Prove su strada

Tesla Model 3

Standard Range Plus, più efficiente e con 328 km d'autonomia reale

Tesla Model 3
Standard Range Plus, più efficiente e con 328 km d'autonomia reale
Chiudi

Tesla Model 3

Prezzo
€ 50.480
Motore
Batteria da 55 kWh
Potenza
239 kW/325 CV
Consumo omologato
6,7 km/kWh
Consumo rilevato
6,1 km/kWh
Costo per 100 km
€ 3,30 (domicilio) / € 8,26 (colonnine)
Autonomia omologata
409 km
Autonomia rilevata
328 km
Alternative

Appena sbarcata in Europa, nell’estate del 2019, la Tesla Model 3 Long Range Awd è stata subito sottoposta alle nostre valutazioni strumentali. Ora, visto il successo commerciale dell'elettrica di Elon Musk, abbiamo deciso di mettere alla prova anche la versione d'ingresso gamma della berlina con sole due ruote motrici e accumulatori meno capienti. Rispetto alla sorella, la Standard Range Plus rinuncia al motore anteriore e la batteria ha più di un quarto in meno di energia: da 75 a 55 kWh. Quindi, a fronte di una minor spesa di 8.420 euro, secondo i dati dichiarati l'autonomia scende da 560 a 409 chilometri e le prestazioni si riducono (un secondo in più per accelerare da 0 a 100 km/h).

2020-tesla-model-3-19

Piccole rinunce. Il responso dei nostri strumenti, però, racconta una storia un po' diversa. Il raggio d'azione ovviamente s'accorcia, ma non in misura proporzionale alla riduzione della taglia della batteria. Infatti, si passa da un'autonomia media di 400 chilometri per la Long Range ai 328 della Standard Range: un calo del 18%, ben inferiore rispetto alla perdita dei chilowattora dell'accumulatore, pari al 27%. Il motivo? La batteria meno capace e l'assenza del secondo propulsore si traducono in un calo di peso – misurato sulle nostre bilance – di ben 230 chili. Di conseguenza, la Model 3 entry level richiede meno energia per avanzare rispetto alla sorella bimotore (in media 16,5 kWh/100 km contro 20,1) e quindi la limitazione del raggio d'azione risulta più contenuta del previsto.

2020-tesla-model-3-04

Dentro è sempre la stessa. Insomma, la Tesla meno costosa è pure la più conveniente, visto che le prestazioni sono sempre elevatissime (solo 5,5 secondi per lo 0-100) e l'autonomia è comunque interessante. Poi, per il resto, è identica alle versioni più costose, sia all'esterno sia all'interno: si ritrova così l'ambiente che coniuga minimalismo e hi-tech, con la plancia sgombra da strumenti e comandi, tutti concentrati nel grande schermo centrale da 15 pollici. Gli unici comandi fisici rimangono il selettore di marcia sulla destra del piantone (che serve anche per il cruise control), la leva a sinistra per luci, frecce e tergicristallo, il pulsante dell'hazard (scomodo perché troppo piccolo e mimetizzato nel padiglione, vicino alla plafoniera) e le due rotelline sul volante che, di volta in volta, regolano una funzione diversa, selezionata tra le mille disponibili nel display, tra cui c'è persino la regolazione dei retrovisori esterni.

2020-tesla-model-3-08

Bella, ma poco pratica. Proprio quest'abbondanza di menu e opzioni rischia di distrarre dalla guida, anche perché la grafica è elegante, ma non particolarmente visibile: pure per le informazioni principali, quali la velocità e l'autonomia residua, sono stati utilizzati caratteri di piccole dimensioni. E, oltre tutto, lo sguardo va portato non soltanto verso il basso, come si fa per leggere le strumentazioni in posizione convenzionale (di cui peraltro sono dotate le altre Tesla), ma anche verso destra. Tutto ciò, in ogni caso, non compromette il giudizio sulla guida della Model 3, che è positivo. Come in tutte le elettriche, alla pressione sul pedale dell'acceleratore corrisponde l'immediata erogazione della coppia, il che non trova confronti nel mondo dei motori tradizionali. E poi, dal punto di vista del telaio, nel caso della Model 3 ci sono tutti i fondamentali per un comportamento di livello, visto che lo sterzo è molto diretto e le sofisticate sospensioni hanno una taratura che bada più all'handling che al confort. E, sempre a proposito di confort, la silenziosità dell'abitacolo non è da record: il motore si limita a produrre un sommesso ronzio, ma il rotolamento dei pneumatici è ben avvertibile.

2020-tesla-model-3-07

Agile, ma sbilanciata. Tornando alla guida, il baricentro basso e i 230 chili in meno della Standard Range, coniugati alle doti dell'assetto e dello sterzo (ma che ha un feedback un po' artificiale), sono le premesse per un comportamento agile e sicuro. L'assenza del motore anteriore, però, sbilancia verso il retrotreno la ripartizione dei pesi, il che si traduce in una tendenza al sovrasterzo, che l'Esp tiene sotto controllo con interventi marcati. I freni si utilizzano di rado, visto che la frenata rigenerativa sul livello più energico consente – se non si esagera – la guida con un solo pedale. Se, tuttavia, si deve ricorrere ai dischi, la Model 3 si ferma in spazi contenuti, ma va un po' lunga sui fondi ad aderenza differenziata. E i copricerchi aerodinamici non favoriscono il raffreddamento nell'uso intenso.

2020-tesla-model-3-23

Costi contenuti. Insomma, questa versione d'ingresso del mondo Tesla ha le carte in regola per essere considerata da chi magari pensa a una Giulia, un'A4 o una Serie 3, ha a disposizione un box o un posto auto in cui installare una wallbox per la ricarica, programma con attenzione i lunghi viaggi ed è sensibile ai temi ambientali. Ma, facendo bene i conti, può convincere pure chi possiede un'auto di categoria inferiore. L'acquisto, anche tenendo conto degli incentivi, è di certo più costoso, però il mantenimento è meno oneroso, in primis (ma non solo) per la bassa spesa per l'energia: con quella domestica a questa Model 3 servono solo 3,30 euro ogni 100 chilometri, un valore che non ha eguali tra le vetture tradizionali, anche se alimentate a metano. Quanto basta per solleticare l'interesse di chi bada al portafoglio.

Prova ripresa da Quattroruote di luglio 2020, n. 779

Pregi e difetti

TESLA Model 3

Model 3 Standard RWD Plus

Pregi

Efficienza. La richiesta di energia è assai ridotta, in tutte le condizioni, in particolare in città.

Prestazioni. Anche in questa versione monomotore la Model 3 è molto veloce.

Difetti

Ergonomia. Il grande schermo centrale è d'effetto, ma non molto pratico da usare.

Visibilità. In marcia, i montanti limitano la visuale, mentre il lunotto piccolo disturba in manovra.

Velocità

Massima

Accelerazione

0-60 km/h
0-100 km/h
0-110 km/h
0-120 km/h
0-130 km/h
0-150 km/h
0-160 km/h
0-170 km/h
0-180 km/h
0-190 km/h
0-200 km/h
400 da fermo
Velocità d'uscita (km/h)
1 km da fermo
Velocità d'uscita (km/h)

Ripresa

(a min/max carico)

70-90 km/h
70-100 km/h
70-120 km/h
70-130 km/h
70-140 km/h
70-150 km/h

Frenata

100 km/h a minimo carico
100 km/h su asfalto asciutto + pavè
100 km/h su asfalto bagnato + ghiaccio
TESLA Model 3 Standard RWD Plus
225,7 km/h
TESLA Model 3 Standard RWD Plus
3,0 s
5,5 s
6,3 s
7,2 s
8,2 s
10,6 s
12,0 s
13,6 s
15,5 s
17,6 s
20,1 s
13,7 s
170,3
24,7 s
215,4 s
TESLA Model 3 Standard RWD Plus
1,7 s
2,5 s
4,2 s
5,2 s
6,4 s
7,8 s
TESLA Model 3 Standard RWD Plus
38,6 m
46,5 m
111,9 m
logo

Dati dichiarati

Prezzo
Potenza
Batteria
Consumi Omologato
Consumi Rilevati
Costo (ric. dom.)
Costo (ric. colon.)
Autonomia Omologata
Autonomia Rilevata
TESLA Model 3 Standard RWD Plus
50.480 €
239 kW 325 CV
55 kW
6,7 km/kWh
6,1 km/kWh
3,30 €/100 km
8,26 €/100 km
409 km
328 km
LEGENDA
  • N.P. - Rilevazione non possibile
 
Posto guida
Plancia e comandi
Strumentazione
Infotainment
Climatizzazione
Visibilità
Finitura
Accessori
Dotazioni di sicurezza/Adas
Abitabilità
Bagagliaio
Confort
Prestazioni
Sterzo
Freni
Comportamento dinamico
Autonomia
Consumo
Powertrain
Ricarica
Servizi mobilità
TESLA Model 3 Standard RWD Plus

Listino & costi

COMMENTI

  • Ho avuto un auto elettrica che ho venduto dopo solo 3 mesi. Assurde le autonomie. Facevo giusto il 50%di quello dichiarato. Per non parlare della inverno che le batterie si scaricano anche ad auto ferma e perdono efficenza. Addirittura l auto cala di prestazioni col freddo. Ci vorranno ancora molti anni prima che L Elettrico sia alla pari dell endotermico. Per non parlare poi del tempo per le ricariche. Si viaggi si allunga di tantissimo e le colonnine a parte quelle Tesla sono rare. Anche Tesla non è poi così veloce nelle ricariche perché comunque tra una cosa è L altra so sosta per mezz’ora. A questo punto meglio un buon ibrido con una bella batteria capiente così da poter usare L elettrico a basse velocità e il termico alle altre dove la batteria soffre.
  • Ho il massimo rispetto delle opinioni di tutti. I gusti sono gusti e non si discute. Non mi sembra però corretto riproporre periodicamente il "rischio" che l'uso delle auto elettriche sarebbe incompatible con i livelli di produzione di energia elettrica in Italia, un livello di consumi di energia elettrica per cui il paese non sarebbe preparato. Sulla capillarità delle stazioni di ricarica c'è ancora molto lavoro da fare, soprattutto al sud ( in Sicilia in particolare), ma in termini di fabbisogno energetico l' evidenza indica il contrario. 1 milione di auto elettriche che percorrano gli 11000 km di media di ogni auto italiana, richiederebbe lo 0.7% della produzione italiana di energia nel 2019. Tra l' altro nel 2019 l' aumento di energia verde (fotovoltaico ed eolico) dal 2018 al 2019 è stato del 1.4% ( ~ 4400GWh). Inoltre visto che il parco auto in Italia è stabile ( ~39 milioni di mezzi) in termini energetici si avrebbe una sostituzione, e quindi un aumento dell' elettrico corrisponderebbe ad una diminuzione dei carburanti derivati dal petrolio. Queste informazioni sono facilmente reperibili sul sito di TERNA sotto le varie pubblicazioni statistiche. Infine anche assumendo una affermazione dell' utilizzo dell' idrogeno, la sua produzione "verde", basata sulla elettrolisi dell' acqua, richiederebbe comunque energia elettrica, e l' efficienza attuale è inferiore allo stoccaggio dell' energia nelle batterie. Ho stimato 1 milione di auto elettriche in un anno, ma chiaramente siamo lontanissimi da una percentuale del genere, in Italia nel 2019 sono state immatricolate ~1.900.000 di nuove auto e nel 2020 meno di 1.400.000.
     Leggi le risposte
  • Augusto Mascetti:per quanto riguarda la soddisfazione di una vettura elettrica Tesla o altri non ho dubbi anche se purtroppo non ne ho mai provata una anche perchè avendo posto auto in una rimessa senza possibilità di installare colonnina non me la potrà permettere.E' solo questione se uno avrà tempo e pazienza di cercare la colonnina sperando sia libera per viaggi oltre l'autonomia dando per scontato di avere la possibilità di ricaricare a casa.Poi come già detto il motore elettrico vince su tutto rispetto al motore a combustione tant'è che in Italia dagli anni '20 del 900 le FS hanno smesso di costruire locomotive a vapore puntando sulla energia elettrica.
     Leggi le risposte
  • Le macchine elettriche già esistevano da un pezzo: sono state perfette finché sono state relegate nei campi da golf. Ora si vuol far credere che l'utilizzo è lo stesso delle auto con motore termico. Io non giudico. Aspetto solo al varco i tanti futuristi sognatori che pensano di utilizzare un'auto elettrica al pari di una con motore a carburante fossile. Andate, compratele pure adesso. Spendete i vostri 50.000 euro (che sono pochi per voi) e provate a fare la stessa vita di sempre. Andate avanti! Non chiacchierate sui social! Poi, quando avrete capito a che cosa servono 4 ruote montate insieme ad un tablet e il motore di un frullatore, venite pure qui a raccontare le vostre "belle" esperienze, ma per carità, almeno risparmiateci le bestemmie.
     Leggi le risposte
  • Vedo che continuano i commenti offensivi e la redazione sta a guardare !
     Leggi le risposte
  • Bove troll totale. Lo dimostra con la spesa quadrupla rispetto al diesel, le Tesla che si sbriciolano (che poi a sicurezza è acclarato che son le migliori), e con la Toyota che va contro il suo interesse (che invece vuol salvaguardare il predominio sul full hybrid). Senza ritegno.
  • Conosco diversa gente con auto elettriche e tutti mi hanno detto la stessa cosa: in termini di spesa di ricarica è un bagno di sangue, a volte si spende il quadruplo di una Diesel. Anche perché diciamocelo, in autostrada se uno attraversa l’Italia da nord a sud di notte si può tranquillamente viaggiare a 130 di cruise control... ed a quella velocità, con condizionatore, radio, fanali e qualche altra cavolata, non fa di sicuro 320km con una ricarica... tra l’altro ho visto video di Tesla incidentate che si sbriciolano quando cercano di raddrizzare i pezzi (per via dell’alluminio), a tal punto da essere quasi usa e getta! Perché continuate a propinarci queste auto elettriche quando di recente pure il presidente di Toyota, la più grande casa del mondo, ha affermato, tra l’altro contro il suo interesse, che il futuro non è elettrico, perché non esiste la tecnologia per produrre tutta questa energia elettrica e ad oggi ne produciamo la maggior parte bruciando petrolio, carbone e col nucleare. Rifletteteci. E viva il diesel!
     Leggi le risposte
  • Mi permetto una domanda. Ma se viaggio ad una media di 180/200 kmh, media assolutamente nella norma per chi attraversa regolarmente la Germania, quant'è l'autonomia reale? 90 km?
     Leggi le risposte
  • per ora io vado avanti con il mio diesel, almeno per andare e tornare a Roma non mi devo fermare 4 volte per ricaricare. a proposito, con una e-tron ci vogliono 180euro!!!
     Leggi le risposte
  • Alberto Buratti.Una volta scrissi che anche costruire una vettura inquina con l'acciaierie plastiche ecc per rottamare una vettura di 20 anni perfetta e me lo bloccarono
  • Purtroppo vedo troppo spesso commenti offensivi su chi la pensa in maniera contraria alla maggioranza..A volte sono bloccati miei commenti perchè"non in linea con l'editore.."Dovrebbero essere bloccati commenti offensivi.
     Leggi le risposte
  • Anni di evoluzione nello studio degli interni, perchè il guidatore si senta a suo agio, coccolato, gratificato si dissolvono in un colpo solo. Dopo 1 mese al volante di questa tesla sei già depresso....
     Leggi le risposte
  • Tesla Model 3 2021 Standard Range Plus, da Predoi/BZ a Marsala/TP, partito/arrivato con l'80% d batteria, percorsi 1797 km in 20 ore abbondanti + 5 ore abbondanti per ricaricare 11 volte, pagato euro 127 d corrente elettrica, consumo medio 185 Wh/km - 5.39 km/kWh
     Leggi le risposte
  • Il mondo cambia. La tecnologia cambia. E il futuro non aspetta. E anche da noi si vedono sempre di più Tesla.
  • Oramai questi commenti tra pro e contro sono come a parlare di calcio. Il tempo dirà da che parte si andrà!
     Leggi le risposte
  • @Birniani: hai davvero scritto che 4Ruote fa dell'ostracismo all'elettrico? Te c'hai dei problemi, fatti visitare.
     Leggi le risposte
  • Stando ai numeri le auto elettriche in Europa sono un fallimento totale. da considerare che nel totale del venduto piu' della meta' sono ad aziende. In Italia poi non pervenute. Parliamo come sempre del nulla cosmico. E 4R ci sta facendo un giornale sopra. Chissa cosa gli hanno promesso per tutta questa pubblicita' alle elettriche.
     Leggi le risposte
  • @KATIA BIRNIANI Hai ragione, che scemo, avevo letto solo il testo ma non la scheda dove riportava anche i dati da te citati! Saluti Daniele
  • Ma perché nessuno dice che la model 3 ha caratteristiche dinamiche (tenuta di strada e stabilità) non proprio esaltanti? Sarà che ho standard di riferimento di un certo livello, ma la prova che ho fatto mi ha lasciato perplesso.
     Leggi le risposte
  • La solita autonomia da auto per la città... qiindi meglio spendere il meno possibile.
  • Per chi ricarica sul luogo di lavoro..da parte mia avendo girato per lavoro le ditte con posti auto in parcheggi sono una minoranza.E poi chi fa il commesso in un negozio!?quando si va in ferie o comunque si prende un permesso?Comunque il tempo è galantuomo e vedremo come andrà a finire.
     Leggi le risposte
  • perchè quegli interni... perchè!!!
     Leggi le risposte
  • Sono sempre più convinto che l'auto elettrica sia solo un bel sogno. Ma da dove pensate che possano prendere tutta l'energia necessaria per alimentare anche solo il 30-40% del parco auto mondiale elettrificato? Il "giochino ecologico" funzionerebbe solo se ci fossero in funzione le centrali a FUSIONE nucleare, ma si parla del 2040-2050....
     Leggi le risposte
  • Temo che l'auto elettrica sia solo un bel sogno. Ma da dove pensate che si possa prendere tutta l'energia che servirebbe per alimentare anche solo il 30-40% del parco auto mondiale attuale?
     Leggi le risposte
  • Tenendo conto che un Smc di metano produce 10.69 kWh, si deduce che la Model 3 standard consuma 1.54mc di gas metano ogni 100km, mentre la dual motor brucia 1.88mc per 100km. Questo, ovviamente, se non si considerano le perdite di rete che possono arrivare al 10%. Tradotto in CO2, la standard emette 2.77kg per 100km, la dual motor 3.9 kg per 100km
     Leggi le risposte
  • Orrenda la "TV"collocata nella parte centrale, molto scomoda da consultare, l'assenza dei principali comandi fisici è imperdonabile soprattutto per la sicurezza di chi guida. Discreta, invece, la linea generale estrna.
  • I pregi della Model 3 sono ben noti. Tuttavia mi sarei aspettato di più dallo spazio interno (pari a quello di una "tradizionale" berlina con motore termico). Deludente, inoltre, la silenziosità di marcia. Se si escludono i primi metri, risulta molto più rumorosa sia delle auto termiche di pari segmento che di quelle di segmento inferiore.
  • Un'elettrica che massacra da tutti i punti di vista il mondo automotive legacy. Costi di esercizio molto bassi e prezzo molto concorrenziale (grazie anche agli incentivi), non per niente la Giulia, che è quella che si avvicina di più come handling (e non costa meno), vende molto meno. Per quanto riguarda le ricariche, per chi si vuol affidare ( o è costretto) solo alle colonnine, bastano pochi minuti (ai SC) per l'autonomia giornaliera standard.
     Leggi le risposte
  • Costi alti di acquisto Scarsa autonomia, 328 km eheeheh Tempi di ricarica Costo elettricità troppo alto Ancora insistete con le auto elettriche!!
     Leggi le risposte
  • Come scritto da Alessandro Biagioli molte aziende stanno installando posti di ricarica. Un'auto sta ferma 97% del suo tempo, quindi la si può ricaricare in garage, al lavoro, al centro commerciale, nei Supercharger (se sei cliente Tesla).
     Leggi le risposte
  • 328 km... in città, dove non conta l’autonomia. In autostrada, dove è essenziale, farà 4 km/kWh, ovvero 220 km circa.
     Leggi le risposte
  • Auto per chi la sera come il 70% della popolazione parcheggia in strada e prima avrà girato i vari isolati per cercare una colonnina pubblica?
     Leggi le risposte
  • Una cosa che non ho ancora trovato nelle varie prove, é se il controllo di trazione e di stabilitá sono disinseribili o anche questa é castrata come la Giulia (non quadrifoglio).
     Leggi le risposte
  • A dicembre si sono venduti 851 esemplari della Model 3, solo in Italia. Nel 2021 apre la fabbrica di Berlino e vedremo su strada europea la Model Y.
  • Perche' non mettere anche il costo per Km se si usa la rete diSupercharger Tesla? Redazione di Quattroruote: la vostra ostilita' verso Tesla, ed in generale verso la transizione all'elettrico, e' arci nota ma cerchiamo almeno di essere un minimo imparziali, almeno quando si pubblicano numeri, avete omesso intenzionalmente un dato molto importante. Grazie!
     Leggi le risposte
  • questo modello è il restyling 2021? in questo caso è normale la maggior efficienza riscontrata, anche la dual motor dovrebbe avere una maggiore autonomia rispetto all'esemplare che avete provato l'anno scorso
     Leggi le risposte
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca