Scuola Guida

Carreggiata


Carreggiata
Chiudi

Cos’è

Il Codice della strada definisce “carreggiata” la “parte della strada destinata allo scorrimento dei veicoli”.

Aggiunge che la carreggiata “è composta da una o più corsie di marcia e, in genere, è pavimentata e delimitata da strisce di margine”.

Cosa ne fa parte e cosa non ne fa parte

In quanto “parte della strada destinata allo scorrimento dei veicoli”, non fanno parte della carreggiata:

  • la banchina
  • i marciapiedi
  • i passaggi pedonali
  • la fascia di sosta laterale
  • le aree di parcheggio
  • i cosiddetti “golfi” di fermata destinati alle fermate dei mezzi di trasporto di linea, le corsie di emergenza, le piste ciclabili affiancate a essa.

Fanno parte della carreggiata, invece:

  • le corsie ciclabili
  • le isole di traffico (gli elementi stradali destinati a delimitare o separare i flussi veicolari);

Come si marcia sulla carreggiata

Sulla carreggiata valgono le regole generali della circolazione stradale. Che in questa sede vale la pena di riepilogare. Quindi i veicoli devono marciare sulla parte destra e in prossimità del suo margine destro, anche quando la strada è libera.

I veicoli sprovvisti di motore e gli animali, addirittura, devono essere tenuti il più vicino possibile al margine destro della carreggiata.

Quando una strada è divisa in due carreggiate separate, si deve percorrere

quella di destra e quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia più libera a destra (la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso).

Tuttavia, nei centri urbani i conducenti, qualunque sia l'intensità del traffico, possono impegnare la corsia più opportuna in relazione alla direzione che essi intendono prendere alla successiva intersezione.

Nelle carreggiate ad almeno due corsie per ogni senso di marcia, quando la densità del traffico è tale che i veicoli occupano tutta la parte della carreggiata riservata al loro senso di marcia e si muovono ad una velocità condizionata da quella dei veicoli che precedono, è ammessa la circolazione per file parallele.

Il passaggio da una corsia all'altra è consentito, previa la necessaria segnalazione, soltanto quando si debba raggiungere la prima corsia di destra per svoltare a destra, o l'ultima corsia di sinistra per svoltare a sinistra, oppure per effettuare una riduzione di velocità o per fermarsi al margine della carreggiata nel caso in cui ciò non sia vietato.

Leggi anche:

Servizi Quattroruote

quotazione

Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

Non ricordi la tua targa? Clicca qui

logo

assicura

Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

In collaborazione con logo

finanziamento

Cerca il finanziamento auto su misura per te!

Risparmia fino a 2.000 €!

In collaborazione con logo

usato

Cerca annunci usato

Da a

listino

Trova la tua nuova auto

Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

provePdf

Scarica la prova completa in versione pdf

A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

Cerca