La nostra prova della crossover giapponese Suzuki S-Cross 1.6 DDiS

La nostra prova della crossover giapponese
Suzuki S-Cross 1.6 DDiS
Chiudi
 

Alla Suzuki, partendo dal successo della Nissan Qashqai, si sono messi di "buzzo buono" per mettere insieme qualcosa che fosse analogo e diverso allo stesso tempo. Il risultato si chiama S-Cross. La carta d'identità, per essere precisi, recita SX4 S-Cross, dove "S" sta per Suzuki, "X" per riallacciarsi all'idea di crossover e "4" per richiamare la trazione integrale. Anche se poi, di questa Suzuki, esistono pure le versioni con la sola trazione anteriore, che tra l'altro permettono di risparmiare più di 2.000 euro. Non male anche considerando gli oltre 30 mila richiesti per l'esemplare in prova, che sono francamente tanti. Certo, ci si piazza nel garage un'auto accessoriata di tutto punto, ma vale la pena di prendere in seria considerazione le versioni meno costose.

Caratteristiche. In 4,30 metri, alla Suzuki sono riusciti a mettere insieme un abitacolo che accoglie bene quattro persone e, all'occorrenza, anche cinque. Pure dietro, lo spazio non è un problema: i più alti arrivano a sfiorare con la testa, ma non si finisce mai con le ginocchia contro gli schienali anteriori. A bordo manca semmai qualcosa di più sottile, meno palpabile. Sulla S-Cross, infatti, lo stile, i materiali, alcune soluzioni realizzative sono improntati più che altro alla robustezza e alla pura funzionalità, col risultato che, quando si è a bordo, non ci si sente granché coccolati. Eppure si è al volante di un'auto dotata di tutto punto: dal navigatore satellitare ai sedili rivestiti di materiale pregiato, giusto per fare un paio di esempi.

Come va. Una volta messa in moto si scopre un'auto gradevole da guidare, che a tratti è persino capace di avere un piglio che su una crossover non si può esattamente dare per scontato. Merito del motore, ma anche dello sterzo e delle buone qualità del telaio. Il quattro cilindri 1.600 è gagliardo, disponibile, capace di rispondere con prontezza alle richieste del piede destro. Certo, dal punto di vista della silenziosità ci sarebbero ampi margini di miglioramento, ma ci si può consolare coi consumi: la media rilevata dal nostro Centro Prove è di 16 km/l.

Confort. Insomma, sembrerebbero esserci tutte le premesse per considerarla un'ottima viaggiatrice. Invece, bisogna fare i conti con un confort che, nel complesso, non è un granché. Innanzitutto per via della rumorosità che, in velocità, sostituisce il rombo del motore con un marcatissimo contributo dell'aerodinamica, e poi per un assetto abbastanza rigido. Le imperfezioni della strada, infatti, non sempre vengono filtrate del tutto. Naturalmente c'è anche il bicchiere mezzo pieno: quel che manca in confort, l'assetto lo restituisce sotto il profilo della guidabilità. La S-Cross è piacevole, insospettabilmente agile e si fa guidare con grande godibilità persino su strade ricche di curve. Il tutto nella maniera più intuitiva possibile, perché anche quando si comincia a salire col ritmo la S-Cross non fa nulla per mettere alla prova il guidatore.

In sintesi. Ha le qualità giuste per entrare nel cuore di chi cerca un'auto razionale, capace di portare a spasso persone e bagagli senza soste troppo frequenti al distributore. Ed è così che si fa perdonare una silenziosità tutt'altro che impeccabile. D'altra parte, il confort non è di sicuro tra i punti di forza della S-Cross, assieme alla qualità delle finiture. Ma sono tutte cose che, in fondo, non hanno granché a che fare con la sostanza. Che qui proprio non manca.

Pregi e difetti

SUZUKI S-Cross S-Cross 1.6 DDiS 4WD All Grip Star View

Pregi

Consumo Autostrada, statale o città, non importa: in tutti i casi, alla S-Cross bastano quantità di gasolio più che modiche.
Prestazioni I 120 cavalli del 1.600 turbodiesel hanno un temperamento molto gradevole.

Difetti

Confort Non è silenziosa in nessuna condizione: a bassa velocità prevalgono le tonalità del motore, alle andature più elevate i fruscii aerodinamici.
Finitura D'accordo la concretezza e la solidità, ma alcuni dettagli sono realizzati in maniera un po' troppo frettolosa.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
186.212 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
10.1 s
400M DA FERMO
17.1 s
1KM DA FERMO
31.6 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
14.8 / 17.5
1 KM DA 70 KM/H
30.6
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
19.2 km/l
AUTOSTRADA
13.7 km/l
CITTÀ
16.0 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Su strada
Visibilità

Listino & costi

COMMENTI

  • complimenti a chi spenderà più di 30.000 eurini (60.000.000 di lire) per sto COSO!!!! brava suzuki bel troiaio!! forse se fai solo moto e scooter fai più bella figura. nel campo delle auto fai solo utilitarie, anch'esse costose, e fuoristrada per raggiungere il pollaio!!!
  • Mi piacerebbe una volta vedere la rova delle verioni a benzina. Trovo che le prove attuali non siano significative.Una vettura dovrebbe essere provata con tutte le sue motorizzazioni, e i risultati comparati. Le versioni sono troppo diverse fra loro per poter dire: "questa è la prova di una certa vettura". Questa è la prova di una versione del diesel Suzuki: e le altre?
  • secondo voi qual'è attualmente la vettura migliore che coniuga le seguenti caratteristiche: lunghezza max 4.35, cambio automatico, consumi ridotti (ma senza problemi fap), baule importante (min. 400 lt), 4x4, prezzo qualsiasi grazie
     Leggi risposte
  • vista live non è poi così male , anche se un pò di impegno in più non guastava , è il prezzo che mi preoccupa,,,,troppo.......
  • ovviamente non parlo di strada di montagna con 20 cm di neve, intendo in città (io faccio l'esempio su milano), dove sinceramente la funzione snow/mud del nuovo cross dovrebbe ampiamente essere sufficiente a coprire ogni esigenza senza ricorrere alle gomme da neve (quindi mi tengo in macchina le catene per i vigili ma mi risparmio 1 treno di gomme, senza compromettere la sicurezza...)
     Leggi risposte
  • Se il 1.6 è il Fiat che ho sulla mia Bravo, devo dire che è un ottimo motore! e, almeno sulla Bravo, con un po' di attenzione il consumo può essere migliore dei 16 km/l
     Leggi risposte
  • Ci si aspettava molto , ma vista dal vivo sono rimasto un po deluso ( l'anteriore é troppo imponenete , basso e pesante nella linea. Comunque la pecca più grossa é il prezzo che per avere il giusto modello chiede almeno 23 mila.
  • non è poi così terribile, c'é di peggio... e di molto anche!
  • L'ho vista e provata dal vivo e non capisco perchè si insiste nel denigrarla.Le motorizzazioni sono ottime se per ottenere quei consumi le altre case stanno proponendo sui suv dei 1.2 benzina (auguri a fine garanzia!).Spiace la recensione non approfondisca il nuovo sistema 4x4,un must per suzuki (leader dei fuoristrada) che accresce anche la sicurezza attiva,non c'è più bisogno di gomme da neve!
     Leggi risposte
  • Quando Nissan uscirà col nuovo quashai non penso che lo proporrà ai prezzi attuali da duster 15 dci da 17 k euro, quindi in quel momento magari questa Suzuki comincerà ad essere interessante per qualcuno
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    Seleziona
    • Seleziona