Lexus LC La prova della 500h Sport+, l'ibrida con linee da dream car

Gian Luca Pellegrini Gian Luca Pellegrini
Lexus LC
La prova della 500h Sport+, l'ibrida con linee da dream car
Chiudi
 
LEXUS LC
Prezzo
€ 115.500
Motore
V6 a benzina/motore elettrico sincrono a magneti permanenti
Potenza
264 kW/359 CV
Alternative:
BMW
i8 coupé

È arrivata in redazione la Lexus LC 500h, ovvero "l’ibrido al peperoncino", accompagnato da una linea della carrozzeria da dream car (e in effetti è cambiata pochissimo rispetto alla concept LF-LC) e da un livello di finitura che sarà uno standard di riferimento per tutti. Non è una supercar che ti incolla al sedile, ma la combinazione del motore elettrico e del 3,5 litri V6 promettono grandi cose. Anche per i prezzi: si superano di slancio i 115.000 euro per un modello equipaggiato di tutto punto e comprensivo di un pacchetto performante di grosso calibro: differenziale autobloccante, quattro ruote sterzanti, sospensioni a controllo elettronico, aerodinamica attiva, ruote da 21 pollici e molti dettagli di carbonio.

La nuova Lexus LC 500h in un test di viaggio... e in pista!

Il tema dell’”ibrido sportivo” (anzi, super-sportivo) è già tecnicamente sdoganato da auto del calibro di Ferrari LaFerrari e Porsche 918 e la Lexus LC500h non si propone di toccare queste eccellenze, ma offrire ai potenziali acquirenti un’alternativa che non definirei “eco”, ma certamente all’avanguardia sul piano delle emissioni e del contenimento del consumo. L’accoppiata termico-elettrico vede da un lato un 3,5 litri V6 da 299 cavalli e dall’altro un elettrico da 179 CV. Già sapete che non si fa la somma, vero?

I cavalli effettivamente disponibili sono 359, una potenza rilevante ma che è abbinata ad un peso complessivo che in prova ha superato le due tonnellate (batterie, motore e cambio pesano parecchio). Già, il cambio: il sistema nel suo complesso ha preso il nome di Multi Stage Hybrid e prevede un selettore a ben dieci marce.  Non si tratta davvero di dieci rapporti reali ma di una combinazione fra un cambio automatico a tre marce più overdrive in serie ad un epicicloidale discretizzato su altri tre rapporti, così da simulare l’effetto di un vero “dieci marce”.

Nell’uso di tutti i giorni va tutto molto bene, la cambiata è puntuale e rapida, la scalata un po’ lunga ma se non si guida a caccia di record nemmeno ce ne si accorge. Con uno stile più sportivo o aggressivo la faccenda si complica un po’, perché, dopo aver selezionato la modalità Sport+ e la cambiata manuale, occorre destreggiarsi con i paddle ma senza un controllo reale della marcia inserita, solo una predisposizione ad inserire un certo rapporto, e non è sempre facile capire quale l’auto stia usando in quel momento e di conseguenza dosare le scalate.

Insomma, la LC ottiene dal motore ibrido quel che non c’era, ovvero una bella vivacità senza sacrificare un confort di viaggio che è davvero al massimo e per tutta una serie di buoni motivi. L’abitacolo è magistralmente arredato e rifinito, con una scelta di materiali eccellente e assemblaggi degni di un artigiano (infatti viene assemblata dai famosi operai specializzati Takumi esclusivamente nello stabilimento di Motomachi in Giappone). La guida precisa è assecondata, oltre che da tutti i dispositivi citati prima, da un sterzo affilato quanto basta e dal poco rollio del corpo vettura, che si sposta di direzione in modo progressivo e prevedibile. Difficile mettersi nei guai anche con i controlli del tutto off, perché l’equilibro generale è rispettato e la potenza erogata generosamente ma ami in modo violento. Sulla nostra pista l’accelerazione è stata comunque di tutto rispetto arrivando ad uno zero-cento da 5,3 secondi.    

(Prova su strada ripresa da Quattroruote di ottobre 2017)

Pregi e difetti

LEXUS LC LC Hybrid Sport+

Pregi

Finitura. Ancora più del consueto, la Lexus si conferma come un punto di riferimento per la precisione dei dettagli e dei materiali.

Tecnologia ibrida. Un progetto raffinato per combinare l'elettrico con un motore ad alte prestazioni.

Difetti

Interfaccia comandi. Il touchpad continua a non convincere: richiede molta attenzione per essere utilizzato efficacemente.

Massa. Cambio, motori, batterie, tutta roba che pesa parecchio: 2.142 chili in condizioni di prova.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
251,3 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
5,3 s
400M DA FERMO
13,7 s
1KM DA FERMO
25,0 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
6,0 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
41,6 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
47,5 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
99,3 m
CONSUMI IN VI
90 KM/H
17,7 D
100 KM/H
16,6 D
130 KM/H
12,6 D
CONSUMI MEDI
STATALE
13,1 km/l
1.075 km
AUTOSTRADA
13,3 km/l
1.087 km
CITTÀ
11,5 km/l
944 km
MEDIA RILEVATA
12,5 km/l
1.026 km
MEDIA OMOLOGATA
15,6 km/l
1.279 km

Dati dichiarati

Prezzo
115.500 €
Motore
3.456 V6 benzina
Potenza Max
264 kW (359 CV)
Consumi Omologato
15,6 km/l
Consumi Rilevati
12,5 km/l
Emissioni CO2 Omologato
145 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
181 g/km

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Assistenza alla guida
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Visibilità

Listino & costi

COMMENTI

  • vorrei capire come mai i cavalli derivanti dal motore elettrico non si sommano a quelli dell'endotermico? Grazie
  • Mi piacerebbe conosce re le differenze sostanziali o vantaggi e svantaggi tra ibrido e plug-in. So che una si carica la batteria autonomamente e l'altra ha bisogno di una colonnina per ricaricare le batterie, ma Perché scegliere una al posto dell'altre, visto anche che solitamente la plug-in costa sempre parecchio di più?
     Leggi risposte
  • Come scritto da altri la linea, seppur particolare, è gradevole e sportiva; non riesco però a trovare un motivo per scegliere quest'auto che ha tutto di coupè supersportiva o quasi...tranne la sostanza.....non è cosi veloce, è pesantissima....e fa venire i brividi la frase della modalità sport plus dove non si riesce a capire la marcia inserita........insomma il tentativo di toyota di sportivizzare il suo powertrain non mi sembra cosi riuscito.
  • "Trovate la prova completa su Quattroruote di ottobre, dal 27 settembre nelle edicole." Recycle? o Semplice svista?
     Leggi risposte
  • Mi fa specie il commento "da un livello di finitura che sarà uno standard di riferimento per tutti". Grande lavoro Lexus/Toyota. E' un'astronave/Mazinga. Questo multistage ibrido è un evoluzione del sistema Toyota , vediamo se in piccolo lo porteranno anche sulle auto più "economiche". Sotto Marco fa ancora confronti con un 6 cil diesel. Ok. Toyota/Lexus hanno preso questa strada da oltre 20 anni ed hanno rinunciato a Turbo, intercooler, Fap, Serbatoio Urea, Frizioni, Cinghie ecc ecc, qui non c'è più niente di questo mondo. Ed ed già quasi vecchia questa rispetto ad una Tesla....
     Leggi risposte
  • Francamente? Uno spettacolo.
  • Finalmente una Lexus bella, particolare, originale senza essere inguardabile. Una granturismo valida sulla carta. Poi dai un'occhiata al peso e ai consumi in città... È ibrida, e ciò comporta in questo caso un peso esorbitante e una complessità sopra la media, senza i vantaggi di rendimento cittadini. Ne vale la pena? Per me tutta questa fortuna degli ibridi è dovuta principalmente al marketing, o meglio al (finto) ECOmarketing. Non sono razionali e non reggono il confronto con le motorizzazioni 6 cilindri diesel praticamente in nulla, forse la silenziosità, ma solo all'esterno. Il mondo, soprattutto di questi tempi, si interessa primariamente di ciò che appare, non ciò che realmente è. Detto questo, c'è sicuramente un mercato per questa Lexus, fanno bene a farla e gli è anche riuscita.
     Leggi risposte
  • noiosa come tutte le giapponesi
  • Mi ricordo tante "critiche" nei commenti della presentazione di questa auto...
  • peccato non hanno fatto l'ibrido col V8 da 5 litri? chissà che belva!
     Leggi risposte
  • Tecnologicamente è avveniristica, con consumi in città certamente contenuti per una coupé sportiva. Un V6 aspirato a benzina di 3,5 litri è un buon compromesso tra prestazioni e consumi, in attesa della full electric/idrogeno da parte di Toyota.
  • E' un'astronave. Stupenda, non ho altro da dire. E poi ho un debole per i V6 aspirati. Sono curioso di sapere i giudizi di 4R sul cambio.
  • Non mi piace, troppo riuscita. Un auto così pregna di tecnologia meriterebbe una linea quantomeno discutibile.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona