Prove su strada

BMW Z4 vs Toyota Supra
Il confronto tra le M40i e 3.0 Premium - VIDEO

BMW Z4 vs Toyota Supra
Il confronto tra le M40i e 3.0 Premium - VIDEO
Chiudi

BMW Z4 Listino

Prezzo
€ 66.800
Motore
L6 turbobenzina 2.998 cm3
Potenza
250 kW/340 CV

TOYOTA Toyota GR Supra Listino

Prezzo
€ 67.900
Motore
L6 turbobenzina 2.998 cm3
Potenza
250 kW/340 CV

Nascono nello stesso stabilimento, quello austriaco della Magna Steyr, e condividono ogni singolo bullone. Sono la BMW Z4 e la Toyota Supra, nate da un matrimonio d’interesse che ha generato due sportive che sono sì del tutto simili, ma che si esprimono con due caratteri distinti. Perché a differenziare la BMW e la Toyota non ci sono soltanto il design e il fatto che una è roadster e l’altra coupé, bensì alcune sfumature d’animo che emergono man mano che il ritmo di guida sale. A parità di motore (l’eccellente sei cilindri turbo 3.0 litri), trasmissione, pianale e sospensioni, la giapponese appare un filo più piatta e reattiva. Ma la tedesca ti conquista per la sua fruibilità: è piacevole da guidare aperta su una strada costiera, ma anche terribilmente divertente in pista a ruote fumanti. Il piacere di guida, alla fine, è il comune denominatore di queste gemelle diverse.

BMW Z4 vs Toyota GR Supra: trova la differenza

Sostanza tedesca col kimono. Confrontarle e giudicarle, quindi, è un compito quanto mai arduo. Occorre liberarsi da preconcetti e, specie nel caso della Toyota, prenderla così com’è. Senza ripensare alla Supra degli anni 90, che era una competitor diretta di una Porsche 911, mentre quella odierna, per prezzo e posizionamento, va dritta contro alla 718 Cayman. Di fatto, la nuova Supra è una BMW in tutto e per tutto: dalla maniglia d’apertura fino al tipico “blink” acustico degli avvisi interni. La componentistica deriva interamente da quella della Z4 ed è solamente confezionata con un design proprio di Toyota, al pari degli esterni. La Casa giapponese ha fatto sua anche la strumentazione, originale e ben leggibile, con il grosso contagiri al centro, mentre l’impianto infotainment resta tale e quale a quello di Monaco, sebbene in grafica sia rappresentata, ovviamente, una Supra anziché una Z4.

Numeri simile, ma non identici. Con la stessa base meccanica, il quadro prestazionale vede perciò le due vetture viaggiare sostanzialmente su binari paralleli in quasi tutte le situazioni, ma con qualche distinguo. Il vantaggio della Supra in termini di peso (circa sessanta chili), fa sì che l’accelerazione e la ripresa siano leggermente a suo favore: 3-4 decimi che si mantengono costanti un po’ a tutte le andature. Anche in frenata, a parità d’impianto, ci sono comunque delle differenze, dettate soprattutto da pneumatici di marca diversa e da una specifica taratura dell’Abs. La BMW, ad esempio, si arresta due metri prima della Toyota da 100 km/h, ma da 200 orari si ferma prima la giapponese, che fa leggermente meglio anche sui fondi ad aderenza differenziata. I consumi, infine, sono del tutto simili, con una media rilevata di oltre 11,5 km/litro per entrambe.

2019-BMW-Z4-Toyota-Supra-04

Solo in pista le distingui davvero. Ma il verdetto, alla fine, può arrivare soltanto dal severo giudizio della pista. E’ guidando al limite, infatti, che emergono le sfumature caratteriali di Supra e Z4. Il cronometro, al termine del giro, dà ragione alla Toyota, per sette decimi circa. I fattori che determinano questa differenza sono fondamentalmente quattro: pneumatici, rigidità torsionale della scocca, peso più contenuto e taratura più rigida dell’assetto per la Supra. Tutto questo, in termini di sensazioni percepite, si traduce in un comportamento leggermente più neutro e bilanciato per la Toyota, un po’ più rapida nei cambi di direzione per via del minor rollio. La Z4, comunque, non è da meno: oltre ad essere molto efficace, è capace di divertire un bel po’: sovrasterzante quanto basta in inserimento e in uscita di curva, ma sempre omogenea e facile da controllare, è godibile tanto in pista quanto su una bella strada costiera.

Prova ripresa da Quattroruote n. 767 di luglio 2019


Pregi e difetti

BMW Z4 Z4 M40i

Pregi

Una vettura versatile: è molto fruibile su strada, ma al tempo stesso efficace e divertente in pista. Motore e cambio si sposano bene.

Difetti

Con temperature elevate e il tetto aperto, emerge il limite della pelle non traforata e dei sedili non ventilati.

TOYOTA Toyota GR Supra GR Supra 3.0 Premium

Pregi

Ancor più piacevole nella guida al limite, perché più piatta e neutra. Ottima la dotazione di serie.

Difetti

Sebbene sia piuttosto sfruttabile in altezza, il bagagliaio ha un volume abbastanza risicato.


Dati & Prestazioni

Velocità

  • Massima
    251,3 km/h (IN VI)
    253,2 km/h (IN VI)

Accelerazione

  • 0-60 KM/H
    2,6 s
    2,4 s
  • 0-100 KM/H
    5,0 s
    4,6 s
  • 0-110 KM/H
    5,7 s
    5,4 s
  • 0-120 KM/H
    6,6 s
    6,2 s
  • 0-130 KM/H
    7,5 s
    7,1 s
  • 0-140 KM/H
    8,5 s
    8,0 s
  • 0-150 KM/H
    9,5 s
    9,1 s
  • 400M DA FERMO
    13,2 s
    12,9 s
  • Velocità d'uscita (km/h)
    176,1
    177,4
  • 1KM DA FERMO
    23,7 s
    23,4 s
  • Velocità d'uscita (km/h)
    226,4
    227,0

RIPRESA A MIN/MAX CARICO

  • 70-90 KM/H
    2,3/2,1 (IN D)
    2,1/2,0 (IN D)
  • 70-100 KM/H
    2,9/2,8 (IN D)
    2,7/2,6 (IN D)
  • 70-120 KM/H
    4,4/4,4 (IN D)
    4,2/4,2 (IN D)
  • 70-130 KM/H
    5,5/5,4 (IN D)
    5,2/5,2 (IN D)
  • 70-140 KM/H
    6,5/6,4 (IN D)
    6,2/6,2 (IN D)

FRENATA

  • 100 KM/H A MINIMO CARICO
    34,8 m
    36,9 m
  • 100 KM/H SU ASFALTO ASCIUTTO + PAVÈ
    42,4 m
    41,9 m
  • 100 KM/H SU ASFALTO BAGNATO + GHIACCIO
    110,4 m
    106,4 m

CONSUMI IN VI

  • 90 KM/H
    17,6 D
    16,9 D
  • 100 KM/H
    16,7 D
    15,5 D
  • 130 KM/H
    12,8 D
    11,8 D

CONSUMI MEDI

  • STATALE
    12,8 km/l
    666 km
    13,2 km/l
    686 km
  • AUTOSTRADA
    13,4 km/l
    698 km
    12,3 km/l
    641 km
  • CITTÀ
    10,1 km/l
    513 km
    10,1 km/l
    513 km
  • MEDIA RILEVATA
    11,7 km/l
    608 km
    11,6 km/l
    604 km
  • MEDIA OMOLOGATA
    13,5 km/l
    703 km
    13,3 km/l
    691 km

Dati dichiarati

  • Prezzo
    66.800 €
    67.900 €
  • Motore
    2.998 cm³ L6 turbobenzina
    2.998 cm³ L6 turbobenzina
  • Potenza Max
    250 kW (340 CV)
    250 kW (340 CV)
  • Consumi Omologato
    13,5 km/l
    13,3 km/l
  • Consumi Rilevati
    11,7 km/l
    11,6 km/l
  • Emissioni CO2 Omologato
    168 g/km
    170 g/km
  • Emissioni CO2 Rilevati
    204 g/km
    205 g/km

Pagelle

  • Abitabilità
    3.5
    3.5
  • Accelerazione
    4.5
    5.0
  • Accessori
    4.0
    4.0
  • Bagagliaio
    3.0
    2.5
  • Cambio
    5.0
    5.0
  • Climatizzazione
    4.5
    5.0
  • Confort
    3.5
    3.0
  • Consumo
    3.5
    3.5
  • Dotazioni sicurezza/adas
    5.0
    5.0
  • Finitura
    5.0
    4.5
  • Freni
    5.0
    5.0
  • Motore
    4.5
    4.5
  • Plancia e comandi
    4.5
    4.5
  • Posto guida
    5.0
    5.0
  • Ripresa
    5.0
    5.0
  • Sterzo
    4.5
    4.5
  • Strumentazione
    4.0
    4.5
  • Visibilità
    3.0
    3.5
  • Infotainment
    5.0
    4.5
  • Comportamento dinamico
    4.5
    5.0

Listino & costi


ACQUISTA LA PROVA COMPLETA

In edicola con Quattroruote la prova completa con l'analisi sulle prestazioni, abitabilità, consumi e tanto altro ancora.


Tutto su


COMMENTI

  • Consumano veramente poco, impressionante. BMW fa dei motori incredibili, nn tanto i 2litri/4l come il mio che nn è niente di che. Ma i 3litri/6l sono bestiali, il diesel in molte condizioni beve meno del 2.0d ed il benzina basta guardare questi dati.
  • Ottime auto entrambe. Ma alla fine prenderei la Toyota: la Bmw è davvero brutta e ha un brand troppo popolare.
     Leggi risposte
  • Le vedo "a pianta quadrata", corte e larghe. E si tratta di una volumetria che si attaglia moto bene alla giapponese, ma mi sembra "poco BMW", già mi manca il cofano lungo e l'abitacolo arretrato, per capirci. Tecnicamente non mi permetto di commentare, immagino siano eccellenti, ovviamente, mi limito al feeling estetico e riguardante i volumi...
  • Non mi piacciono, nessuna delle due. Quello che invece è molto buono è il motore, ma molto molto, e Io non sono uno facile ai complimenti parlando di motori, anzi sono un bel rompi-maroni sul tema. Della guida leggo buone cose in ogni dove, è sicuramente un buon prodotto come fruibilità e l'ormai vetusto "piacere di guidare". A conti fatti imo il punto debole di questo progetto è proprio la linea esterna...un po' meglio la Bmw ma il frontale è scarso, niente di ché.
     Leggi risposte
  • Ottime auto entrambe. Ma alla fine prenderei la BMW: la Toyota è davvero brutta e ha un brand troppo popolare.
     Leggi risposte
  • In attesa di leggere il cartaceo faccio alcune considerazioni. Normalmente una spider non ha la rigidità telaistica di una coperta e per ovviare a questo si apportano dei rinforzi supplementari che appesantiscono il telaio, quindi ci sta che nella guida estrema la toyota chiusa possa rendere meglio della bmw aperta. Detto questo sia per bellezza in se dell'auto sia per prestigio del marchio sceglierei bmw tutta la vita.
     Leggi risposte
  • Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca