Mercedes Classe C SW La prova della 220 d Auto Business Extra

Roberto Boni Roberto Boni
Mercedes Classe C SW
La prova della 220 d Auto Business Extra
Chiudi
 
MERCEDES Classe C station
Prezzo
€ 45.851
Motore
L4 turbodiesel 1.950 cm3
Potenza
143 kW/194 CV
Alternative:
AUDI
A4 Avant 2.0 TDI 190CV Business
VOLVO
V60 D4 AWD Geartronic Business

Che la gente desideri (e compri) le Suv è un fatto. Ma se si tiene un approccio razionale, si scopre che le station wagon rappresentano ancora un ottimo compromesso tra dimensioni, spazio, confort e consumi. Come la Mercedes-Benz C 220 d SW, che nel sobrio allestimento Business Extra riservato al noleggio a lungo termine (anche per i privati), si rivela veloce, comoda, piacevole da guidare e poco assetata: in media, percorre più di 17 chilometri con un litro di gasolio.

Dote equilibrata. Questa volta non proviamo un modello zeppo di accessori, ma una vettura come se ne vedono tante sulle strade, che dal punto di vista della dotazione è adeguata, ma non full optional. L'allestimento ne comprende alcuni di sicuro apprezzati da chi usa l’auto per lavoro: navigatore con schermo da 10,3 pollici, fari a Led e sistema di parcheggio automatico, come pure il regolatore di velocità (che funge anche da limitatore), la telecamera posteriore, l'avviso collisione con frenata di mitigazione e l'assistente al traffico laterale, che blocca la vettura se, uscendo da un parcheggio in retromarcia, rileva l'arrivo di un veicolo. Nel ricco listino degli accessori, però, restano da selezionare alcuni dispositivi che sono ormai imprescindibili su una vettura di questo rango, come il cruise control adattivo e il sistema di avviso e mantenimento della corsia di marcia.

2018-classeC-ok-0414

Qualità anche nei dettagli. Anche in questa veste sobria la Classe C si conferma ben fatta, secondo la migliore tradizione Mercedes. Tanto all'esterno quanto all'interno, i materiali sono di qualità e assemblati con cura e pure i particolari meno in vista sono ben fatti. Con l'aggiornamento dell’estate 2018, il sistema d'infotainment è stato allineato a quello della Classe E, incluso il comando tramite i piccoli pulsanti a sfioramento sulle razze del volante, che è identico a quello della Classe A. Diversamente da quest'ultima, però, il comando vocale (che agisce pure sulla climatizzazione) non è "intelligente": non ci si può rivolgere al sistema parlando normalmente, ma si devono utilizzare le frasi predefinite che è in grado di capire. E il grande display centrale non è tattile: così, per interagire con gli smartphone mediante le interfacce Android Auto e Apple CarPlay, bisogna usare la manopola sul tunnel o, meglio, i rispettivi assistenti vocali.

Motore silenzioso e pronto. Il due litri diesel, che ha sostituito il precedente 2.2, conferma le sue doti: è silenzioso, potente e pronto alla risposta, per merito anche del buon accordo con il cambio automatico a nove marce prodotto dalla stessa Casa tedesca. E al volante si ritrova il Dna delle vetture con la Stella, ovvero confort di alto livello e una perfetta centratura in rettilineo, premessa per viaggi in autostrada (e non solo) per nulla affaticanti. Ma ciò non significa che quando arrivano le curve la Classe C sia a disagio, tutt'altro: le sofisticate sospensioni – qui abbinate a pneumatici di taglia ragionevole e all'assetto standard – e lo sterzo preciso, progressivo e abbastanza diretto si traducono in un comportamento sempre sicuro e intuitivo.

Beve poco. Il capitolo consumi conferma come il motore diesel sia tuttora la soluzione migliore per vetture di questa taglia. Grazie anche alla favorevole aerodinamica e al peso relativamente contenuto, la Classe C si accontenta sempre di poco combustibile: con un litro di gasolio si percorrono dai 15,4 km della città agli oltre 19 della statale, passando per i 17,5 dell'autostrada. E il pieno dura in media 1.130 chilometri.

Prova ripresa da Quattroruote di febbraio 2019, n. 762

Pregi e difetti

MERCEDES Classe C station C 220 d S.W. Auto Business Extra

Pregi

Consumo. Il nuovo diesel si accontenta sempre di poco gasolio.

Prestazioni. La vettura è molto brillante, grazie al motore potente e al cambio a nove marce.

Difetti

Adas. La dotazione di serie è essenziale e va integrata.

Abitabilità. Dietro, tanto lo spazio quanto l'accessibilità sono migliorabili.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
229,1 km/h (IN VII)
Accelerazione
0-60 KM/H
3,0 s
0-100 KM/H
6,9 s
0-120 KM/H
9,9 s
0-130 KM/H
11,7 s
0-150 KM/H
16,1 s
400M DA FERMO
15,1 s
Velocità d'uscita (km/h)
145,6
1KM DA FERMO
27,9 s
Velocità d'uscita (km/h)
186,3
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-90 KM/H
3,0 (IN D)
70-120 KM/H
7,0 (IN D)
70-130 KM/H
8,9 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
40,6 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
49,4 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
101,9 m
CONSUMI IN VI
90 KM/H
24,4 D
100 KM/H
22,4 D
130 KM/H
16,7 D
CONSUMI MEDI
STATALE
19,1 km/l
1.260 km
AUTOSTRADA
17,5 km/l
1.158 km
CITTÀ
15,4 km/l
1.019 km
MEDIA RILEVATA
17,1 km/l
1.130 km
MEDIA OMOLOGATA
20,8 km/l
1.373 km

Dati dichiarati

Prezzo
42.951 €
Motore
1.950 cm³ L4 turbodiesel
Potenza Max
143 kW (194 CV)
Consumi Omologato
20,8 km/l
Consumi Rilevati
17,1 km/l
Emissioni CO2 Omologato
128 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
155 g/km

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Assistenza alla guida
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza/adas
Finitura
Freni
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Visibilità
Infotainment
Comportamento dinamico

Listino & costi

COMMENTI

  • Auto da anziani...
  • Quanto è irritante leggere il termina veloce in una lumaca come questa, non in grado di scendere sotto i 5 nello 0-100 km/h (forse neanche sotto gli 8)
     Leggi risposte
  • Concordo con Bruno al 100%; ho la Giulia e, oltre ai pregi citati da Evil, ci aggiungo che è pure estremamente divertente da guidare, per cui la scelta di non fare una sw non l'ho mai capita... Sarebbe venuta fuori una macchina bellissima e certamente molto più duttile; in ogni caso queste fluide station MB sono un must soprattutto x i grandi viaggiatori, perchè abdigare solo ai suv? Saluti
     Leggi risposte
  • Come dice Vin, il vero listino MB parte da qui. Per un anno ho guidato la precedente (aziendale), una ottima 320cdi wagon automatica. Veloce, comoda, pratica. Guida per nulla eccitante, ma il dieselone spingeva bene.
  • E pensare che in tempi non lontani un tizio aveva detto che le sw non avrebbero avuto richiesta,invece,le note case tedesche esperte un questo tipo di carrozzeria,continuano a produrle e con notevoli successi.Che bella sarebbe stata la Giulia familiare e quanto filo da torcere poteva dare alle "solite note"!?
     Leggi risposte
  • "....... un'alternativa alle Suv, soprattutto quando l'auto è uno strumento di lavoro"... cioè quando? quando si viaggia? quando si vuole confort? consumi bassi? spazio? E allora le SUV a cosa servono? Auto per il tempo libero? Cosa significa? Cosa fanno quell che hanno le SUV nel tempo libero? Come direbbe Gioele Dix: "Abitano tutti in Val Brembana"? Beh perchè anche in quel caso una 4matic non teme paragoni...
     Leggi risposte
  • Non ho mai avuto una Classe C ma due A4 sempre aziendali ma devo dire che rispetto ai SUV entrati in casa mia sebbene XC60 prima e BMW X1 dopo, anche se ben carrozzati e 4x4, non c'è paragone a livello di usabilità rispetto a una SW
  • Ecco, dalla Classe C in poi che parte il "vero" listino Mercedes. Una C 200 Cdi Station con cambio manuale ce l'ho avuta in comodato d'uso aziendale diversi anni fa, un'ottima auto in tutto, comoda e volendo anche veloce (non sportiva ovviamente), io percorrevo anche più di 18 Km/litro ma come noto le omologazioni sulle emissioni di allora erano più permissive. Per i 2 anni del leasing l'ho trattata coi guanti bianchi, alla scadenza quando l'ho riconsegnata era ancora "immacolata", il tizio della concessionaria non credeva ai suoi occhi e mi ha quasi strappato di mano le chiavi nel timore che ci ripensassi. ..... ed in effetti un pensierino ce lo feci, avesse avuto il cambio automatico (pure il non eccellentissimo 7_GTronic di quel tempo) quasi certamente l'avrei riscattata e tenuta per me. ..... Un vero peccato...
     Leggi risposte
  • "le station wagon rappresentano ancora un ottimo compromesso tra dimensioni, spazio, confort e consumi." No, non "rappresentano ancora un", bensì "sono un".
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • CUPRA
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona