Assicurazioni

Assicurazione Kasko: cosa è e come funziona


Assicurazione Kasko: cosa è e come funziona
Chiudi

Cos’ è l’assicurazione Kasko e come funziona

In caso di incidente, la polizza Rc auto, indispensabile per circolare, copre i danni provocati a terzi, mentre quelli al proprio veicolo o alla propria persona non vengono risarciti. Per una maggiore tranquillità, può essere utile considerare delle garanzie aggiuntive, come la polizza Kasko, che copre i danni provocati al veicolo del proprietario stesso anche in un incidente con colpa.

Pur trattandosi di una delle polizze meno economiche, è anche una tra le più consigliate in quanto, in assenza di questa copertura, il danno al veicolo sarebbe da pagare di tasca propria. Ma che cosa copre questa garanzia accessoria? E quali sono le persone che dovrebbero stipularla? Di seguito spiegheremo cos'è l'assicurazione kasko e come funziona.

Che cos'è la polizza Kasko

L'assicurazione kasko è una copertura associabile alla RC auto che nell'eventualità di un incidente prevede il risarcimento dei danni del veicolo assicurato (auto o moto) anche in caso di responsabilità, totale o parziale, del conducente. A differenza della RCA, questa polizza non è obbligatoria.

Molti contraenti sottoscrivono la polizza Kasko per colmare le principali lacune della Rc auto, pienamente avvertite al verificarsi di un sinistro o di un altro evento sfortunato. Infatti, senza questa garanzia aggiuntiva, gli eventuali danni procurati con colpa al nostro veicolo andrebbero riparati a nostre spese.

Polizza Kasko o Mini Kasko?

Chi desidera estendere la propria assicurazione Rc auto ma non può sostenere i costi della Kasko completa può sottoscrivere la cosiddetta polizza Mini Kasko. Come la versione più completa, assicura il mezzo in caso di incidente con colpa dell'assicurato, ma si distingue da essa nella causa che origina l'incidente. Infatti, la Mini Kasko, anche conosciuta come polizza collisione, è valida solo nei casi di scontro con un altro veicolo in movimento, ma non nei casi di uscita di strada o urto contro un ostacolo fisso.

Scegliendo la polizza Kasko a valore intero, per ogni evento connesso alla circolazione del proprio veicolo si otterrà un rimborso pieno, senza alcun massimale. Per chi invece opta per la polizza Mini Kasko, è previsto un massimale che non supera mai il valore commerciale dell'auto al momento in cui si verifica l'incidente.

Polizza Kasko: quando conviene

Dopo aver chiarito che cos'è l'assicurazione Kasko, proseguiamo esaminando un altro aspetto molto importante ai fini della stipula del contratto: quando conviene attivarla? Cominciamo col dire che prima di sottoscriverla è senz'altro opportuno valutare quale sia il rapporto costi-benefici in base alle proprie esigenze, all'esperienza e alle abitudini di guida. Ciò premesso, questa formula può tornare particolarmente utile nell'ipotesi in cui si viaggi molto col proprio veicolo poiché chi utilizza l'auto o la moto assiduamente è più a rischio di sinistri rispetto a chi la usa poco.

Questa polizza risulta conveniente anche quando si detengono automobili o moto di lusso, i cui costi di riparazione possono raggiungere cifre molto alte. Se invece il valore del proprio veicolo è basso, tale copertura potrebbe risultare poco vantaggiosa.

Infine, l'assicurazione Kasko può essere una soluzione adatta anche per chi è ancora inesperto alla guida, come i neopatentati, che possono avere bisogno di un'elevata estensione della tutela assicurativa essendo la categoria più a rischio di incidenti.

Assicurazione Kasko completa: cosa copre

L'assicurazione Kasko completa copre tutti i danni da circolazione subiti dal veicolo, anche quelli che non coinvolgono altri veicoli o terzi dovuti a una manovra azzardata o a una distrazione. Quindi risarcisce anche i danni al veicolo sopraggiunti in seguito a uscite di strada, collisione contro muri o altri ostacoli e così via. In sostanza, copre anche gli eventi conseguenti a manovre errate eseguite dal contraente.

In particolare, la protezione della garanzia Kasko scatta in caso di fuoriuscita di strada, ribaltamento, scontro con un altro mezzo avvenuto durante la circolazione, caduta di oggetti e materiali, urto contro un ostacolo fisso o mobile, per esempio, per una manovra di parcheggio errata.

La copertura Kasko può essere ampliata prevedendo altre tipologie di danni, quali per esempio quelli conseguenti ad atti vandalici, fenomeni atmosferici, furto, incendio, sommosse, manifestazioni violente e altri avvenimenti non legati alla circolazione.

Cosa copre la Mini Kasko

L'assicurazione Mini Kasko è una versione ridotta della più completa Kasko. Infatti essa si attiva solo a seguito di una collisione con altri veicoli identificabili a mezzo targa durante la circolazione. In caso di uscita di strada, ribaltamento, collisione con oggetti fissi (muri, alberi, lampioni, ecc.) o con veicoli non identificati, la Mini Kasko non è valida.

Cosa non copre l'assicurazione Kasko

Ci sono dei casi in cui il beneficiario di una polizza Kasko non ha diritto ad essere risarcito. Ciò si verifica quando:

  • il conducente dell'auto assicurata guidava sotto l'effetto di stupefacenti o in stato di ebbrezza
  • i danni sono stati cagionati da oggetti o animali trasportati
  • i danni sono stati causati con dolo o colpa grave del contraente
  • il conducente non è in possesso di una patente di guida valida
  • il diritto al rimborso è decaduto.

Laddove i danni siano imputabili a cause quali eventi atmosferici o atti di vandalismo, l'assicurazione Kasko non tutela l'assicurato, a meno che questi, a fronte di un premio maggiorato, non abbia stipulato una polizza Kasko che protegga anche da tali eventi.

Assicurazione Kasko: quanto costa

La polizza accessoria Kasko è quella che più pesa sul premio assicurativo, ma è anche quella che garantisce una maggiore copertura. Il costo dell'assicurazione Kasko dipende dalle variabili selezionate nella sottoscrizione della garanzia. In particolare, tra i fattori che concorrono a determinarne il prezzo troviamo i massimali prescelti, il valore del veicolo, la classe di merito, il luogo di residenza, la percorrenza annua e il tipo di percorso abituale.

Il più delle volte, la Kasko, come le altre garanzie accessorie, prevede la franchigia: l'automobilista è tenuto a sostenere l'onere della riparazione in misura non inferiore a 500 euro.

Rispetto alla copertura Kasko completa, la Mini Kasko presenta un costo più basso a fronte però di una minore copertura assicurativa.

Contenuto redatto in collaborazione con la redazione di Facile.it

Servizi Quattroruote

quotazione

Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

Non ricordi la tua targa? Clicca qui

logo

assicura

Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

In collaborazione con logo

finanziamento

Cerca il finanziamento auto su misura per te!

Risparmia fino a 2.000 €!

In collaborazione con logo

usato

Cerca annunci usato

Da a

listino

Trova la tua nuova auto

Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

provePdf

Scarica la prova completa in versione pdf

A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

Cerca