BMW Serie 5 La prova della 520D e della 530D XDrive - VIDEO

Alessio Viola Alessio Viola
×
 
BMW Serie 5 berlina Listino
Prezzo
€ 58.900
Motore
L4 turbodiesel 1.995 cm3
Potenza
140 kW/190 CV

BMW Serie 5 berlina Listino
Prezzo
€ 71.350
Motore
L6 turbodiesel 2.993 cm3
Potenza
195 kW/265 CV

Impostazione, ambizioni, tutto è ancora lì al suo posto, incrollabilmente legato a un'idea di base che non si è spostata di un millimetro. E non è il caso di stupirsi, in fondo, perché è quello che accade in molti altri casi: dalla Golf alla Classe E, dalla Mini a numerose Audi. La convergenza tra dotazioni di bordo e tecnologia è invece evidente, sulla nuova BMW Serie 5, più di quanto accada fisiologicamente nei salti generazionali. Segno dei tempi, direte voi, e in effetti non sbagliate. Nello stile,  invece, a Monaco è prevalso il partito conservatore, perché i volumi e le belle proporzioni sono quelli di sempre. Pure quando si scende nel dettaglio, molti stilemi non sono certo inediti. Il tutto, però, aggiornato all'oggi. E il risultato è semplice: la perfetta convivenza di elementi ormai classici come il gomito dell'ingegner Hofmeister (modo immaginifico con il quale nella saga BMW si definisce il punto di raccordo tra il montante posteriore e la linea di cintura) e istanze stilistiche più recenti, come i fari anteriori appoggiati senza soluzione di continuità alla cornice del doppio rene.

La nuova BMW serie 5 in prova con Paolo Massai

Rivendica la tradizione. I 36 millimetri in più di lunghezza dall'esterno non si notano né, tantomeno, ci si accorge di loro quando si è a bordo: lo spazio è simile al passato, perfetto per quattro e adeguato per cinque, e pure il resto degli interni rivendica con forza le tradizioni. Le quali, però, si sono molto arricchite sotto il profilo delle dotazioni e, oggi, si può arrivare a livelli che avvicinano questa BMW alla Serie 7, l'ammiraglia della Casa tedesca. Non si possono avere le sospensioni ad aria della sorella maggiore (ed è una mancanza importante, vista la caratura della macchina), ma tutto il resto è a disposizione, a cominciare dal pacchetto Driving assistant plus, costosa opzione che apre le porte della guida assistita. Un modo per portare la sicurezza ai massimi livelli, perché a quel punto l'auto vi agevolerà in mille situazioni per così dire difficili (frenate d'emergenza e distrazioni varie, per esempio) e anche per aumentare il confort nei lunghi viaggi: lo stress si riduce infatti di molto, quando si può contare su una macchina che adegua l'andatura al traffico e vi aiuta a mantenere la traiettoria senza che quasi ve ne accorgiate. Tutte queste novità non scalfiscono l'essenza della Serie 5, che rimane un oggetto tutto da guidare.

I cavalli sembrano di più. Al di là dei discorsi generali, validi per entrambe, le due versioni in prova hanno caratteri diversi: questione di motore, di assetto, di trazione posteriore sull'una e integrale sull'altra. Il quattro cilindri della 520d è un gran bel pezzo di meccanica di precisione: silenzioso, senza vibrazioni, ha una splendida attitudine a prendere i giri, che fanno sembrare i 190 cavalli più numerosi di quel che sono. E poi, servisse altro, consuma poco, caratteristica fondamentale per una cruiser. In effetti, la 520d sembra nata per viaggiare, qualità che non mette in ombra un'altra sua attitudine, quella per le curve. Quando la strada smette di essere dritta, la Serie 5 riesce a far dimenticare la massa, le dimensioni e tutto quanto potrebbe far pensare che, in quel momento, stia giocando fuori casa. Le ruote davanti s'infilano anche in traiettorie che non parrebbero consone a una berlina compassata e tutto il comparto telaistico fa capire al volo che nel cofano ci sarebbe posto per ben altra cavalleria. E il merito, di nuovo, è anche delle quattro ruote sterzanti, che di volta in volta regalano agilità o stabilità con la puntualità di un capotreno svizzero.

Alessio Viola

(Prova ripresa da Quattroruote di aprile 2017, n. 740)

Pregi e difetti

BMW Serie 5 berlina 520d Luxury

Pregi

Qualità stradali. Un punto di forza storico, che la nuova Serie 5 porta ancora più in alto. Merito anche delle quattro ruote sterzanti, una dotazione a richiesta da non trascurare.

Motori. Sia il quattro sia il sei cilindri sono capaci di unire in maniera sopraffina prestazioni elevate (anzi, elevatissime nel caso del tre litri) e richieste di carbirante molto contenute.

Difetti

Sospensioni pneumatiche. Rappresenterebbero il contributo definitivo al confort. Vista la levatura generale della vettura, è un peccato che non siano previste neppure tra gli optional.

Bagagliaio. La capacità di carico (465 litri) è adeguata alle dimensioni di questa BMW, però un vano di carico dalla forma più regolare sarebbe stato benvenuto.



BMW Serie 5 berlina 530d xDrive Msport

Pregi

Qualità stradali. Un punto di forza storico, che la nuova Serie 5 porta ancora più in alto. Merito anche delle quattro ruote sterzanti, una dotazione a richiesta da non trascurare.

Motori. Sia il quattro sia il sei cilindri sono capaci di unire in maniera sopraffina prestazioni elevate (anzi, elevatissime nel caso del tre litri) e richieste di carbirante molto contenute.

Difetti

Sospensioni pneumatiche. Rappresenterebbero il contributo definitivo al confort. Vista la levatura generale della vettura, è un peccato che non siano previste neppure tra gli optional.

Bagagliaio. La capacità di carico (465 litri) è adeguata alle dimensioni di questa BMW, però un vano di carico dalla forma più regolare sarebbe stato benvenuto.



Dati & prestazioni

 
BMW 520d Luxury
BMW 530d xDrive Msport
Velocità
Massima
223.5 km/h (IN VII)
251.7 km/h (IN VII)
Accelerazione
0-100 KM/H
8.0 s
5.4 s
400M DA FERMO
15.8 s
13.7 s
1KM DA FERMO
29.0 s
25.5 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
8.1 (IN D)
5.7 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
40.1 m
40.6 m
CONSUMI MEDI
STATALE
16.9 km/l
15.1 km/l
AUTOSTRADA
17.2 km/l
15.1 km/l
CITTÀ
12.6 km/l
11.6 km/l
-
 
BMW 520d Luxury
  • BMW 520d Luxury
  • BMW 530d xDrive Msport
BMW 530d xDrive Msport
  • BMW 520d Luxury
  • BMW 530d xDrive Msport
Abitabilità
4.0
4.0
Accelerazione
4.5
5.0
Accessori
4.5
4.0
Audio e navigazione
5.0
5.0
Bagagliaio
3.5
3.5
Cambio
5.0
5.0
Climatizzazione
5.0
5.0
Confort
4.5
4.0
Consumo
5.0
4.0
Dotazioni sicurezza
4.5
4.5
Finitura
4.5
4.5
Freni
5.0
4.5
Garanzia
3.0
3.0
Motore
5.0
5.0
Plancia e comandi
4.5
4.5
Posto guida
5.0
5.0
Ripresa
4.0
5.0
Sterzo
4.5
4.0
Strumentazione
4.5
4.5
Su strada
5.0
5.0
Visibilità
4.0
4.0

Confronta queste auto

Marco Cera

Meno male che non ha le sospensioni pneumatiche. gli ingegneri BMW hanno ottenuto il miglior handling della categoria senza sospensioni pneumatiche, che per lo stessa ammissione, non avrebbero ottenuto con le sospensioni pneumatiche. inoltre non c´é l´aggravio di peso. Oggi ci si lamenta che le auto pesano troppo. Ma ruote sterzanti posteriori necessitano di un attuatore (kg in piú), cambio automatico (kg in piú rispetto al Manuale), frenata automatica (se non c´é il piede che aziona il freno, dovrá farlo un motore: kg in piú), parcheggio automatico (chi ruota il volante? un motore - kg in piú), trazione integrale (60-70 kg in piú) inoltre tettuccio panoramico (altro motore), impianto audio con 15-20 altoparlanti (circa 20-25 kg in piú). Se un Auto é equipaggaita con tutti questi optional, cirei che si arriva ad un aggravio di Peso di 150-200 kg!!!! Comuque ottima auto, anche se il design non mi convince appieno per alcuni particolari (doppia coppia di fari esagonali e doppia nervatura sulla fiancata).

COMMENTI

  • Meno male che non ha le sospensioni pneumatiche. gli ingegneri BMW hanno ottenuto il miglior handling della categoria senza sospensioni pneumatiche, che per lo stessa ammissione, non avrebbero ottenuto con le sospensioni pneumatiche. inoltre non c´é l´aggravio di peso. Oggi ci si lamenta che le auto pesano troppo. Ma ruote sterzanti posteriori necessitano di un attuatore (kg in piú), cambio automatico (kg in piú rispetto al Manuale), frenata automatica (se non c´é il piede che aziona il freno, dovrá farlo un motore: kg in piú), parcheggio automatico (chi ruota il volante? un motore - kg in piú), trazione integrale (60-70 kg in piú) inoltre tettuccio panoramico (altro motore), impianto audio con 15-20 altoparlanti (circa 20-25 kg in piú). Se un Auto é equipaggaita con tutti questi optional, cirei che si arriva ad un aggravio di Peso di 150-200 kg!!!! Comuque ottima auto, anche se il design non mi convince appieno per alcuni particolari (doppia coppia di fari esagonali e doppia nervatura sulla fiancata).
  • Sì, listini ormai indicativi come dice Vin e anche l'acquisto da parte di privati è un lontano ricordo, credo che la percentuale flotte/noleggio sia vicina all'80%. Cmq la macchina è bella, dal vivo come spesso accade con Monaco rende molto di più. E interni (già erano tra i migliori tra le Bmw) quasi a livello delle concorrenti. La 3.0d usufruisce del loro ecobonus, mi è venuto un colpo quando l'ho letto ma l'hanno omologata a 118g/co2.
  • molto bella questa serie5....design conservativo ma ben fatto......e direi decisamente meglio dell'ultimo modello che personalmente non mi ha mai convinto....per gli amanti di meccanica prestazioni e guida non c'è nulla da fare questa è il top indiscusso......poco importa poi che valore avrà e a chi la venderanno.....dopo il possesso di chi la acquista.se compri auto di questo livello...o le tieni 5-10 anni....e allora chissenefrega del valore ...o la tieni 3 anni con leasing o noleggio....sul discorso berlina o touring...entrambe sono belle....dipende dai gusti per primo e dall'uso....io ho sempre avuto berline..ma mai sentito l'esigenza di trasportare tanto materiale........magari 1 o 2 volte nella vita si.....ma se devo basare la mia auto di tutti i giorni per 1 o 2 casi nella vita non mi pare il caso.
  • molto bella questa serie5....design conservativo ma ben fatto......e direi decisamente meglio dell'ultimo modello che personalmente non mi ha mai convinto....per gli amanti di meccanica prestazioni e guida non c'è nulla da fare questa è il top indiscusso......poco importa poi che valore avrà e a chi la venderanno.....dopo il possesso di chi la acquista.se compri auto di questo livello...o le tieni 5-10 anni....e allora chissenefrega del valore ...o la tieni 3 anni con leasing o noleggio....sul discorso berlina o touring...entrambe sono belle....dipende dai gusti per primo e dall'uso....io ho sempre avuto berline..ma mai sentito l'esigenza di trasportare tanto materiale........magari 1 o 2 volte nella vita si.....ma se devo basare la mia auto di tutti i giorni per 1 o 2 casi nella vita non mi pare il caso.
     Leggi risposte
  • in versione Touring una 530d x Drive è una signora e versatile automobile per ogni situazione ed esigenza, in questa configurazione berlina sedan serve solo al manager d'azienda o al parvenu di turno.
     Leggi risposte
  • A me il 190cv è sembrato normalissimo su una 2 AT, non capisco queste sviolinate di 4ruote per il 5er col motore brillante sulla 1er. Imho per più di 40.000 euro solo 6 cilindri su seg. E premium, i 4 cilindri sono solo auto da flotte.
     Leggi risposte
  • 6 cilindri, cavallatissimo, "signorile", BMW (marchio premium migliore al mondo): ma non può costare più di 70K. Resta sempre un'automobile "generalista" che tra una decina d'anni la vendi a 8K e viene esportata nei mercati dell'Est.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!
    In collaborazione con Facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati