Prove su strada

Citroën vs Skoda
Duello in città tra C1 e Citigo

Citroën vs Skoda
Duello in città tra C1 e Citigo
Chiudi

CITROEN C1 Listino

Prezzo
€ 12.500
Motore
L3 benzina 998 cm3
Potenza
51 kW/69 CV
Alternative:

SKODA Citigo Listino

Prezzo
€ 12.655
Motore
L3 benzina 999 cm3
Potenza
44 kW/60 CV
Alternative:

Ogni mattina, in città, un genitore si sveglia e sa che dovrà correre più in fretta dei suoi impegni: i figli da portare a scuola, il traffico sulla via del lavoro, la spesa, le commissioni. Nella giungla d'asfalto non ci sono leoni in agguato, ma è chiaro che per le battaglie di tutti i giorni servono i cavalli giusti: quelli di metallo, pragmatici e auspicabilmente anche a buon mercato. La tipica risposta a queste esigenze si trova nel segmento delle utilitarie, vetture che badano al sodo e che, preservando il conto in banca, puntano a offrire volumi di carico almeno sufficienti per le esigenze quotidiane. Una missione condivisa dalle protagoniste del nostro confronto, la Citroën C1 Pacific Edition (da 12.500 euro, una versione speciale dell'equipaggiamento Feel con livrea pastello, conchiglie dei retrovisori bianche, copricerchi neri) e la Skoda Citigo Design Edition (da 12.655 euro, allestimento top di gamma con dettagli come il volante di pelle, i cerchi di lega neri da 15", la vernice bicolore con il tetto e gli specchietti a contrasto).

Citroën C1 vs Skoda Citigo: sfida tra cittadine

Non temono il passeggino. Per loro stessa natura, le citycar si devono misurare con carichi di vario genere: bottiglie di plastica, sacchetti, piccole valigie e, ovviamente, i temuti passeggini, dalla forma che più irregolare non si può. Su questo fronte, la C1 e la Citigo partono da preamboli e da dimensioni molto simili, ma finiscono per svolgere il tema in maniera decisamente diversa. Riservando anche qualche sorpresa. La C1, con la complicità delle dimensioni più contenute, si fa avanti con 174 litri: davvero pochi in generale e ancor meno se confrontati con i 247 offerti dalla Skoda. Nonostante le premesse, sulla citycar francese siamo comunque riusciti a caricare il nostro passeggino di prova: un'operazione possibile per via della discreta larghezza del vano, superiore a quella della concorrente. Com'è logico ipotizzare, sulla Citigo il passeggino può essere stipato con molta più facilità: lo spazio c'è ed è anche piuttosto profondo, quantomeno per la categoria. Diverso è anche l'approccio al divano posteriore, sdoppiato e abbattibile al 50/50 nel caso della C1 (con le leve sostituite da laccetti di plastica) e asimmetrico in quello della Citigo, più apprezzabile per il sistema di rilascio, ma penalizzata dall'importante scalino che si forma dopo aver reclinato i sedili. A livello dei rivestimenti, le due "scuole" si differenziano ulteriormente: se la Skoda stende la moquette solamente sul fondo e sullo schienale, i francesi puntano sull'uniformità posteriore, foderando i passaruota e lasciando scoperto il retro del divano. Sono scelte che riflettono un denominatore comune, la necessità di fare economia: una coperta che nel segmento delle utilitarie risulta sempre piuttosto corta. Per quanto riguarda l'accessibilità, le due citycar non fanno moltissimo per agevolare le operazioni di carico e scarico: l'altezza della soglia è infatti di 79 centimetri nel caso della C1 e di 77 in quello della Citigo, soltanto leggermente più generosa. Annotazione finale per il telecomando della Skoda, dotato di tasto per l'apertura del portellone.
 

2017-Citroen-C1-vs-Skoda-Citigo-6

In manovra vince la Skoda. Molte croci, nessuna delizia: il parcheggio a bordo strada, e soprattutto la sua ricerca, è qualcosa di cui tutti farebbero volentieri a meno. Tuttavia, chi vive e lavora nelle grandi città non ha grande scelta: un motivo in più per confrontare la C1 e la Citigo anche sul piano dell'agilità in manovra, cruciale per destreggiarsi tra le insidie metropolitane. Sul fronte del parcheggio nudo e crudo, la Skoda deve prima di tutto gestire qualche centimetro in più (13 di lunghezza e 3 di larghezza), parzialmente compensato da una visibilità posteriore decisamente superiore alla media. Sulla Citigo un panettone alto 70 centimetri si nota fino a una distanza di 3,9 metri, mentre sulla C1 sparisce dal radar del conducente sotto gli otto metri e mezzo: un po' troppi. Anche la somma degli angoli bui gioca a favore della vettura del gruppo Volkswagen, senza contare il confort e l'assistenza dei sistemi di bordo. Chi guida la Citigo Design Edition, per esempio, può farsi aiutare dai sensori di parcheggio posteriori con feedback visivo, offerti di serie. Una dotazione che la C1 Pacific Edition non mette a disposizione nemmeno come optional, privilegiando la retrocamera (ordinabile in un pacchetto a parte). Fatte queste precisazioni, i numeri  parlano di un sostanziale ex aequo tra le due sfidanti: nel caso della francese, lo spazio necessario per il classico parcheggio lungo i marciapiedi è pari a 4,38 metri,  mentre la Citigo azzera il gap iniziale chiudendo la manovra in 4,41 metri. Appena tre centimetri in più. Per quanto riguarda il diametro di sterzata, un altro parametro molto rilevante per la guida urbana, le due utilitarie sono separate da ben sessanta centimetri: nel caso della Citroën, infatti, la misura è pari a 10,8 metri, mentre alla Skoda bastano 10,2 metri (lo stesso valore della Fiat Panda). Potrebbe sembrare un gap trascurabile, ma è in grado di fare la differenza e, in alcuni casi, anche di far risparmiare al conducente qualche manovra. Per concludere, ricordiamo il carico al volante, più contenuto sulla Citigo: parliamo, infatti, di 1,5 kg, contro i 2,3 misurati sulla C1.

2017-Citroen-C1-vs-Skoda-Citigo-14

Francese parsimoniosa. Le prestazioni pure, si sa, non sono affare da citycar. Tuttavia l'affidabilità, la capacità di assecondare le manovre e i consumi contenuti rientrano appieno nelle qualità che si cercano in una cittadina "da battaglia", da sfruttare ogni giorno. Da questo punto di vista, sia la C1 sia la Citigo si fanno avanti con dei tre cilindri mille a benzina dalla potenza ridotta e adatta ai neopatentati, poco assetati e abbinati a dei buoni cambi manuali a cinque marce: sul piatto, ci sono i 69 CV del motore francese e i 60 del propulsore del gruppo Volkswagen. L'accelerazione e la ripresa non fanno urlare al miracolo, anche se la C1 trae un discreto vantaggio dalla cavalleria aggiuntiva del VTi: parliamo, rispettivamente, di 13,6 e di 15,4 secondi per passare da 0 a 100 km/h, dati che rientrano nella media del segmento. Meglio, allora, pensare alle percorrenze, un ambito in cui la Citroën evidenzia subito le sue ottime qualità. Nei nostri test, la francesina si è dimostrata davvero parsimoniosa, con  una media rilevata che parla da sola: 17,9 km/l. Siamo indubbiamente nella fascia migliore dei consumi da citycar e anche la tangenziale e la superstrada – inserite nell'inevitabile "paniere" dei tragitti quotidiani – si rivelano un buon affare per la C1, sempre che non si pretenda un confort di marcia sconosciuto alla categoria. 

2017-Citroen-C1-vs-Skoda-Citigo-2

Sospensioni in parità. Dal canto suo, la Skoda propone una ricetta con ingredienti dosati diversamente: oltre a essere più morbida  sul fronte delle performance, la Citigo cede qualcosa anche nei consumi (sempre più che buoni, visto che la media è di 16,6 km/l), puntando le sue carte sulla piacevolezza di marcia e sulle qualità dinamiche. In particolare, il rollio risulta abbastanza contenuto, mentre lo sterzo si distingue per la rapidità della risposta. Il buon comportamento generale, poi, si affianca al valido isolamento acustico dell'abitacolo: un plus per una vettura pensata per affrontare il traffico cittadino. Per quanto riguarda i freni, la decelerazione da 100 a 0 km/h della Citigo si attesta sui 43,2 metri, un valore leggermente sotto la media: meglio il comportamento sull'asfalto ghiacciato, in cui lo spazio di arresto si riduce a 110 metri. Infine, torna la questione degli scossoni, anche in questo caso piuttosto avvertibili, soprattutto sui gradini e sulle caditoie: fronti in cui la Skoda ripropone, nella sostanza, le accelerazioni verticali rilevate sulla C1, chiudendo in parità il match delle sospensioni.


Pregi e difetti

CITROEN C1 C1 VTi 68 5p. Pacific Edition

Pregi

Le percorrenze del VTi sono più che buone, in città e non solo. Chi vuole risparmiare ha la sua risposta.

Difetti

Bagagliaio e infotainment ridotti all'osso. Sul bagnato va un po' lunga in frenata.

SKODA Citigo Citigo 1.0 60 CV 5p. Design Edition

Pregi

La piccola Skoda si distingue per l'abitabilità e la visibilità. Anche i consumi lasciano soddisfatti, assieme agli accessori e alla qualità generale.

Difetti

Le prestazioni non sono il suo forte. Il vano di carico è più capiente, ma soffre per l'invadenza dei passaruota.


Dati & Prestazioni

Velocità

  • Massima
    160,0 km/h (IN IV)
    158,2 km/h (IN V)

Accelerazione

  • 0-60 KM/H
    5,6 s
    6,3 s
  • 0-80 KM/H
    9,1 s
    9,7 s
  • 0-100 KM/H
    13,6 s
    15,4 s
  • 0-120 KM/H
    21,4 s
    23,3 s
  • 0-130 KM/H
    26,5 s
    29,3 s
  • 400M DA FERMO
    19,0 s
    19,8 s
  • Velocità d'uscita (km/h)
    114,8
    112,0
  • 1KM DA FERMO
    35,6 s
    36,8 s
  • Velocità d'uscita (km/h)
    142,6
    136,9

RIPRESA A MIN/MAX CARICO

  • 70-90 KM/H
    12,0 (IN V)
    14,4 (IN V)
  • 70-100 KM/H
    18,9 (IN V)
    22,4 (IN V)
  • 70-120 KM/H
    36,0 (IN V)
    -

FRENATA

  • 100 KM/H A MINIMO CARICO
    42,2 m
    43,2 m
  • 100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
    49,5 m
  • 100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
    49,8 m
    125,4 g
    110,0 m

CONSUMI IN VI

  • 90 KM/H
    24,5 V
    21,6 V

CONSUMI MEDI

  • STATALE
    21,7 km/l
    761 km
    20,5 km/l
    719 km
  • AUTOSTRADA
    16,2 km/l
    567 km
    14,6 km/l
    510 km
  • CITTÀ
    16,9 km/l
    590 km
    15,8 km/l
    552 km
  • MEDIA RILEVATA
    17,9 km/l
    627 km
    16,6 km/l
    579 km
  • MEDIA OMOLOGATA
    24,4 km/l
    854 km
    22,7 km/l
    795 km

Dati dichiarati

  • Prezzo
  • Motore
  • Potenza Max
  • Consumi Omologato
  • Consumi Rilevati
  • Emissioni CO2 Omologato
  • Emissioni CO2 Rilevati

Pagelle

  • Abitabilità
    3.5
    4.0
  • Accelerazione
    3.0
    2.5
  • Accessori
    3.5
    4.0
  • Assistenza alla guida
    1.0
    2.0
  • Bagagliaio
    2.0
    2.5
  • Cambio
    4.0
    4.0
  • Climatizzazione
    3.0
    3.5
  • Confort
    3.0
    3.5
  • Consumo
    4.5
    4.0
  • Dotazioni sicurezza/adas
    3.0
    4.0
  • Finitura
    3.5
    4.0
  • Freni
    3.0
    3.0
  • Motore
    3.5
    3.0
  • Plancia e comandi
    3.5
    4.0
  • Posto guida
    3.5
    4.0
  • Ripresa
    2.5
    2.0
  • Sterzo
    3.5
    4.0
  • Strumentazione
    3.5
    4.0
  • Visibilità
    3.5
    4.0
  • Infotainment
    2.5
    4.5
  • Comportamento dinamico
    3.5
    4.0

Listino & costi


ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.


Tutto su


COMMENTI

  • MODALITA' PIC ATTIVA: Progetto C1/108/Aygo: un'intelligente esempio di condivisione delle risorse aziendali volto alla realizzazione di 3 modelli molto differenti tra loro che valorizzano i singoli marchi ma con risparmi e vantaggi per i clienti. .... Progetto Up/Citigo/Mii: il solito copia_incolla_matrioska dei tedeschi, 3 modelli che si fa fatica a riconoscere tra loro, che si cannibalizzano i (pochi) clienti a vicenda i quali non dimostrano certo lungimiranza ad acquistare queste auto. ....... Vetri posteriori a compasso della C1: una soluzione molto furba che consente di risparmiare peso e al contempo possono essere tenuti aperti anche ad alta velocità, sono più sicuri se nei posti posteriori ci sono seduti dei bambini in quanto non gli consentono di sporgersi fuori dall'auto. ..... Vetri posteriori a compasso della Citigo: Una vergognosa soluzione economica volta solo a far risparmiare soldi alla casa costruttrice, sono pericolosi se nei posti posteriori ci sono seduti dei bambini in quanto non possono essere bloccati dal posto di guida con un comando centralizzato e possono essere tenuti aperti anche ad alta velocità. MODALITA' PIC DISATTIVA. ...... (-_-)
     Leggi risposte
  • Lavora anche di domenica quindi extra festivo. Wow
     Leggi risposte
  • Potrei sapere a che serve la pubblicazione di questa vecchia prova quando già allora la C1 ha surclassato la Citigo nei consumi e nelle prestazioni e oggi la C1 è stata aggiornata nelle dotazioni (anche di sicurezza) ma, soprattutto, adotta "solo" il 1.0cc Toyota da 72cv (anziché 68) già a norma EURO6.2, quello in vigore dal 2020?
     Leggi risposte
  • Cara redazione, a proposito di prove su strada, ho notato sulla rivista di ottobre che sono scomparse le misure reali della larghezza delle auto provate. Personalmente mi dispiace molto. Pensate di metterle di nuovo in futuro?
  • Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca