Jeep Compass La prova della 1.6 Mjt 2WD Limited

Andrea Stassano Andrea Stassano
×
 
JEEP Compass
Prezzo
€ 31.250
Motore
L4 turbodiesel 1.598 cm3
Potenza
88kW/120 CV
Alternative:
AUDI
Q3 2.0 TDI 120CV
LAND ROVER
Range Rover Evoque 2.0 eD4 5p. Pure
VOLKSWAGEN
Tiguan 1.6 TDI Style BMT

Una Grand Cherokee in formato un po’ più piccolo. Così appare la nuova Jeep Compass. Con tutti i vantaggi, in termini di look e di immagine, che ne derivano. Ed è questa una delle chiavi di lettura per scoprire la nuova Suv della Jeep, che fa risaltare forme solide, con un frontale massiccio, caratterizzato dalle classiche sette feritoie. Tutto è cambiato, rispetto alla generazione precedente. Rimarchevole, quindi, il salto di qualità, e non solo in termini di design, che si percepisce bene pure all’interno. Un modello strategico - parliamo di una sport utility di segmento C - che in gamma va a posizionarsi tra la più piccola Renegade, dalla quale eredita la meccanica, e la Cherokee

Jeep Compass Limited, la Grand Cherokee in miniatura

L’abitacolo, infatti, è ben insonorizzato, nonostante alcune concorrenti riescano a fare ancora meglio. In ogni caso, su questa sport utility si viaggia bene, con in più una bella sensazione di solidità. Discreta la verve assicurata dall’1.6 turbodiesel, ben dimensionato, in ogni caso, per la massa della Compass. E la sensazione positiva è dovuta più alla coppia che alla potenza. Lo noti soprattutto ai bassi regimi, quelli più sfruttati: è allora, infatti, che affiorano la gradevolezza e la capacità del quattro cilindri di muovere senza problemi carrozzerie importanti: e infatti l’1.6 MJT rappresenta il vero jolly del gruppo, a dispetto di qualche punta di ruvidità nella parte bassa del contagiri, non fastidiosa. Passando ai consumi, la Compass 1.6 non delude: percorre di media 15 chilometri al litro, restando in linea con le concorrenti dirette. 

2017-Jeep-Compass-2

Buona tenuta. A questa Jeep, però, il ruolo esclusivo della familiare alta da viaggio, va stretta. Perché il buon equilibrio del telaio e la sensazione di compattezza ed efficacia offerta dalle sospensioni le regalano qualcosa in più, di non scontato su un’auto alta un metro e 63 cm. La Compass, infatti, ti asseconda in modo puntuale, e lo noti in piena curva. Il rollio si sente, ma senza diventare eccessivo: poi l’appoggio sicuro arriva in fretta. E pure l’agilità non è affatto male, anche se non è la prima cosa che chiedi a una Suv come questa. Merito dello sterzo, ben bilanciato e comunicativo, oltre che del buon carico. Poi, come spesso capita, gradevolezza ed efficacia di guida sono accompagnate da un comportamento stradale sicuro, come abbiamo potuto verificare nei test a Vairano. Con tutto il vantaggio di avere un Esp davvero ben tarato per questo tipo di auto.

2017-Jeep-Compass-7

Automatico cercasi. Il cambio è manuale. Ecco, magari, le buone doti da stradista della Compass suggerirebbero, per chi trascorre molte ore alla guida, di poter scegliere l’automatico a nove marce, che però ‒ almeno al momento ‒ non è disponibile sulla 1.6 MJT. In ogni caso, il manuale a sei rapporti presente sulla Suv è di buon livello: gli innesti sono poco contrastati e la leva ha una buona manovrabilità, anche nell’utilizzo impegnato. Un po’ pesante, infine, la frizione, ma i suoi 13 chili non sono poi così affaticanti quando ci si trova in coda. 

Andrea Stassano

(Prova ripresa da Quattroruote di luglio 2017, n. 743)

Pregi e difetti

JEEP Compass Compass 1.6 Mjt II 2WD Limited

Pregi

Godibilità. A tutto tondo: sia nei tragitti autostradali sia su statali ricche di curve. E può dire la sua anche nell'off-road leggero, pure in questa versione 4x2.

Qualità della vita a bordo. Non solo lo spazio non manca, ma si ha pure la sensazione di viaggiare su una sport utility di categoria superiore.

Difetti

Frenata sui fondi differenziati. Gli spazi di arresto sono più lunghi della media sul pavé e sulll'asfalto bagnato/ghiaccio. Tutto bene, invece, negli altri casi.

Ripresa. La sesta marcia privilegia l'andatura da viaggio e il confort, quindi i tempi risultano poco brillanti. Ma la regolarità è assicurata.



Dati & prestazioni

Velocità
Massima
186,039 km/h (IN V)
Accelerazione
0-60 KM/H
4,7 s
0-100 KM/H
11,5 s
0-110 KM/H
13,7 s
0-130 KM/H
20,4 s
0-150 KM/H
30,0 s
400M DA FERMO
17,9 s
Velocità d'uscita (km/h)
123,0
1KM DA FERMO
33,2 s
Velocità d'uscita (km/h)
154,5
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-90 KM/H
8,9/10,3 (IN VI)
70-100 KM/H
12,4/14,3 (IN VI)
70-120 KM/H
20,1/22,9 (IN VI)
70-130 KM/H
24,5/27,8 (IN VI)
70-140 KM/H
29,3/33,5 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
41,6 m
100 KM/H A MASSIMO CARICO
43,3 m
130 KM/H A MINIMO CARICO
66,2 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
51,5 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
107,0 m
CONSUMI IN VI
90 KM/H
19,3 km/l
100 KM/H
17,5 km/l
130 KM/H
13,3 km/l
CONSUMI MEDI
STATALE
16,8 km/l
1.008 km
AUTOSTRADA
13,9 km/l
834 km
CITTÀ
14,6 km/l
876 km
MEDIA RILEVATA
15,0 km/l
900 km
MEDIA OMOLOGATA
22,7 km/l
1.362 km

Dati dichiarati

Prezzo
31.250 €
Motore
L4 turbodiesel 1.598 cm³
Potenza Max
88 kW (120 CV)
Consumi Omologato
22,7 km/l
Consumi Rilevati
15,0 km/l
Emissioni CO2 Omologato
117 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
177 g/km
-
Abitabilità
4.0
Accelerazione
3.5
Accessori
4.5
Assistenza alla guida
4.5
Audio e navigazione
4.5
Bagagliaio
3.0
Cambio
3.5
Climatizzazione
4.0
Confort
4.0
Consumo
3.5
Dotazioni sicurezza
3.5
Finitura
4.0
Freni
3.5
Garanzia
2.0
Motore
4.0
Plancia e comandi
4.0
Posto guida
4.0
Ripresa
3.0
Sterzo
4.0
Strumentazione
4.0
Su strada
4.0
Visibilità
3.0

Mauro Pasquini

Acquistata due mesi fa versione opening edition 2.0 4x4 con selleria in pelle, cambio automatico e navigatore da 8,4 “. Sono ultrasoddisfatto. Mi ha sbalordito il confort di marcia e quel silenzio dove si può gustare la musica DAB. Il cambio automatico è quasi impercettibile, non si sente, ancor di più se si usa il sequenziale. Linea sobria ed elegante, non appariscente, per questo mi è piaciuta moltissimo. Gli interni gradevolissimi e direi anche “severi”. Auto molto versatile che coniuga lunghi viaggi con qualità fuoristradistiche non comuni rispetto alla concorrenza. Per quanto riguarda il baule non ho voluto la ruota di scorta, quindi i 438 litri mi bastano ed avanzano. Mettersi al volante è un piacere enorme

COMMENTI

  • Acquistata due mesi fa versione opening edition 2.0 4x4 con selleria in pelle, cambio automatico e navigatore da 8,4 “. Sono ultrasoddisfatto. Mi ha sbalordito il confort di marcia e quel silenzio dove si può gustare la musica DAB. Il cambio automatico è quasi impercettibile, non si sente, ancor di più se si usa il sequenziale. Linea sobria ed elegante, non appariscente, per questo mi è piaciuta moltissimo. Gli interni gradevolissimi e direi anche “severi”. Auto molto versatile che coniuga lunghi viaggi con qualità fuoristradistiche non comuni rispetto alla concorrenza. Per quanto riguarda il baule non ho voluto la ruota di scorta, quindi i 438 litri mi bastano ed avanzano. Mettersi al volante è un piacere enorme
  • Peccato che i consumi non sono pochi e che i motori sono soltanto due, benzina e diesel , non Metano o Hidrogeno elettrico
  • a me è piaciuta molto come linee ed alla fine anche gli interni, in linea con la filosofia jeep, non sono male anche se magari sono più spartani rispetto ad una 3008GT (altro modello che avevo valutato per l'acquisto). nel complesso risulta spazionsa anche nelle sedute posteriori, magari il bagagliaio poteva esser un pò più generoso. il mio concessionario me l'ha fatta provare ieri e devo dir che son sempre più convinto della scelta fatta, infatti alla fine l'ho presa ed adesso non mi resta che attendere l'ok di FCA per l'immatricolazione in quanto devono aspettare la presentazione ufficiale della prossima settimana e poi ce l'avrò.
     Leggi risposte
  • L'avevo vista con calma quando è stata presentata al salone di Ginevra e devo dire che dal vivo è molto bella. Ci sono però due note stonate: la prima è il prezzo che mi sembra troppo alto e la seconda sono alcune plastiche della plancia. Non so se i modelli esposti a Ginevra erano uguali a quelli effettivamente in vendita (era marzo), ma alcuni elementi della plancia erano sottotono. In particolare le levette dietro il volante, decisamente brutte. E' strano perché alcuni elementi sono ben fatti, sembrava un mix messo insieme di fretta. Spero che il modello di serie sia migliorato. Però complessivamente mi era piaciuta molto.
  • e cha abbia 2 WD... beh, tanto le 4wd non le usa mai nessuno nè servono a qualcosa con una macchina da 120 cavalli che girerrà solo in strada o al messimo su uno sterrato: almeno così peserà meno. Tanto la gente vuole solo un macchina con look da fuoristrada, il fuoristrada vero non lo fa praticamente nessuno (e si fa fatica anche a farlo pur volendo, ormai è vietatio dappertutto) e per quel che serve (es. ad un contadino et similia) basta che sia un po' alta e non tocchi subito sotto al primo sasso, prato, sterrato o sconnessione che si incontra.
  • a prima vista sembra ben riuscita e 100 volte (almeno) meglio della orrenda Compass precedente
     Leggi risposte
  • L'ho vista questo pomeriggio in concessionario appena scaricata dalla bisarca,non è male anzi,a fianco c'era la renegade ed tutta un altra storia.
  • Quest'auto mi da l'impressione che sia "entrata in servizio" con 5 anni di ritardo. Dopo l'audace Cherokee si è tornati indietro col design
     Leggi risposte
  • Esteticamente è il nuovo punto di riferimento della categoria, molto decisa e real Jeep feeling. Di colpo le altre suv sembrano delle auto rialzate, mentre questa da quel senso di VERO. Insomma un auto molto maschia e che a differenza della maggior parte dei suv in commercio terrà il valore nel tempo perchè molto iconica (tipo Mini 500) . Se uno non può cambiare auto ogni due anni, con questa almeno è certo che avrà un'auto che resisterà alle mode e che avrà sempre un suo valore .
     Leggi risposte
  • Esteticamente è maschia, molto proporzionata, anche se la cromatura del tetto mi sa di roba francese anni 90. Interni in linea col marchio, buona fattura ma design un pò scialbo forse, soprattutto a livello centrale (sa un pò di vecchio, una rinfrescata allo stile non guasterebbe imho). Per il resto direi ottima vettura, motore una garanzia, direi spaziosa a vedere le foto e le recensioni. Poi però leggi che ha il pianale della Punto, il motore Fiat, la componentistica Fiat e allora fa schifo... Accidenti, pensavo utilizzassero il gruppo freni della Regata e i fari della Ritmo, sono evoluti in FCA allora! ;)
     Leggi risposte
  • Peccato no parlano che la vettura in italia la vedremo a meta luglio a inizio agosto, raga quest'anno è andata... Poi non parlano di motori di nuova generazione Benzina-Hidrogeno, o Diesel-Hidrogeno, o a metano o gpl , oppure spinta da coppia elettrica... La vera rivoluzione sono i motori oramai tutti lo abbiamo capito, che vanno, che spingono e consumino meno. e inquinano meno. E i Diesel li vogliono togliere a quando questo evento?
  • Dalla prova danno 4 stelle di finiture evidentemente io ho altri standard nel giudicare, 3 stelle di bagagliaio invece ci avevo preso anche se dicono che il maggior difetto è la ripresa mah...., per il resto la giudicano buona niente al top ma nemmeno niente fuoriposto. Ripeto estetica c'è, il marchio anche quindi potrebbe vendere bene, sperando che tolga più a quashai,tucsono, sportage che non a renegade.....
     Leggi risposte
  • tutti gli articoli fanno riferimento al numero di luglio in edicola,se dovete farvi pubblicita' gratis avete stufato veramente
     Leggi risposte
  • Affiora immancabile l'ennesima polemica sterile 4x2 vs 4x4.. moda vs autenticità.. chi glielo dice a sta gente che quasi tutti i SUV e i Pick up negli States NON sono a trazione integrale e che la Parigi Dakar non si corre con le 4x4 oggi? Saranno pazzi, incompetenti o modaioli?
     Leggi risposte
  • La cosa che un pò mi lascia perplesso è la politica commerciale che stanno adottando. Va bene l'attesa, ma non sapere ancora la data di presentazione in concessionaria per un mezzo che hanno già provato tutte le testate è quantomeno strambo. Oltretutto la vettura è apparsa sul configuratore di Jeep Italia due settimane fa, salvo poi essere tolta da esso dopo un giorno; come dire che ancora c'è qualche perplessità sugli allestimenti da proporre in Italia. A quanto si può riscontrare, stanno puntando molto sul 1600 e sul 2.0 a cambio automatico; già in concessionaria mi hanno fatto capire che per la 2000 a cambio manuale ci sarà da aspettare molto. Attendo di vederla dal vivo e soprattutto fare un test drive.
  • la linea esterna per qualcuno è bella, per me orrenda. Gli interni invece sono oggettivamente incommentabili. sembrano gli interni di una coreana di 10 anni fa. una fiat mal rifinita, ecco cos'è una compassion 1.6 2wd
     Leggi risposte
  • Ne ho vista una su strada due giorni fa a Providence, Rhode Island, devo dire che è davvero davvero bella! Esternamente impeccabile, molto più bella della bestseller QQ!
     Leggi risposte
  • La scelta di Quattroruote di provare una Jeep (in questo caso la nuova Compass) 2WD con motore 1.6 MJT, è la prova che questo tipo di auto le si preferisce di gran lunga con questa motorizzazione e questo tipo di trazione, nonostante sia una Casa dall'indubbia "fama" di trazione integrale. Basta pensare la Qashqai che su 14415 auto immatricolate nei primi 5 mesi del 2017, neanche 2000 sono 4x4 come del resto la stessa 500X su 20.760 neanche lei arriva a 2000 4x4 mentre la Renegade il rapporto diminuisce con 11898 2WD vs 5718 4WD.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!
    In collaborazione con Facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati