Industria e Finanza

Emissioni
L'Europa propone lo stop alla vendita di auto endotermiche dal 2035

Emissioni
L'Europa propone lo stop alla vendita di auto endotermiche dal 2035
Chiudi

Stop alla vendita di automobili nuove a combustione interna a partire dal 2035: è questa la proposta inserita dalla Commissione europea all’interno di “Fit for 55”, un pacchetto di provvedimenti in materia di ambiente, energia, trasporti, consumo del suolo e politiche fiscali volti a contrastare i cambiamenti climatici e a ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 55% entro il 2030. 

Le proposte per i trasporti. In particolare, la Commissione ritiene necessaria "una combinazione di misure per affrontare l'aumento delle emissioni nel trasporto su strada” e pertanto propone “standard più rigorosi sulle emissioni di CO2 per auto e furgoni” in modo da "accelerare la transizione verso una mobilità a emissioni zero”. A tal fine, le emissioni medie delle nuove auto dovranno diminuire del 55% dal 2030 (a fronte dell’attuale target del 37,5%) e del 100% dal 2035 rispetto ai livelli del 2021. Di conseguenza, tutte le auto immatricolate a partire dal 2035 dovranno "essere a emissioni zero”.

Le infrastrutture. Tale proposta, anticipata nelle ultime settimane da diverse indiscrezioni di stampa, andrà di pari passo con quella, espressamente voluta dalle associazioni di rappresentanza del settore, di rendere vincolanti gli obiettivi di realizzazione delle stazioni di ricarica. Per garantire agli automobilisti di poter ricaricare o rifornire i propri veicoli, la Commissione andrà a rivedere i regolamenti sulle infrastrutture per i combustibili alternativi, chiedendo agli Stati membri un potenziamento della rete di ricarica in linea con le vendite di auto a emissioni zero, e di installare punti di rifornimento a intervalli regolari sulle principali autostrade: ogni 60 chilometri per le elettriche e ogni 150 chilometri per fare il pieno di idrogeno.

Un lungo iter. Il pacchetto di proposte sarà ora sottoposto a un lungo e articolato iter autorizzativo: sarà, infatti, posto al vaglio di ogni Paese dell’Unione e quindi oggetto di discussione nei vari organi rappresentativi dell’Unione. Non sono, quindi, escluse modifiche, anche sostanziali, alle misure nel corso dei prossimi mesi. 

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Emissioni - L'Europa propone lo stop alla vendita di auto endotermiche dal 2035

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it