Kia Sportage Turbodiesel a confronto

Kia Sportage
Turbodiesel a confronto
Chiudi
 

Questa è un'auto che ha fatto passi da gigante generazione dopo generazione. Tutte, o quasi, migliorano avvantaggiandosi del progresso tecnologico, di dotazioni di sicurezza all'avanguardia, d'infotainment sempre più sofisticati. Ma, nel caso della Sportage, mettere in fila i quattro modelli che si sono succeduti dalla prima crossover compatta, spartana e persino con una certa vocazione off-road, fino all'attuale vettura, ben rifinita e con accessori di lusso, fa davvero impressione. Come il prezzo, naturalmente: i 30.000 euro della 1.7 CRDI 2WD Class in prova e, ancor più, i 40.100 della 2.0 CRDI 4WD GT Line parlano da soli.

Settanta cavalli di differenza. La “vera" Sportage, quella che presumibilmente si vedrà di più sulle nostre strade, sarà quella dotata di sola trazione anteriore e con l'1.7 CRDI da 115 cavalli. Un turbodiesel ormai un po’ datato, non proprio all'altezza delle migliori concorrenti, ma sempre valido e più che adatto all'auto. L'altra, la 2.0 CRDI 185 CV AWD in allestimento GT Line, ci serve più che altro come falsariga, per un confronto ideale tra il meglio che la produzione coreana ha da offrire e quello che è ragionevole aspettarsi cercando di risparmiare un po'. Tra l'altro, anche l'1.7 è un po' particolare, visto che si tratta di una Class (allestimento top per le 2WD), con cerchi da 19˝ (di serie come sulle 2.0 CRDI) e dotata del pacchetto Style, che comprende fari bixeno, smart key e tetto panoramico apribile. Insomma, a vederle da fuori si differenziano soltanto nel frontale, per via della griglia e dei fendinebbia a Led, a “cubetti di ghiaccio", della GT Line. Entrambe appaiono muscolose, grazie ai “ruotoni" e alle linee, che nella sostanza ricalcano la silhouette del modello precedente. All'interno la plancia non è stata stravolta, ma il nuovo volante, i materiali più morbidi, gli accostamenti con le cornici di effetto metallico e, in generale, tutti i comandi restituiscono una sensazione di ben fatto che, normalmente, si associa alle auto tedesche. Come pure, d'altro canto, una certa assenza di fantasia, ovvero una austerità che può piacere o non piacere.

Una bella guida fluida. Diciamo subito che può capitare di pattinare in partenza, soprattutto su asfalto bagnato, ma la 2WD con l'1.7 CRDI si rivela gradevole e facile da padroneggiare fin dai primi metri. Il turbodiesel non si distingue per la cavalleria che porta in dote e non appare mai esuberante, ma vanta una coppia più che adeguata, disponibile fin dai bassi regimi. Il che vuol dire che si presta a una guida in relax, favorita anche da una frizione abbastanza leggera e ben modulabile. In sostanza, predilige andature fluide e turistiche, sfruttando le marce alte, su fino alla sesta, a patto di non pretendere riprese fulminee quando si è rallentato troppo o in caso di sorpasso. Niente male, invece, la prontezza alle andature cittadine e in condizioni di traffico rallentato, non occorre cambiare marcia troppo di frequente. Per la 2.0 CRDI da 185 CV, ovviamente, il discorso cambia parecchio. Il propulsore si rivela meno ruvido, oltre che assai più corposo, a tutti i regimi. In più, abbinato a un cambio che non sarà il massimo della modernità, ma resta una solida garanzia, come l'automatico a sei rapporti con convertitore di coppia, crea un connubio da auto di categoria superiore (da Sorento, in effetti). Risulta un pochino lento in partenza, ma quando ingrana non molla più, non ha vuoti e, anzi, spinge con una progressione abbastanza impressionante. L'accelerazione ne è una prova: a parte l'apprezzabile scatto 0-100, c'è una velocità di uscita dal chilometro da fermo di tutto rispetto (appena sotto i 170 km/h).

I consumi. Sul fronte consumi, i 12 km/litro del 2.0 4WD automatico sono una media poco più che accettabile. Ma stupiscono ancor di più i soli 13,3 dell'1.7 2WD, soprattutto se paragonati ad altre crossover simili: la Qashqai 1.5 dCi 110 CV, per esempio, segna una percorrenza media di 18,6 km/litro. Il suo segreto? Semplice: pesa 190 kg in meno (in pari condizioni di prova). Un altro effetto della massa (quasi due tonnellate), unito all'altezza notevole del corpo vettura (165 centimetri contro i 159 della Nissan), è un rollio piuttosto evidente, che non favorisce appoggi rapidi e costanti nei curvoni veloci. Questo, però, non penalizza la Sportage in pista: pure l'1.7 se la cava bene, addirittura meglio della solita giapponese (che aveva segnato 1'34"45) e soltanto pochi decimi dietro la sorprendente Suzuki S-Cross. Mentre l'assetto morbido, orientato al confort, garantisce viaggi senza scossoni.

Andrea Sansovini
(Prova su strada ripresa da Quattroruote di aprile 2016)

Pregi e difetti

KIA Sportage Sportage 1.7 CRDI 2WD Class

Pregi

Prestazioni. Alle qualità della trazione integrale, aggunge il carattere del due litri da 185 CV, capace di tirar fuori una vitalità più che soddisfacente, assecondato dall'automatico con covertitore, sempre morbido.

Difetti

Consumi. Elevati già per l'1.7 CRDI, diventano impegnativi sulla versione più potente, appesantita dalla trazione integrale e penalizzata, sotto questo aspetto, dal cambio automatico.



KIA Sportage Sportage 2.0 CRDI AWD GT Line

Pregi

Versatilità. Abitacolo ben rifinito e comodo per quattro. Bagagliaio grande e sfruttabile, anche grazie alla possibiltà di reclinare gli schienali.

Difetti

Dotazioni. La Class è ricca di optional di peso, ma le mancano alcuni dispositivi come la frenata automatica e l'avviso angoli bui, riservati alle 4x4.



leggi tutto

Dati & prestazioni

 
KIA Sportage 1.7 CRDI 2WD Class
  • KIA Sportage 1.7 CRDI 2WD Class
KIA Sportage 2.0 CRDI AWD GT Line
  • KIA Sportage 2.0 CRDI AWD GT Line
Velocità
Massima
197.100 km/h (IN VI)
171.496 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-100 KM/H
9.7 s
11.8 s
400M DA FERMO
17.0 s
18.1 s
1KM DA FERMO
31.1 s
33.9 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
8.7 (IN D)
25.9 (IN VI)
1 KM DA 70 KM/H
27.2 (IN D)
34.8 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
41.1 m
40.2 m
CONSUMI MEDI
STATALE
14.0 km/l
15.4 km/l
AUTOSTRADA
12.3 km/l
12.4 km/l
CITTÀ
10.5 km/l
12.6 km/l

Pagelle

 
KIA Sportage 1.7 CRDI 2WD Class
  • KIA Sportage 1.7 CRDI 2WD Class
  • KIA Sportage 2.0 CRDI AWD GT Line
KIA Sportage 2.0 CRDI AWD GT Line
  • KIA Sportage 1.7 CRDI 2WD Class
  • KIA Sportage 2.0 CRDI AWD GT Line
Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Audio e navigazione
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

COMMENTI

  • Ho acquistato dadue settimane un 1.7 Coll 2 wd . Iconsumi con guida attenta 17,8 km/l e ho scoperto in fase di acquisto differenze sui prezzi enormi
  • Va bene tutto, bella macchina.. pero', a cosa serve un SUV solo con la trazione anteriore (e questo vale per tutti i Suv), visti soprattutto i costi di acquisto e di manutenzione ?- d'accordo, cisono anche gli altri motori 2000 con 136 e 185 cv, pero' non sarebbe stato meglio fare un solo motore, magari 1800 al max con 160 cv ? Ho posseduto l'IX 35 con 185 CV, pero' i costi di manutenzione sono alti, solo per cambio olio motore ci vuole una cifra: 380 € per 8 kg di olio, e questo ogni anno per conservare la garanzia...(improponibile), quindi ''VENDUTA''. Per il resto ottima macchina, peccato.... pero' torno a ripetere, non concepisco un Suv senza trazione integrale. saluti
  • puzetta e inquinino: chi turberà di più gli oldrivers scaldandone gli anomo e l'ambiente? articolo ridicolo ma nenache trombino e pompadour..
  • I prezzi sono aumentati per il 2000 e Rebel e Gt in maniera esagerata , l'unica interessante sarebbe la 1.7 Crdi 2wd , ma quali sono i reali consumi visto che su altre riviste la prova ha rilevato una media di 15 km/l ?
  • Da quando i listini si sono allineati alla concorrenza davvero non vedo più alcun motivo per acquistare Coreano.
     Leggi risposte
  • Mi scuso, ma per me Kia e Hyundai sono la stessa cosa !
  • Comunicazione di servizio. Mentre qua si riciclano le prove su strada della Hyundai, il principale concorrente di 4R pubblica le foto senza alcun velo della versione definitiva della Jeep che sostituirà la Compass: quello non sarà uno scoop, ma questo ha tutta l'aria di essere un 'buco', nello stile leggendario di quello preso in occasione del dieselgate...
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ALPINE
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona