Audi R8: prezzo, motore e prova su strada
Prove su strada

Le più belle guidate

Audi R8, la tedesca con Dna emiliano

Le più belle guidate
Audi R8, la tedesca con Dna emiliano
Chiudi

Nasce in Germania, a Neckarsulm, ma nel suo Dna ci sono tracce emiliane. Stiamo parlando dell'Audi R8, la supercar dei Quattro Anelli che condivide la meccanica con la Lamborghini Aventador, proponendosi come modello di punta dei listini di Ingolstadt. Per questo motivo, la dieci cilindri tedesca si è meritata un posto nella nostra rassegna "Le più belle guidate", con cui vi riproponiamo alcune delle prove più emozionanti degli scorsi anni. Dopo le Porsche 911 R, Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, Lamborghini Huracán Performante, Ford Mustang Shelby GT350R, Porsche 911 GT2 RS, Ferrari 812 Superfast, Tesla Model 3, Ferrari 488 Pista, Alpine A110, Aston Martin DB11, Jeep Wrangler, Lexus LC 500h, Honda NSX, BMW Serie 8, Bentley Bentayga, McLaren 720S, Lamborghini Urus, Porsche 911 Carrera S, Tesla Model X, Audi RS4, Jaguar I-Pace, Ferrari 488 GTB, il Club tre secondi e il confronto tra le super berline, ora è giunto il momento della seconda generazione della sportiva tedesca. Il test è completo della pagella e dei dati rilevati dal Centro Prove, che in questa occasione sono scaricabili gratuitamente.



Difficile la vita quando sei parente stretta della Lamborghini Huracán e ti chiami Audi. Difficile perché, condividendo l'R8 e la cugina emiliana l'identico imprinting meccanico, il confronto è inevitabile. E ciò è ancora di più valido per questa versione Plus, ovvero il top della gamma, che dallo stesso V10 della Lambo estrae i medesimi 610 cavalli. E, anche dal punto di vista del prezzo, le differenze non sono poi così ampie: quest'Audi costa 195 mila euro, circa 12 mila in meno della Huracán. E, per equipaggiarla come l'esemplare della prova, si arriva quasi a quota 215 mila. Lo diciamo per quei pochi che ancora, magari, pensano che la R8 sia una sorellona della TT.

Centro-prove-audi-r8

Mansueta, ma anche no. Se c'è una volta che la parola cockpit è spesa un po' meglio del solito, è questa. Innanzitutto, perché il posto di guida (inteso come posizione relativa di sedile, volante e pedaliera) è perfetto. Ed è già un ottimo punto di partenza. E poi per il gran lavoro che è stato fatto in materia di ergonomia: anche in questo caso, gli ingegneri tedeschi hanno adottato l'ormai immancabile strumentazione riconfigurabile tipica delle ultime Audi. Qui però l'integrazione tra uomo e macchina raggiunge un livello ancora superiore e lo dimostra il fatto che si riesce a fare tutto, o quasi, senza staccare le mani dal volante. I tasti sulle razze sono molto numerosi, ma hanno una chiarezza logica che toglie da ogni imbarazzo, e di tutto il resto s'incarica la lineare completezza delle schermate. Risultato: in quattro e quattr'otto ci si muove tra menu e contromenu con la disinvoltura di un pianista. E, lo ripetiamo, con le mani saldamente sulla corona del volante. Tutte cose possibili finché si va piano, perché se si comincia a fare sul serio non è certo il caso di trastullarsi con amenità del genere: la R8 è molto più di una semplice auto veloce. È un'autentica supercar, capace di andare forte come poche altre. Per dare un'idea, siamo nel rarefatto comparto dove a dettare le regole sono quegli oggetti di pura razza emiliana famosi in tutto il mondo, con i quali, non dimenticatelo, la tedesca è imparentata. Così, giusto per chiudere il cerchio. Oltre al Drive select tipicamente Audi, sul volante c'è pure il tasto Performance: con la ghiera che lo contorna si sceglie tra Snow, Wet o Dry, e l'Audi è pronta per mostrare ciò di cui è capace. Già in Dynamic non è l'esserino più mansueto della Terra, ma da questo punto in avanti la R8 diventa pura ferocia. È meno teatrale e drammatica della parente di Sant'Agata, perché non perde mai completamente di vista la razionalità, ma la capacità di aggredire l'asfalto rimane di altissimo livello. La notevole prontezza dello sterzo e l'altrettanta facilità del corpo vettura nel cambiare direzione la rendono agile più di quanto, sulla carta, i suoi 1.771 chilogrammi potrebbero lasciare sospettare. Ormai anche su auto di questo genere gli sterzi leggeri sono stati sdoganati da tempo, ma qui un po' più di carico ci sarebbe stato bene. In compenso, l'approssimarsi relativamente progressivo dei limiti infonde una certa fiducia al pilota, che non ha mai la sensazione, tipica invece di altre automobili estreme, di camminare accanto al precipizio senza sapere bene dove sia. Merito in gran parte della trazione integrale, must per eccellenza di casa Audi. Il meglio del meglio rimane comunque il V10 aspirato, che sarà pure un “corsa lunga" (significa che l'alesaggio è inferiore alla corsa: in linea teorica, dovrebbe essere meno “cattivo" di un “corsa corta", più a suo agio agli alti regimi), ma ha una prontezza e una capacità di prendere i giri che sono sensazionali. Una cattiveria che arriva a 8.500 giri, niente meno. Oltretutto, ad amplificarla ci pensa la rapportatura ravvicinata, che rende minimi i salti di giri dopo le cambiate: il doppia frizione snocciola le marce con grandissima velocità, oltre che con quella puntualità che è fondamentale quando tutto accade in modo così rapido.

Prova su strada ripresa da Quattroruote di febbraio 2016, n. 725

Pregi e difetti

AUDI R8 2ª serie

R8 Coupé 5.2 FSI quattro S tronic plus

Pregi

Motore e prestazioni. Il V10 ha tutte le qualità che si vorrebbero su un'auto sportiva. Compresa una sonorità da urlo.

Posto guida. Al volante della R8 ci si sente subito a proprio agio. Strumentazione, comandi: tutto funziona perfettamente.

Difetti

Bagagliaio. È piccolo (100 litri) e poco sfruttabile, anche nell'ottica di una super sportiva. Si può stivare qualcosa dietro ai sedili.

Dotazione sicurezza. Su un'auto così moderna, stona l'assenza degli ormai immancabili sistemi di ausilio alla guida.

Velocità

Massima

Accelerazione

0-100 km/h
400 da fermo
1 km da fermo

Ripresa

(a min/max carico)

70-120 km/h
1 km DA 70 km/h

Frenata

100 km/h a minimo carico

Percorrenza media e Autonomia

STATALE
AUTOSTRADA
CITTÀ
AUDI R8 Coup
330.186 km/h
AUDI R8 Coup
3.0 s
10.7 s
19.5 s
AUDI R8 Coup
3.1/3.2 s
18.7 s
AUDI R8 Coup
39.7 m
AUDI R8 Coup
8.2 km/l
8.5 km/l
5.9 km/l
LEGENDA
  • N.P. - Rilevazione non possibile
 
Posto guida
Plancia e comandi
Strumentazione
Climatizzazione
Visibilità
Finitura
Accessori
Dotazioni di sicurezza/Adas
Abitabilità
Bagagliaio
Confort
Motore
Accelerazione
Ripresa
Cambio
Sterzo
Freni
Consumo
AUDI R8 Coup

Listino & costi


Per le prove su strada Quattroruote utilizza ENI logo

COMMENTI

  • beh, considerando che solo alcune idee di base (per giunta sbagliate) del motore sono emiliane ma che la produzione del motore stesso è fatta a Bratislava (che è in Slovacchia, non in Emilia) di Lamborghini e di emiliano in questa R8 c'è lo zerovirgola per cento
     Leggi risposte
  • E' una grande auto! Ha una sua forte personalità. La trovo piu bella della versione precedente onestamente, gli spigoli per me la rendono più dinamica e aggressiva. E cmq la trovo assolutamente all'altezza della concorrenza. Lamborghini e Ferrari non sono la concorrenza vera e propria. La Porsche 911 Turbo S e la McLaren 570s sono la vera concorrenza. Delle granturismo, non delle berlinette estreme. L'Audi le batte per ergonomia e infotainment e per il motore v10 aspirato. In pista e sul rettilineo ha prestazioni assolutamente paragonabili, forse la Porsche è un pelo più veloce in pista, ma l'Audi in compenso riesce a batterla, seppur di poco, in facilità di guida e confort. La McLaren 570s è molto simile come prestazioni, più leggera e affilata ma meno emozionale come motore e cmq con performance simili. La Huracan è meno confortevole e facile da guidare, per quanto sia mansueta per essere una Lambo, ma in compenso va più forte in pista. Costa cmq 15000 euro in più. La Ferrari 488 costa ancora di più ed è eccezionale, ma cmq quanto a sound e cattiveria anche il suo turbo deve togliersi il cappello davanti al v10. Quel turbo le garantisce un po' più allungo ed è più veloce in pista, ma rimane cmq meno facile da guidare, meno confortevole- per quanto comoda, e con degli interni meno funzionali. Ora Porsche non la considero esclusiva tanto quanto Ferrari e Lamborghini, perché di Panamera, Boxster, Cayenne e Carrera è pieno il mondo. Ferrari e Lamborghini si sono più riconoscibili di un' Audi e hanno un grande blasone, ma... siamo sicuri che tutti vogliano questo? Alcuni vogliano la supercar italiana con cui gridare al mondo quanti soldi hanno, ma altri sono contenti di avere una vettura più discreta, come un'Audi. Un'Audi che ti lascia sorpreso quando intravedi il 10 cilindri centrale e che ti fa chiedere di cosa si tratta. Pesa 1800 kg, beh sapete com'è la Ferrari 488 ne pesa 1670 con la sua trazione posteriore, la Porsche 918 spyder pesa 1900 kg. Non è un mistero che i pesi dichiarati siano delle balle e che le bilance, come per le persone, rivelano brutte cose. Quelli che dicono che Audi sa solo travestire Volkswagen denotano grande superficialità. A8, A6, A7 A4, A5, TT, Q5 hanno piattaforme dedicate, nulla in comune con VW. A1, A3 e q7 condividono piattaforme con modelli Volkswagen, così come forse la q3 che potrebbe essere imparentata con qualche Tiguan (non ne sono sicuro). Cmq l'upgrade di finiture, motorizzazioni disponibili e tecnologia c'è in tutte le Audi che condividono qualcosa con Volkswagen e sono tutte ottime auto, in grado di giocarsela e spesso battere Mercedes e BMW. E anche questa r8 riesce a ricavarsi il suo ruolo di sportiva ad altissime prestazioni, riuscendo a mantenere un senso anche di fronte a Ferrari e Lambo, compensando la minore affilatezza con la sua usabilità, l'impostazione gt, il confort e la discrezione, che a volte è preferita al blasone. Ferrari ne avrebbe da imparare da Audi o da Porsche perché la sua gamma conta 3 modelli. Di cui Superfast e 488 capolavori assoluti, Portofino su cui mi riservo il giudizio visto i precedenti della California che veniva distrutta da una Carrera Turbo Cabrio. Se non espande la gamma, mai avrà volumi paragonabili a Porsche. Cmq per dire, basta con la negatività contro le Audi, perché i contenuti ce li hanno eccome
  • come l'estetica si sia rovinata negli anni è da maestri. poi un auto supersportiva che pesa quasi 1800kg ed è una 4x4, che senso ha? uno con quesi soldi e amante delle auto con che criterio la compra?
  • come l'estetica si sia rovinata negli anni è da maestri. poi un auto supersportiva che pesa quasi 1800kg ed è una 4x4, che senso ha? uno con quesi soldi e amante delle auto con che criterio la compra?
  • Perchè un'auto che rappresenta l'eccellenza automobilistica ha l'alettone della pontiac trans am del 1981?
  • non la prenderei minimamente in considerazione. potessi
  • Quando spendi 200mila per un'auto ti aspetti un'auto eccezionale, se la prendi biposto con 610Cv ti spetti una supercar e immagino che se uno puntasse su questa R8 non rimarrebbe deluso. Il problema però è che va comparata con auto altrettanto eccezionali e questa Audi va a scontrarsi contro il meglio: Ferrari, Lamborghini, Porsche, McLaren. Perchè mai preferirla alle concorrenti? Se vuoi il blasone prendi altro! Se vuoi la sportiva vera, quella che lo è in ogni singolo componente prendi altro! Per la trazione 4x4? Puoi optare per 911 Turbo o sorella-Huracan! Per il confort? Ma oggi non fanno altro che elogiare quanto siano diventate confortevoli pure Ferrari e Lamborghini. Per il design? Ecco, sui gusti non si discute, ma questa direi che è un netto passo in dietro rispetto alla vecchia R8. L'ultima ha guadagnato spigoli e perso armonia. Il design rimane di forte impatto e personalità, ma è diventata goffa e brutta. Almeno gli interni rimangono il punto forte, come tutti le Audi. Magari la si può preferire se vuoi un'auto che mostri con evidenza i muscoli, che non nasconde che sei ricco ma non rivela che sei straricco, perchè alla fine è Audi e non Ferrari e pochi capiranno che hai scucito 200.000. In sostanza a quei prezzi vado su una 488 per non avere rimpianti. Inoltre c'è sempre la AMG GT S, con 100Cv in meno, ma risparmi 60mila.
     Leggi risposte
  • ho avuto la fortuna di provarla.....secondo me l'estetica, pur gradevole è il punto debole.....che la fa , a mio parere, sparire di fronte ad altre sportive piu blasonate. A parte questo dettaglio puramente estetico l'auto è potente e divertente.....mi associo a pietro per il sound esaltante e bellissimo, che cmq rimane dietro secondo me allo stesso V12 lambo e ai v12 ferrari.....e probabilmente al v8 ferrari aspirato, secondo me il difetto più evidente quando provi quest'auto(e che infatti mette subito in evidenza perucca orfei) è il rendersi conto che in audi vogliono rendere una supercar come una berlina di lusso....cioè non puoi avere un'auto cosi con uno sterzo cosi cedevole!......che poi è la stessa differenza che provi quando guidi un'audi o una mercedes rispetto ad una bmw(un po) e ad una maserati......detto questo, che sono le mie sensazioni, per il resto, va fortissimo ed è davvero esaltante..impressionante è il comfort(per un'auto cosi sportiva) e la motricità incredibile....roba che in seconda leggermente in curva con una spinta da attacco al sedile per davvero....nemmeno si attacca l'antislittamento......impossibile per una traz. post.
     Leggi risposte
  • Il design del frontale è peggorato rispetto al precedente modello, brutti quegli inserti squadrati sul mascherone, solita aridità di fantasia Audi...degni di un utilitaria.... contenuto tecnico sicuramente indiscutibile, ma se dovessi acquistare una supercar, non acqusterei mai questa... una supercar deve emozionarmi anche esteticamente, questa è asettica, e il cockpit non migliora la situazione... sicuramente sceglierei Lambo o Ferrari, Porsche o Mercedes se proprio volessi una tedesca un po più "formale", anche se in questa categoria le italiane sono imbattibili
  • Il design del frontale è peggorato rispetto al precedente modello, brutti quegli inserti squadrati sul mascherone, solita aridità di fantasia Audi...degni di un utilitaria.... contenuto tecnico sicuramente indiscutibile, ma se dovessi acquistare una supercar, non acqusterei mai questa... una supercar deve emozionarmi anche esteticamente, questa è asettica, e il cockpit non migliora la situazione... sicuramente sceglierei Lambo o Ferrari, Porsche o Mercedes se proprio volessi una tedesca un po più "formale", anche se in questa categoria le italiane sono imbattibili
     Leggi risposte
  • Bè, Francesco, se ti piace così tanto ti posso dire che "Maccagnani ferro" a Budrio (BO) vende il vecchio modello 5.2 V10. Devo dire che dal vivo migliora molto e te la consiglio assolutamente per un utilizzo casa-lavoro-pista-chiesa-figa-Ikea. Ikea forse no.
  • non le manca niente per essere una ipercar. forse ha di profilo una linea convenzionale e asettica come una insalata lavata con la varechina, ma la meccanica... avercene tanta roba così!
  • Foto 59 - suono motore : sportivo. Non aggiungo altro, Lamborghini tutta la vita.
  • Uuh ma c'è ancora Francesco "QUALITÀ e TECNOLOGIA" Bacciotti? Spettacolare! Fiat vestite a festa come se fosse Antani, ma con scappellata doppia sotto la sabbia
  • Ci mancava un articolo sulla famiglia VW.. in fondo..solo 5 articoli sulla prima pagina del sito dedicati a prodotti VW, come sempre.
     Leggi risposte
  • ....nell'ipotesi, vista la esigua differenza di prezzo, comprerei l'originale...quella col toro sul cofano, inarrivabile nonostante la, pur "autorizzata", scopiazzatura....
  • Sicuramente comprerei altro.... ma qui siamo davanti all' eccellenza automobilistica!!! Le concorrenti, COME SEMPRE, anni luce dietro in fatto di tecnologia, qualita' e affidabilita'... in primis le fiat col cavallo sul cofano-
     Leggi risposte
  • Sicuramente comprerei altro.... ma qui siamo davanti all' eccellenza automobilistica!!! Le concorrenti, COME SEMPRE, anni luce dietro in fatto di tecnologia, qualita' e affidabilita'... in primis le fiat col cavallo sul cofano-
     Leggi risposte
  • Che sia montato su Lambo o su Audi questo motore ha uno dei sound più esaltanti in circolazione. Cockpit spettacolare.
     Leggi risposte
  • Alettone fisso? Lasciamo subito perdere, allora.
  • Lamborghini ...all'avanguardia della tecnica... :) Audi non avrà mai il fascino , appeal, charme (chiamatelo come volete) anche perchè non ha una vera tradizione, non ha una storia affascinante alle spalle...
     Leggi risposte
  • Ultime prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca