BMW Serie 8: prezzo, interni e prova della M850i
Prove su strada

Le più belle guidate

BMW Serie 8, l'ammiraglia a due porte

Le più belle guidate
BMW Serie 8, l'ammiraglia a due porte
Chiudi

BMW M850i

Prezzo
€ 130.100
Motore
V8 turbobenzina 4.395 cm3
Potenza
390kW/530 CV

La BMW ha riportato in vita la Serie 8 dopo quasi vent'anni, lanciando una nuova ammiraglia a due porte pensata per sostituire la Serie 6. Nell'inverno del 2018, a poche settimane dal debutto commerciale, abbiamo guidato la nuova generazione della coupé nella versione più potente allora disponibile in gamma, la M850i. Per la nostra rassegna "Le più belle guidate", dedicata alle auto più speciali transitate da Vairano, abbiamo deciso di ripubblicare la prova della coupé di Monaco. Quest'ultima si aggiunge così a Porsche 911 R, Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, Lamborghini Huracán Performante, Ford Mustang Shelby GT350R, Porsche 911 GT2 RS, Ferrari 812 Superfast, Tesla Model 3, Ferrari 488 Pista, Alpine A110, Aston Martin DB11, Jeep Wrangler, Lexus LC 500h, Honda NSX e al confronto tra le super berline. Nel caso vi foste persi il test della Serie 8 (pubblicato per la prima volta su Quattroruote di dicembre 2018), allora è arrivato il momento di gustarvela, anche con la pagella e i dati rilevati dal nostro Centro Prove, che in questa occasione sono scaricabili gratuitamente.



Serve per farti un'idea, per restringere il campo. Ma contare le porte, per immaginare il carattere di una coupé, non basta. Non sempre, almeno. Sulla carta, la Serie 8 pare un semplice controcanto alla sontuosità di una Mercedes Classe S Coupé o all'esotismo (geografico e tecnico) di una Lexus LC. E invece no. Senza scivolare nei dintorni di una 911, geisha perfetta dei gentlemen driver dell'ultimo mezzo secolo, questa BMW dimostra soprattutto di non essere né una Serie 7 coupé né una rivisitazione della Serie 6. In particolare, questa M850i riempie una nicchia finora vuota: le sue aspirazioni da gran turismo in termini di lusso e fruibilità quotidiana si fondono con un carattere e un handling che meritano di essere definiti sportivi. Aggettivo abusato, in campo automobilistico. Oltre che sprecato, il più delle volte. Ma non in questo caso.

2018-bmw-ok-20

Novità anche dentro. Le linee hanno tutta l'intensità che serve: cofano lungo, tetto che degrada su fianchi marcatissimi e il più angolato dei gomiti dell'ingegner Hofmeister. Che, per chi non lo sapesse, è il modo in cui a Monaco definiscono il raccordo tra la linea di cintura e il montante posteriore. E poi i dettagli, come i fanali, i più sottili mai visti su una BMW, e il tetto di carbonio, dotazione finora riservata alle M vere e proprie: costa oltre 3 mila euro e garantisce un risparmio di 800 grammi. Come dire che le sue valenze sono soprattutto di natura estetica. Dentro, l'impianto della Casa non le impedisce di esibire novità significative, tanto più di rilievo perché legate alla modernità elettronica che oggi va per la maggiore. La Serie 8 tiene a battesimo (assieme alla X5 e alla Z4) il Live Cockpit, del quale trovate tutto a pagina 80. Per il resto, c'è lo stile di sempre portato ai massimi livelli, in termini sia di sontuosità sia di ricercatezza. Si può addirittura immaginare di avere il pomello della leva del cambio di cristallo (opzione Crafted clarity: 670 euro), dettaglio che però sposta la rotta in direzione del kitsch piuttosto che accorciare le distanze rispetto all'eleganza senza tempo (e per certi versi inarrivabile) di una Aston Martin DB11. In ogni caso, è un ambiente splendido e non soltanto dal punto di vista estetico: il nuovo assetto, oltre a mostrare come saranno un po' tutte le BMW dei prossimi anni, convince davvero e l'unico rammarico è legato semmai alle misure interne. Non quelle anteriori, più che abbondanti, ma quelle posteriori, dove lo spazio è poco per la testa e quasi inesistente per le gambe. Peccato, perché due poltroncine un po' più accoglienti avrebbero completato bene il lato cruiser della 8, che è poi il primo che ti si presenta quando inizi a usarla. La scopri subito corposa ma confortevole, piena di personalità ma disposta a venirti incontro nella quotidianità. Merito anche delle moderne magie elettroniche, capaci di modificare la personalità di un'automobile. Perché diciamolo: arriva il momento nel quale tutta questa disponibilità borghese vuoi metterla da parte.

Prova ripresa da Quattroruote n. 760 di dicembre 2018

Pregi e difetti

BMW Serie 8 coupé

M850i xDrive Coupé

Pregi

Doppia anima. Una splendida cruiser che all'occorrenza mette da parte la morbidezza e si trasforma in una sportiva vera e propria.

Motore. Un gran bel V8, pieno di cavalli e di carattere. E le due cose non sempre vanno di pari passo.

Difetti

Abitabilità posteriore. Le ambizioni più borghesi della Serie 8 fanno i conti con una zona posteriore adatta al massimo ad adolescenti.

Android Auto non disponibile. L'iDrive si rinnova, ma continua a proporre soltanto Apple CarPlay.

Velocità

Massima

Accelerazione

0-60 km/h
0-100 km/h
0-110 km/h
0-120 km/h
0-130 km/h
0-140 km/h
0-150 km/h
400 da fermo
Velocità d'uscita (km/h)
1 km da fermo
Velocità d'uscita (km/h)

Ripresa

(a min/max carico)

70-90 km/h
70-100 km/h
70-120 km/h
70-130 km/h
70-140 km/h

Frenata

100 km/h a minimo carico
100 km/h su asfalto asciutto + pavè
100 km/h su asfalto bagnato + ghiaccio

Consumi

90 km/h
100 km/h
130 km/h

Percorrenza media e Autonomia

STATALE
AUTOSTRADA
CITTÀ
MEDIA RILEVATA
MEDIA OMOLOGATA
BMW M850i xDrive Coup
253,4 km/h
BMW M850i xDrive Coup
1,7 s
3,6 s
4,1 s
4,7 s
5,4 s
6,2 s
7,0 s
11,6 s
192,6
21,3 s
246,4 s
BMW M850i xDrive Coup
1,8/7,3 s
2,3/10,4 s
3,5/15,6 s
4,2/17,8 s
5,0/20,0 s
BMW M850i xDrive Coup
40,1 m
44,9 m
107,1 g
BMW M850i xDrive Coup
14,5 km/l
13,4 km/l
10,5 km/l
BMW M850i xDrive Coup
10,5 km/l
715 km
10,9 km/l
744 km
6,7 km/l
454 km
8,8 km/l
596 km
10,2 km/l
694 km

Dati dichiarati

Prezzo
Motore
Potenza Max
Consumi Omologato
Consumi Rilevati
Emissioni CO2 Omologato
Emissioni CO2 Rilevati
BMW M850i xDrive Coupé
€ 130.100
4.395 m³
390 kW (530 CV)
10,2 km/l
8,8 km/l
224 g/km
272 g/km
LEGENDA
  • N.P. - Rilevazione non possibile
 
Posto guida
Plancia e comandi
Strumentazione
Infotainment
Climatizzazione
Visibilità
Finitura
Accessori
Dotazioni di sicurezza/Adas
Abitabilità
Bagagliaio
Confort
Motore
Accelerazione
Ripresa
Cambio
Sterzo
Freni
Comportamento dinamico
Consumo
BMW M850i xDrive Coup

Listino & costi


Per le prove su strada Quattroruote utilizza ENI logo

COMMENTI

  • premesso che ognuno ha i propri gusti, questa serie 8 dovrebbe essere una granturismo,dunque non la paragonerei mai a una 911. è ovviamente una gran macchina, che poi sia bella e che lascerà un segno non credo, linea discutibile, interni belli, la strumentazione digitale del nuovo corso BMW è secondo me la peggiore dei tre marchi tedeschi e anche di altre case meno blasonate
  • Ormai a più di un anno dal lancio, e dopo averne viste diverse, da fermo, da diverse angolazioni, in movimento e nelle tre varianti di carrozzeria, per me rimane esteticamente brutta. Disarmonica, sproporzionata. Cofano motore esageratamente alto che la fa sembrare un Truck. Troppe forzature stilistiche: finte air breather, ecc.. Se penso alla E31 e alla E52, mi chiedo come possano queste auto appartenere allo stesso costruttore, che costruisce l'attuale serie 8.
  • Secondo me le manca completamente il fascino grintoso delle splendide M 635 Csi degli anni 80, della favolosa 850 Ci anni 90, e la personalità della M6 del 2005.
  • siamo nel campo dei gusti e delle opinioni, ma il nuovo corso stilistico bmw non lo digerisco. La 911 la lascerei stare , vedrei forse un confronto con la classe s coupè che però mi pare di fascia un pò più alta. bmw ultimamente mi sta deludendo
  • Vista dal vivo è stata una delle più grosse delusioni della mia vita da appassionato di auto. Con quanto ho amato la 8 degli anni '90, che reputo ancora fantastica, con quanto è stata un cazzotto nello stomaco questa nuova. Sopratutto il frontale...il cofano è esagerato in altezza e nessuno capisce il perché, dove sta la necessità di sta presunta imponenza, su una berlina sport-lusso...boooh. Il prototipo che presentarono due anni fa a Villa D'este e a Pebble, quello con il frontale ispirato alla Maserati GTurismo, per me era da erezione; poi ci sarà industrializzazione normative bla bla bla, ma come si fa ad arrivare da quel sogno là a sta roba qua, santo Dio.
  • Vivendo a Monaco di Baviera vedo i prototipi circolare da mesi...fin dal primo giorno mi hanno regalato le stesse emozioni che provo il lunedì quando devo andare in ufficio. Stesso discorso per la nuova Z4 e le ultime X 5-6, etc... Non so chi sia al momento a capo del design BMW ma mi pare abbiano perso un po' la strada. La 850 MK1...beh, un'altra storia. Bellissima ancora oggi a 30 anni di distanza.
  • Vista in concessionaria. Dal punto di vista del design delusione totale.
     Leggi risposte
  • Va anche ricordato che il motore della 850 csi denominato "S70" nella variante "S70 2" a motorizzato la McLaren F1 con oltre 600 cv. Dubito che sia stata provata una 850 csi,visto che nel video si dice che la massima espressione del modello e31 e' 5000 di cilindrata... ;-)
  • Alle considerazioni di Fabiano e Frank aggiungerei che, se il confronto è tra le due generazioni di 8er, ci mancherebbe altro che, a trent'anni di distanza, la nuova non vincesse a mani basse... Però, se si fa il paragone come IMHO andrebbe fatto, ossia in base a ciò che il modello propone nel SUO contesto temporale, mi sa tanto che a trionfare è <>, come dite nel testo del video (dimostrando peraltro ben poca sensibilità verso gli appassionati che vi hanno prestato i loro splendidi esemplari...).
     Leggi risposte
  • Sono completamente d'accordo con Fabiano la confusione sulla E31 è evidente e non è corretto per i lettori appassionati divulgare dati non corretti e fuorvianti. La E31 e in particolare la versione Csi rimane la massima espressione tecnologica e di stile della produzione tedesca di allora e se considerate che sono passati 30 anni per certi versi è ancora attuale, avrà sicuramente prestazioni inferiori ma il fascino del propulsore a 12 cilindri rimane unico e irripetibile.
  • La bmw E31 che si vede nel video è una 850 csi,versione rivisitata dalla "motorsport" e prodotta in poco piu' di 1500 esemplari in tutto il mondo e di cavalli ne a 381 e non 300, lo 0 a 100 lo copriva in 6 secondi dichiarati non 8,2,esisteva solo con il cambio manuale e inoltre le versioni europee erano dotate di serie delle quattro ruote sterzanti ahk, e non costava 150.000.000 di vecchie lire ma 186.000.000, nel video ci sono immagini della csi con le caratteristiche della 850i... Inoltre da conoscitore del modello mi risulta che il top di gamma della E31 non sia 5000 di cilindrata ma 5576 della csi all'alpina 5700,forse è stata fatta un po' di confusione ...
  • Finalmente dopo un mese, questo "spazio" in homepage, è stato lasciato dalla Q3 a favore di questa bella M850i...
  • Vista dal vivo alla presentazione e io la trovo imponente e bella. quasi una 911 ingrandita in quanto i 2 posti dietro sono estremamente sacrificati.....molto di più della serie 6 coupè che di fatto più o meno va a sostituire. Boh a veder cosi mi sembra molto limitata, ma in effetti se di 911 ne vendono tante anche questa può avere un suo perchè. Allo stesso tempo però non ha la storia e il background di una 911 dunque non saprei. Sul cruscotto digitale non dico niente.....se le auto non ce l'hanno digitale(vedi maserati) sono arretrate tecnologicamente...se ce l'hanno digitale tanti storcono il naso...mi sa che il digitale cmq è il futuro in quanto anche ai costruttori è sicuramente più comodo mettere un classicissimo schermo ormai diffusissimo e "economico" che non la complessità meccanica di uno strumento analogico. Riescono bene a farcelo percepire come elemento di tecnologia stile nasa....e saremo tutti contenti cosi.
     Leggi risposte
  • Da possessore di E31, devo dire che mi piace, ma non in proporzione alla progenitrice.
  • Pronta per la sfida in pista alla Ferrari 488 GTB, .... almeno così ho letto nei commenti giorni fa....
     Leggi risposte
  • Nel fine settimana andró a vederla. Tuttavia dalle foto, penso che BMW abbia sbagliato il concetto di quest´auto volendo fare una concorrente della 911 e della Classe S Coupé e ricercando ossessionatamente solo la potenza. La serie 8 rispetto alla 911 è almeno quasi mezzo metro più lunga, e questo non giova alla agilità. Inoltre avendola dotata di trazione integrale e ruote sterzanti si ha un aggravio di almeno 100 kg, e la fisica non è un´opinione. Ok sui rettilinei veloci, ma su percorsi ricchi di curve non potrá essere molto agile. Dall´altra parte, rispetto alla Classe S, ha una linea troppo sportiva, da pista, con prese d´aria troppo grandi, tamarre. Inoltre il tetto digrada molto, limitando l´abitabilitá dei posti posteriori ai quali mancano anche le bocchette della climatizzazione dedicate. Sedili anteriori senza cinture integrate (la serie 6 le aveva!), strumentazione digitale più da playstation che da auto di lusso ed uguale ad altri modelli BMW (serie 3, Z4, X5, X7) che rende meno esclusiva l´auto. La E31,a mio avviso, resta di un altra classe anche per la presenza del 12 cilindri di potenza adeguata.
     Leggi risposte
  • Sono quasi certo che vista dal vivo farà un effetto molto migliore, alcuni trati troppo marcati non la rendono digeribile al primo colpo. Concordo che su una vettura del genere la strumentazione completamente digitale non sia quanto ci sia aspeterebbe, bocciatissimo il contagiri al contrario.
  • Di primo acchito la foto degli interni a me ricorda tanto Lexus….. il cruscotto digitale ( che a me già non piace in generale) sulle nuove bmw mi sembra orribile, almeno nelle schermate che appaiono in tutte le foto che ho visto.
  • è citato il lusso e siamo d'accordo ma la fruibilità quotidiana e l'handling sportivo 'ndo sta'? il perimetro è di una ammiraglia con sbalzi ant e post esagerati. molti i modelli intravisti come riferimento e/o ispirazione, allora significa che stavolta hanno copiato e pure male, il mercato di rif è oriente e america.
  • Molto Bella
  • Rispetto alla fascinosa vecchia serie 8 pare un fascinoso giocattolone. La strumentazione tipo caccia su una BMW non ce la vedo, forse va metabolizzata.
  • ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

    In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.

    Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca