Prove su strada

Jeep Renegade
La prova della 1.0 T3 e della 1.3 T4 Ddct Limited

Jeep Renegade
La prova della 1.0 T3 e della 1.3 T4 Ddct Limited
Chiudi

JEEP Renegade Listino

Prezzo
€ 25.000
Motore
L3 turbobenzina 999 cm3
Potenza
88 kW/120 CV
Alternative:

JEEP Renegade Listino

Prezzo
€ 28.500
Motore
L4 turbobenzina 1.332 cm3
Potenza
110 kW/150 CV
Alternative:

Sarà pure "born to be wild" come la presenta la Casa, nata per saziare gli spiriti selvaggi e papparsi l’off-road; eppure, di tutte le Jeep, la piccola Renegade è quella che più si presta a essere utilizzata anche in città. Che poi, a ben vedere, può essere persino più brutale, insidiosa e feroce di un deserto o di una sierra. I tanti esemplari che si vedono ogni giorno per le strade - e i più affidabili dati di vendita, pronti a descrivere un’autentica best seller - sono la riprova di un Dna che non trascura l’impiego quotidiano. Anzi, metropolitano.

2018-Jeep-Renegade-5

Discendenti a confronto. Il mille si spende davvero tanto per la Renegade: pur non essendo un mostro di prestazioni, il tre cilindri può contare su un funzionamento gradevole, su un'erogazione regolare e – soprattutto – su una sete relativamente contenuta, caratteristica interessante per una soluzione entry level e adatta agli spostamenti di tutti i giorni. I numeri del Centro prove quantificano la questione: se la precedente Renegade con il MultiAir da 140 CV si attestava su una media di 11,5 km/l (nello specifico 10,6 km/l in città, 13,5 in statale e 11 in autostrada), il mille di oggi raggiunge una media di 12,1 km/litro. Il gap non è di certo abissale, tanto più che la novità ha 20 CV in meno. E se la velocità massima è la stessa, nel reparto accelerazione il vecchio 1.4 archiviava lo scatto da 0 a 100 km/h in 10,5 secondi contro i 12,4 del mille attuale. Nell'utilizzo quotidiano i due secondi non pesano troppo: nella cosiddetta giungla d'asfalto questo tre cilindri se la cava bene e permette di affrontare il traffico con una certa agilità. In altri frangenti si potrebbe desiderare un po' di verve in più, ma se si pensa al "calibro" della Renegade (e all'importante superficie frontale), la generosità del motore è innegabile: sarà interessante vederlo all'opera su altri modelli. Il milletré, per sua stessa natura, può contare su un po' di muscoli in più e su uno spunto che torna comodo in numerose situazioni, non necessariamente cittadine: il propulsore non si fa trovare impreparato nelle progressioni e, con il contributo del doppia frizione (a volte un po' dubbioso sulla marcia da tenere, ma fluido nelle scalate) riprende velocità con il piglio giusto, dando l'impressione di avere il pieno controllo della situazione. In questo caso, il confronto sui consumi è ancora più sfumato e vede il milletré impegnato in un sostanziale testa a testa con il propulsore uscente: in città come in statale le percorrenze si equivalgono, mentre in autostrada l'erede è leggermente favorito. Detto questo, con il 1.300 la Renegade è equilibrata e piacevole da guidare. Anche perché gli ingredienti alla base della ricetta, sicuramente vincente, sono ancora gli stessi.

Prova ripresa da Quattroruote n. 757 di settembre 2018


Pregi e difetti

JEEP Renegade Renegade 1.0 T3 Limited

Pregi

Più parca e disinvolta rispetto alla sorella da 150 CV, si attaglia perfettamente all'uso in città. Tanti gli "alti" condivisi a partire dalla dotazione.

Difetti

La potenza è notevole per un mille, ma in alcuni frangenti si ha l'impressione che alla Renegade serva una maggiore dose di grinta.

JEEP Renegade Renegade 1.3 T4 DDCT Limited

Pregi

Il dinamismo vero è un'altra cosa. Il quattro cilindri però, ha più fiato per assecondare le necessità della Suv.

Difetti

Considerati gli obiettivi, le si potrebbe chiedere un consumo più contenuto in città.


Dati & Prestazioni

Velocità

  • Massima
    181,4 km/h (IN V)
    196,9 km/h (IN V)

Accelerazione

  • 0-60 KM/H
    5,4 s
    4,9 s
  • 0-100 KM/H
    12,4 s
    10,1 s
  • 0-120 KM/H
    17,5 s
    13,7 s
  • 0-130 KM/H
    21,4 s
    16,4 s
  • 0-150 KM/H
    33,5 s
    22,4 s
  • 400M DA FERMO
    18,4 s
    17,4 s
  • Velocità d'uscita (km/h)
    122,7
    133,9
  • 1KM DA FERMO
    33,9 s
    31,5 s
  • Velocità d'uscita (km/h)
    150,6
    167,3

RIPRESA A MIN/MAX CARICO

  • 70-90 KM/H
    11,0 (IN VI)
    4,3 (IN D)
  • 70-120 KM/H
    26,9 (IN VI)
    9,3 (IN D)
  • 70-130 KM/H
    33,7 (IN VI)
    11,8 (IN D)

FRENATA

  • 100 KM/H A MINIMO CARICO
    43,6 m
    42,7 m
  • 100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
    43,6 m
    50,6 m
  • 100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
    107,1 m
    112,0 m

CONSUMI IN VI

  • 90 KM/H
    16,9 VI
    17,4 km/l
  • 100 KM/H
    15,0 VI
    15,6 km/l
  • 130 KM/H
    10,7 VI
    11,1 km/l

CONSUMI MEDI

  • STATALE
    13,6 km/l
    652 km
    13,6 km/l
    655 km
  • AUTOSTRADA
    11,3 km/l
    542 km
    11,7 km/l
    562 km
  • CITTÀ
    11,8 km/l
    565 km
    10,4 km/l
    498 km
  • MEDIA RILEVATA
    12,1 km/l
    582 km
    11,7 km/l
    561 km
  • MEDIA OMOLOGATA
    16,4 km/l
    787 km
    15,6 km/l
    749 km

Dati dichiarati

  • Prezzo
    25.000
    € 28.500
  • Motore
    999 cm³ L3 turbobenzina
    1.332 cm³ L4 turbobenzina
  • Potenza Max
    88 kW (120 CV)
    110 kW (150 CV)
  • Consumi Omologato
    16,4 km/l
    15,6 km/l
  • Consumi Rilevati
    12,1 km/l
    11,7 km/l
  • Emissioni CO2 Omologato
    139 g/km
    144 g/km
  • Emissioni CO2 Rilevati
    196 g/km
    204 g/km

Pagelle

  • Abitabilità
    3.5
    3.5
  • Accelerazione
    3.0
    3.5
  • Accessori
    5.0
    5.0
  • Assistenza alla guida
    4.0
    4.0
  • Bagagliaio
    2.5
    2.5
  • Cambio
    4.0
    3.5
  • Climatizzazione
    4.0
    4.0
  • Confort
    3.5
    3.5
  • Consumo
    3.5
    3.0
  • Dotazioni sicurezza/adas
    4.5
    4.5
  • Finitura
    4.0
    4.0
  • Freni
    3.5
    3.5
  • Motore
    4.0
    4.0
  • Plancia e comandi
    3.5
    3.5
  • Posto guida
    4.0
    4.0
  • Ripresa
    2.0
    4.0
  • Sterzo
    4.0
    3.5
  • Strumentazione
    3.5
    3.5
  • Visibilità
    4.0
    4.0
  • Infotainment
    4.5
    4.5
  • Comportamento dinamico
    4.0
    4.0

Listino & costi




COMMENTI

  • Ancora oggi non mi capacito dell'esistenza di suv senza 4x4. A quel punto sempre meglio il corrispettivo berlina. La mia ateca 190cv dsg consuma meno del renegade, figuriamoci quello a benzina. Un mio amico con quello diesel 4x4 150cv fa 8-9 km/l ha la superfice di una lavatrice.
  • bah...certo i benzina non sono per macinatori di km....ma se il prezzo d'acquisto è più basso, per chi fa 10-15.000 km/anno, la maggiorparte, credo possa essere un buon compromesso. Sui consumi io credo che se metti in strada un muro all'aria e che pesa come una berlina di segmD....puoi mettergli anche un 450 di cilindrata che i consumi non dimimuiscono anche se vai come una lumaca. Prova ne è il fatto che una berlina 3.0 v6 turbo da altre 300cv in autostrada consuma meno sia del 1000 che del 1300.
  • Sentirci dire che dovremo rassegnarci a veder morire il motore diesel e poi vedere i consumi che fanno ste scatolette di sardine, mi fa pensare che le normative le scrive chi non spende di tasca propria per andare in giro..
     Leggi risposte
  • Ormai si comincia a delineare la situazione tecnica di questa nuova generazione di motori FireFly. Verrebbe da dire: "tanto rumore per nulla", il 3 cilindri 1.0 consuma un pò meno del vecchio Fire 1.4 MultiAir a fronte di una riduzione di potenza e coppia, mentre il 4 cilindri 1.3 (che è poi il vero erede) consuma sostanzialmente uguale e con prestazioni equivalenti. ..... è vero, la nuova normativa sulle emissioni Euro 6 D Temp è un pò più stringente ma si fa fatica a vedere il progresso tecnologico tra le 2 generazioni di motori. ....... Venendo nello specifico di chi sta per acquistare le Renegade, francamente scegliere queste versioni a benzina appare impegnativo sul fronte spesa carburante, bisogna fare veramente pochi chilometri all'anno e soprattutto in città per poterle preferire alle Turbodiesel. Anche l'invocata "ibridazzione", se sarà come sembra di tipo "Mild", cioè sostanzialmente un alternatore reversibile che restituisce indietro nelle accelerazioni un pò dell'energia cinetica recuperata nei rallentamenti, miracoli non ne potrà fare, ci sarà un leggerissimo beneficio nella guida urbana e/o su strada extra urbana vallonata, ma nulla più.
     Leggi risposte
  • Come mai tutte queste prove di SUV a benzina di recente ? E di ibride/elettrche ci sono piu' articoli che diesel nonostante il mercato sia solo dello 0.5% in Italia. Come se il diesel (miglior motore in circolazione) non esistesse piu'. Vergognoso. Quando si dice che in redazione arrivano le telefonate dei padroni.
  • Con un CR-V mk1 automatico faccio 10-11 Km/l di media. Parliamo di un 2000 benzina di 20 anni fa, che si tira dietro tutta la trasmissione 4x4. Mah. Io sono un fan del benzina, ma se i progressi in termini di consumi sono questi...
  • Un'auto così oggi deve avere obbligatoriamente un powertrain ibrido. Non ci sono più scuse. Incredibile come FCA sia indietro. Il management FCA non può essere così miope, per me lo fanno apposta.
  • il benzinaio e' felice!!! la mia jazz automatica del 2004 con 140000 km consuma meno benzina
  • mi sembra che l'obiettivo riduzione consumi non sia stato particolarmente centrato, se guardiamo ai valori della concorrenza: colpa dell'aerodinamica scadente o del peso?
  • Di sicuro la gente fara' la fila per acquistarle queste due betoniere a benzina. Poi ci chiediamo dove stanno i talebani delle emissioni o consumi. Fuori da ogni logica l'acquisto di un auto cosi' a benzina. anche se fai pochi Km.
     Leggi risposte
  • Poi qualcuno sostiene che sono aumentate pe emissioni per forza dichiarano uno e invece emettono 100 che presa per il sedere
  • Emissioni e consumi da auto americane per benzina americana, il prezzo, li facevo con la giulietta questi km/l di benzina, le emissioni reali sono inpressionanti,quando Fca investirà su un full hybrid o sull'elettrico, ho paura mai visti i pochi soldi che vorrebbe investire, Marchionne ha solo allungato un'agonia
     Leggi risposte
  • Curioso di sapere come va. Confermo la praticità assoluta della macchina un pò ovunque. Se avessero avuto la mano un pò più pesante per quanto riguarda la plancia non sarebbe stato male.. il design Fiat degli interni è un pò da arresto. Però è tutto a portata di mano e comodo. Spero vivamente abbiano modificato la plafoniera inutilmente larghissima e che toglie spazio all'aletta parasole: se orientata di lato protegge giusto un nano che guida col sedile accanto al radiatore
  • Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca