Peugeot 2008: dimensioni, interni e prova della BlueHDi GT Line - VIDEO
Prove su strada

Peugeot 2008

Guarda al futuro, non solo nel look - VIDEO

Peugeot 2008
Guarda al futuro, non solo nel look - VIDEO
Chiudi

Peugeot 2008 BlueHDi 130 EAT8 GT Line

Prezzo
€ 30.450
Motore
L4 turbodiesel 1.499 cm3
Potenza
96 kW/131 CV
Alternative
JEEP
Renegade 1.6 Mjt 120CV Limited
Prezzo
29.600 €
SKODA
Kamiq 1.6 TDI SCR DSG Style
Prezzo
28.990 €
RENAULT
Captur Blue dCi 8V 115 CV EDC Intens
 

Atto secondo per la Peugeot 2008, sette anni dopo il debutto della prima generazione. Che era una crossover gradevole, ben proporzionata, ma priva di quel carisma che caratterizza oggi la seconda serie. Muso immediatamente riconoscibile, anche di notte, con aggressivi tratti felini; muscoli sui fianchi, tetto spiovente e coda importante. In più, è pure cresciuta nelle dimensioni (+7 cm di passo, +14 la lunghezza, per un totale di 4,3 metri) grazie alla nuova piattaforma Cmp, le fondamenta del rinnovamento di tutte le compatte Psa. Dentro, poi, effetto wow grazie all’originalissimo i-Cockpit: certo, non è perfetto in termini di funzionalità, ma una plancia così non ce l’ha nessun’altra. Con il 1.5 turbodiesel da 131 cavalli, la 2008 consuma poco (quasi 17 km/litro in media) e cresce tanto in termini di confort. Abitacolo e baule, invece, sono grandi come prima.

Peugeot 2008: la prova completa della Suv venuta dal futuro

Plancia originale. A bordo della 2008 si vivono sensazioni simili a quelle elargite dalla 208: il sedile non è stato rialzato dal pavimento, perciò non si ha quella sgradevole sensazione di essere sospesi per aria con le gambe piegate. In più, c’è il vantaggio di una migliore accessibilità data dalla maggiore altezza da terra, che non impone piegamenti per salire e scendere. Anche l'arredamento deriva da quello della due volumi e rappresenta la più moderna espressione del Peugeot-pensiero: strumentazione sistemata nella parte più alta della plancia e volante di piccole dimensioni, proprio per poter vedere meglio il quadro. Che adesso è totalmente digitale e in tre dimensioni. Una rotella sul volante consente poi di modificare il layout del display, per dare risalto alla mappa di navigazione oppure agli Adas. Va però precisato, ancora una volta, che in certe condizioni la strumentazione non è del tutto visibile: la corona del volante, seppur squadrata anche nella parte superiore, oltre che in quella inferiore, potrebbe occultare parte del pannello; per evitarlo, occorre trovare una posizione di guida di compromesso.

2020-peugeot-2008-05

Smartphone ben serviti. Ben visibile, invece, lo schermo da 10 pollici dell’infotainment. Orientato verso sinistra, è posizionato in alto per non abbassare l'asse della visuale ed essere facilmente raggiunto con la mano, poiché va utilizzato con il tocco delle dita. È un impianto completo, con servizi online, connessione Android e Apple per gli smartphone, comandi vocali (non brillantissimi, per la verità) e navigatore. Va però studiato bene, perché l'interfaccia non è fra le più intuitive: i vari menu vengono selezionati attraverso tasti a sfioramento sotto al display (e sono poco identificabili), mentre altre funzioni di utilizzo piuttosto frequente vanno gestite, curiosamente, soltanto dallo schermo touch, con le inevitabili distrazioni: per esempio, la regolazione della temperatura, lo Start&Stop o l'attivazione degli abbaglianti automatici. Geniale, invece, lo sportellino che cela il vano di ricarica wireless: una volta aperto, funge da solido supporto per lo smartphone.

2020-peugeot-2008-39

Comoda e poco assetata. Su questa 2008 c’è il turbodiesel nella sua declinazione più potente da 131 cavalli (c'è anche il 100 CV). Una scelta del genere, al netto dei surreali blocchi del traffico, continua a essere vincente per chi percorre parecchia strada. La 1.5 BlueHdi, pur con soli 41 litri di gasolio nel serbatoio, consente di viaggiare per circa 700 chilometri senza fermarsi: in media percorre quasi 17 km/l (anche in autostrada) e in città scende a pur buoni 15,6. Morbido e progressivo, il 1.5 ha una voce per nulla invadente e una notevole disponibilità di coppia (300 Nm) ai regimi medio-bassi, mentre in alto tira un po' il fiato. Il più evidente miglioramento è alla voce confort: il mix fra silenziosità globale e assorbimento colloca questa 2008 una spanna sopra la precedente e ai vertici della categoria. La taratura morbida delle sospensioni, tuttavia, comporta giocoforza un rollio abbastanza marcato, che però non inficia stabilità e maneggevolezza. A fornire una certa sensazione di agilità, poi, ci pensa pure lo sterzo. Anche se sotto questo profilo c'è da mettere in conto un pizzico di suggestione psicologica dovuta alla corona piccola, poiché il comando, sebbene vanti buone doti di precisione e progressività, pecca un poco quanto a prontezza e feedback.

Prova ripresa da Quattroruote di marzo 2020, n. 775

Pregi e difetti

PEUGEOT 2008

2008 BlueHDi 130 EAT8 S&S GT Line

Pregi

Confort. Silenziosa, anche in velocità, e con sospensioni capaci di digerire bene qualsiasi fondo. Una delle sue migliori doti.

Adas. Guida assistita di livello 2, con un controllo del volante preciso, per un maggior relax in autostrada.

Difetti

Interfaccia. Navigare fra i menu dell'infotainment non è molto intuitivo. Discutibile l'integrazione del climatizzatore nel display.

Sterzo. Non è particolarmente rapido e le sensazioni trasmesse sono piuttosto filtrate.

Velocità

Massima

Accelerazione

0-60 km/h
0-100 km/h
0-110 km/h
0-120 km/h
0-130 km/h
0-140 km/h
0-150 km/h
400 da fermo
Velocità d'uscita (km/h)
1 km da fermo
Velocità d'uscita (km/h)

Ripresa

(a min/max carico)

70-90 km/h
70-100 km/h
70-120 km/h
70-130 km/h
70-140 km/h

Frenata

100 km/h a minimo carico
100 km/h su asfalto asciutto + pavè
100 km/h su asfalto bagnato + ghiaccio

Consumi

90 km/h
100 km/h
130 km/h

Percorrenza media e Autonomia

STATALE
AUTOSTRADA
CITTÀ
MEDIA RILEVATA
MEDIA OMOLOGATA
PEUGEOT 2008 BlueHDi 130 EAT8 S
195,7 km/h
PEUGEOT 2008 BlueHDi 130 EAT8 S
4,4 s
10,4 s
12,3 s
14,8 s
17,4 s
20,9 s
24,7 s
17,3 s
129,5
31,8 s
163,2 s
PEUGEOT 2008 BlueHDi 130 EAT8 S
4,0/4,1 s
5,7/6,0 s
10,0/11,0 s
12,9/14,3 s
16,0/17,9 s
PEUGEOT 2008 BlueHDi 130 EAT8 S
38,4 m
48,3 m
107,2 m
PEUGEOT 2008 BlueHDi 130 EAT8 S
24,9 km/l
22,4 km/l
15,8 km/l
PEUGEOT 2008 BlueHDi 130 EAT8 S
19,1 km/l
784 km
16,7 km/l
686 km
15,6 km/l
640 km
16,9 km/l
695 km
26,3 km/l
1.078 km
logo

Dati dichiarati

Prezzo
Motore
Potenza Max
Consumi Omologato
Consumi Rilevati
Consumi Costo
Emissioni CO2 Omologato
Emissioni CO2 Rilevati
PEUGEOT 2008 BlueHDi 130 EAT8 S&S GT Line
30.450 €
1.499 cm3 L4 turbodiesel
96 kW 131 CV
26,3 km/l
16,9 km/l
8,80 km/l
100 g/km
156 g/km
LEGENDA
  • N.P. - Rilevazione non possibile
 
Posto guida
Plancia e comandi
Strumentazione
Infotainment
Climatizzazione
Visibilità
Finitura
Accessori
Dotazioni di sicurezza/Adas
Abitabilità
Bagagliaio
Confort
PEUGEOT 2008 BlueHDi 130 EAT8 S

Listino & costi


Per le prove su strada Quattroruote utilizza ENI logo

COMMENTI

  • Ho deciso di comprarla in questi giorni. L'ho guidata e devo dire che è molto bella. Un ottimo acquisto senza dover sperperare denaro per auto tedesche che godono solo di uno status simbol ormai insostenibile e che si svalutano molto più velocemente rispetto a un tempo. L'auto del futuro deve essere meno ingombrante dei monumentali suv di quasi 5 metri e consumare meno. Ben venga la ricerca di motorizzazioni innovative e meno inquinanti, comunque capaci di ottime prestazioni. Alla vettura non manca praticamente nulla: spazio e comodità per la famiglia, bagagliaio capiente, compattezza (che in città è requisito fondamentale), estetica accattivante e adatta in qualsiasi circostanza anche di lavoro, consumi bassi e interni curati nel design (più che nei materiali..ma chi se ne frega)
  • Ho deciso di comprarla in questi giorni. L'ho guidata e devo dire che è molto bella. Un ottimo acquisto senza dover sperperare denaro per auto tedesche che godono solo di uno status simbol ormai insostenibile e che si svalutano molto più velocemente rispetto a un tempo. L'auto del futuro deve essere meno ingombrante dei monumentali suv di quasi 5 metri e consumare meno. Ben venga la ricerca di motorizzazioni innovative e meno inquinanti, comunque capaci di ottime prestazioni. Alla vettura non manca praticamente nulla: spazio e comodità per la famiglia, bagagliaio capiente, compattezza (che in città è requisito fondamentale), estetica accattivante e adatta in qualsiasi circostanza anche di lavoro, consumi bassi e interni curati nel design (più che nei materiali..ma chi se ne frega)
  • L’ho vista dal vivo ma non mi piace... meglio la nuova captur
  • vista oggi, sembra piccola e grintosa, esteticamente la più bella oggi sul mercato
  • Bella prova, ma purtroppo questa giornalista nn la sopporto, troppo aria da maestrina, così come non sopporto il baffetto. 4ruote corti hai ripari oppure non guarderò più i video...grazie
  • esteticamente mi piace di più che la 3008, per la delicatezza degli interni, sono curioso di vedere gli allestimenti più economici come sono fatti. Sul bagagliaio , sapere che portata di peso ha il pianale regolabile, a me serve per mettere i fusti d'acciao di vino e birra della mia attività, mi serve il vano pari all'apertura del portellone . Riguardo i motori non prenderei mai il diesel, troppe rotture di scatole con il fap per chi gira poco.
  • MGHV, mi puoi dare il sito specifico per capire il richiamo, grazie? Forse è richiamata pure la mia C4 Picasso del 2007?
     Leggi risposte
  • Sono giorni che diffondi questa fake news ma non sei in grado di dare delle info al riguardo. Se non dai un sito autorevolre al riguardo, rimane una fake news. In rete non esiste nulla al riguardo. Intanto hai partecipato ad una class action riguardo gli 11 (undici) milioni di autoveicoli Vag? Tutto il mondo Vag sta pagando i suoi clienti truffati, in Italia nessuno si lamenta? Siete tutti come MGHV?
     Leggi risposte
  • MGHV ancora non sei stato in grado di postare il sito dei richiami a loro riguardo e, finché non lo farai, sarà una tua fake news. Che poi, sì ha un'avviamento da 0,39m/s2 ma una A4 Avant che costa 3 volte tanto abbia fatto registrare un valore di 0,36m/s2, quello sì, lo si deve perdonare. A me, dal video non mi sembra tutto 'sto rollio, è chiaro se ci vai in pista....Ma questa è l' auto "tipica" da famiglia, con il confort tra i suoi pregi "...Silenziosa, anche in velocità, e con sospensioni capaci di digerire bene qualsiasi fondo...". Così come il motore che "...dà il meglio di sé ai medi e bassi regimi..." Non come: "...a volte, quando si va a riprendere dopo un rallentamento, c'è un attimo di indecisione. Nulla di grave (è una Vag, ndr) però quanto basta per creare in certe situazioni di traffico, un minimo di imbarazzo..." e si tratta del 2.0 TDI 150cv della Q3 da 60.000€...O una T-Roc con alla pagella finiture:".... Delusione sul fronte dei materiali rigidi utilizzati nell'abitacolo" "...Aprendo le porte si nota che il pannello interno è tutto di plastica rigida con l'unica eccezione dell'appoggiagomito: una soluzione dettata dall'ormai imperante taglio dei costi, così come la plancia anch'essa dura al tatto e di aspetto lucido ed economico...." In questo la finiture sono molto meglio su questa Peugeot che sulla VW. Riguardo,poi, le prove dinamiche delle T-Roc: "...sono emersi alcuni limiti. Sul bagnato, nel doppio cambio di corsia, l'intervento dell'Esp è tale da limitare la direzionalità dell'avantreno rendendo più complesso il rientro sulla traiettoria corretta. Anche il test sull'asciutto soprattutto sulla 2.0TDi 4 Motion, più pesante e con assetto meno frenato, i controlli intervengono in modi aggressivo e s'innescano dei pendolamenti del retrotreno che devono essere corretti con una certa rapidità..." Meglio un po' di rollio in più ma avere: "...adeguata rapidità dell'avantreno e buona progressione del retrotreno, seguite da interventi dell'Esp incisivi ma mirati ed efficaci..." Poi mettiamoci pure una media di 17km/l con buone prestazioni...
     Leggi risposte
  • Io ho visto altri modelli che il volante copre parte della scenografica strumentazione, che a questo punto diventa inutile e non visibile con immediatezza .
  • Dalla prova risulta che su strada rolla come un barcone in mezzo al mare, mentre il cruscotto rimane il più assurdo in circolazione (anche se 4R continua a descriverne l'eccentricità con ineffabile cautela). Non la comprerei nemmeno sotto tortura, il mio unico timore è che la Tonale ne diventi la gemella...
     Leggi risposte
  • Vista in un centro commerciale l'altro giorno... enorme passo in avanti rispetto al precedente modello, non mi convince la strumentazione 3d mi sembra faccia troppo videogioco anni 80.
  • sono stato contattato dalla concessionaria peugeot di cagliari per provare una 2008 GT line turbo diesel 130 hp col cambio automatico. nell'utilizzo dell'auto ho constatato due difetti. il più lieve il quadro strumenti più scenografico che funzionale perchè a parte la velocità della macchina che si riscontra in grande nella parte centrale tutti gli altri avvisi per i presbiti come me non erano assolutamente visibili. secondo difetto che ritengo pericoloso l assistenza al mantenimento di corsia è troppo invasivo. stavo superando un altro mezzo sulla 131 Cagliari Sassari con una curva a sinistra a raggio costante quando improvvisamente il volante ha avuto uno scatto verso destra e corregendo la sterzata sempre verso destra portandomi verso la macchina che stavo superando per cui ho dovuto contrastare la sterzata riportando il volante verso sinistra con grande patema d'animo. alla riconsegna della macchina ho segnalato quello che per me è un grave problema .
     Leggi risposte
  • Molto bella, come del resto le nuove Juke e captur, rispetto alla serie precedente ha appeal e classe da vendere. Le b suv del gruppo Vag mi sembrano invece un po' meno gradevoli come linea soprattutto VW e seat, sulla bontà del prodotto invece mi sembra tendano ancora botta.
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca