Fiat 500X La prova delle 1.0 T3 Urban e 1.3 T4 Dct Cross

Davide Comunello Davide Comunello
Fiat 500X
La prova delle 1.0 T3 Urban e 1.3 T4 Dct Cross
Chiudi
 
FIAT 500X Listino
Prezzo
€ 20.000
Motore
L3 turbobenzina 999 cm3
Potenza
88 kW/120 CV
Alternative:
FIAT 500X Listino
Prezzo
€ 26.500
Motore
L4 turbobenzina 1.332 cm3
Potenza
110 kW/150 CV

X come crossover. O come l'ora, quella delle nuove motorizzazioni Firefly: in inglese, lucciola. Il restyling della 500 in variante Suv porta al debutto, perlomeno nell'ambito del marchio Fiat, due ambiziosi turbobenzina: raccolgono l'eredità dei precedenti MultiAir (usciti definitivamente di scena) e si candidano a protagonisti di una pagina inedita, tutta da scrivere ma ormai certa, quella dell'elettrificazione. I protagonisti di questa prova, già testati sulla Jeep Renegade (vedere Quattroruote di settembre), sono il tre cilindri mille da 120 CV e il quattro cilindri 1.3 da 150 CV: motori potenti per la cubatura di riferimento, studiati per una Suv che non teme l'agone cittadino. E che vuole garantire, oltre alle prestazioni, anche consumi più contenuti rispetto al passato. Un obiettivo centrato, almeno nel caso del milletré.  

2018-Fiat-500X-8

Questione di cilindri. Guidare la 500X, con qualsiasi motorizzazione, è sempre stata un'attività assai piacevole: elegante e moderna all'interno (e ora dotata di una strumentazione ancora più leggibile), la crossover made in Melfi si avvantaggia della seduta rialzata per offrire al conducente una posizione dominante, con una buona vista sulla strada (meno verso gli angoli del parabrezza, per via dei montanti). Insomma, è un'auto rassicurante, che frena bene e si presenta come un oggetto solido e al tempo stesso raffinato. Le sue vocazioni, peraltro, sono multiple: in città si apprezzano l'agilità e la disinvoltura nel traffico, ma pure i viaggi più lunghi risultano confortevoli, a maggior ragione con il contributo delle tecnologie ora disponibili. Partendo da qui, il Firefly mille sposta il punto di equilibrio verso i compiti quotidiani. L'entry level può vantare un brio non comune per un tre cilindri, che si rivela silenzioso, regolare e gradevole nel funzionamento, rispondendo con solerzia agli input, mentre il manuale vanta una leva robusta, ben manovrabile e dagli innesti precisi: cambiare marcia non stanca, anzi è un piacere. Più articolato il ragionamento sul confronto con la precedente famiglia di turbobenzina: come già accaduto sulla Renegade, anche qui il mille è chiamato a gestire una vettura di un certo peso, non proprio con una taglia da citycar. Il risultato sono prestazioni e percorrenze sostanzialmente in linea con quelle del MultiAir 1.4 da 140 cavalli: il nuovo arrivato è leggermente meno prestante in accelerazione (lo scatto 0-100 km/h richiede un secondo e mezzo in più), ma è più sveglio nella ripresa, oltre che brillante in termini di velocità massima. Per quanto riguarda i consumi, le medie sono pressoché equivalenti: l'1.4 si attestava su 12,7 km/l (12,4 in città, 14,3 in statale e 11,7 in autostrada), mentre il mille è a quota 12,5, indice di una generosità insindacabile (specie se si considera la cilindrata in relazione alla stazza), ma non di una particolare parsimonia. Diverso il comportamento del fratello maggiore: non solo l'1.3 è più parco, ma fa pesare tutti i suoi 150 CV e riesce a spuntare prestazioni interessanti con la complicità del cambio automatico, generalmente fluido nel cambiare le marce, al netto di qualche ruvidità e di saltuarie indecisioni che farebbero sentire il bisogno di un aggiornamento. A conti fatti, il Firefly apre una nuova stagione per i MultiAir e si propone come il turbobenzina più adatto alle qualità della 500X. Facendone, se non una velocista, un'auto brillante e disinvolta: un bagaglio ideale per districarsi bene nelle situazioni di guida di tutti i giorni, ma anche per affrontare gli spostamenti sui tratti extraurbani e i percorsi più lunghi.

Prova ripresa da Quattroruote di novembre 2018, n. 759

Pregi e difetti

FIAT 500X 500X 1.0 T3 120 CV Urban

Pregi

Difetti



FIAT 500X 500X 1.3 T4 150 CV DCT Cross

Pregi

Difetti



leggi tutto

Dati & prestazioni

 
FIAT 500X 1.0 T3 120 CV Urban
  • FIAT 500X 1.0 T3 120 CV Urban
FIAT 500X 1.3 T4 150 CV DCT Cross
  • FIAT 500X 1.3 T4 150 CV DCT Cross

Dati dichiarati

 
FIAT 500X 1.0 T3 120 CV Urban
FIAT 500X 1.3 T4 150 CV DCT Cross
Prezzo
20.000 €
26.500 €
Motore
999 cm³ L3 turbobenzina
1.332 cm³ L4 tubobenzina
Potenza Max
88 kW (120 CV)
110 kW (150 CV)
Consumi Omologato
16,7 km/l
15,4 km/l
Consumi Rilevati
12,5 km/l
13,6 km/l
Emissioni CO2 Omologato
139 g/km
146 g/km
Emissioni CO2 Rilevati
191 g/km
175 g/km

Pagelle

 
FIAT 500X 1.0 T3 120 CV Urban
  • FIAT 500X 1.0 T3 120 CV Urban
  • FIAT 500X 1.3 T4 150 CV DCT Cross
FIAT 500X 1.3 T4 150 CV DCT Cross
  • FIAT 500X 1.0 T3 120 CV Urban
  • FIAT 500X 1.3 T4 150 CV DCT Cross

Listino & costi

Confronta queste auto

COMMENTI

  • Pensi che con sto my il successo ora arriderà ?
  • Tutto sommato un facelift ben riusciuto, ho qualche dubbio sul motore Firefly1.0 che se usato nei lunghi traggitti stradali al di fuori di quelli cittadini chiaramente deve essere spremuto per mantenerlo allegro ma cio` comporta consumi di carburante non proprio contenuti. Qui in GB le nuove 500X .ora solo modelli a benzina, fino a oggi non hanno fatto un granchè di vendite e già offrono dei grossi sconti a vari networks di vendita indipendenti su modelli per-immatricolati con pochissimi km specialmente sui modelli con il motore 1.6cc . Anche in concessionaria,se ti accontenti del modello che hanno nella showroom, ti fanno grossi sconti.
  • Tutto sommato un facelift ben riusciuto, ho qualche dubbio sul motore Firefly1.0 che se usato nei lunghi traggitti stradali al di fuori di quelli cittadini chiaramente deve essere spremuto per mantenerlo allegro ma cio` comporta consumi di carburante non proprio contenuti. Qui in GB le nuove 500X .ora solo modelli a benzina, fino a oggi non hanno fatto un granchè di vendite e già offrono dei grossi sconti a vari networks di vendita indipendenti su modelli per-immatricolati con pochissimi km specialmente sui modelli con il motore 1.6cc . Anche in concessionaria,se ti accontenti del modello che hanno nella showroom, ti fanno grossi sconti.
  • Tutto sommato un facelift ben riusciuto, ho qualche dubbio sul motore Firefly1.0 che se usato nei lunghi traggitti stradali al di fuori di quelli cittadini chiaramente deve essere spremuto per mantenerlo allegro ma cio` comporta consumi di carburante non proprio contenuti. Qui in GB le nuove 500X .ora solo modelli a benzina, fino a oggi non hanno fatto un granchè di vendite e già offrono dei grossi sconti a vari networks di vendita indipendenti su modelli per-immatricolati con pochissimi km specialmente sui modelli con il motore 1.6cc . Anche in concessionaria,se ti accontenti del modello che hanno nella showroom, ti fanno grossi sconti.
  • Macchine senza pregi e senza difetti...
  • Consumano come una petroliera bella evoluzione tra poco va meglio il vecchio 1.6....
  • Davvero incredibile il miglioramento prestazionale delle nuove motorizzazioni rispetto alle precedenti: come si evince dall articolo praticamente nulla, specialmente nei consumi. Cambiassero mestiere...
     Leggi risposte
  • @alexmasters mai avuto una Diesel in vita mia è mai l’avrò. Tutto il resto sembrano frasi prese da movimenti contestatori. Non un pensiero o frase coerente.
  • 26500 Euro? Pazzia Totale
  • Moriremo tutti guidando un diesel.... E direi meno male visto che i nuvi diesel inquinano quanto un moderno benzina. Tutto il resto e' solo terrorismo che attira ragazzini attaccati a Youtube dove anche la nutella e' diventata veleno grazie al mortale olio di palma.... ormai ci sono due mondi. quello virtuale dove succede di tutto e il modo e' sull'orlo del baratro e quello reale dove vivo io da parecchi decenni e devo dire che da quando 40 anni ci dicevano che il petrolio stava finendo e i ghiacci si sarebbero sciolti travolgendo le nostre esistenze sono ancora qui' e non ho visto grandi tragedie e cambiamenti. E in tutta onesta non credo ne vedro' molti prima di passare a miglior vita. Quindi buon diesel a tutti. Il terrore della morte per mano dei diesel la lascio ai polletti blogger and youtuber vari.
     Leggi risposte
  • Poi tutti i vari giornali di settore a difendere l'indifendibile motore a gasolio panacea di tutti i mali dell'inquinamento, aria fritta, ma poveri itagliani, siamo un paese di poca memoria e tanta fantasia, poeti santi e navigatori, aggiungo disoccupati e falliti....
     Leggi risposte
  • Un'altra occasione persa in casa FCA. Ma la versione metano non era fattibile? Investire qualche euro in una tecnologia di casa Fiat made italy era così sbagliata? non ci posso credere, siamo proprio itagliani, dopo leggi sui giornali che la produzione auto in questo paese si è dimezzata ci credo, visti i vari ragionieri messi al comando, tutti figli dello stesso tagliatore di teste RIP per fortuna....
  • Ma mi chiedo un 1000 turbo con circa 100cv non sarebbe più adatto come entry level e magari potrebbe avere anche consumi un po' più bassi? Sparito il mantellone?? che mi accusava di dire falsità, nemmeno fossi campanaro:-), avendo scritto che sto 1000 non consuma meno del vecchio 1400 che ovviamente andava anche di più... Oltre ai consumi del 1000 non "propriamente bassi" nonostante sia un motore nuovo di zecca... speriamo che gli "ibridi" migliorino la situazione, mi pare di aver letto che alcuni adas prima di serie ora sono solo ppt, e che alcuni nemmeno si possono avere sul nuovo 1000. Solita riduzione costi FCA ormai unico ufficio che ancora lavora a regime. Per il resto è una bella macchinetta, costruita discretamente, con buona componentistica che per molti ha sostituito una punto o anche una segmento C. Ovviamente anche Quattroruote non ne evidenzia i difetti, vedi consumo, perché anche se risale al 2014 rimane ultima Fiat progettata e prodotta in Italia....speriamo che ce ne siano anche Delle altre in futuro. Potevano per rilanciarsi giocare la carta del GPL/metano...ma anche lì per fare le cose bene bisognerebbe investirci sopra...
     Leggi risposte
  • Consumi, non consumi...roba da zero virgola. Questa macchina è riuscita e nonostante sia grande fuori ma piccola dentro (soprattutto dietro), e dall'assetto piuttosto rigido (quindi non proprio comoda), il restyling è pienamente promosso. Molto migliorato l'anteriore della Urban che nella prima versione non mi aveva mai convinto. Sarà merito dei nuovi full led, Bond? Qualche vendita con questo benzina la farà, perché non è un veicolo mangiachilomentri, bensì un giocattolo da città casa-scuola-supermercato-bar. Chi ritorna al benzina (la maggior parte spaventati dai blocchi e dal solito terribile DPF) che fosse il vecchio 1.4 o questi nuovi Firefly, penso freghi nulla. Da rivalutare quando (quando?) saranno abbinati all'elettrico se riusciranno a scalzare definitivamente il tappo nero dalla botola di rifornimento. PS Recentemente avevo letto che VW e pure Mazda avevano fatto delle considerazioni non molto positive sulla moda del downsizing: in pratica avevano affermato unanime che invece di produrre motori piccoli pieni di costosa tecnologia forse era meglio fare un passo indietro e ritornare a cubature più proporzionate al veicolo con sistemi più semplici e convenzionali. I risultati erano medesimi (in termini di prestazioni/consumi). Boh, a volte non ci si capisce più nulla.
  • Facendo un confronto (a livello di consumi e non solo) della 500 X 1.0 tre cilindri con le omologhe versioni di Hyundai Kona e Volkswagen T-Rock l'italo/americana a parità o quasi di peso (con la Hyundai e superiore di circa 200 Kg rispetto alla tedesca) e risultando peggiore a livello di CX (0,351 rispetto a 0.344 di Kona e 0.332 di T-Roc) risulta meno risparmiosa di circa 2,0-2,4 litri nel ciclo combinato: mi pare un risultato abbastanza deludente (secondo me non evidenziato dalla prova di 4R). Ci sono da fare diverse considerazioni: una riguardo al peso che è il più alto del lotto delle pretendenti e quindi si nota che si è lavorato poco per cercare di alleggerire la massa (pochi acciai alto/ultra resistenziali e poco/nulla alluminio quindi) ed un'altra riguardo al motore non propriamente parco: a questo proposito vorrei sottolineare come negli anni 80 all'uscita del Fire Fiat si poneva all'avanguardia per ciò che riguardava i consumi mentre ora nel giro di trent'anni la concorrenza ha raggiunto Fiat, l'ha sorpassata e distanziata (e non si vedono reazioni significative dalla stessa)
     Leggi risposte
  • Qui si persegue il risparmio industriale mediante approccio modulare e riduzione dei componenti prodotti (come varietá). Il misero risparmio di carburante, ammesso che ci sia, é solo una giustificazione commerciale per attrarre nuovi clienti. Io personalmente mi sento attratto solo da propulsioni innovative/alternative (ibrido, elettrico, turbo-metano, turbo-gpl). Il resto e' noia.
     Leggi risposte
  • Il 1000 3 cilindri da 120 cv penso farebbe un figurone se montato sulla 5oo berlina, dandole sicuramente prestazioni notevoli e consumi più ragionevoli; su X e Renegade senz'altro più adatto il 1,3 da 150 cv, ma lo faranno anche con il manuale 6 marce? Saluti
  • Praticamente, a parità di potenza consumano una volta e mezza un buon turbodiesel. Quindi, per quanto mi riguarda, se li attaccano al manico della panza.
     Leggi risposte
  • Per quanto riguardo i consumi del nuovo 1000 benzina 120cv....anche su 500x stesse conferme di renegade, consuma come il vecchio 1400 140cv. bene invece anche qui il 1400 150cv. Come sempre anche l'intevento sotto del mantellone....trasuda di competenza e imparzialità.
  • Stranamente la 500X con il 1.0 non migliora i consumi rispetto alla Renegade come fa giustamente con il 1.3, essendo quest'ultima piú pesante e meno aerodinamica. Ma QR non fa ipotesi.
  • Non mi esprimo in un confronto vs i precedenti ma la recensione non fa altro che mettere in luce che un motore ,anche se di piccola cilindrata, tricilindrico e turbo , se sottodimensionato , non fa altro che essere uno svantaggio, e nella prova non c'e' un buon motivo per scegliere il 1.0 al 1.3 se non quello del prezzo. di acquisto.
  • Renegade in prova aveva dei abominevoli 235 del 19, 1600kg e classica aerodinamica del LEGO e malgrado ciò i consumi ( nuova omologazione) sono allineati val 1.6 aspirato ....allestimenti umani fanno discretamente meglio, vedremo sto cinquone
  • "motori potenti per la cubatura di riferimento, studiati per una Suv che non teme l'agone cittadino. E che vuole garantire, oltre alle prestazioni, anche consumi più contenuti rispetto al passato. Un obiettivo centrato, almeno nel caso del milletré."...ma dai quattroruote..ma che dite!..l'esperto Xbond li aveva già bocciati come peggiori dei precedenti e di tutto il resto del mondo!!!
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • CUPRA
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona