Citycar a confronto Toyota Aygo, Suzuki Alto, Skoda Citigo

Citycar a confronto
Toyota Aygo, Suzuki Alto, Skoda Citigo
Chiudi
 

Tre metri e mezzo: è la misura giusta per muoversi bene nel traffico e parcheggiare con facilità. Ma non è certo sufficiente per fare di un'auto una buona cittadina. Ci vogliono un motore vivace, ma che consumi poco, un abitacolo spazioso e confortevole, e un prezzo? possibilmente da discount. Dopo il confronto tra la nuova Seat Mii e la Kia Picanto a tre porte, pubblicato su Quattroruote di giugno, ora tocca alla Skoda Citigo vedersela con la Suzuki Alto e la Toyota Aygo. Che abbiamo provato nelle versioni a cinque porte, accomunate, ancora una volta, dal motore a tre cilindri.

Prezzi. L'unica delle tre che si possa considerare davvero economica è la Alto che, nella versione GL della prova costa 9.770 euro, somma che comprende una dotazione di accessori non eccelsa ma adeguata a un'auto di questo tipo (climatizzatore, radio, vetri elettrici), anche se, va detto, è priva dell'Esp, optional da 453 euro. La Toyota Aygo, nella versione speciale Tobasco, è davvero molto cara e supera i 13.000 euro. Una cifra non indifferente per un'auto che non è più fresca di progettazione. Quella, invece, che è tutta nuova fino al­­l'ultimo bullone, è la Skoda. La versione Elegance del nostro test costa più di 12.000 euro.

Interni. Pur essendo la più corta, la Aygo offre più o meno la stessa abitabilità della Citigo e qualcosa in più rispetto alla Alto, che rimane quella un po' più sacrificata quando si tratta di ospitare passeggeri sul divano posteriore. In quattro, alla fine, ci si accomoda abbastanza bene su tutt'e tre, ma non pensate, a questo punto, di portarvi dietro anche i bagagli. Almeno non sulle due giapponesi. Va un po' meglio con la Citigo, sulla quale un paio di borsoni entrano con facilità, ma non, per esempio, il classico passeggino. Peccato, infine, che nessuna delle tre proponga, neppure a richiesta, il divano, o meglio i sedili posteriori singoli scorrevoli, tipo quelli della Renault Twingo.

Come vanno. La Citigo è un'auto di ultima generazione e lo si avverte subito quando ci si mette al volante. L'ambiente può apparire fin troppo austero, ma l'abitacolo è davvero ben realizzato. Non ricco ma curato, badando soprattutto alla sostanza. Difficile trovare dettagli fuori posto, fatta eccezione per l'attacco della cintura fisso, l'assenza del pulsante alzacristalli destro sul bracciolo del guidatore e i vetri posteriori apribili soltanto a compasso; difetti, questi ultimi due, che si ritrovano su entrambe le rivali. Detto questo, sulla Citigo si viaggia bene. La scocca è molto rigida, compatta, e l'abitacolo è isolato accuratamente dal­l'esterno. Lo sterzo vanta una buona prontezza ed è progressivo, mentre il cambio ha innesti precisi e lo si manovra con facilità.

Ben diversa la situazione sulla Alto. Al volante di questa giapponese, si avverte subito una sensazione di grande economicità dovuta, più che altro, alla scarsa qualità delle materie plastiche utilizzate. L'atmosfera è lontana da quella che si respira sulla Skoda e i più giovani non gradiranno l'assenza di ingressi per lettori Mp3, smartphone e quant'altro. Il suo lavoro, in fondo, la Alto lo fa comunque bene, con l'aggiunta di consumi davvero contenuti.

La piccola Aygo, infine, comincia a risentire del peso degli anni. Fuori appare un poco appesantita. Dentro, invece, è molto sbarazzina e allegra. Al volante ci si trova subito bene anche se, diversamente dalle altre due, non dispone della regolazione in altezza per il sedile guida. Su strada si comporta bene, ma, come la Suzuki, è più rumorosa e meno confortevole della Citigo. È l'unica del trio a disporre del cambio automatico, un cinque marce con tanto di vistosi paddle dietro il volante, che, quanto a funzionalità, è a livello dei robotizzati di qualche anno fa, con tempi di cambiata lunghi e qualche indecisione di troppo.

In sintesi. Se la vostra priorità è il risparmio, allora non ci sono dubbi, l'auto che fa per voi è la Suzuki Alto. Certo non dovete aspettarvi più di tanto: una vettura onesta, pratica, ideale per girare in città e fuori, consumando il meno possibile. La Aygo ha fatto scuola in questa categoria e, pur risentendo un po' del peso degli anni, ha ancora non poche frecce al suo arco, tra cui un comportamento stradale affidabile e una buona abitabilità. Costa parecchio, ma è una delle poche, in questa categoria, a offrire il cambio automatico. La Citigo, infine, conferma le buone qualità che avevamo già apprezzato sulle cugine Volkswagen up! e sulla Seat Mii, rispetto alle quali offre una maggior varietà di versioni e prezzi più interessanti.

Pregi e difetti

SKODA Citigo Citigo 1.0 75 CV 5p. Elegance

Pregi

Sterzo Un bel servo elettrico, pronto, preciso e progressivo.
Motore e cambio Regolare e silenzioso il primo, ben rapportato e manovrabile il secondo.

Difetti

Ripresa Ci vuole un po' di pazienza in V, meglio passare in IV.
Rigida dietro Le sospensioni posteriori soffrono un po' sullo sconnesso.



TOYOTA Aygo 1ª serie Aygo 1.0 12V VVT-i 5p. Tobasco MMT

Pregi

Consumo Quasi 15 km/l in città e 20 in statale, più o meno come l'Alto.
Cambio automatico Non è il massimo ma è comunque una rarità in questo segmento di mercato.

Difetti

Bagagliaio Piccolo e davvero poco sfruttabile.
Prezzo Elevato, anche considerando che si tratta di una versione speciale "tutto incluso".



SUZUKI Alto (2009) Alto 1.0 5p. GL

Pregi

Consumo Molto contenuto in tutte le situazioni di guida.
PrezzoSotto i 10.000 di listino, compresa una discreta dotazione di accessori.

Difetti

Frenata Spazi d'arresto lunghi sia sull'asciutto sia sul pavé.
Bagagliaio Ridotto ai minimi termini (solo 124 litri).



leggi tutto

Dati & prestazioni

 
SKODA Citigo 1.0 75 CV 5p. Elegance
  • SKODA Citigo 1.0 75 CV 5p. Elegance
  • TOYOTA Aygo 1.0 12V VVT-i 5p. Tobasco MMT
  • SUZUKI Alto 1.0 5p. GL
TOYOTA Aygo 1.0 12V VVT-i 5p. Tobasco MMT
  • SKODA Citigo 1.0 75 CV 5p. Elegance
  • TOYOTA Aygo 1.0 12V VVT-i 5p. Tobasco MMT
  • SUZUKI Alto 1.0 5p. GL
Velocità
Massima
174.464 km/h
158.954 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
13.9 s
14.2 s
400M DA FERMO
19.0 s
19.5 s
1KM DA FERMO
35.4 s
36.4 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
0.0 / 0.0
0.0 / 0.0
1 KM DA 70 KM/H
35.4
30.9
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
19.8 km/l
19.8 km/l
AUTOSTRADA
13.3 km/l
14.2 km/l
CITTÀ
14.1 km/l
14.7 km/l

Pagelle

 
SKODA Citigo 1.0 75 CV 5p. Elegance
  • SKODA Citigo 1.0 75 CV 5p. Elegance
  • TOYOTA Aygo 1.0 12V VVT-i 5p. Tobasco MMT
  • SUZUKI Alto 1.0 5p. GL
TOYOTA Aygo 1.0 12V VVT-i 5p. Tobasco MMT
  • SKODA Citigo 1.0 75 CV 5p. Elegance
  • TOYOTA Aygo 1.0 12V VVT-i 5p. Tobasco MMT
  • SUZUKI Alto 1.0 5p. GL
Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

Confronta queste auto

COMMENTI

  • Si evidenziano cose prive di importanza ma non si evidenziano dotazioni essenziali per la sicurezza che la Skoda e la Volkswagen hanno di serie vedi ESP ABS ASR EBV MSR HILL HOLDER CEB Oppure i crash test low speed che la piccola Volkswagen UP e quindi anche Skoda superano meglio di tutte.
  • Nel trio Up, Citigo e Mii hanno preferito mettere poche cose ma quelle cose che ci sono sono di buona qualità. le ho viste al concessionario... difetti imperdonabili: mancanza memoria del sedile anteriore (risolvibile con la versione a 5 pt) e la mancanza del tasto alzavetro destro lato guida
  • Lamiere a vista o come volete chiamarla, io lo reputo addirittura un vantaggio, oltre che ad un tocco di colore (se non nera o grigia scura) ha anche la sua funzionalità: impedisce a chi scende di NON prendere la scossa quando chiude lo sportello, basta toccare una parte metallica dell'auto mentre uno dei piedi tocca terra, meglio una parte interna pulita o una esterna magari sporca?
     Leggi risposte
  • Nel trio reputo la Aygo la migliore. Ho avuto occasione di vedere anche gli interni della Citigo, che purtroppo mi hanno confermato l'impressione che avevo: scadenti, assolutamente poco curati e dal design imbarazzante. La up! seppure gemella ha degli interni all'apparenza più moderni - ma gli interni in lamiera non si possono vedere, stanno malissimo.
     Leggi risposte
  • Cerca di capire quello che voglio dire! Il compito del giornalista, nel caso di 4R, è quello di descrivere le auto in prova e dare dei giudizi nel modo più disinteressato possibile! Il fatto che la Suzuki abbia quel particolare in più dovrebbe spingere il giornalista a farlo notare, senza entrare nel merito che sia meglio o peggio, e questo non è stato fatto. Capito?
  • Preferisco Panda e Twingo.
     Leggi risposte
  • La Seat Mii costa meno della Citigo
     Leggi risposte
  • Io ho provato su strada una Citigo e sono rimasto molto deluso. Interni veramente tristi (ed era superaccessoriata), la plastica intorno al freno a mano povera e posticcia, posizione di guida infossata, avevo la sensazione di qualcosa fuori posto. E poi alcuni dettagli mancanti penosi. Da guidare sono molto meglio sia la Panda che la Twingo. Le altre 2 della prova non le ho mai provate.
  • La panda in confronto è una Rolls...... Non posso non notare il consueto occhio di riguardo che 4R usa x il gruppo Vw. La citygo che è una schifezza al pari delle altre (vedi interno tristissimo) viene invece fatta passare come auto dalle caretteristiche ben superiori, oltre a godere di foto gigante ed in solitaria nell'introduzione del servizio.
     Leggi risposte
  • Comunque l'abitacolo della Suzuki è quello con meno lamiera a vista sulle porte, come mai questo non viene messo in evidenza? La tristezza degli interni della Skoda inoltre è lampante...non si tratta di sobrietà tedesca, si tratta di mancanza di fantasia e di inventiva, si tratta di non avere idee per un design originale...ma tanto è VW, quindi "deve" essere la migliore.
     Leggi risposte
  • Che depressione gli interni di tutte tre... poi ho notato una cosa: adesso hanno anche smesso di avere il poggiatesta regolabile? Bello. Cioè, se avessi quella cifra -già assurda di suo per ste tre scatole di tonno- da spendere per un'auto, vorrei qualcosa di meglio che una sedia sdraio.
  • mi sembra strano scrivere ciò ma la panda e la 500 sono avanti anni luce rispetto a queste city car...
  • sono ripetitivo lo so, ma allo stesso prezzo prendo una Panda..e non c'e' nulla da aggiungere.
     Leggi risposte
  • 11.910 ? per la Citigo? Tu "chiavi" in mano, ma il concessionario ti chiava da qualche altra parte...
  • Ma l'Aygo non sarebbe il caso di sostituirla? Dicasi lo stesso per C1 e 107. Poi la Tobasco non mi sembra il caso. A quel prezzo prenderei l'iQ che è di gran lunga superiore all'Aygo sotto tutti i punti di vista, è una vera Toyota e ha un immagine molto più trendy. Francamente l'Aygo è l'unica auto della gamma Toyota che non comprerei.
     Leggi risposte
  • da non comprare tutte e 3
  • guardate parlate senza aver toccato. Stato in conce per tagliando e ho provato una Up! intanto sa di auto e non di scatola di tonno. E' fatta mille volte meglio di aygo che ha una plancia sottile come una bottiglia di acqua rocchetta. E' brutta, concordo, ha i poggiatesta ridicoli da auto anni 70, lamiere a vista brutte, non la comprerei, ma le ltre fanno schifo uguale, anche la panda.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona