Kia Niro vs Toyota C-HR Coreana e giapponese, è sfida tra ibride

Davide Comunello Davide Comunello
Kia Niro vs Toyota C-HR
Coreana e giapponese, è sfida tra ibride
Chiudi
 
KIA Niro Listino
Prezzo
€ 27.000
Motore
L4, benzina, 1.580 cm3
Potenza
104 cW (141 CV) benzina + elettrico

TOYOTA C-HR Listino
Prezzo
€ 32.200
Motore
L4, benzina, 1.798 cm3
Potenza
90 cW (122 CV) benzina + elettrico

Agli antipodi per declinazione tecnica e per stile, la Toyota C-HR e la Kia Niro viaggiano su binari paralleli con personalità distinte: più rassicurante e tradizionale la coreana, dirompente e sfacciata la nipponica. Entrambe incarnano lo spirito multiforme della tecnologia ibrida, ormai largamente diffusa e adatta anche ai modelli che non nascono per forza a batteria.

La sfida ibirida: Kia Niro e Toyota C-HR

Tradizione e sfrontatezza. Sia la Niro sia la C-HR offrono una posizione di guida rialzata e piuttosto comoda, a favore della visibilità anteriore: tra le due, però, la Kia si presenta con un montante sinistro meno ingombrante, sufficiente per mettere il guidatore a proprio agio. Non appena si ruota lo sguardo, emerge un'ulteriore e sostanziale differenza, dovuta alla conformazione della C-HR: sulla giapponese, infatti, l'impennata della linea di cintura rende indispensabile la retrocamera durante le manovre. La Niro, di contro, è la sintesi di una ricetta più classica, senza colpi di genio ma pensata per andare sul sicuro: dove la giapponese ostenta la natura ibrida e tecnologica con profili blu e “tablet” verticali a tutto touch, la coreana propone una composizione tradizionale, in cui l'unico elemento di novità è rappresentato dall'indicatore dei flussi di energia collocato al posto del contagiri. 

2017-Kia-Niro-vs-Toyota-C-HR-10

Guida ibrida. Se la Toyota ripropone il collaudato sistema della Prius, affidandosi al milleotto a ciclo Atkinson e al powertrain dotato di trasmissione a variazione continua, la Kia associa il millesei (sempre Atkinson) a un cambio a doppia frizione e a un accumulatore agli ioni di litio. La differente architettura dei due cambi si riflette nel feeling di guida: se la C-HR progredisce con il caratteristico effetto a elastico, la Niro offre cambiate vere e proprie e un allungo decisamente più vicino a quello delle macchine tradizionali. Sono scelte che influiscono sui consumi: il Cvt permette alla giapponese di regnare in città (parliamo di quasi 24 km/l), mentre la Niro si prende serenamente lo scettro delle percorrenze in statale (22,4 km/l contro i 19,4 della nipponica) e in autostrada (15 km/l contro 13,1), un contesto in cui la C-HR sconta le caratteristiche della trasmissione.

2017-Kia-Niro-vs-Toyota-C-HR-9

I sistemi Adas. Per esprimere il loro vero potenziale, le Suv necessitano di un pacchetto aggiuntivo. Sulla Niro, il mantenimento automatico della corsia è di serie: con l’Advanced driving assistance pack (a 1.000 euro) si aggiungono la frenata automatica di emergenza e lo Smart cruise control con radar. La Toyota ha invece il Safety sense (comprensivo di regolatore di velocità adattivo, sistema pre-collisione con rilevamento pedoni, Lane keeping assist e riconoscimento della segnaletica stradale): con il Tech pack, a 1.800 euro, si attivano anche il monitoraggio angoli ciechi, l'assistenza al mantenimento di corsia e l'avviso per il traffico trasversale posteriore. Tra i due sistemi, quello della Niro si distingue per precisione, regolarità e sensibilità: oltre a offrire un cruise control adattivo morbido e graduale in frenata e in accelerazione, la Kia può contare su un’assistenza allo sterzo sofisticata e precisa. Più brusca la Toyota, incline a correggere solo le deviazioni più consistenti. Rilievi che vale la pena di considerare se si viaggia molto e si punta sul confort.

Pregi e difetti

KIA Niro Niro 1.6 GDi DCT HEV Style

Pregi

L'abbinamento doppia frizione-ibrido funziona. Ottimi l'abitabilità, la garanzia e il reparto infotainment.

Difetti

Il confort acustico viaggia su valori appena discreti: rotolamento e fruscii iniziano a farsi sentire già attorno ai 100 km/h.



TOYOTA C-HR C-HR 1.8 Hybrid E-CVT Style

Pregi

I consumi cittadini sfiorano i 24 km/l: tra le crossover siamo ai vertici, anche se la Prius è lontana.

Difetti

Le scelte stilistiche riducono parecchio la visibilità posteriore e dietro mancano le bocchette di ventilazione.



leggi tutto

Dati & prestazioni

 
KIA Niro 1.6 GDi DCT HEV Style
  • KIA Niro 1.6 GDi DCT HEV Style
TOYOTA C-HR 1.8 Hybrid E-CVT Style
  • TOYOTA C-HR 1.8 Hybrid E-CVT Style
Velocità
Massima
176,2 km/h
174,8 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
11,9 s
0-110 KM/H
11,1 s
400M DA FERMO
17,8 s
18,2 s
1KM DA FERMO
32,9 s
33,5 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
11,2 (IN D)
11,3 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
40,8 m
40,4 m
100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
47,7 m
46,3 m
100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
114,5 m
116,9 m
CONSUMI IN VI
90 KM/H
19,1 D
19,5 D
100 KM/H
18,4 D
18,4 D
130 KM/H
13,9 D
12,1 D
CONSUMI MEDI
STATALE
22,4 km/l
1.007 km
19,4 km/l
834 km
AUTOSTRADA
15,0 km/l
676 km
13,1 km/l
563 km
CITTÀ
20,5 km/l
924 km
23,8 km/l
1.023 km

Dati dichiarati

 
KIA Niro 1.6 GDi DCT HEV Style
TOYOTA C-HR 1.8 Hybrid E-CVT Style
Prezzo
27.000 €
32.200 €
Motore
1.580 cm³ L4 benzina
1.798 cm³ L4 benzina
Potenza Max
104 kW (141 CV)
90 kW (122 CV)
Consumi Omologato
22,7 km/l
25,6 km/l
Consumi Rilevati
18,8 km/l
17,9 km/l
Emissioni CO2 Omologato
101 g/km
87 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
126 g/km
133 g/km

Pagelle

 
KIA Niro 1.6 GDi DCT HEV Style
  • KIA Niro 1.6 GDi DCT HEV Style
  • TOYOTA C-HR 1.8 Hybrid E-CVT Style
TOYOTA C-HR 1.8 Hybrid E-CVT Style
  • KIA Niro 1.6 GDi DCT HEV Style
  • TOYOTA C-HR 1.8 Hybrid E-CVT Style
Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Assistenza alla guida
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Visibilità

Confronta queste auto

Gianclaudio Lertora

mi sembra un confronto a tutto vantaggio della kia, eccezion fatta per i consumi cittadini. ma chi prende queste macchine non credo stia molto in città.

COMMENTI

  • mi sembra un confronto a tutto vantaggio della kia, eccezion fatta per i consumi cittadini. ma chi prende queste macchine non credo stia molto in città.
  • mi sembra un confronto a tutto vantaggio della kia, eccezion fatta per i consumi cittadini. ma chi prende queste macchine non credo stia molto in città.
  • già solo per l'infainment e le prestazioni generali, oltre che per una linea decisamente meno orribile non vedo perchè in questo caso si dovrebbe scegliere la toyota a discapito della kia
  • Quella dei 13 km/L in autostrada riferita agli ibridi Toyota è una leggenda urbana che i redattori di Quattroruote propalano continuamente...
     Leggi risposte
  • La Toyota a torto o a ragione con la Chr ha creato un'auto "fescion di desain" (cit. Crozza) che è piaciuta e ha riscosso un grosso successo commerciale, già dopo solo un mese dalla commercializzazione ne vedevo in strada parecchie, ora sono veramente tante ed è frequentissimo incontrarle. ..... Parlando più concretamente di contenuti, a meno che non si preveda un utilizzo prettamente urbano dove il powertrain HSD Toyota è praticamente imbattibile, non vedo ragioni per non preferire la Kia Niro, le è superiore in tutto, dal piacere di guida alle prestazioni ai consumi, ha la garanzia più lunga, ed elemento tutt'altro che trascurabile, dopo l'acquisto restano in tasca più di 5.000€ (parlo di listino non street price che non conosco), ce n'è ancora per comprarsi un scooter o farsi una mega crociera caraibica per 2.... gli unici elementi che mi sento di criticare alla Kia e che mi infastidiscono non poco, sono il freno di stazionamento a pedale, veramente anacronistico nel 2018, e la scelta di mettere nella leva del cambio il più in avanti e il meno indietro, soluzione ergonomicamente sbagliata ma evidentemente copiata dal gruppo VW dichiaratamente preso come benchmark dai coreani.
  • boh ...probabilmente ho dei gusti non normali in quanto sembra abbia il suo successo.....ma trovo la chr qualcosa di inguardabile......certo....nell'inguardabilità è cmq molto meglio della prius in quanto come volumi è più "normale"....ma per il resto mamma mia...addirittura una volta mi sono avvicinato da dietro in autostrada e mi chiedevo che auto potesse essere quasi pensando fosse entrata in autostrada una di quelle microcar senza targa....poi la maniglia della porta dietro è un accrocchio di pezzetti di plastica misto neri-verniciati veramente brutto....se in autostrada fa 13?? consuma come un 3.0 biturbo benzina........
  • niro kia ibrida consumi: urbano 1.4 extraurbano 1.2 misto 1.3 scusate la domanda: ma sono veri? devo avere la ricarica a casa per fare questi consumi?
     Leggi risposte
  • Nell' articolo si afferma che la Niro in autostrada fa i 15 kml, io con la mia CH-R ne ho percorsi 22 rispettando i limiti di legge, mah.
     Leggi risposte
  • è una questione di gusti,appunto.prius e ioniq nemmeno regalate. per angelo blundo,da depliant kia,consumo combinato con gomme da 18 4.4 l/100km,con gomme da 16 3.8 l/100km.cioe 22,72 km/lt e 26,31 km/lt. tradotto un bel 14 % netto in meno
     Leggi risposte
  • Di solito le suv non mi attirano particolarmente, salvo eccezioni (vedi per esempio Bentayga plug-in e Q6). In questo caso mi sento di consigliare le loro sorelle, cioè Prius e Ioniq, più parsimoniose e senza rinunce a livello pratico.
  • ciao,io ho preso una style con eco pack (richiesta espressamente) per via del mio tragitto che è quasi esclusivamente cittadino e dove abito io le strade non sono il massimo per i cerchi da 18 con gomme per giunta ribassate.tieni presente che le gomme da 16 consumano circa il 15% in meno rispetto alle gomme da 18,quindi il tuo consumo è molto buono. p.s.prima avevo una sportage del 2012 che ho dato in permuta.concordo che con una sportage ibrida avrebbero fatto il botto di vendite.mah,misteri del marketing
     Leggi risposte
  • Errata corrige! 18", non 17"! Me ne sono accorto dopo l´invio del commento. Sorry! Saluti. R.P.Frankfurt/M.
  • Gentile Giuseppe Di Gruccio, spero di non essere arrivato tardi nel blog NIRO. Da possessore Niro (con cerchi 17") dopo quasi 29mila chilometri il mio consumo e´ stato di 5,2 l/100km (19,2 km/l) d´estate e 5,5 l/100 (18,2 km/l) d´inverno con le gomme M+R. Con percorsi equivalenti casa/lavoro di 20 km e autostradali di 3-400 km alla volta. La macchina si guida bene sotto ogni profilo, vengo da un Touran diesel e non rimpiango il cambio. Unica pecca: il bagagliaio un po´ piccolino, ho rimediato con un Thule sul tetto, ma se facevano ibrida la Sportage era meglio! Ho affittato per lavoro un Kia Sportage 4WD per due settimane: ho consumato poco meno di 10 km/l... W l´ibrido! Cordialita´. R.P.Frankfurt/M. P.S. Mia moglie possiede un ibrido Toyota Yaris, altra vettura da lodare, anche se piccolina. Il suo consumo finora su 25mila km e´ stato 4,7 l/100 km (21,3 km/l), quasi tutto in ambito urbano.
  • la mia niro con gomme da 16 fa molto meglio.in autostrada con cruise a 126km tragitto di 80km andata in leggera discesa media di 24km/l.ritorno media di 21km/lpercorso fatto già varie volte con scostamenti minimi di consumo.nel paesello non scendo mai sotto i 22km con punte di 30 km se uso il piede leggero. dosando l'accelleratore ho percorso varie volte un tratto di circa 4 km tutto in elettrico.(percorso lavoro-casa). una goduria.
  • Non stiamo discutendo di piccoli difetti... Quattroruote ha "certificato" che i 25Km/L della c-hr della Tojo, NON li fa. Mentre i consumi della Niro sono veritieri, non chiacchiere da bar.. ; 10.000 km con 484 Litri di Benz. media 20,66 con i seguenti percorsi... ; hinterland e extra con il 25% in autostrada.. Questi sono i numeri (consumi ) della Niro dopo sei mesi dall'acquisto. ps: mi meraviglio della Tojo !!!!!!!!!!!!!!
  • il problema del parabrezza e' stato subito risolto e non e' capitato a tutti(in famiglia abbiamo una C-HR che non ha avuto il difetto,ne' altri)mentre quello del serbatoio sembra proprio molto limitato.non capisco le tifoserie schierate...segnalo invece un richiamo che riguarda il comando del freno a mano sulla Toyota.su quest'auto e' un pulsante a levetta:ponendo qualche oggetto(un telecomando del cancello,ad esempio)tra leva del cambio e pulsante e' capitato che si inserisse il freno di stazionamento:si rimedia inserendo un"tappo"di plastica con un foro nell'incavatura che serve a sollevare la levetta.come ci sia gente che e' riuscita a provocare questo inconveniente e' un mistero....
  • Di gente che si lamenta della Niro ce n'è sicuramente meno, dato che il rapporto tra Niro e C-HR vendute sarà di 1:10. Comincio a vederne qualcuna in più adesso, prima erano delle mosche bianche, a differenza delle C-HR. Il problema del parabrezza è stato, ormai sembra risolto, molto più serio rispetto a quello del serbatoio, molto più raro. In quanto ad abitabilità e bagagliaio, non c'è differenza sono uguali. Forse il C-HR ha un'accessibilità posteriore leggermente inferiore, per via del montante discendente, forse il bagagliaio è meno sfruttabile in altezza, ma le misure sono uguali. La Niro vince per l'infotainment e le bocchette posteriori, C-HR per dotazioni e linea. Quest'ultima ha un grosso peso sull'appeal, e quindi sulle vendite. La Niro è più convenzionale, il C-HR è davvero originale.
     Leggi risposte
  • Estetica Toyota, interni e powertrain Kia. Al porte aperte ho provato la CHR ed esteticamente fa una figura incredibile, specie col bicolore e i cerchi da 18". Dentro delusione totale: schermone che "spezza" l'armonia della plancia, sedili troppo duri e con poca "schiena" in mezzo, zero visibilità (ma proprio zero) dietro, abitabilità posteriore nulla (ho provato a salire, ci stan bene persone al massimo di 160cm, oltre è meglio star davanti), oltre al senso di claustrofobia che da. Motore brillante ma CVT odioso, mortifica il piacere di guida e per inciso su questa macchina è divertente guidare. Quando in Toyota si decideranno a montare un cambio decente sulle loro ibride allora saranno azzi amari per gli altri, ma finchè utilizzeranno quell'orribile variatore da scooter perderanno molti clienti. Niro esteticamente deve piacere a tutti, come la Golf, zero guizzi ma tanta sostanza. Dentro altro livello rispetto alla CHR, meno giocattolo e più macchina. "Sotto" mi sembra meglio dotata, con un cambio all'altezza anche se, impressione mia, mi sembra più moscia da guidare
  • Toyota sa deludere sempre.
  • Luigi Miele basta fare una ricerca on line "problemi C-HR" per rendesi conto della debacle Toyota sull'affidabilità di C-HR... on line si trovano centinaia di post sui forum e articoli dei difetti dell'auto di varie testate giornalistiche riguardo il problema dei parabrezza difettosi e crepati più volte, del difetti al serbatoio, dei problemi al gps, ecc... Problemi fin dall'uscita sulle forniture di materiali e parti... sarà perchè la producono in Turchia, sarà perchè non ci sono stati dietro con la grande richiesta sul mercato... ma i numerosi disagi se li stanno sorbendo i clienti. Poi invece fai una ricerca su "problemi di Niro"... e trovami quanti non sono contenti dei materiali migliori, dell'abilità nettamente superiore (anche di bagagliaio), del migliore infotainment, del powertrain parco e insieme divertente senza effetto scooter, della garanzia di 7 anni, del prezzo inferiore a parità di mezzo, dell'affidabilità, ecc... C-HR (ovvero coupè rialzata) auto che punta tanto sul design innovativo e soprattutto per giovani e coppie con un powertrain ottimo e collaudato (ma troppi difetti di gioventù), Niro auto a 360° per tutti con tantissimi pregi, che ha sorpreso tutti e che deve confermarsi nel tempo (la lunga garanzia aiuta)... per quanto ho potuto provare direttamente e indirettamente
     Leggi risposte
  • La versione Energy della Niro del servizio é vecchia. La nuova Energy monta di serie non piu' i fari bi-xenon ma bensi fari full led. La versione "2018" della niro ha anche una nuova posizione della batteria servizi non piu' nel baule .Cosi facendo qualche cm in piu' é possibile sfruttarlo.
  • Certo, dal punto vista cattegoria sono paragonabili, e la Kia Niro sotto aspetti fa migliore figura...ma questo design !!! e un po come una Corolla dei anni 90, senza gran che di personalità. Tutto diverso la C-HR, Toyota ha appositamente lasciato perdere di creare un altra macchina noiosa e ha lanciato un modello che propone un design che anche tra vent anni avrà qualcosa da dire. Poi il powertrain Toyota (da sempre criticato) ha suo senso, perché nel complesso la unica ibrida davvero valida perché assente di un vero cambio e per di piu assente di un DSG. La Kia oltretutto usa un termico con iniezione diretta, che in un test non ha brillato per il suo inquinamento, diverso invece quello della Toyota. Ho appena comprato la Prius 4 é la facilita e piacevolezza con quale arrivi consumare davvero poco é incredibile. Con questo non voglio dire che la Kia non sia una buona macchina, ho provato la Ioniq e devo dire che é davvero piacevole da guidare e se uno tende piu ad una guida sportiva, la scelta migliore...ma io la Prius ho scelto per ecologia e uso la sua potenza solo quando davvero serve (sorpassi)e li sodisfa a 100% le mie richieste. Guidare una Ibrida Toyota non é solo semplicimente guidare un altra macchina, ma é uno stile di vita ! In tanto posso solo consigliare di provare tutte e due per poter decidere e non sentire tanto quello che si dice da tifosi come me. Importante a capire il concetto e se questo corisponde alle proprie ricchieste.
  • A leggere i forum dei proprietari sulla Kia (e sulla cugina Ionic) non c'è da star sereni..., pur se sulla carta trattasi di un prodotto valido. Insomma troppi guasti e anomalie. In questo la Toyota (che pure non si è fatta risparmiare qualche problema di troppo con la Ch-r... vedi rotture del parabrezza) dovrebbe garantire maggiore affidabilità.
     Leggi risposte
  • Sono ibride classiche che "tireranno" ancora per qualche anno, i loro powertrain sono di buona/ottima qualità. Però il cambio di decennio è alle porte, allora le plug-in domineranno la scena ibrida (e non solo).
  • A me piacciono molto entrambe.
  • la niro sembra tranquilla ma se affondi l'accelleratore o metti il cambio in sport diventa una belva .peccato che 4r quando la provò non incluse le prestazioni con il cambio in sport,sarei proprio curioso di conoscerle.
     Leggi risposte
  • C-HR caro e con un frontale da fumetto che non digerisco. aspetto la Nuova Auris che almeno sarà piacevole alla vista, da dire che le prestazioni restano appena accettabili. Non capisco perchè Toyota non importa la Camry almeno in versione ibrida! il KIA niente male, ma resta il grande dubbio affidabilità a lungo termine, mente il powertrain jappo è una certezza.
  • Niro al 100%
  • Sono curioso di vedere i risultati della prova di 4R. Io ho potuto provare a lungo le due vetture , ovviamente senza l'ausilio di strumenti tecnici , e - pur possessore di Toyota Prius dal 2006 ( l'attuale è del 2012 ) - non ho dubbi. La Niro è più scattante, finiture di migliore qualità, ottima vivibilità interna e visibilità, migliore distribuzione dell'aria climatizzata . Rapporto qualità/prezzo/prestazioni indubbiamente a favore della Kia Niro.
     Leggi risposte
  • Comunque Kia Niro mi ricorda un altro Suv tedesco......, scusate ma chi disegna le auto auto coreane.... ? :}
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona