prova su strada ripresa da Quattroruote di aprile 2015)

Pregi e difetti

ABARTH 695 berlina 695 1.4 Turbo T-Jet 190 CV Biposto

Pregi

Prestazioni e comportamento. Difficile trovare eguali sul mercato. E non è soltanto questione di accelerazione o tempo sul giro. È il senso di unicità a colpire nel segno.

Atmosfera da corsa. Con tutti gli optional dedicati, ci si può ritagliare un abitacolo che più racing di così non si può. Una vera supercar in taglia ridotta.

Difetti

Prezzo elevato. Si parte già da 40 mila euro, che non sono bruscolini. Chiaro, si parla di contenuti d'eccezione, poi però è la personalizzazione a far la differenza. E così il prezzo finale rischia di riservarla a una ristretta cerchia di appassionati.

Diametro di sterzata. Non è dei più favorevoli: e talvolta le manovre vanno spezzate.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
219,158 km/h (IN V)
Accelerazione
0-100 KM/H
6,2 s
400M DA FERMO
14,6 s
1KM DA FERMO
26,6 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
10,3 (IN V)
1 KM DA 70 KM/H
27,2 (IN V)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
42,7 m

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Confronta queste auto

bruno amadori

63.900 euro per un cesso, sai quante auto meglio di questa si comprano?

COMMENTI

  • Prestito tra privati Chiedete di partire da 5000 fino a 100.000.000 di credito per il vostro commercio, piccole imprese, le vostre necessità, investimenti personali ecc... Non esitate a fare la vostra domanda per avere i fondi senza protocollo. Contattare lo smalto: susannarossetto1@gmail.com
  • Prestito tra privati Chiedete di partire da 5000 fino a 100.000.000 di credito per il vostro commercio, piccole imprese, le vostre necessità, investimenti personali ecc... Non esitate a fare la vostra domanda per avere i fondi senza protocollo. Contattare lo smalto: susannarossetto1@gmail.com
  • Classica scatolina italiana per patiti fiat. Sportiva? Vediamo quanto fa sul giro al nuerburgring, poi se ne parla. Perchè se la base è la 500 parlare di sportività è come dire che una panda se la gioca con la mercedes sul confort. Mi spiace per i geni che l'apprezzano, ma chi l'ha comperata ancora sente le risate degli altri quando vengono incrociati......
  • Un'auto speciale e basta, forse un po' sogno, di certo un po' follia. Penso che i commenti tipo "... io con quei soldi comprerei... " siano tanto fuori luogo. Nel mondo appiattito e razionale euro6 dei suv ecologici da 500 cavalli io a questa 500 aggiungerei 4 bei carburatoriii!!!
  • se si è amanti delle auto sportive non si può non essere incuriositi e desiderosi di provarla..risulta evidente che i detrattori qui sopra sono tutti in malafede o ignorano..Questa è la 500 più veloce e sportiva. Ha delle caratteristiche tecniche uniche: cambio ad innesti frontali, rollbar, 2 posti(come berlina e non coupe/spider), soluzioni da pista, esclusività... ma veramente qualcuno pensa che sia meglio avere in box una leon, una civic & company...il mondo è bello perchè vario....
  • Macchina fantastica ma per quei soldi io mi aspetterei di più. Sono cresciuto col mito della Clio V6, motore e trazione posteriori, brutta come il peccato ma diavolo che bestia!. Tutti quei cavalli su una trazione anteriore così leggera sono inutili secondo me. Visti i margini di guadagno di Abarth avrei stravolto la meccanica (in fondo in casa hanno buone basi, ottimi motori e buonissimi cambi) e avrei fatto una vera supercar. Il problema di FCA è che vogliono giadagnare 10 spendendo 1, quando la concorrenza spende almeno 3-4. E' anche vero che non ha concorrenza sta macchina, che il cambio ad innesti frontali ce l'hanno solo le macchine da corsa, che l'assetto così dedicato non ce l'ha nessuno. Sono convinto però che il 99% degli utenti la comprerebbe se avesse quella cifra da buttare per un'auto, anche quelli più "ottusi", perchè farebbe ritornare bambino chiunque
  • Macchina fantastica ma per quei soldi io mi aspetterei di più. Sono cresciuto col mito della Clio V6, motore e trazione posteriori, brutta come il peccato ma diavolo che bestia!. Tutti quei cavalli su una trazione anteriore così leggera sono inutili secondo me. Visti i margini di guadagno di Abarth avrei stravolto la meccanica (in fondo in casa hanno buone basi, ottimi motori e buonissimi cambi) e avrei fatto una vera supercar. Il problema di FCA è che vogliono giadagnare 10 spendendo 1, quando la concorrenza spende almeno 3-4. E' anche vero che non ha concorrenza sta macchina, che il cambio ad innesti frontali ce l'hanno solo le macchine da corsa, che l'assetto così dedicato non ce l'ha nessuno. Sono convinto però che il 99% degli utenti la comprerebbe se avesse quella cifra da buttare per un'auto, anche quelli più "ottusi", perchè farebbe ritornare bambino chiunque
  • Certi commenti anche un pó esaltati sono improponibili... stiamo parlando di una 500, abart, ma pur sempre una 500. 99 persone su cento vedendola per strada vedranno sempre una 500. Qualsiasi discorso sull'esclusività perfacore lasciatelo stare. Confronti con altri marchi premium suonano come bestemmie!
     Leggi risposte
  • Che tristezza. Decine di ingegneri, amministratori, imprenditori... a sprecare il loro tempo in un forum ormai illeggibile. Grazie, invece, a quei quattro gatti ancora in grado di scrivere cose sensate. Magari pure con educazione.
  • e comunque, per Martino Campanaro scettico, le mie auto, Porsche incluse, le compro sempre in leasing a 24 mesi e poi le cambio....non mi pare vi sia nulla di strano...se non per te..
     Leggi risposte
  • Martino Campanaro...non sai di cosa parli..se vuoi ti mando le fotocopie dei libretti di circolazione...Quanto a Guido, non ho certo detto che le 991 sono auto da collezione..molto semplicemente le Carrera sono le auto che subiscono in assoluto la svalutazione più bassa : l'ultima che ho avuto, una Turbo S, venduta dopo 18 mesi e 10.000 km, me l'hanno ritirata con una svalutazione di poco più del 20% rispetto al nuovo, molto meno di tutte le altre sportive della categoria...
  • Caro Stefano M.lli probabilmente le cavolate le scrivi tu visto che è logico, quando si acquista un'auto, guardare cosa si compra confrontando prezzo e contenuti...se al prezzo di una scatoletta di latta che fa solo molto rumore mi compro una Porsche che quanto a coinvolgimento non è seconda a nessuno, allora è chiara la scelta....Non per nulla di queste "trappole" FCA ne ha vendute pochissime e quanto al valore dell'usato, ti posso garantire, avendone già avute 4 negli ultimi anni, le Porsche non sono seconde a nessuno....Per il resto, tutti sappiamo che la specialità di FCA è vendere a prezzi spropositati auto pseudo-esclusive con una qualità molto discutibile...guarda il caso di Maserati...partita in quarta e che poi ha gatto retromarcia nelle vendite a pelle di leone....auto "esclusiva" che fa molto rumore ma va poco e male....ne ho "bruciate" più di una qualche anno fa quando avevo una "normale" e non esclusiva Audi RS6... :-)
     Leggi risposte
  • Il costo è accettabile se in relazione al potere economico o alla follia dell’individuo. Non sarebbe neanche male vista così ma ciò che non tollero sono i 16 kg di frizione, le sole 5 marce, la mancanza di una trazione integrale seria, un cambio doppia frizione. Sorvolo su autoradio e clima per non innescare altre polemiche.
  • L'unica cosa che ha di esclusivo questa patetica macchinetta è che a quel prezzo riescono a venderne si e no 3 all'anno... :-)
  • Boxster...ovviamente..maledetto correttore automatico..
     Leggi risposte
  • Auto per XXXXXXX XXXXXX (EDIT MODERAZIONE) che non hanno ancora capito quanto FCA li prenda per i fondelli facendo pagare loro una macchinetta "voglio ma non posso" come questa almeno il doppio di quello che vale....quando ne vedo qualcuna in giro che sgasa ai semafori e poi sullo 0-100 va meno di una Golf turbodiesel mi scappa da ridere....ripeto auto "voglio ma non posso" per chi non ha la minima idea del "value for money". Allo stesso prezzo mi compro una Porsche Bobster, veramente divertente e coinvolgente....non questa ferraglia patetica...
  • A me la 500 piace, ma queste versioni non le capisco. Non è una base adatta per fare queste cose. Quei soldi li vale una 4C Spider, non questa...
     Leggi risposte
  • MAHJ, simatico il cinquino SI ha sempe avvuto tanti ammiratori, ma se proprio deve essere tamarro almeno che sia a basso costo, tunnizzare una abarth a sto punto no eh? ne venderanno sen'altro tantissime di questa "sportiva vera" ed io che pensavo che una sportiva vera fosse una ariel o radical sl, ecc...
  • Caro Lorenzo F. io la M2 l'ho guidata e ho avuto per 13 anni una M3. Divertente? Quelle si erano divertenti e pure molto di più, altro che questa. Imparagonabili? si se uno ci pensa un attimo un paragone non lo tenta neppure. ciao Enrico
  • Rimane un'auto sciocca a prezzo esorbitante, tempo sullo 0/100 niente di stratosferico, motore niente di stratosferico... Avrebbero dovuto motorizzarla meglio. E poi il cambio, se pur raffinato, a 10.000 euro??? In definitiva non la comprerei neanche fossi ricco...
  • Perchè ANTERIORE? PERCHE'??????????????????????
  • io aspetto con impazienza un abarth freemont monoposto
     Leggi risposte
  • Con quei soldi compro: Lotus Exige da 350cv Lotus Elise SC da 220cv Porsche boxter 3.2 Alfa Romeo 4C
  • Quello che mi fa arrabbiare del gruppo FIAT è che fanno modelli potenzialmente interessanti ma con motori ridicoli. In questa 500 ci avrei messo almeno il 1750 alfa da 240 CV. A sua volta, il 1750 da 240 CV non è adeguato per la 4C... dove avrei preferito un bel V6 da almeno 300 CV, e via di seguito.
     Leggi risposte
  • Mi ricordo che al salone di Ginevra ho dovuto spiegare io all'addetto dello stand Abarth il principio di funzionamento del cambio ad innesti frontali, perchè lui non sapeva cosa fosse e dava risposte generiche a chi gli chiedeva chiarimenti..... inutile sottolineare che offrire in opzione questo cambio è stata una scelta obbligata per FCA vista la lentezza di risposta del robotizzato MM e (pare per problemi di ingombri) l'impossibilità di usare il TCT...
  • MA questa è una 'pronto pista' che al'occorrenza usi per andare da Mimmo a comprare i finocchi ( e, volendo per andare e tornare dall'autodromo)......al limite il paragone può essere fatto con una elise, una 4c....roba del genere ( e da vedere quanto costerebbe allestirne una alla stessa maniera). E non stiamo nemmeno a commentare il plus ben evidenziato da Strassano ovvero il coinvolgimento. Il prezzo è quello che è, ci sono mtb che costano 12/13 mila euro, figurati se non può costare >60 questa:
     Leggi risposte
  • ridicola l'auto e chi se la compra
     Leggi risposte
  • Concordo con Ferrante ed aggiungo che secondo me se chi la critica avesse la possibilità di guidarla cambierebbe idea. Poi, per carità, grandi macchine le M, le Cupra, le FR, le GTi come anche i "piloti" sopra.
  • Io mi domando a cosa sia servito spendere tempo e denaro in un investimento del genere..ne avranno vendute 2..qual è l'utilità di un micro missile così? Boh..
  • Confrontarlo con una BMW o addirittura una Curpa per il prezzo non ha nessun senso, questa auto non è per quel pubblico. Questo è per un pubblico che possano permettersi di comprare un giocolino molto esclusivo. Il prezzo e le prestazioni non sono casi importante.
  • con 40000 base piuttosto prendo la 595 competizione la porto a 220cv, metto tutti gli optional e mi avanzano ancora euri.
  • Questa è artigianale, quelle elencate da voi no. La differenza è tutta lì oltre che nell'essere un prodotto di nicchia in una nicchia
     Leggi risposte
  • scusate: 0-100 = 6,2s 1km = 26,6 velocità uscita sfiora i 200km/h v.max~220km/h giro pista = 1'22''56 quasi tutti i kit optional possibili....sicuramente un assetto molto rigido.... prezzo 63900€ ........... un confronto più "economico", molto più performante, solo un esempio: Leon Cupra R 0-100 = 5,8s 1km = 24,8 velocità uscita ~215km/h giro pista = 1'20''26 v.max=250,0km/h autolimitata prezzo 33930€ [se poi si vuole si può migliorare con un assetto pista difficilmente omologabile in Italy quale Bilstein PSS10 o ClubSport (max 2100-5000€ montato).....] oppure una più economica ma altrettanto valida in pista e a performance (stessi tempi, prestazioni simili, miglior ripresa in V) 208GTI30th a ~26000€ ............ sarà ma questi signori "conti" non tornano, che siano rimasti in giro a divertirsi.....
  • ..Evvai !! tutti in BMW !!!!! Con i soldi di una M2 mi prendo 3 Abarth 500 custom 140 cv così una la uso in settimana, una il weekend e l' altra non la uso così tra 50 anni vale il doppio.....
  • ma stiamo scherzando? con questi soldi mi prendo una BMW M2 che è molto più bella, più performante, più comoda, ha 4 posti e va da 0-100 in 4,5 , sfiora in 285 senza limitatore e a vairano questa se la mangia. Ma chi è quel matto che se la compra?boh
     Leggi risposte
  • Con 63.000 euro si compra una BMW M tenetevelo voi questo bolide
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE